20 Aprile 2019

Calcio: lo scudetto va alla Juventus Women, per la seconda stagione

scritto da

La Juventus Women è campione d’Italia 2018/2019. E vince lo scudetto per il secondo anno consecutivo. Lo fa con una vittoria tonda: le bianconere di Rita Guarino hanno battuto oggi 3 a 0 il Verona. La festa per le bianconere arriva prima di quella dei colleghi uomini, sfumata sabato scorso dopo la sconfitta di 2 a 1 contro la Spal. Oggi, di fronte a tanti tifosi juventini, è arrivato il successo meritato per le ragazze bianconere. Alla fine della partita tante le emozioni e le lacrime per un traguardo sudato e in bilico fino all’ultimo. La Fiorentina, infatti, ha battuto la Roma e chiude a un solo punto di distanza al...

18 Aprile 2019

Sport, perché In Italia le atlete sono tutte dilettanti?

scritto da

      Chissà cosa è passato per la testa ai rappresentanti di Coni e Federazioni quando hanno deciso - senza apparenti motivi - che tutte le donne atlete in Italia dovessero essere giuridicamente inquadrate come dilettanti. Assurdo pensare che - solo per fare alcuni esempi - una calciatrice della nazionale italiana o una campionessa di sci pluri medagliata siano definite professioniste dal pubblico ma dilettanti da un punto di vista giuridico. Già perché viene sempre più difficile pensare che queste atlete debbano essere definite tali. Secondo la definizione del Vocabolario Treccani, dilettante è “chi coltiva...

17 Aprile 2019

Coppa Italia, la Juve batte il Milan e vola in finale contro la Fiorentina

scritto da

        È un finale di stagione entusiasmante per il calcio femminile italiano. Due i trofei ancora in palio: scudetto e Coppa Italia. E la Juventus delle donne vuole provare a fare meglio degli uomini. Ronaldo e compagni vinceranno il campionato, le ragazze di Rita Guarino sabato a Verona potranno eguagliare i maschi e in più si giocheranno la finale di Coppa Italia il 28 aprile al Tardini di Parma. Insomma più di così alla Juventus Women era difficile chiedere. Oggi a Vinovo, ricco di tifosi bianconeri nonostante il giorno feriale, la Juventus ha ospitato il Milan per la semifinale di ritorno (all’andata...

06 Aprile 2019

Claudia Pagnini 17 anni e 10 passati a fare acrobazione sul wakeboard

scritto da

        “Ho cominciato a 7 anni dietro alla barca grazie a mio papà che ha sempre fatto sci nautico. Un giorno mi hanno chiesto se mi sarebbe piaciuto provare a fare wakeboard e da lì mi sono innamorata e non ho più smesso. Considero il wakeboard più che uno sport, uno stile di vita. Grazie al wake ho girato il mondo, conosciuto un sacco di gente e fatto mille amicizie ed esperienze”. Così comincia il racconto di Claudia Pagnini ad Alleyoop, frizzante e leggero come può essere una ragazza di 17 anni che ha fatto della sua passione la sua vita. Claudia ha iniziato 10 anni fa e grazie agli assidui allenamenti...

27 Marzo 2019

Le influencer del futuro per le aziende sono le atlete

scritto da

        Mancavano i numeri? Stanno arrivando. Lo ha dimostrato il tutto esaurito lo scorso week end all'Allianz Stadium per Juventus- Fiorentina, lo scontro al vertice della classifica del campionato di serie A femminile. 39mila spettatori allo stadio e in tv durante la messa in onda su Sky Sport Serie A e Sky Sport 1 sono stati registrati 342.628 spettatori medi, con il 2,68% di share e 1.033.546 spettatori unici di cui 159 mila solamente durante il pre partita. Ma non si tratta solo del calcio. In ottobre per la diretta della finale dei mondiali di volley su Rai due si erano sintonizzati 6,3 milioni di...

23 Marzo 2019

Ivan Cottini, lo sport come "antidoto" alla sclerosi multipla

scritto da

      “Avevo 27 anni. Una mattina al risveglio mi sono accorto che non ci vedevo bene. Verso sera non riuscivo più a star in piedi e perdevo urina,  allora capii che la mia vita stava cambiando verso un qualcosa che non conoscevo ancora”.   Ivan Cottini ora che ha 34 di anni, ha imparato a conoscerla bene la sclerosi multipla, perché gli ha cambiato la vita completamente. Quel giorno ha segnato la fine della carriera da modello e l’inizio di un nuovo viaggio. Non è stato facile, però Ivan ha messo tutto se stesso per non adattarsi alla malattia ma perché fosse lei ad adeguarsi a lui, al suo essere ribelle,...

18 Marzo 2019

Storico secondo posto nel Sei Nazioni per l’Italdonne. Ora la qualificazione mondiale

scritto da

    Il 2019 entra di diritto nella storia del rugby femminile italiano. L’Italdonne è arrivata seconda nel Sei Nazioni di categoria – miglior piazzamento di sempre per una rappresentativa azzurra nel Torneo – e grazie a questo risultato è salita nel ranking mondiale al sesto posto dal settimo, superando l'Australia e piazzandosi subito dopo gli Stati Uniti. La classifica è guidata dalle Black Ferns, la nazionale femminile della Nuova Zelanda, seguite dall’Inghilterra che ha vinto il Sei Nazioni 2019 realizzando il Grande Slam (cinque vittorie su cinque partite giocate) e dimostrando di avere una marcia in più...

16 Marzo 2019

L'Italdonne di rugby sfida la Francia per il secondo posto nel Sei Nazioni

scritto da

        C’è una nazionale italiana di rugby che domani, 17 marzo 2019, si gioca il secondo posto nel Sei Nazioni, quella femminile. Allo stadio del Plebiscito di Padova alle 14.30 (diretta Eurosport Player, differita ore 23.00 Eurosport 2), scenderà in campo l’Italdonne per affrontare la Francia. Le Azzurre, allenate da Andrea Di Giandomenico, sono terze in classifica con 12 punti proprio alle spalle delle francesi (16 punti) e con un risultato positivo potrebbero agguantare il secondo posto in solitaria o al pari delle avversarie. Sarebbe un traguardo storico per un movimento che, dal 2005 – anno in cui è...

23 Febbraio 2019

Da Roma a Pechino in tandem, il viaggio di Davide Valacchi

scritto da

      “Fino a nove anni sono stato un bambino ipovedente. Distinguevo il bianco della strada dal verde dei campi e andavo in bici, era la mia grande passione. A quattordici il glaucoma la ebbe vinta sui miei occhi, ma mio papà mi regalò un tandem”.   Queste parole sono di Davide Valacchi, che il prossimo 8 marzo partirà in tandem da Roma per arrivare fino a Pechino, in piazza Tienanmen, passando da Slovenia, Croazia, Serbia, Romania, percorrerà la costa sud del mar Nero e passerà in Turchia. In Iran, a Teheran, i suoi due accompagnatori Michele Giuliano e Samuele Spriano si daranno il cambio. Successivamente il...

16 Febbraio 2019

Nello sport come nella vita, fate sempre in ciò in cui credete

scritto da

      Tutti nella vita hanno delle sliding doors, dei momenti in cui una decisione cambia il corso degli eventi. Per esempio se a scuola avessi dato ascolto a quelli che mi vedevano “strana” perché correvo in moto insieme ai maschi. Se avessi dato ascolto a chi pensava che la ginnastica artistica sarebbe stata uno sport più adatto a una ragazza, invece del motocross. Già perché io, mentre mi divertivo e correvo in moto seguendo le orme di mio fratello di 6 anni più grande di me, stavo anche in palestra ad allenarmi. Ero brava, ero arrivata a livello nazionale. Ma, perché c’è un ma… nella ginnastica ero...