04 Marzo 2021

Perché assumiamo e promuoviamo chi è simile a noi?

scritto da

        Diciassette anni di spogliatoi tra Serie A1 e A2 di pallanuoto, quante volte mi è capitato di vedere giocatori che non rappresentavano lo stereotipo del campione… Uno su tutti, il più forte, Manuel Estiarte non era di sicuro un “armadio”, come la maggior parte delle persone definiscono i pallanuotisti. Il suo essere “piccolo e agile” permetteva però al suo talento di mostrarsi attraverso tecnica e velocità e, nello sport, quando riesci a vincere, convinci oltre ogni pregiudizio. Purtroppo, quel “quando riesci a vincere” non è così comune. Questo costringe molti ragazzi e ragazze non...

03 Marzo 2021

Eri la più brava della classe? Il tuo compagno con voti scarsi fa più carriera di te!

scritto da

      Eri la più brava a scuola e ti sei laureata con il massimo dei voti? Bene, sappi che il tuo compagno di classe che tentennava, è stato rimandato diverse volte a settembre e ha preso un voto finale alle superiori senza infamia né lode ha più probabilità di te di fare carriera. A scuola non avresti mai detto che proprio lui avrebbe gestito team più grandi di te, avrebbe fatto carriera e guadagnato di più, anzi. Eppure è quello che capita. A mettere nero su bianco, con tanto di dati, ciò che molte sperimentano ogni giorno nella propria vita lavorativa, è stato un nuovo studio americano pubblicato su Social...

01 Marzo 2021

Il Covid colpisce di più i bambini, è ora di rifinanziare i congedi dei genitori

scritto da

    "Ciao Monica ti rendi conto che abbiamo i congedi per quarantena bloccati al 31 dicembre e Ats manda in giro email per congedo parentale per quarantena con il codice per i genitori?"   Qualche settimana fa è toccato anche a noi. Un positivo nella classe di mia figlia e tutti i compagni per 14 giorni in dad (perché si potrebbe tornare dopo 10 con tampone negativo, ma devono essere d'accordo tutti i genitori). Ricevo da un papà questo sms e in effetti ha ragione lui. In fondo alla comunicazione dell'Ats Milano si legge: "In relazione all'isolamento disposto, e coerentemente con quanto previsto dalle Circolari INPS in...

26 Febbraio 2021

Maura Gancitano (Tlon): "Una donna editrice ha un valore politico"

scritto da

Il lavoro editoriale è un lavoro lento, artigianale. La nascita di un libro richiede cura”. Maura Gancitano, oltre a essere un’editrice, è anche un punto di riferimento culturale per il suo attivismo con il progetto Tlon, e non sorprende che parli con tanta attenzione dei principali strumenti e veicoli di trasmissione culturale: i libri. Dal 2016 Tlon è diventata anche casa editrice, sotto la direzione editoriale di Gancitano e del suo compagno di vita e professione Andrea Colamedici. Ma Tlon è nato qualche anno prima, nel 2014, fondato sempre da loro con Nicola Bonimelli. Progetto di divulgazione culturale, casa...

25 Febbraio 2021

Equità o uguaglianza? L'inclusione parte dal valore della diversità

scritto da

                                Si può comprendere la diversità senza prima aver fatto proprio il tema dell’uguaglianza?   Partiamo dall'inizio: essere uguali significa avere gli stessi diritti: di vivere, di essere rispettati, di sentirsi liberi, di esprimere il proprio pensiero, di cercare il proprio modo di sentirsi realizzato/a. Se partiamo dall'inizio, partiamo dalla Dichiarazione universale dei diritti umani, firmata nel 1948, a tre anni dalla fine della seconda guerra mondiale: “Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti”, recita l'articolo 1....

15 Febbraio 2021

Lavoro, l’inclusione della competenza è l’unica arma che abbiamo

scritto da

      Da poco mi sono imbattuta in questa frase di Massimo Gramellini che dice: “Se vuoi fare un passo avanti, devi perdere l'equilibrio per un attimo.” Ho pensato che tutti noi abbiamo perso l’equilibrio durante questa pandemia per un attimo che sembra eterno. Credevamo di essere riusciti ad appoggiare un piede a terra la scorsa estate e poi a settembre con la riapertura, anche se parziale, delle scuole e delle aule universitarie. Un’illusione spazzata via dalla seconda ondata del virus. Mi chiedo se e quando riusciremo a riacquistare una posizione stabile. Da un lato dobbiamo attendere che la scienza faccia il suo...

12 Febbraio 2021

Che cosa resta di noi, senza relazioni superficiali?

scritto da

      Siamo cresciuti pensando che l’importante fosse avere un obiettivo e che gli elementi di contesto fossero secondari. Siamo andati cercando il grande amore, il lavoro della vita, gli amici veri, gli affetti essenziali. Lungo la strada e nel tempo ognuna di queste cose si è innestata su sfondi variabili: imprevisti e conoscenze superficiali, i cosiddetti “legami deboli”, destinati a farci compagnia in modo leggero e spesso provvisorio. A volte ingombranti e fastidiosi, delle “perdite di tempo”; altre volte sorprendenti fonti di sollievo in giornate uggiose. Inclassificabili perché mai prioritari,...

10 Febbraio 2021

YEP: l'Italia che riparte dai talenti del Sud

scritto da

      Il talento delle donne del Sud è la chiave per ripartire. Ne è convinta la Fondazione Ortygia Business School, che in Sicilia ha lanciato il progetto YEP – Young Power Empowerment Program, con protagoniste studentesse e lavoratrici. “Siamo orgogliosi di dare il via alla seconda edizione del nostro programma di mentoring. La scuola occupa un ruolo centrale e per questo la nostra Fondazione si vuole impegnare sempre di più sui giovani. È la qualità del capitale umano il fattore decisivo di sviluppo e crescita di un territorio. La nostra mission è avvicinare le studentesse, in particolare del Sud Italia,...

08 Febbraio 2021

Smart working, chi potrebbe lavorare da remoto e chi no

scritto da

    Prof, sembra che lei sia proprio favorevole al lavoro a distanza … Sì, sostengo con convinzione le politiche che agevolano il lavoro da remoto[1] perché penso che sviluppando questo potenziale si aprano ampi spazi di miglioramento nell’organizzazione della produzione e nella divisione del lavoro, ma non intendo dire, con questo, che sia una cosa facile da realizzare. L’effetto auspicato di queste politiche dovrebbe essere quello di incrementare nel lungo periodo la capacità delle famiglie, delle imprese, e del sistema economico di riconoscere, sviluppare e attrarre talenti, perché il capitale umano è già...

05 Febbraio 2021

Occupazione femminile, 5 dati che ci spiegano perché è così bassa

scritto da

      Quale ordine di priorità stiamo seguendo senza dircelo (e che cosa c’entrano le donne)? La scorsa settimana abbiamo saputo dall’Istat che in Italia a dicembre 2020 si sono persi 101.000 posti di lavoro. E che 99.000 di queste perdite hanno riguardato le donne. Questo vuol dire che il 98% dei posti di lavoro persi a dicembre appartenevano a donne. Donne che – come si sa e si misura da tempo - guadagnano meno, hanno contratti più fragili, avranno pensioni più povere e quindi sono maggiormente a rischio povertà per tutta la vita dei loro concittadini maschi. Donne che appaiono come l’anello debole di una...