06 Novembre 2019

Dal Business Casual al White Tie, sai leggere i dress code?

scritto da

    Black Tie, cocktail, business formal, business casual, smart elegant. Anche se nelle intenzioni un invito che specifica il dress code vorrebbe agevolare il ricevente ad adeguarsi stilisticamente all’evento annunciato, è pur vero che molto spesso quel gentile richiamo risuona ai più come un perfido “Lo sai, vero, come dovrai vestirti?” Momenti di panico e malcelati moti di ribellione di fronte alla prospettiva di dover indossare qualcosa di ‘appropriato’ ma che non sappiamo ben identificare (un’altra sfida nel nostro già complicato vivere quotidiano): cosa mettersi esattamente, come non arrivare troppo...

23 Ottobre 2019

Marianne Mirage, "Vite private" è il nuovo album

scritto da

      30 anni compiuti da pochi giorni, di cui almeno 20 dedicati alla musica. "Fa parte della mia vita da che ne ho ricordo. Il primo strumento è stata una chitarra che ho preso a 10 anni", racconta Marianne Mirage, cantautrice di Cesena che il 18 ottobre ha pubblicato il suo secondo disco: Vite private, prodotto da Luca Mattioli per Sugar Music. "Ormai la mia anima sul palco la conosco ed è un'anima che ha bisogno di emozionarsi tantissimo. Il disco nasce da questa necessità" spiega ad Alley Oop. Da allora la passione per questa forma d'arte è rimasta immutata ma gli strumenti che suona si sono moltiplicati. L'ultimo è...

23 Ottobre 2019

Tre donne dietro il concept del Padiglione Italia a Dubai 2020

scritto da

Chi l’ha detto che la cultura deve essere nozionistica? La cultura è emozione. La cultura si fa con lo spettacolo, e uno spettacolo è trasversale a tutte le età. Resta meglio impresso nella memoria uno spettacolo, che tante didascalie. «In effetti, noi siamo un po’ allergiche, alle didascalie». «Noi» sta per Tania Di Bernardo: insieme a Erika Bignami e Greta Carandini, sono le tre donne - insieme a Davide Rampello - dietro al concept design del Padiglione Italia che rappresenterà il nostro Paese all’Expo di Dubai 2020. Tre donne, poco più che trentenni, tutte dello studio Rampello & Partners, tutte reduci dal successo...

09 Ottobre 2019

Ecco perché Angry birds 2 ci regala bambini diversi da noi

scritto da

    "Quello che ci serve è un eroe!" E se non fosse più così? In un'accelerazione, che va molto più veloce di quella che noi viviamo a casa con i nostri figli, i cartoni animati stanno cambiando e siamo già a un nuova fase. Dopo la generazione Cenerentola e Biancaneve, che si facevano salvare da un principe a cavallo (e sono durate per secoli), i cartoon - Disney in testa - hanno provato a sovvertire le regole del gioco e hanno inventato eroine alla Mulan e Merida (quella di Brave, per intenderci). Che diciamolo, non è che abbiano tanto funzionato. Perché? Forse scimmiottavano troppo gli eroi al maschile, nei vestiti e nei...

16 Agosto 2019

Le ragazze della Gen Z viaggiano da sole

scritto da

      Viaggiano da sole. Per dimostrare a se stesse di potercela fare, per scoprire chi sono davvero, per superare un momento particolare della vita. E anche per sentirsi libere e non doversi adattare ad abitudini di altri, famigliari o amici che siano. Sono le donne della generazione Z, americane in testa. Secondo una ricerca di Hostelworld, il numero di donne e ragazze nate tra il 1995 e il 2010 che scelgono di viaggiare in solitaria è in decisa crescita, addirittura segna un aumento dell'88 per cento dal 2015 a oggi. L’indagine si basa sui dati delle prenotazioni effettuate e vede in testa, dopo le globe trotter...

26 Luglio 2019

Loretta Grace: "Per gli haters il web è un mondo parallelo, bisogna sapersi difendere"

scritto da

      "Credo che tutti siamo un po’ influencer, perché tutti abbiamo influenza su qualcuno". Parola di Loretta Grace, che definire solo influencer sarebbe riduttivo. Nata ad Atri (in provincia di teramo), Loretta Grace è innanzitutto una cantante e attrice. Nella stagione 2011/12 è stata la protagonista del musical “Sister Act” al teatro Nazionale di Milano prodotto dalla Stage Entertainment e da Whoopi Goldberg. Proprio quest'ultima ha speso per l'artista italiana parole di elogio.   https://www.youtube.com/watch?v=x-qUFOeGfZI   La seconda vita, parallela, di Loretta Grace è quella di creator e...

08 Luglio 2019

La maschera che indossi, quella della mascolinità tossica

scritto da

    «Basta lacrime ed emozioni. Impara a dominare e a controllare le persone e le circostanze. È quello che mi ripeteva mio padre. Non mi sentivo abbastanza uomo. Mi sono rifugiato nel football. Ho aderito al modello culturale dominante. Pensavo che manifestando questa super mascolinità in qualche modo avrei avvalorato chi e che cosa ero. Di certo mio padre mi avrebbe rispettato vedendo quanto ero forte e mi avrebbe dato tutto l’amore e le attenzioni che io volevo disperatamente. Vorrei chiedere a ogni uomo di pensare a quale età e in quali circostanze qualcuno gli ha detto di essere un uomo. Credo che sia una delle frasi...

03 Giugno 2019

Millennials, sboccia l'amore per piante e fiori

scritto da

    Ansiosi e costretti a vivere in appartamenti di città sempre più piccoli o votati al coinquilinaggio perenne, i Millennials di tutto il mondo stanno trovando sollievo ai loro crucci in una nuova passione, che poi tanto nuova non è: le piante da appartamento. Secondo il National Gardening Survey, nel 2016 sei milioni di americani hanno cominciato a dedicarsi al giardinaggio e l'80% di loro aveva tra i 18 e i 34 anni contribuendo ad una industria da 36,9 miliardi di dollari. Ma se il passatempo non ha nulla di originale, i mezzi con cui viene portato avanti sono quelli dei tempi nostri: Spuntano bacheche Pinterest a tema...

22 Maggio 2019

Game of Thrones, perché Daenerys si è fatta fregare?

scritto da

Il Trono di Spade è finito e io non voglio fare spoiler. Per cui non dirò niente di cruciale per le prime tre righe di questo post, in modo tale che chi non ha ancora visto l’Ultima puntata possa ancora fare in tempo a distogliere lo sguardo e a chiudere la finestra web. Chi è rimasto fino qui, invece, deve sapere che per tutte queste otto serie sono stata parecchio di parte. Lo dichiaro: sono stata una fan sfegatata di Daenerys Targaryen. Della khaleesi. E ho seguito il mio comandante fino alla fine, come si seguono i grandi leader. E così, per la morte di Daenerys, ieri mi è rimasto un amaro in bocca che non riesco ad...

01 Maggio 2019

Le donne e la metafora del cavallo (diario camarguese)

scritto da

la  Arles, Feria de Paques 2019. La cittadina provenzale alle porte della Camargue, a Pasqua, apre le porte della sua arena romana ai tori e alle corride. La tre giorni inizia sempre con la sfilata in costume: uomini e donne a cavallo, con gli abiti di un paio di secoli fa, fanno il giro dell’arena e poi entrano in pista. Per gli uomini, le selle dei cavalli sono all’americana. Per le donne, invece, un grande classico della disparità di genere: sella all’amazzone, gambe tutte e due dalla stessa parte, per non sciupare l’abito lungo e rimanere eleganti. Eleganti sì, ma vuoi mettere la scomodità? Da cavallerizza non certo...