21 Marzo 2019

Solitudine, la riscoperta del noi grazie agli adolescenti come Greta Thunberg

scritto da

  In tempi nei quali la solitudine sembra essere un’epidemia e i social media trainano con forza verso un modello di relazione che si accontenta del “rimanere in contatto”, le manifestazioni che nelle ultime settimane hanno riempito le strade di Milano - “Prima le persone” contro ogni forma di discriminazione e la marcia di venerdì scorso, che ha coinvolto milioni di giovani in tutto il mondo sul tema dell’emergenza climatica - mi sono sembrate una curiosa anomalia sulla quale interrogarsi. Tra i tanti possibili livelli di lettura, mi è parso infatti che portassero il seme di un cambiamento, che esprimessero in modo...

28 Febbraio 2019

Mamma tramonta, la zitella è una frittella. Il bestiario dei libri di scuola

scritto da

      “Nel tuo lavoro sono poche le donne, perché le femmine non vogliono fare le giornaliste. Vogliono fare le parrucchiere e le ballerine”.   A parlare così era mio figlio. Lo guardavo attonita e non potevo credere alle mie orecchie. Anni passati a scegliere libri, cartoni animati e storie senza stereotipi. Era lui, che a due anni aveva ricevuto da Babbo Natale la cucina giocattolo. Lui, che aveva messo il rosa con polo e camicie, lui a cui era stato insegnato che non esistono giochi da femmina e giochi da maschio. Lui, che è venuto ad ascoltare la mia intervista a Bebe Vio e che ho portato a conoscere Samantha...

24 Febbraio 2019

Gender, di cosa stiamo parlando?

scritto da

      Marcel Mauss nel 1936 dava alle stampe Les techniques du corps, un testo breve dove sosteneva che il corpo è uno strumento e che esistono differenti modi di utilizzare - nella pratica oppure simbolicamente - il proprio corpo. Le tecniche del corpo sono "i modi in cui gli uomini, nelle diverse società, si servono, uniformandosi alla tradizione, del loro corpo". Michela Marzano, nel suo Papà, mamma e gender (Utet, 2015) ricorre a Mauss con riferimento al modo di utilizzare il corpo per camminare, differente fra americani e polinesiani. Citazione fugace, ma che vale l'intero saggio. Limitiamoci a questo, allora. Un...

21 Febbraio 2019

Safer Internet Day e benessere dei bambini nella rete: “Proteggimi da ciò che voglio”

scritto da

Il 5 febbraio, come ogni anno, è stato celebrato in tutto il mondo il Safer Internet Day, giornata sulla sicurezza dei minori nella rete, istituita dalla Commissione Europea, il cui obiettivo è aumentare la consapevolezza e favorire azioni concrete che promuovano un uso più sicuro e responsabile della tecnologia. Bambini e adolescenti si confrontano quotidianamente con un web nel quale circolano innumerevoli rischi: per citarne solo alcuni, cyberbullismo, grooming (ovvero adescamento da parte di malintenzionati), fake news, violazioni della privacy e utilizzo improprio dei dati, gioco d’azzardo, siti pro anoressia e bulimia, pagine...

18 Febbraio 2019

Asperger: Susanna Tamaro “Soffro di questa sindrome, la mia sedie a rotelle invisibile”

scritto da

    Da quando Susanna Tamaro ha rivelato al mondo nel suo ultimo libro “Il tuo sguardo illumina il mondo”, pubblicato da Solferino, di soffrire della Sindrome di Asperger, riceve decine e decine di email da parte di mamme e papà che hanno individuato i comportamenti evidenziati dalla scrittrice nei loro figli “problematici”, in una fascia d’età tra i 5 e i 30 anni, e chiedono informazioni, supporto, aiuto. Tamaro riceve questa diagnosi in età adulta che – per sua stessa ammissione – viene accolta come una liberazione. L’ha definita “La mia sedia a rotelle invisibile”. Dopo anni di sofferenze, inutili...

17 Febbraio 2019

Cari genitori, ecco il lavoro che aspetta i vostri figli

scritto da

      Di narrativa per bambini straripano le librerie. Di saggi rivolti ai genitori per crescere figli equilibrati in un'epoca in cui, spesso, ad avere difficoltà d’equilibrio sono proprio i genitori, pure. Ma di testi dedicati a raccontare con un linguaggio semplice, il mondo che verrà, quello in cui proprio loro – i bambini di oggi - vivranno e lavoreranno, ce ne sono molti meno, almeno in Italia. E’ questo il valore del diario trasformato in libro – Il futuro del lavoro spiegato a mia figlia - da un papà non qualunque, Pino Mercuri, direttore delle risorse umane di Microsoft Italia. L’idea nasce proprio da...

24 Gennaio 2019

I bambini davanti agli schermi? Forse non è il nostro primo problema

scritto da

Contrordine genitori: gli schermi non sono il nemico pubblico numero uno per la salute fisica e mentale dei nostri figli. Suonano più o meno così i titoli che riprendono le ultime linee guida sull'utilizzo degli schermi da parte di bambini e adolescenti pubblicate dal Royal College of Paediatrics and Child Health (RCPCH), l’associazione dei pediatri del Regno Unito. Allarme rientrato? Su tv, smartphone, pc e tablet liberi tutti? Le cose non stanno proprio così. Quello che dicono i pediatri britannici è che, allo stato attuale, non risultano ricerche definitive e conferme che dicono che passare del tempo davanti agli schermi...

10 Gennaio 2019

Il bambino capovolto: si sta diffondendo una visione distorta dell'infanzia?

scritto da

In definitiva, sotto le vesti di questo culto dell’infanzia/noi abbandoniamo il bambino a se stesso/nella gestione della sua difficile situazione:/celebrandolo, lo ignoriamo. (Marcel Gauchet) E’ pieno di scorci illuminanti, che meritano più di una visita, Il bambino capovolto di Giampaolo Nicolais. Non semplicemente un libro da leggere, ma un libro che non si può non leggere se si hanno dei figli o dei nipoti, o si è impegnati a diverso titolo nella cura, nella difesa e nella tutela dell’infanzia. Uscendo dai consueti circuiti accademici e dalle riviste di settore, Giampaolo Nicolais - professore associato di Psicologia...

25 Dicembre 2018

Babbo Natale, magia o bugia?

scritto da

E' tempo di Babbo Natale. Ma anche di befane, elfi e renne volanti. E' tempo di magia o di bugia? In questo periodo dell'anno (e negli Stati Uniti e in Germania anche a Pasqua col coniglietto che porta i doni) è una domanda ricorrente tra i genitori, di persona o online: è giusto mentire ai propri figli? Perché avallare un pensiero irrazionale e illogico come quello di un vecchio omone barbuto che in una sola notte dovrebbe portare regali a tutti i i bambini del mondo? E perché questo omone sconosciuto dovrebbe avere il potere di giudicare se un bambino merita o non merita un regalo? In un tempo in cui siamo propensi a credere a...

14 Dicembre 2018

Gestisci la tua famiglia come un'impresa, perché lo è

scritto da

    La “casa”, in inglese “household” – la lingua inglese consente parole con più sfumature delle nostre perché può unirne di diverse, e quindi non è solo "casa" ma anche nucleo familiare, unità domestica per così dire – è uno dei quattro settori dell’economia, secondo la visione macroeconomica. Ed economia vuol letteralmente dire “gestione (nomos) della casa (oikos)”. Ma allora perché, si domanda la coppia di autori dell’articolo “Creare dei margini (Creating some slack)” non gestiamo la casa con criteri un po’ più "economici"? E non intendono solo dal punto di vista monetario:...