02 Ottobre 2019

Hello, quanto è in ritardo l'Italia sull'inglese?

scritto da

      Nel mondo sono gli svedesi (secondo gli ultimi dati disponibili) quelli che, pur avendo un’altra lingua madre, meglio si esprimono, capiscono e comunicano in inglese. Hanno superato i Paesi Bassi, da anni al primo posto di una classifica dominata da nazioni del nord Europa. Le ragioni sono svariate e vanno dalla radice germanica che le accomuna – dal danese, all’islandese, al norvegese - alla necessità di farsi capire al di fuori della propria spesso limitata cerchia di concittadini. In definitiva queste nazioni contano ciascuna pochi milioni di abitanti. A ben vedere però, rispetto alle lezioni impartite sui...

16 Settembre 2019

Scuola, cosa aspettarsi dal nuovo ministro?

scritto da

      Dopo la crisi di governo, il nuovo esecutivo ha giurato al Quirinale, nella prima settimana di settembre. Incassato il voto di fiducia, rinnovati equilibri e una nuova maggioranza hanno delineato un quadro inedito. Al dicastero dell’Istruzione, Università e ricerca è andato Lorenzo Fioramonti (M5S). Il suo curriculum che è già sui siti istituzionali dice di lui che è un accademico, esperto di economia e di Africa e che della politica non è un neofita, perché nel primo governo Conte era viceministro e sottosegretario del predecessore Busetti.   Fioramonti si occuperà di scuola e dunque di formazione....

09 Settembre 2019

Il primo giorno di scuola al di qua della cattedra

scritto da

L’inizio, per insegnanti e alunni, si celebra a settembre quando l’anno solare non è ancora terminato, eppure è sempre qui che ritrovo il mio capodanno. Continua, per molti, il percorso scolastico intrapreso  e per altri sarà un passo verso il futuro, verso un nuovo grado di scuola. Per tutti sarà, come sempre, un nodo alla gola e un brivido dietro la nuca, segno di attesa, aspettativa, di timore e insieme  voglia di ripartire. Alla vigilia del “nostro” capodanno, tante domande affollano la mente: ce la farò? Sarò in grado di affrontare le difficoltà? Troverò ostacoli? Saranno superabili? Sarà un anno...

28 Agosto 2019

Master, a Udine si studia per includere le diversità

scritto da

    Ce ne accorgiamo ogni giorno, le disuguaglianze aumentano e con esse il rischio di esclusione fondato su stereotipi e pregiudizi. Non solo di genere, ma anche tra generazioni, dove balza all'occhio il divario digitale, con i costi connessi, che indeboliscono l’economia, la società e la democrazia. Non è un problema nuovo, ma ora si sta irrobustendo, sotto la spinta della grande crisi (economica, sociale e anche culturale) e dell’accelerazione tecnologica. E allora che fare? È necessario cambiare completamente punto di vista. Le diversità non possono essere negate né appiattite ma, al contrario, debbono diventare...

23 Luglio 2019

Università, dal Portogallo la ricetta per la carriera delle donne

scritto da

        Le università possono aiutare le donne a diventare più brave di quanto già siano, garantendo loro una formazione di alto livello. Ma anche diventare il motore di quel cambiamento culturale che ancora manca per realizzare una vera e propria leadership al femminile. Concreta, accessibile a tutte e non solo sulla carta. Ne è convinta Isabel Capeloa Gil, rettrice dell'università Cattolica del Portogallo e prima presidente donna della Federazione Internazionale delle Università Cattoliche (Fiuc). Nei mesi scorsi la rettrice è stata in Italia per la riunione del Consiglio Scientifico dell’Avepro, l’Agenzia...

22 Luglio 2019

A L’Aquila i giovani scienziati che progetteranno le smart city del futuro

scritto da

    Una summer school. Sette giorni, dal 22 al 28 luglio 2019. Trenta giovani ricercatori provenienti da diciannove Paesi da quattro diversi continenti. Il Gran Sasso Science Institute  ospita una scuola internazionale sulle smart cities, organizzata insieme all’Università di Milano-Bicocca. Obiettivo: capire come rendere la città del futuro efficiente, verde e innovativa. Il GSSI è una scuola universitaria di alta specializzazione, nata dopo il terremoto. Qui arrivano dottorandi da tutto il mondo per studiare Fisica, Matematica, Scienze sociali e Informatica, in collaborazione con i centri di ricerca del Gran...

16 Luglio 2019

Occupazione, in Italia abbiamo le casalinghe più colte d'Europa

scritto da

      Ignoranti, ma non troppo. Ci pensano le donne ad alzare la media. È quanto emerge dal report dell'Istat "Livelli di istruzione e ritorni occupazionali", diffuso ieri.  Secondo i dati riportati, in Italia i livelli di istruzione della popolazione sono in aumento ma restano ancora inferiori alla media europea. La quota di 25-64enni in possesso di almeno un titolo di studio secondario superiore è del 61,7% nel 2018 (+0,8 punti percentuali sul 2017), contro il 78,1% della media dei nostri vicini europei. Su questa differenza incide la bassa quota di 25-64enni con un titolo di studio terziario. Si annota però un...

26 Giugno 2019

Scuola, insegnanti strategici per il futuro dell'Italia

scritto da

    Questa settimana sono più di 520 mila i maturandi che devono affrontare la prova orale della maturità per arrivare a prendere il diploma, traguardo importante per il curriculum studiorum dei ragazzi italiani ma anche degli insegnanti che hanno accompagnato i loro studenti in un cammino lungo e complicato. Il ruolo dell'insegnante, spesso dibattuto e giudicato, è tra i più complessi nell'ambito lavorativo italiano perché si incastona in un sistema, tra genitori, alunni e dirigenti, complesso e a volte logorante. Eppure è un ruolo strategico perché ha il compito fondamentale di educare e traghettare al domani le...

19 Giugno 2019

Scopri se la mensa di tuo figlio è bio e sostenibile

scritto da

Volete sapere dove è la mensa più sostenibile di Italia? Si trova a Fano, nelle Marche, ed è gestita dal gruppo Dussmann. Nove cucine producono circa 2mila pasti, suddivisi tra scuole dell’infanzia, scuole primarie e nidi. In tutte le scuole del comune sono stati installati erogatori di acqua e il menu scolastico viene realizzato nel rispetto di un bilancio calorico ed ecosostenibile. Negli ultimi anni sono stati introdotti prodotti del territorio, dalla frutta e verdura alla carne rossa IGP. E molti degli ingredienti messi sul vassoi sono biologici. A stabilire il primato di Fano l'edizione 2019 dell'indagine di...

13 Giugno 2019

Giulia, ragazza Stem innamorata dell'informatica alla prova del Digital Lab

scritto da

    Giulia ha 16 anni, frequenta il liceo statale Volterra di Ciampino, da grande vorrebbe laurearsi in ingegneria aerospaziale perché  “non conosciamo ancora l’universo totalmente” e lei vorrebbe “collaborare a nuove scoperte”. Intanto si è appassionata all’informatica, e dopo aver partecipato a ‘Coding girl’ , un programma dedicato alle bambine e ragazze per colmare il digital gender gap, durante quasi tutto l’anno scolastico appena concluso ha partecipato, con la sua classe, all’Ericsson Digital Lab. Nell’ambito dei progetti di alternanza scuola-lavoro,  Ericsson insegna infatti la programmazione...