06 Gennaio 2021

Perché fatichiamo a dormire e cosa sogniamo?

scritto da

    I sogni son desideri? Non sempre. Il sonno e i sogni sono strumenti preziosi e ancora in parte misteriosi che ci parlano di noi, di come stiamo, di che momento stiamo vivendo, di come funziona la nostra mente. Fino ad arrivare ai sogni che sono porta verso l'inconscio, come ci ha insegnato Freud. Cosa è successo al nostro sonno - e ai nostri sogni - nell'anno appena concluso? Cosa ha significato la pandemia per le nostri notti e per la nostra attività onirica? E, soprattutto, quale può essere il nostro obiettivo per il 2021? Come abbiamo dormito nell'anno della pandemia Nel lockdown di primavera, quello della...

31 Dicembre 2020

Caro 2020, tra i sassi abbiamo trovato i semi che coltiveremo

scritto da

        Caro 2020, non sei stato un semplice anno, sei stato una prova di resistenza, un campo di battaglia, un varco attraverso il quale abbiamo cercato di passare senza ferirci troppo. Ti abbiamo festeggiato, sai? Come per tutti gli altri anni che ti hanno preceduto, abbiamo brindato al tuo arrivo, abbiamo coltivato le speranze che ognuno di noi ha, ad ogni nuovo inizio. Non è mai stato un giorno semplice il primo dell’anno. Tempo di bilanci, di nostalgia per le cose perdute, per quello che poteva essere e non è stato; e poi ci sono le paure per l’ignoto, quel futuro che tutti immaginiamo ma di cui temiamo le...

28 Dicembre 2020

Caregiver, un esercito invisibile che paga un prezzo altissimo con la pandemia

scritto da

      Se pandemia e lockdown hanno messo a dura prova tutti, è difficile non immaginare come il 2020 abbia pesato enormemente di più su tutte quelle persone che si prendono cura a tempo pieno dei più fragili, anziani e disabili. Un esercito di ‘invisibili’ che, anche in condizioni normali, vivono situazioni di stress cronico e spesso sono costretti a lasciare il lavoro e rinunciare alla propria vita per dedicarsi a un figlio con disabilità o a un genitore anziano e malato. Una figura che si destreggia ogni giorno tra i vari impegni, occupandosi di tutta la famiglia, oltre che del proprio caro malato assicurandogli...

27 Dicembre 2020

La sorellanza in Borgo Sud, il nuovo romanzo di Donatella Di Pietrantonio

scritto da

Sorellanza. Un rapporto tra donne che spesso va al di là dei rapporti di sangue, che sa essere forte e viscerale come quello familiare, che sa costruire legami e ponti indissolubili. C’è anche questa tra le chiavi di lettura di “Borgo Sud”, l’ultimo libro di Donatella Di Pietrantonio, edito da Einaudi, che subito richiama alla mente altri grandi romanzi della letteratura mondiale, da Piccole Donne di Louise May Alcott a Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen, solo per citare i primi due che affiorano alla mente di questa nutrita categoria. L’Arminuta e Adriana, protagoniste di questa nuova opera – che pur riprendendo...

16 Dicembre 2020

Diventare genitori: con la pandemia una scelta sempre più difficile

scritto da

    Facciamo meno figli, è ufficiale, lo sappiamo, ce lo dice anche l’Istat. Resta complesso capire il perché. Secondo Gian Carlo Blangiardo, presidente dell’Istituto di statistica, sono le difficoltà economiche e sociali a frenare le famiglie, che in media desidererebbero due figli. Ai fattori di contesto vanno associate anche altre cause, perché il problema è assai più complesso di quanto la soluzione di un bonus potrebbe farci sperare. Flavia Gasperetti, nel suo saggio “Madri e no, Ragioni e percorsi di non maternità”, scrive: “Forse, ipotizzo, non dovremmo basarci solo sulle statistiche [...], forse è agli...

25 Novembre 2020

Orfani di femminicidio, arrivano i primi fondi alle famiglie

scritto da

Per la prima volta dall’entrata in vigore della legge 4 a febbraio 2018, lo stato eroga i fondi a favore delle famiglie affidatarie di orfani di femminicidio, quei bambini rimasti soli dopo l’uccisione della madre per mano del padre. Al momento a beneficiare del sostegno economico sono due famiglie - su una stima in Italia di 1700/1900 orfani tra 0 e 18 anni - che riceveranno ogni mese 300 euro a minore, per un importo di 14.200 euro per il periodo gennaio 2019/dicembre 2020. Così prevede il regolamento in vigore dal 16 luglio, che rende operative una serie di norme a favore degli orfani di crimini domestici. Tra le misure...

23 Novembre 2020

Gli italiani alle prese con il covid: aumentano i "nuovi poveri"

scritto da

    Traspare amarezza nelle risposte degli italiani che hanno partecipato all’ultimo radar Swg dedicato al vissuto delle persone nella seconda ondata della pandemia da coronavirus. I cittadini sono tristi, arrabbiati, a tratti confusi e impoveriti. Nessuna spinta all’unione e all’incoraggiamento, come accadeva la scorsa primavera - con le canzoni intonate dai balconi tutti insieme e gli striscioni con gli arcobaleni disegnati dai più piccoli - ma una crescente rabbia che si sfoga coinvolgendo le istituzioni, additati di avere mal gestito questa fase, e i cittadini che hanno messo in atto condotte poco responsabili. Dal...

04 Novembre 2020

Economia, tutti producono qualcosa di utile anche le persone anziane

scritto da

    Prof, lo segna errore se scriviamo che i vecchi sono improduttivi?E’ perché dimostriamo così di non avere rispetto per i vecchi? No, è perché dimostrate così di non sapere l’Economia. Ma come fanno a produrre, se sono fuori dal mercato del lavoro, fuori dalle aziende, cioè fuori dai luoghi della produzione? Fuori dai luoghi della produzione per il mercato, non della produzione di beni e servizi in senso lato. Nel 1981 Gary Becker pubblica A Treatise on the Family, e per quello riceve nel 1992 il premio Nobel per l’Economia: ”per aver esteso il campo dell’analisi microeconomica ad...

28 Ottobre 2020

A tua figlia non regalare un nuovo cellulare, aprile un conto in banca

scritto da

La tesi è semplice: è più utile far gestire le proprie finanze a un adolescente che regalare l’ultimo modello di cellulare. E farlo soprattutto con le ragazze: le differenze di genere anche in questo senso sono evidenti già tra i 15enni1. Forse meno esplicitamente di altre abitudini, il diffuso analfabetismo finanziario delle donne tende a rallentare fortemente la loro emancipazione. Estremizzando, una certa sottomissione nella gestione dei soldi assomiglia vagamente alla consuetudine del passato per cui di una figlia o una moglie disponeva un padre, il marito o un fratello. Nonostante la loro sempre maggiore indipendenza...

07 Ottobre 2020

Giocare con le bambole aiuta sviluppare empatia e relazioni sociali

scritto da

    Oltre ogni stereotipo di genere che vorrebbe le bambole tra le braccia delle bambine e i bambini a giocare con le macchinine, Barbie® e i neuroscienziati dell'Università di Cardiff hanno collaborato a un nuovo studio che dimostra come giocare con le bambole aiuti maschi e femmine a sviluppare elementi fondamentali per la crescita dei bambini: l’empatia e le capacità di elaborazione delle informazioni sociali. Il gioco, da sempre, aiuta i bambini a crescere, conoscere e socializzare. L’esperienza ludica rappresenta un passaggio fondamentale e irrinunciabile nella loro vita, impossibile da definire come semplice...