09 Agosto 2020

Letture estive, storie di donne fra romanzi e graphic novel

scritto da

    Ci sono due letture che mi hanno appassionato e che ho deciso di condividere in questo caldo agosto 2020. Il primo è un long seller che continua a ottenere consensi e ad essere seguitissimo, il secondo una graphic novel folgorante. Ho trovato un filo conduttore nascosto tra i due libri letti uno di seguito all’altro, quasi avessi programmato preventivamente e inconsciamente il collegamento – forse solo apparente, forse visibile solo a me – che evoca le cose scritte in questo titolo. Un rinforzo dell’uno nell’altro, un’eco che mette in luce la forza e la capacità di autodeterminazione delle donne. Si tratta di...

23 Luglio 2020

Scuola e formazione a singhiozzo: il rischio della dispersione del talento

scritto da

      La lontananza, anche temporanea, dalla scuola avrà un impatto negativo sulle performance future dei ragazzi? E la riduzione delle attività formative che peso avrà su quelle dei lavoratori? E quali saranno gli effetti del mancato riconoscimento e sviluppo del talento? Come padre di 4 figli e professionista che lavora nell'ambito dello sviluppo delle persone, da quando è iniziata la pandemia mi interrogo spesso su questi temi. Con la professoressa Luisa Rosti, docente di economia del personale e di genere all'Università di Pavia, qualche tempo fa ho discusso riguardo all'impatto che il talento individuale può...

30 Giugno 2020

Parole Ostili, da Miriam Leone a Heather Parisi. Chi sarà la prossima?

scritto da

        Qualche giorno fa è toccato all’attrice Miriam Leone salire in cima ai trend topic di Twitter, non per una sua performance artistica, ma perché era “colpevole” di avere le sopracciglia troppo folte. Haters scatenati, così come i fan giunti in soccorso della loro beniamina. Sempre pochi giorni fa, su Instagram altra situazione non dissimile, con un commento rivolto a Heather Parisi: “Come sei invecchiata Heather, eri così bella”, a cui la celebre artista americana ha risposto con aplomb e serenità da fare invidia ad un maestro zen. Questi sono solo un paio di episodi, su due dei maggiori social...

08 Giugno 2020

Si torna a scuola fino a luglio. E ci si va in bicicletta in Olanda

scritto da

      In Olanda l’8 giugno sarà il primo giorno di ritorno totale a scuola. Dopo qualche settimana “a metà”, i bambini dai 4 a 12 anni si rivedranno con tutti i loro compagni fino alla fine dell’anno scolastico che per la regione dove vivo, è il 17 luglio. E si riprende anche perché sono bassi i numeri di contagi, registrati in questa fase di passaggio, tra il personale docente, testato ormai al pari di medici e infermieri. In definitiva, continuano a dire gli studi, i bambini sotto i 12 anni rappresentano una categoria meno a rischio, senza contare poi che oggi la situazione sanitaria nazionale è più sotto...

08 Giugno 2020

Startup, innovazione e rientro dei cervelli

scritto da

        I numeri degli italiani che lavorano e vivono all’estero continuano a crescere, esacerbando il problema della cosiddetta fuga dei cervelli. Ma il trend non è irreversibile, secondo Riccardo Chiarelli, ingegnere nucleare e imprenditore che, dopo 15 anni all’estero, si sta trasferendo da Londra a Milano, portando con se la sede di Mela Works, la sua startup. Nel 2018, dei circa 117,000 italiani emigrati oltre confine, 29,000 possedevano una laurea, secondo dati dell’Istat. Anche al netto dei rimpatri, il bilancio rimane marcatamente negativo, ma il numero di chi rientra in Italia, pur lentamente, continua a...

02 Giugno 2020

L’imprenditoria femminile che si rigenera ai tempi del postCovid

scritto da

    “L’imprenditoria femminile avvantaggia tutta la comunità” proclama con autentico fervore Sarah Breedlove  - nota come Madame - C.J Walker - dinanzi a Booker T. Washington e alla platea National Negro Business League meeting a Chicago nel 1912 che vuole convincere e portare dalla sua parte. Sta cercando finanziatori per il suo ambizioso progetto imprenditoriale. Vuole ampliare il suo business, costruire una fabbrica di prodotti per capelli. Che cosa c’è di particolare nella scena appena descritta? Forse niente, se non fosse che stiamo parlando della prima imprenditrice afroamericana a diventare milionaria nei...

07 Maggio 2020

Postcovid, storia di una scuola che non potrà riaprire

scritto da

Storia triste di una scuola dell'infanzia. Che a settembre non riuscirà a riaprire. La Rosmini è una specie di istituzione nel quartiere San Salvario di Torino. Movida, convivenza, melting pot sono le parole chiave per descrivere l'identità di questa parte di città, tra la stazione Porta Nuova, il Parco Valentino e i vecchi uffici della Fiat tra corso Marconi e corso Dante. Quando questa emergenza finirà ci saranno molte cose che non potranno tornare come prima. Questo pensiero è straziante. Ce lo siamo detto nel gruppo delle "mamme del Rosmini", tra lo sdegno, l'incredulità e la volontà di fare qualcosa. Ma il sentimento...

28 Aprile 2020

Fase 2: la scuola resta chiusa e i bambini non esistono

scritto da

        Dopo quasi due mesi di quarantena e lockdown, si possono tirare le somme. Fare un bilancio di quello che è stato fatto, e di come è stato fatto. Non tanto per cercare colpevoli rispetto a ciò che non ha funzionato: siamo ancora in emergenza e non ha davvero senso disperdere energie in polemiche e processi pubblici. Più che altro si possono riconoscere le disfunzionalità dei protocolli applicati per cercare di correggere il tiro nell’avvenire, nelle prossime fasi di gestione dell’emergenza.  Anche nelle ultime indicazioni arrivate dal Governo, la grande assente è la scuola, ignorata con i suoi...

15 Aprile 2020

Lezioni a distanza, i siti che vengono in aiuto agli insegnanti

scritto da

    Insegnanti, che si sono trovati dall’oggi al domani a dover reimpostare tutta la loro routine didattica online, attraverso nuovi metodi e strumenti. Quanto tempo impiegano a preparare i contenuti e le lezioni? E soprattutto, usano la tecnologia, solo per ovviare alla distanza fisica, con i loro studenti, o hanno davvero colto la potenzialità degli strumenti a cui si trovano a dover ricorrere, e il valore aggiunto che potrebbe portare la rete alla classica didattica? Questa interazione con la tecnologia, che il sistema scolastico si è trovato a dover gestire, è qualcosa da molti auspicato da tempo, e per certi versi...

25 Marzo 2020

Colora che ti passa: come riempire di sfumature il tempo sospeso

scritto da

La quarantena sta mettendo alla prova tutti:. Le mamme e i papà, preoccupati per l'organizzazione del tempo dei figli, non sanno più cosa inventarsi per gestire il benessere della famiglia, per nascondere la loro preoccupazione e per riuscire a concentrarsi (magari sul lavoro, se, come molti di noi, sono in smartworking).   I bambini stanno con noi 24 ore per 7 giorni alla settimana e hanno bisogno di essere impegnati. La loro normalità è muoversi, stare all'aria aperta, vedere persone diverse, giocare e fare squadra con gli amici, raccontare e ascoltare tutto il giorno, tutti i giorni. Al netto della didattica a...