14 Giugno 2019

I tre segreti dell'innovazione (che i genitori conoscono benissimo)

scritto da

    Costa circa 5mila euro e dura tre settimane intensive (48 ore d’aula e 40 ore di attività didattiche pratiche): è un esempio di corso in Creatività e innovazione offerto da una business school italiana. Le aziende ne hanno sempre più bisogno: parlando di creatività e innovazione non si riferiscono solo alla capacità di produrre idee nuove, ma anche all’abilità di gestione di un cambiamento continuo che richiede agilità mentale, propensione alla sperimentazione, abitudine all’incertezza, capacità di apprendere dagli errori e di risolvere problemi sempre nuovi e sempre più complessi. Se la lista vi è...

31 Maggio 2019

Di chi è questo bambino? 5 buone ragioni per pretendere il congedo di paternità

scritto da

    Quanto tempo avete passato a casa quando è nato vostro figlio? Dagli anni ’70, in Italia le madri che lavorano hanno diritto a stare a casa col bambino almeno cinque mesi. Dal 2019, i padri possono (devono?) stare a casa col bambino cinque giorni. Un’intera settimana, prima di riprendere la propria routine come se nulla fosse successo. Come mai? Come mai, quando si parla di sostenibilità della famiglia, di natalità, di vita di coppia, il tema della presenza del padre nella vita dei figli è sempre così marginale? I “Padri in congedo da soli” sono l’oggetto di una recente pubblicazione scientifica: i...

12 Maggio 2019

Festa della mamma: i libri dei figli grandi e piccini

scritto da

Quando nasce una nuova vita nasce una mamma. Ed è da quel momento che si cresce insieme per condividere gioie e paure, ansie, piccoli e grandi successi. Ma che cosa pensano i piccoli e come si rapportano alla nostra vita quotidiana? Come vivono le tappe della crescita e la presenza (e talvolta l’assenza) della mamma? Lontani (almeno si spera) dagli stereotipi del passato, oggi tanta letteratura e narrativa ci viene incontro che approcciare eventi e situazioni, comprenderli nel profondo delle dinamiche e affrontarli con un pizzico di serenità in più. Per la festa della mamma, è possibile provare a scegliere tra le proposte...

12 Maggio 2019

Mamme da leggere: da Chopin a Zerocalcare

scritto da

      La casa in cui sono cresciuta era piena di libri. Non si può dire che fosse una biblioteca colta, ma c’erano ad esempio quattro enciclopedie diverse, e ogni volta che chiedevo a mia madre qualcosa che lei non sapeva mi mandava a cercarlo sull’enciclopedia. Col tempo imparai a conoscere intimamente quei volumi, sapevo dove cercare spiegazioni più approfondite per dubbi complessi e dove potevo fermarmi a una generica definizione. Poi condividevo con lei le mie scoperte e talvolta, partendo da una domanda, finivo per passare ore saltando da un lemma all’altro. Si può dire che grazie a mia madre io abbia imparato a...

16 Aprile 2019

Quando il parto è difficile: riconoscere il trauma

scritto da

        “Quando mi chiedono se ho avuto un parto naturale, mi viene un po’ da ridere. Devo rispondere di sì, perchè sulla mia cartella c’è scritto così. Ma se penso a tutto quello che è successo, dentro di me so che io un parto naturale non saprò mai cos’è.” Liliana, 39 anni     Si dice che subito dopo aver partorito le donne dimentichino il dolore del parto. Pare che sia una sorta di dono della natura per permettere la continuità della specie, altrimenti nessuna avrebbe il coraggio di passare una seconda volta attraverso quel dolore. La verità è che le donne sanno benissimo che partorire è...

19 Marzo 2019

#unimpresadadonne, Energica Motors corre sull'innovazione e la sostenibilità

scritto da

      “Proudly made in Modena”: questo claim campeggia su Livia Cevolini e una delle sue moto elettriche, in una fotografia. Entrambe fiere, forti, moderne. Nella storia di questa imprenditrice c’è in effetti tanto orgoglio, ma anche un gran senso di appartenenza, territoriale e familiare. Livia è figlia di due generazioni di imprenditori-innovatori, fondatori del gruppo Crp. L’attenzione all’innovazione e alle potenzialità tecnologiche per migliorare la vita di tutti è sempre stata presente in questo gruppo, che già negli anni ‘90 è stato tra i primi a interessarsi alla sperimentazione con la stampa 3D....

01 Marzo 2019

La famiglia è diventata "liquida": naviga a vista e ha due centri di gravità

scritto da

      La famiglia è cambiata, e abbiamo perso il libretto di istruzioni. O forse non ce l’hanno mai dato. Che i figli non sappiano “fare i figli” non sorprende, anzi è la normalità: nessun figlio nasce “imparato”, e sin dal primo attimo lo sguardo dei bambini si dirige verso uno o due adulti negli immediati paraggi che la strada dovrebbero sapergliela indicare. Ma è così? Sotto lo sguardo bisognoso ed esigente di piccoli esseri fino a un attimo prima sconosciuti, i genitori possono contare solo sulla loro esperienza di figli, sull'osservazione del mondo e sulla lettura di manuali. Chiaramente non abbastanza per...

28 Febbraio 2019

Mamma tramonta, la zitella è una frittella. Il bestiario dei libri di scuola

scritto da

      “Nel tuo lavoro sono poche le donne, perché le femmine non vogliono fare le giornaliste. Vogliono fare le parrucchiere e le ballerine”.   A parlare così era mio figlio. Lo guardavo attonita e non potevo credere alle mie orecchie. Anni passati a scegliere libri, cartoni animati e storie senza stereotipi. Era lui, che a due anni aveva ricevuto da Babbo Natale la cucina giocattolo. Lui, che aveva messo il rosa con polo e camicie, lui a cui era stato insegnato che non esistono giochi da femmina e giochi da maschio. Lui, che è venuto ad ascoltare la mia intervista a Bebe Vio e che ho portato a conoscere Samantha...

24 Febbraio 2019

Gender, di cosa stiamo parlando?

scritto da

      Marcel Mauss nel 1936 dava alle stampe Les techniques du corps, un testo breve dove sosteneva che il corpo è uno strumento e che esistono differenti modi di utilizzare - nella pratica oppure simbolicamente - il proprio corpo. Le tecniche del corpo sono "i modi in cui gli uomini, nelle diverse società, si servono, uniformandosi alla tradizione, del loro corpo". Michela Marzano, nel suo Papà, mamma e gender (Utet, 2015) ricorre a Mauss con riferimento al modo di utilizzare il corpo per camminare, differente fra americani e polinesiani. Citazione fugace, ma che vale l'intero saggio. Limitiamoci a questo, allora. Un...

21 Febbraio 2019

Safer Internet Day e benessere dei bambini nella rete: “Proteggimi da ciò che voglio”

scritto da

Il 5 febbraio, come ogni anno, è stato celebrato in tutto il mondo il Safer Internet Day, giornata sulla sicurezza dei minori nella rete, istituita dalla Commissione Europea, il cui obiettivo è aumentare la consapevolezza e favorire azioni concrete che promuovano un uso più sicuro e responsabile della tecnologia. Bambini e adolescenti si confrontano quotidianamente con un web nel quale circolano innumerevoli rischi: per citarne solo alcuni, cyberbullismo, grooming (ovvero adescamento da parte di malintenzionati), fake news, violazioni della privacy e utilizzo improprio dei dati, gioco d’azzardo, siti pro anoressia e bulimia, pagine...