23 Maggio 2022

Il paradosso delle politiche di D&I: discriminano le minoranze

scritto da

    Si sta facendo ancora troppo poco per la diversità e l’inclusione all’interno delle aziende. A dirlo è l’ILO (International Labou Office delle Nazioni Unite), che nel report "Transforming Enterprises through Diversity and Inclusion" fa emergere un paradosso: le attuali politiche di D&I rischiano di essere discriminatorie, perché sono maggiormente apprezzate e utilizzare dai senior manager  (92%), spesso un gruppo omogeneo di uomini europei e over 50. POLITICHE DI D&I POCO INCLUSIVE Le persone più junior in azienda invece riconoscono una minor efficacia di queste politiche (76%), ma spesso sono proprio le...

12 Maggio 2022

Francesco Casoli: "Ci vorrebbe una quota giovani per i cda delle imprese"

scritto da

  Intervento di Francesco Casoli, imprenditore e presidente di Aidaf Non scrivo queste poche righe per alimentare la polemica, ma più semplicemente per esprimere il mio pensiero su un tema che ha toccato la mia sensibilità sia come imprenditore, sia come presidente di AIDAF, l'associazione delle aziende familiari italiane, che oggi riunisce oltre 230 imprese sul territorio nazionale. Il contenuto delle dichiarazioni di un'imprenditrice di successo, che si è espressa maldestramente ma a mio parere in modo inequivocabile, è sembrato dopo poche ore rappresentare la prassi per gli imprenditori italiani: ma se io guardo alla...

02 Maggio 2022

Parità di genere, Milano negli appalti premia le imprese virtuose

scritto da

    Premiare i migliori, chi dimostra di investire – veramente – nel talento femminile e nella partecipazione delle donne al mondo del lavoro. Come? Con un vantaggio specifico nei bandi comunali. Il progetto parte da Milano che diventa a tutti gli effetti il primo Comune in Italia a gratificare le aziende che si dotano della certificazione per la parità di genere, recentemente annunciata dalla ministra Elena Bonetti. Il meccanismo è semplice: negli appalti lanciati da Palazzo Marino, verrà attribuito un punteggio specifico alle aziende certificate. Il valore della premialità varierà a seconda del bando, ma...

18 Aprile 2022

Lavoro, la certificazione di parità non basta serve l'impegno del Ceo

scritto da

    La presenza delle donne in posizioni di senior management nelle aziende del Down Jones è del 18%, ma tra le aziende che si certificano è anche doppia. Un processo virtuoso - quello della certificazione - che porta con sé chiarezza su priorità aziendali e innovazione di processi. Nel abbiamo parlato con Simona Scarpaleggia, Board Member di Edge Strategy. Anche in Italia è in arrivo la certificazione sulla parità di genere. Siamo ad una svolta su questo tema? Mi sembra molto positivo aver deciso di adottare una certificazione basata sui dati, qualitativi e quantitativi. E’ un passo avanti rispetto al...

30 Marzo 2022

L'Intelligenza Artificiale di Meta supporterà Wikipedia nel raccontare le donne

scritto da

    Piazze, statue, vie dedicate o intitolate a donne sono una rarità. E non solo in Italia. Allo stesso modo nella storia, nella musica, nell'arte sono pochissime le figure femminili ricordate e studiate. Certo internet avrebbe dovuto essere più inclusivo e incline alla diversità e invece si ripete quanto avviene tradizionalmente nella realtà. Così, ad esempio, solo il 20% delle biografie presenti su Wikipedia riguarda personaggi femminili. Parte da questa osservazione l'idea di Angela Fan, ricercatrice di META - Artificial Intelligence, che ha progettato un metodo scientifico aperto e riproducibile che contribuirà ad...

29 Marzo 2022

Violenza sulle donne: l'affido dei figli è strumento di vittimizzazione secondaria

scritto da

    Battaglie con l’ex partner violento per l’affido dei figli, scarsa formazione delle forze dell’ordine o degli assistenti sociali, problematicità delle consulenze tecniche d’ufficio, tempi lunghi dei processi italiani, buone leggi sottoutilizzate, scarsa preparazione dei magistrati. In tutti questi casi, che si possono collocare nell’ambito dell’ampio spettro della vittimizzazione secondaria, la donna vittima di violenza ha bisogno di sostegno, apporto, aiuto, di un ponte verso le istituzioni, per restituirle la fiducia necessaria. Spesso, durante le battaglie giudiziarie che durano anni, la donna si sente sola....

28 Marzo 2022

Imprese, la certificazione di genere (volontaria) entro giugno

scritto da

    Volontaria, ma con premialità incentivante. Il PNRR detta il ritmo della certificazione della parità di genere nelle imprese, che entro la metà dell’anno diventerà operativa. Dopo la pubblicazione della prassi di riferimento (UNI/PdR 125:2022) da parte dell’ Ente Italiano di normazione, ora Accredia - l'Ente Unico nazionale di accreditamento designato dal Governo - stilerà la lista degli enti abilitati a rilasciare la certificazione, che avrà carattere biennale. Non obbligatoria, ma incentivata anche negli appaltiE’ un primo passo importante - ha spiegato la ministra Elena Bonetti presentando il...

25 Marzo 2022

Il paradosso dei Paesi nordici, primi per parità ma indietro sulla violenza di genere

scritto da

  Islanda, Finlandia, Norvegia e Svezia sono ai primi posti nel Global Gender Gap Report 2021, l’indice del World Economic Forum che valuta la parità di genere basandosi su partecipazione economica, istruzione, salute, politica. Anche per il Gender equality index dell’Eige - Istituto europeo per l’uguaglianza di genere - Svezia, Danimarca e Finlandia (la Norvegia non fa parte dell’Unione Europea) sono tra i Paesi più virtuosi. L’Islanda nel 1980 è stato il primo paese al mondo ad avere una donna come presidente della Repubblica liberamente eletta, Vigdis Finnbogadóttir. Ma nonostante siano un modello per parità di...

03 Marzo 2022

Julia Elle: "La mia è la generazione di mezzo: dalla maternità alla genitorialità condivisa"

scritto da

      "La maternità viene vista come qualcosa di statico e non immerso nel contesto in cui si sta vivendo. Invece c'è una maternità molto diversa fra me, mia madre e mia nonna. Per la generazione delle nostre madri il concetto della maternità era prevalente, noi siamo invece la generazione che sta cercando di passare da un concetto di maternità a un concetto di genitorialità condivisa. Veniamo da famiglie in cui l'accudimento dei figli era prevalentemente della madre, ma non è il modello che stiamo replicando. Siamo una generazione di mezzo: la genitorialità condivisa è infatti poco compresa dalla generazione che ci...

21 Febbraio 2022

Quali sono le aziende più ambite dalle lavoratrici?

scritto da

      Sono 131 le aziende che hanno ottenuto la Certificazione Top Employers Italia 2022 e tra i tanti aspetti analizzati per la valutazione, c’è anche quello della Diversity & Inclusion (D&I). Per la quasi totalità delle imprese (il 97%) questa tema è ormai un imperativo strategico a livello organizzativo, meno invece quelle che hanno delle attività strutturate e continuative a proposito (il 76%). Massimo Begelle, regional manager Italy & Spain Top Employers Institute, ha spiegato ad Alley Oop come sta cambiando il mondo delle aziende. Perché c’è questo “gap” ? A che punto siamo in Italia sull’attuazione e...