12 Novembre 2021

La karateka Sara Cardin: "Aiutando gli altri ho ritrovato me stessa."

scritto da

      Chi pensa che un campione possa essere sempre al top 24 ore su 24, si sbaglia. Perché un campione, in questo caso una campionessa, può cadere. Ma quello che fa la differenza è la capacità di guardarsi dentro, mettere in ordine in pezzi, e ricominciare. Perché non importa come colpisci, ma come sai resistere ai colpi e come incassi. E se, quando finisci al tappeto, hai la forza di rialzarti. Sara Cardin, classe '87, 1° Caporal Maggiore dell'Esercito Italiano, è una Campionessa di Karate (specialità kumite) con la C maiuscola: un Mondiale nel 2014 e quattro ori europei nelle categorie di peso fino ai 55...

02 Novembre 2021

Futsal femminile: dalla Spagna la richiesta per un mondiale femminile

scritto da

      Le più celebri giocatrici al mondo di futsal, anche noto come calcio A5, si sono riunite per fare una richiesta alla Fifa: dare vita a un mondiale femminile, calciando via la disparità di genere, che vede l’esistenza del solo mondiale maschile. La lettera è partita dall’associazione Ajjfs (Asociacion de jugadores y jugadoras de futbol sala) nata in Spagna. La presidente e giocatrice Natalia Orive nella lettera sottolinea la sua “grande preoccupazione”: l'emarginazione delle donne in questa disciplina sportiva. La good governance della Fifa proclama che l’associazione deve promuovere la parità di genere nel...

29 Ottobre 2021

Bebe Vio Academy, un luogo che unisce sport e inclusione

scritto da

"La mia è una storia difficile ma non è una storia triste. Il mio compito è rendere felice chiunque viva accanto a me." E' una Bebe Vio dalle idee chiare e gli occhi pieni di felicità. E non potrebbe essere altrimenti. Il suo progetto Bebe Vio Academy ha preso il via ufficiale martedì 26 ottobre in una Milano dal clima settembrino, che ha reso ancor più caldo un sogno cullato per tanto tempo: unire nello sport e nella cultura della diversità, bambini e ragazzi con e senza disabilità. Perché lo sport diventa davvero di tutti quando accoglie le disugaglianze. La due volte medaglia d'oro Paralimpica nel fioretto...

20 Ottobre 2021

Le sportive esempio di leadership anche nei cambiamenti sociali

scritto da

    E' il tempo delle sportive. Sono loro a diventare sempre di più modelli per l'immaginario femminile delle generazioni più giovani. Non solo in campo e per le loro vittorie, ma anche e soprattutto per le loro fragilità e le battaglie sociali di cui si fanno portavoce. Negli stati uniti, naturalmente, il trend è molto più evidente poiché storicamente gli sportivi usano la propria notorietà per sostenere campagne sociali e far sentire la voce di chi non ce l'ha. Sono rimasti, ad esempio, scolpiti nella storia delle Olimpiadi i pugni alzati al cielo da Tommie Smith e John Carlos in nome del ‘Black Power’ sul podio...

07 Ottobre 2021

Pandemia, l'Italia s'è desta! L'obiettivo è il "bouncing forward".

scritto da

    Quattro figli portano sicuramente un genitore ad aspettarsi di sentire canticchiare per casa ogni tipo di musica. Ma sentire Tommaso, il più piccolo dei miei quattro, che dall’alto dei suoi cinque anni abbozza a modo suo “Fratelli d’Italia” è un segnale forte. Il nostro inno ha accompagnato le innumerevoli vittorie sportive di questa estate e noi italiani abbiamo potuto cantarlo in continuazione. Le emozioni che sportive e sportivi hanno saputo donare a tutti i “Tommaso” che hanno intonato l'inno di Mameli, insieme a fratelli, amici e parenti sono sicuramente uniche e, come mai prima d’ora, ricche di...

27 Settembre 2021

Rosaria Aiello, dalle medaglie della pallanuoto alla ricerca sulle staminali

scritto da

Appena prima del fischio finale della stagione di pallanuoto 2020-2021, Rosaria Aiello, centro boa dell’Orizzonte Catania, è diventata ambasciatrice del progetto GYM – Generate Your Muscle. È proprio il network di ricercatori e industrie biotecnologiche impegnati nello studio delle cellule staminali, basato tra Germania, Paesi Bassi e Belgio, a farmi incontrare la sportiva. E a scoprire, grazie alla nostra chiacchierata digitale, gli affetti e la tenacia di una vita di successi. Ultimo in ordine di tempo la (ennesima) conquista del campionato con l’Ekipe Orizzonte Catania. Primo posto questo che si aggiunge alle vittorie con...

26 Settembre 2021

Rugby, la Nazionale femminile si qualifica ai Mondiali 2022

scritto da

    La Nazionale femminile di rugby stacca il biglietto per la Coppa del Mondo di categoria. Le giocatrici allenate da Andrea Di Giandomenico hanno vinto il Torneo di Qualificazione Europeo e il prossimo anno parteciperanno ai Mondiali femminili di rugby in Nuova Zelanda, che si terranno tra ottobre e novembre 2022. «Questa vittoria, questa qualificazione, significava tutto per noi. L’abbiamo conquistata e meritata, è una gioia che in questo momento è difficile anche solo descrivere. La Scozia ci ha fatto un grande regalo, ma abbiamo posto tutte le basi perché ciò accadesse. Sono orgogliosa, non so dire quanto», ha...

25 Settembre 2021

Endorfine rosa shocking, la rassegna culturale sportiva al femminile

scritto da

    Un colore forte, intenso, illuminante. Anzi, energizzante. E stavolta non sinonimo di discriminazione di genere, piuttosto di peculiare capacità di lasciare il segno in storie, giorni, parabole umane, vite. E di produrre – per effetto di quella magia straordinaria che è l’arte cinematografica – endorfine positive capaci di dare nuovo brio e impulso all’impegno di ogni giorno. Tutto questo è “Endorfine Rosa Shocking Film festival”, la rassegna della cultura sportiva al femminile giunta alla sua quarta edizione e che si è appena conclusa a Venezia ma continua sulle piattaforme. “Perché questo nome...

15 Settembre 2021

“Sisterhood”: giocare a basket a Beirut, Roma e New York è fare la rivoluzione

scritto da

      Beirut, New York e Roma: Domiziana De Fulvio riscrive una geografia personale sui playground di tre città dove il basket non è soltanto un gioco di squadra. “Sisterhood” è il suo primo documentario e racconta la storia di giocatrici che condividono il campo e qualche rivoluzione. Le ragazze della Real Palestine Youth si allenano nel campo profughi di Shatila, uno dei più grandi del Libano, costruito nel 1949 per accogliere i profughi palestinesi cacciati dalle loro terre in seguito alla nascita di Israele. Qui palestinesi e libanesi fanno parte dello stesso team fondato nel 2012 da Majdi, l’allenatore che ha...

13 Settembre 2021

Calcio, i talebani vietano lo sport e le giocatrici afghane ricominciano dall'Italia

scritto da

  Alle donne afghane sarà vietato di praticare sport perché giudicato non necessario e inappropriato. I nuovi talebani, quelli che avevano promette di garantire "i diritti delle donne nella cornice della sharia" stanno venendo allo scoperto con il passare dei giorni. Diritto dopo diritto stanno spogliando le donne del loro presente e soprattutto del loro futuro. Dopo le stringenti regole imposte alle ragazze che vogliono continuare a studiare nelle università private afghane, è arrivato il divieto assoluto di sport. Le donne possono uscire di casa solo "per motivi essenziali come fare la spesa". Lo sport non è ritenuto...