06 Maggio 2022

Maria Montessori, l'innovazione pacifista e nonviolenta

scritto da

  Secondo il Time, Maria Montessori è una delle cento donne più influenti degli ultimi cento anni. Accanto a lei, Simone De Beauvoir, Grace Hopper, Rachel Carson, le sorelle Mirabal. Eppure ancora oggi, a settant’anni dalla sua morte, il suo pensiero non sembra essere stato pienamente recepito. Quanti ancora associano il nome Montessori a una tipologia di asilo oppure a un certo scaffale del negozio di giocattoli, quando non a un mobile, che sia il lettino o la libreria Montessori? Come mai manca la curiosità di scoprire e valorizzare la figura di questa donna, una delle prime donne laureate in medicina in Italia? Scienziata,...

29 Aprile 2022

L'occasione degli ESG per ridefinire che cosa sono le "risorse umane"

scritto da

  Come viene governata e che impatto ha un’azienda sull’ambiente e sulla società? Questi tre fattori: governance, impatto ambientale e impatto sociale corrispondono all’acronimo ESG di cui tanto si sente parlare ultimamente. In voga già da qualche anno, anche grazie alla significativa lettera che Larry Fink - CEO della più grande società di investimenti al mondo, la BlackRock (gestisce 10 trilioni di dollari) - manda ogni anno ai suoi azionisti, che dal 2018 parla praticamente solo dell’impatto che gli attori economici hanno sul pianeta e della corrispondente responsabilità. Da Fink in giù, e ancora di più dopo la...

26 Aprile 2022

Martina Maccari: "In cammino per raccogliere fondi per i bambini dell'ospedale Regina Margherita"

scritto da

  Fare beneficienza "donandosi per donare". Uscire dalla semplice donazione di denaro per partecipare personalmente con il proprio tempo, il proprio impegno e le proprie esperienze. E' questa l'iniziativa lanciata da Martina Maccari (moglie del giocatore Leonardo Bonucci con cui ha 3 figli), che ha da sempre una predisposizione agli altri, ma ha maturato una consapevolezza nuova da ciò che ha vissuto come mamma. "Il progetto Sulla stessa strada è nato dalla mia urgenza di restituire con la mia partecipazione personale e il mio impegno ciò che ho ricevuto dalla vita. Nel 2016 mio figlio Matteo è stato salvato dalla...

22 Aprile 2022

Sotto stress? Puoi fare meno fatica usando un po' di egoismo gentile

scritto da

    Non arriva mai il momento giusto per prendersi cura di sé. E, soprattutto, non arriva quando c’è più bisogno di farlo: quando, nell’urgenza e nella fatica di stare dietro a tutto, le batterie sono scariche e si fa tutto male. Allora, proprio allora si dovrebbe fare una (lunga!) pausa, come quella che concediamo ai dispositivi quando li attacchiamo alla spina. In realtà, siamo sempre meno abituati a spegnere anche loro, persino di notte, persino quando sono in ricarica. Sono tutti “always on”, e noi prendiamo ispirazione. Le logiche che ci hanno portati a questa iperproduttività sono abbastanza note: il progresso...

10 Aprile 2022

Donne e pandemia, storie di coraggio e resistenza attiva

scritto da

Una "raccolta di storie, che possiamo definire 'di resistenza'. Storie di donne piene di talenti e di un'eccezionale normalità che diventano una testimonianza collettiva, un articolato racconto da una prospettiva di genere dei mesi della pandemia". Questo (con le parole dell'autrice nella introduzione) è il libro "I giorni del coraggio. La forza delle donne oltre la pandemia", scritto da Eleonora Mattia nei e sui giorni in cui la pandemia da Covid-19 ha fatto irruzione in Italia, travolgendo la nostra quotidianità. Federica Cataldi (infermiera drive in vaccinale), Gabriella Carnieri Moscatelli (presidente e socia fondatrice di...

08 Marzo 2022

8 marzo 2022: perché le donne non fanno la guerra

scritto da

Gli uomini fanno la guerra, le donne no. È un dato storico che potrebbe dipendere dal fatto che le donne hanno e hanno avuto più raramente il potere per decidere le guerre. Ma l’antropologia ci dice anche altro. Sorprende, nel primate umano, la capacità di stare a lungo in compagnia di altri della sua specie senza manifestare aggressività. In cambio, abbiamo neuroni che riflettono i sentimenti dei nostri pari, i neuroni specchio, rendendoci inevitabile l’empatia, l’immedesimazione. Avviene perché la nostra sopravvivenza dipende dalla nostra capacità di proteggere e prenderci cura gli uni degli altri: immaginate che cosa...

09 Febbraio 2022

Dal caffè arriva il riscatto delle donne guatemalteche

scritto da

      Quando si dice che tutti possiamo cambiare il mondo con un piccolo gesto, si afferma una grande verità. Anche con le scelte quotidiane più semplici. Come bere un caffè che aiuta le donne nei Paesi produttori. Nel dipartimento di Huehuetenango, regione di Huista, in Guatemala, un progetto nato dalla collaborazione dell’associazione di torrefattori Caffè Speciali Certificati  e dell’associazione Amka Onlus, fondata nel 2001, aiuta le caficultoras (donne indigene dedite alla coltivazione del caffè) e al tempo stesso punta ad innalzare la qualità e il valore del caffè prodotto. Perché c’è un legame...

12 Gennaio 2022

Tra digitale e sostenibilità si gioca la parità di genere

scritto da

      Circa un anno fa, a commento del III Rapporto annuale dell'Osservatorio mercato del lavoro e competenze manageriali di 4Manager, scrivevamo su queste colonne: “Oggi, alla vigilia dell'avvio degli investimenti oggetto del PNRR e alla riformulazione della nostra economia, in chiave digitale ed ecologica, va colta l'occasione e posta la massima attenzione da parte di tutti gli stakeholder affinché si riparta in modo equo, trasparente, meritocratico e - ove occorre – con i giusti correttivi e meccanismi incentivanti, per superare le asimmetrie di genere che hanno depotenziano sino ad oggi il nostro Paese”. Da...

02 Gennaio 2022

Amori "indicibili", quando le relazioni sfuggono a ogni definizione

scritto da

“Nessuna parola dice di noi” è essere tutto o forse niente. Alcuni amori, certe relazioni, non si possono spiegare a parole, perché non rientrano in nessuna catalogazione. È il concetto sintetizzato nel titolo del romanzo di Gaia Manzini, una frase sussurrata da Ada nel tentativo di definire il suo rapporto con Alessio. Ada è una giovane donna di 26 anni, che ha vissuto una situazione traumatica: è rimasta incinta a 17 anni, un evento che ha interrotto la sua giovinezza, le ha impedito di vivere molte esperienze e le ha procurato un grave senso di colpa nei confronti del mondo circostante. Quando Ada trova un lavoro e...

06 Dicembre 2021

Editoria, in Mondadori arriva la diversity manager

scritto da

    È una delle sfide più importanti e strategiche nella nostra società. Dopo la “rivoluzione” dello smartworking approdata in azienda, accelerata dalla pandemia, la funzione che si occupa del tema della diversity in azienda forse è la prossima frontiera da attraversare, perché un’impresa possa essere al passo coi tempi e valorizzare adeguatamente la ricchezza delle età, delle qualità e delle competenze come una risorsa, promuovendo un processo di inclusione che non può più essere rimandato. AlleyOop aveva affrontato questo tema già qualche tempo fa, evidenziando quanto questa nuova figura sia in crescita,...