16 Febbraio 2019

Nello sport come nella vita, fate sempre in ciò in cui credete

scritto da

      Tutti nella vita hanno delle sliding doors, dei momenti in cui una decisione cambia il corso degli eventi. Per esempio se a scuola avessi dato ascolto a quelli che mi vedevano “strana” perché correvo in moto insieme ai maschi. Se avessi dato ascolto a chi pensava che la ginnastica artistica sarebbe stata uno sport più adatto a una ragazza, invece del motocross. Già perché io, mentre mi divertivo e correvo in moto seguendo le orme di mio fratello di 6 anni più grande di me, stavo anche in palestra ad allenarmi. Ero brava, ero arrivata a livello nazionale. Ma, perché c’è un ma… nella ginnastica ero...

13 Febbraio 2019

Rugby, la mia sfida quando scendo in campo ad arbitrare

scritto da

        Quella dell’arbitro è una figura di cui si conosce soltanto il ruolo, ma di cui molto spesso si giudica l’operato. Quasi mai infatti si conosce la persona. L’arbitro è considerato come la “bestia nera”, una figura oscura che non si chiama mai per nome, che entra in campo con una divisa diversa da tutti gli altri perché non gioca né per una squadra né per l’altra: è “super-partes”. E’ così che, pronto alle critiche del pubblico, ed armato di fischietto e cartellini, la domenica scende in campo per decidere le sorti di una partita. Questo è il contesto sportivo-culturale in cui io a soli...

12 Febbraio 2019

Nello sport come nella vita, come si fa a rialzarsi dalle sconfitte?

scritto da

      Nella mia carriera sportiva ho vinto tutto quello che potevo vincere. Volevo l’Italia e mi sono presa l’Italia, volevo l’Europa e ho conquistato l’Europa. Poi ho voluto il mondo e, dopo tanti sacrifici, sono salita sul tetto del mondo. A 27 anni sono infatti diventata la campionessa mondiale di karate. In ogni curriculum è, ovvio, si scrivono solo le vittorie, che sono tante, però di sconfitte alle spalle ce ne sono a centinaia. Sconfitte agonistiche sui tatami del mondo ma anche momenti difficili nella vita personale. Non siamo invincibili, piuttosto cadiamo e ci rialziamo mille volte e soprattutto prima di...

06 Febbraio 2019

Nulla può fermarci, il movimento delle atlete italiane per le giovani

scritto da

      Sono ragazze determinate e volitive. Vincenti. La loro forza nasce da lì. Da quei muri che hanno sgretolato, dai podi che hanno conquistato. Quando qualcuno ha detto loro che non ce l’avrebbero mai fatta, non si sono lasciate fermare. Lo sport le ha temprate, ha forgiato il loro carattere, ha plasmato la loro resistenza. Sono le atlete italiane che fanno parte del movimento “JUST DO IT - NULLA PUO’ FERMARCI” supportato da Nike per promuovere la partecipazione sportiva delle adolescenti in Italia. I numeri non sono confortanti. Tra i 15 e i 17 anni, secondo gli ultimi dati diffusi della Società Italiana di...

26 Gennaio 2019

Tam Tam Basket, quando l'integrazione dei migranti passa per lo sport

scritto da

Mentre centinaia di immigrati vengono sfrattati dal centro di accoglienza a Castelnuovo di Porto nei pressi di Roma, mentre barconi di immigrati continuano a transitare nel Mediterraneo in cerca di aiuto e il nostro governo litiga con i vicini di casa per chi debba assumersi la responsabilità della povera gente che cerca asilo, a Castel Volturno c’è chi ha una missione: accogliere, accogliere, accogliere, senza nessun dubbio. La squadra di basket Tam Tam è infatti nata con l’idea di coinvolgere i ragazzi della comunità casertana di Castel Volturno italiani e figli di immigrati africani senza alcuna distinzione....

25 Gennaio 2019

Baskin, il basket inclusivo insegnato a partire dalle scuole

scritto da

    Che cos’è il Baskin? La risposta più corretta è: un territorio (abbastanza) nuovo nel quale lo sport incontra il sociale, gli stringe la mano e decide di, letteralmente, portarlo in campo con lui, creando così un team inedito. Il nome si chiarisce quando scopriamo che è la sintesi di “basket” e “integrazione”, dunque un “basket inclusivo”, un’attività sportiva modellata sul basket, nella quale le squadre sono composte da atleti normodotati e atleti con disabilità, siano queste di carattere fisico sia mentale. Le due squadre si affrontano su un campo di basket tradizionale, modificato aggiungendo...

17 Gennaio 2019

Calcio, in Uk un terzo degli addetti è donna ma fatica a far carriera

scritto da

    Il calcio inglese è spesso all’avanguardia, in diversi ambiti. In termini di scelte strategiche, di innovazione, di fan experience, di smart arena e nella ricerca. È proprio da una ricercatrice del dipartimento di sociologia della Durham University, Amee Gill, che arriva una nuova lettura del gender pay gap nel mondo del calcio inglese, ma che si potrebbe estendere facilmente anche al resto d’Europa. La Federazione calcio inglese, la Football Association, ha pubblicato il primo rapporto sul gender pay gap nel marzo dello scorso anno, rivelando un divario retributivo di genere pari al 23% a favore degli uomini. La...

16 Gennaio 2019

La Supercoppa nel Paese che discrimina le donne

scritto da

    Le proteste non hanno sortito l’effetto sperato. Oggi le squadre di calcio italiane Juventus e Milan si affronteranno scendendo in campo a Jeddah in Arabia Saudita per la partita che assegnerà la Supercoppa Italiana. Nonostante le fortissime polemiche delle ultime settimane nate quando è iniziata la vendita dei biglietti per assistere a questo match. Nel King Abdullah Stadium le donne sono confinate in un settore, quello dedicato alle famiglie, mentre gli uomini possono accedere sia a quest’ultimo che ad altri settori “singles” interdetti alle donne. L’indignazione generale si è sollevata anche nel mondo...

12 Gennaio 2019

L'impresa di Nausicaa dell'Orto: come è nato il football americano femminile in Italia

scritto da

    “Un giorno ho deciso che il mio posto non era lì in sideline a guardare I ragazzi, il mio posto era in campo a correre, bloccare e placcare”. Così racconta ad Alleyoop Nausicaa Dell’orto, giocatrice di football americano e attualmente junior producer e screenwriter per NFL FILMS, la divisione cinematografica della lega americana di football. Non sono solo le sue parole, i suoi toni, il suo piglio a renderla tosta, Nausicaa è stata protagonista di un'impresa che ha dell'eccezionale. Insieme alle compagne di sport ha fatto nascere il football americano femminile in Italia, con squadre di club e tanto di Nazionale. Una...

03 Gennaio 2019

Il trailer del 2019: un anno tra Brexit, Abba, Mondiali e Game of Throne

scritto da

    Ammettiamolo, tutti vorremmo vedere il trailer del 2019. Un po' come in quella vignetta che raffigura Lucy. Ma se non è possibile avere un trailer del "nostro" 2019, possiamo montarne uno in generale di quello che sarà nella nostra parte di mondo. Politica: l'anno di Brexit e poi? E dopo due anni dal referendum si arriva al dunque: Brexit or not? Il 15 gennaio il parlamento britannico sarà chiamato a votare l'accordo di uscita dall'Unione Europea proposto dalla premier Theresa May. Se prevarranno i sì il 29 marzo la Gran Bretagna separerà definitivamente le sue sorti da quelle del resto d'Europa, se invece...