26 Settembre 2019

Il "fondo STEM": una proposta concreta per la diminuzione del gap di genere

scritto da

      "Dobbiamo contrastare gli stereotipi di genere che limitano l'accesso e la carriera delle donne nelle discipline STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics) e in particolare nell'ambito cibernetico, come quello della cybersicurezza che ha fame di nuovi talenti e di nuove competenze. Per questo ho presentato una proposta di legge che promuove la scelta delle lauree STEM da parte delle ragazze, dando la possibilità alle studentesse meritevoli di non pagare la retta universitaria nelle lauree tecnico-scientifiche per tutta la durata regolare del corso". La vice presidente della Camera dei Deputati Mara...

18 Settembre 2019

Depop, la nuova App della circular fashion usata anche da Chiara Ferragni

scritto da

La Generazione Z ha una relazione unica con una forza potente: la tecnologia moderna. A differenza dei Millennial, che hanno assistito all'introduzione e alla nascita di social media, tablet, smartphone, la Gen Z non ha mai vissuto l'era del telefono fisso. I Gen Z sono veri nativi digitali, i primi a crescere online, collegati a grandi quantità di informazioni globali tempestive e immediatamente connessi ad amici, aziende, altre organizzazioni e celebrità. Non hanno mai conosciuto un mondo in cui non potevano connettersi e guardare all'istante la risposta a qualsiasi domanda che gli passasse per la testa.  Più della metà...

02 Settembre 2019

Ilaria Capua: "Ragazzi, muovetevi studiate rischiate, qualcosa accadrà"

scritto da

    L’innovazione come totem, l’immobilità come tabù. Ilaria Capua, 53 anni, virologa di fama internazionale e direttore dell’One Health Center of Excellence dell’Università della Florida, è tutta qui. Ha appena scritto il volume "Salute circolare - Una rivoluzione necessaria" (Egea, 2019, 118 pagine, 15 euro) in cui prova a dare una nuova e contemporanea definizione di salute e invita i ragazzi a muoversi, scoprire, rischiare, esporsi perché proprio questo dimostra la storia della scienza che lei ha raccontato nel suo libro, scritto sotto la forma felicissima dell’intervista con il giornalista e scrittore Daniele...

30 Luglio 2019

Canapa, dalle automobili alle nanotecnologie: una pianta ci salverà?

scritto da

      Secondo un detto popolare, del maiale non si butta via niente. Magari non è simpatico pensare in questi termini, ma va riconosciuta all'animale una versatilità che lo rende ancora più appetitoso, economicamente parlando, in un’ottica di basso costo e alta resa. Sappiamo però che il nostro modello economico va rivisto, in un’ottica ecologica in senso lato: dobbiamo trovare nuovi modi non solo di alimentarci, ma anche di consumare, di produrre energia, nuovi materiali, nuove risorse possibilmente rinnovabili e che non impoveriscano ulteriormente il pianeta che ci ospita. La sfida è così grande che è...

25 Luglio 2019

Vorrei incontrarti fra cent’anni: Internet, apprendimento ed evoluzione

scritto da

L’evoluzione dell’homo sapiens è sempre sotto i nostri occhi. Recentemente ho scoperto che tra i bambini nati negli ultimi due decenni, molti non metteranno mai i denti del giudizio: venuta meno la necessità di masticare cibi duri, la nostra dentizione si adatta e si modifica. Anche le nuove tecnologie sono responsabili di profonde trasformazioni nella nostra esperienza del mondo, sollecitandoci a sempre nuovi apprendimenti che, a loro volta, grazie alla neuroplasticità, si traducono in modificazioni a livello cerebrale: di recente abbiamo visto, ad esempio, come l’uso frequente di touchscreen sia in grado di alterare...

10 Giugno 2019

Meet and Code, in palio micro-finanziamenti per l'educazione digitale

scritto da

    Al via la nuova edizione di Meet and Code, l'iniziativa promossa da SAP e TechSoup, per le organizzazioni no-profit di tutta Europa. Il progetto ha l'obiettivo di fornire micro-donazioni per organizzare eventi che favoriscano l'interesse e l'accesso alle competenze digitali tra i giovani. L'anno scorso, a livello europe oltre 50.000 giovani hanno preso parte a più di 1.100 eventi di programmazione. In Italia, sono state 33 le organizzazioni no-profit che hanno organizzato 36 eventi, coinvolgendo oltre 3.600 ragazzi. La proposta didattica è stata variegata ed ha spaziato dalla programmazione di droni, di palloni...

23 Maggio 2019

Fondazione Bracco, i giovani "Diventerò" fra ricerca, startup e arte

scritto da

    Passione. E' la parola d'ordine dei giovani "diventati". Ma anche curiosità, interesse, umanità. Un poker d'assi che i giovani, premiati negli anni passati dalla Fondazione Bracco nell'ambito del Progetto Diventerò, calano sul palco del ridotto del Teatro alla Scala, dove si è tenuta la cerimonia 2019. Sono entusiasti, tecnici nelle spiegazioni e visionari. Francesca Rigiroli (1988), medico radiologa, si illumina raccontando le sue ricerche scientifiche sulla radiomia applicata alle immagini addominali per la stadizione e la prognosi di tumori. Tutt'altra analisi, ma sempre rigorosamente scientifica, è quella di Tommaso...

21 Maggio 2019

Competenze digitali: la strategia dell'Ocse

scritto da

    I processi di digitalizzazione stanno trasformando le società, le economie e le vite delle persone di tutto il mondo. E' una sfida importante che porta immediati benefici ma tutti gli studi di settore concordano sul fatto che se le persone non hanno le competenze adatte a gestire questo cambiamento, la società potrebbe addirittura impoverirsi. E' abbastanza chiaro che la tecnologia può ridurre le ineguaglianze tra le persone perché può dare accesso immediato ad una serie di informazioni e servizi attraverso le piattaforme online e senza confini. Ci sono sempre più persone che possono lavorare da remoto grazie alla...

20 Maggio 2019

Dove sono le donne su Wikipedia? Il gender gap della più grande enciclopedia virtuale

scritto da

      È stata una delle prime donne in Italia a laurearsi in medicina nel 1913 e la prima nel nostro Paese a diventare medica condotta. Non si era arresa quando il prefetto di Nuoro aveva cercato di ostacolarla. Adelasia Cocco aveva combattuto per poter svolgere la sua professione, aprendo così la strada a tutte le altre. Ma se andate a cercare il suo profilo su Wikipedia non lo troverete. Questa donna pioniera non fa parte di quella che è considerata la più grande enciclopedia virtuale. Nata nel 2001, contiene oltre 45 milioni di voci in più di 280 lingue. Il caso di Adelasia Cocco non è isolato. Le pagine...

10 Maggio 2019

Editing genetico e polli senza cervello: domande aperte

scritto da

      Diecimila api: immaginiamo un tappeto di insetti morti in mezzo all’erba, accanto agli alveari. È quanto accaduto pochi giorni fa nel Veneto, a Musile. Una vera e propria strage. Secondo gli apicoltori la colpa sarebbe dei diserbanti velenosi utilizzati per le colture della zona, perchè avvelenano le api facendo loro perdere l’orientamento. Per capirne la implicazioni basti pensare che secondo la FAO circa il 70% delle colture che forniscono prodotti alimentari destinati all’uomo si riproduce grazie agli insetti. Se è vero che il climate change è l’allarme più grave con cui dobbiamo fare i conti ormai a...