24 Maggio 2022

I bambini in Ucraina hanno diritto di tornare a giocare

scritto da

      Il 28 maggio la Giunta Comunale di Milano ha istituito la ‘giornata del gioco’ con tanti appuntamenti per celebrare la settimana dei diritti dei bambini e degli adolescenti. Il Comune ha accolto la richiesta dei ragazzi e delle ragazze del municipio 8, che hanno voluto dare voce all’articolo 31 della convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e adolescenza, che tutela il diritto al gioco. Sono due i commi dell’articolo 31 che lo sanciscono: Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo e al tempo libero, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età e a...

17 Maggio 2022

Rifugiati, dall'Ucraina all'Italia un gruppo di giovani atleti a Caprino Veronese

scritto da

La notte del 26 marzo, con un volo da Suceava, è sbarcato a Bergamo un gruppo di donne e bambini in fuga dall’Ucraina. Ad attenderli Claudio Arduini, istruttore Fidal e atleta, con gli amici dell’Atletica Baldo Garda e Atletica Insieme, due associazioni dilettantistiche di atletica leggera del veronese. A raccontarlo è Chiara Davini, agente sportivo e consulente  per la Federazione atletica, che è riuscita a realizzare il sogno di libertà di un gruppo di atleti ucraini, dopo aver ricevuto la chiamata di Iolanta Khropach, segretaria della Federazione di Atletica Ucraina. 11 giovanissimi atleti, soprattutto minorenni...

04 Maggio 2022

Milena Bertolini: "Il professionismo del calcio femminile è un atto di civiltà"

scritto da

    La conquista di un traguardo fondamentale per lo sviluppo del movimento del calcio femminile. Il professionismo, che arriverà dal prossimo 1 luglio per le calciatrici di Serie A, rappresenta una tappa di uno sviluppo partito ormai nel 2015, quando il calcio femminile ha vissuto momenti di grandi difficoltà. Lo ha ricordato Milena Bertolini, ct della Nazionale di calcio femminile, per la quale "il professionismo è innanzitutto un atto di civiltà". L'occasione per commentare la novità appena approvata dal consiglio della Figc è stato l'evento “Il Calcio femminile, per NOI una questione di CULTURA...”, organizzato a...

27 Aprile 2022

Calcio, per la Serie A femminile arriva il professionismo

scritto da

  Le calciatrici italiane diventano professioniste. Il Consiglio Federale della Figc ha completato ieri le modifiche normative per il passaggio al professionismo per la Serie A femminile a partire dalla stagione 2022/2023. "Siamo la prima federazione in Italia ad avviare e ad attuare questo percorso", ha commentato il presidente Gabriele Gravina e un plauso è arrivato anche dalla sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali, che su Twitter ha commentato: “Il passaggio al professionismo è per il calcio femminile una grande conquista. Ora tutti insieme al lavoro per trovare le risorse adeguate". Risorse che saranno comunque...

19 Aprile 2022

La pluri-campionessa Elisa Luccarini racconta lo sport delle bocce

scritto da

    "Faresti meglio a darti alle bocce!" Alzi la mano chi, almeno una volta, non ha detto o sentito dire questa frase. In ambito sportivo e non, e con un palese senso di ridicolo verso quel gioco etichettato come "anziano". Non tutti sanno però (forse quasi nessuno) che questo è uno sport antichissimo (le prime testimonianze risalgono al 7000 a.C.) e romantico, quasi d'altri tempi, con un imprinting sociale, inclusivo e dai risvolti fantasiosi e imprevedibili. Troppo spesso considerato come il minore tra i cosiddetti "sport minori", le bocce incarnano il valore dell'eredità familiare. Un passaggio di consegne che...

07 Aprile 2022

"Gameday", la forza dello sport di cambiare il mondo (a misura di donna)

scritto da

    "Tira" è più dell’invito di ogni allenatore ai suoi atleti e alle sue atlete, di ogni mamma ai suoi bimbi. È l’imperativo categorico che nasce su un campo da calcio, in un'arena del basket o in una piscina per far punto ed elevare lo sport a filosofia morale del nostro tempo. Ne abbiamo un gran bisogno visto come non vanno le cose del mondo. In quel "Tira", che abbiamo detto milioni di volte, Monica D'Ascenzo nel suo "Gameday. Perché le ragazze devono imparare a correre dietro a un pallone" (Gribaudo, 2022) riconosce la forza eterna dello sport per cambiare il mondo e rendere la nostra società più giusta ed equa....

01 Aprile 2022

Sport for Nature Awards, premiati Datome, Del Piero, Sabatini e Compagnoni

scritto da

    In un mondo che sta cercando velocemente di cambiare passo per ritornare ad avere rispetto della natura, lo sport rappresenta un volano di comunicazione privilegiato per sensibilizzare tantissime persone. Con questo spirito, lo scorso 17 marzo si è svolta a Milano la prima edizione degli Sport for Nature Awards. Un premio nazionale nato dall'idea di Stefano Tirelli per valorizzare atleti, aziende, dirigenti sportivi, istituzioni, università e media che si mostrano sensibili al tema della sostenibilità ambientale attraverso iniziative proprie o azioni congiunte legate allo sport. Nella cornice dell’Hotel Principe...

16 Marzo 2022

Calcio, Ac Milan rafforza il proprio impegno per la parità di genere

scritto da

    Uguaglianza di genere nel mondo del calcio e dello sport, si può. E c’è già chi fa passi da gigante. Nell’ambito del manifesto RespAct per equità sociale e inclusività, Ac Milan stila delle linee guida in dieci punti per rafforzare il proprio impegno nella promozione della gender equality, presentando #WeAllAreFootball. Si tratta di un tema sensibile che richiede attenzione, come evidenziato dalla ricerca del network “Women in Football” del 2020: due donne su tre che lavorano nel mondo del calcio sono state testimoni di episodi di sessismo sul posto di lavoro, ma solo una su otto li ha denunciati. La...

12 Marzo 2022

Calcio, disabilità e inclusione: inaugurata la Fondazione EcoEridania Insuperabili

scritto da

    Scrivere di calcio in un momento storico dove, a un passo da noi, è in corso una guerra, agli occhi di qualcuno potrebbe sembrare irrispettoso e fuori luogo. Ma scrivere che esiste anche un calcio attraverso il quale si possono realizzare progetti inclusivi che regalano speranza, divertimento e un futuro a bambini e ragazzi con disabilità, aumenta la fiducia nel futuro (che ora probabilmente manca). E forse, spostando per un attimo lo sguardo su realtà a molti sconosciute, si dà sollievo a chi legge. Un aspetto che di questi tempi assume ancora più valore. Questa è una storia che accomuna oltre 600...

09 Marzo 2022

Sport in palestra o sport online: cosa ci ha insegnato la pandemia

scritto da

      Il governo ha dichiarato che i numeri della pandemia stanno migliorando e si presume che a breve molte restrizioni saranno allentate. Le palestre sono ormai ripartite in presenza pur con tutte le cautele. Il lento e graduale rientro alla normalità è stato accompagnato da un po’ di scetticismo. Nonostante, infatti, il mondo del fitness abbia riaperto le palestre al pubblico, una fetta di clienti ha preferito rimanere a casa. Non tanto a poltrire sul divano, quanto a praticare sport con le app per l’home-fitness. Sportclubby, piattaforma per il booking di sport e benessere usata da 700.000 sportivi in 800...