10 Dicembre 2018

Quanti credono alla vocazione da casalinga delle donne?

scritto da

    Nella cultura del nostro Paese gli stereotipi di genere sono ancora abbastanza radicati. Prendiamo, ad esempio, l’opinione “è meglio per la famiglia che l'uomo lavori e la donna si dedichi alla cura della casa” Prof, ma che stereotipo è questo? Non morde più, non lo pensa più nessuno! I dati Istat ci dicono il contrario: il 54% degli uomini e il 47% delle donne sono d’accordo con questa affermazione. Sì Prof, ma io intendevo tra noi giovani … Tra gli individui di età compresa tra i 18 e i 24 anni, il 46% degli uomini e il 33% delle donne condividono questa opinione. Sì Prof, ma io intendevo...

07 Dicembre 2018

Potremo lavorare fino al giorno del parto: giusto o sbagliato?

scritto da

    Questa finanziaria ha messo le mani sul congedo di maternità. Nessuno aveva osato farlo per decenni.  L’Italia ha uno dei congedi di maternità più datati e protettivi d’Europa. Ho scritto datato per non scrivere “antico”, ma mi rendo conto che sembra comunque un giudizio di merito, mentre vorrei provare a non emettere giudizi (per ora). Il congedo di maternità italiano ha 47 anni: nella sua formula attuale è stato scritto nel 1971. Da allora è rimasto di 5 mesi obbligatori: unica varianza consentita quella di scegliere se farne uno oppure due prima del parto. Ma quattro settimane di congedo prima del...

06 Dicembre 2018

Un Natale a due velocità per le famiglie italiane

scritto da

    Luci alle finestre, abeti che spuntano fuori dai ripostigli per essere vestiti a festa, nastrini e fiocchi. I segnali ci sono tutti: il Natale sta arrivando e i più attenti sono già alle prese con liste dei desideri, menù delle feste e regali. Una delle prime regole del Natale è badare poco al portafoglio e per festeggiare  quest'anno in Italia si spenderanno in media 541€ a famiglia, una cifra superiore rispetto a quella europea (456€) e anche rispetto ai 527€ di Natale 2017. Più di noi spenderanno solo Regno Unito, Spagna e Austria. I dati emergono dalla nuova edizione della Deloitte Xmas Survey che ha...

05 Dicembre 2018

Volontariato, una scelta rivoluzionaria

scritto da

    Non avevo ancora compiuto 18 anni quando, in una mattina insolita del mio ultimo anno di liceo, due ragazze con la maglietta di Mani Tese ci legarono ai banchi e alle sedie durante un gioco di ruolo per riprodurre le condizioni di lavoro in una qualsiasi fabbrica di abbigliamento nel Sud-est Asiatico. Quel giorno ho scoperto l’esistenza dello sfruttamento del lavoro minorile, delle diseguaglianze globali e del consumo critico, e mi è venuta voglia di reagire. Il mio percorso di volontaria di Mani Tese è cominciato così, tra mercatini dell’usato, campagne di sensibilizzazione, commercio equo e solidale, campi estivi e...

04 Dicembre 2018

Quanto ci limita il vestito che indossiamo?

scritto da

"Vesto sempre in modo da non farmi notare" "Non oso cambiare stile perché in ufficio mi hanno sempre visto/a così" "Mi vesto così per non dispiacere al mio compagno" "Ha sempre deciso mia madre sul come dovessi vestire"   Sono solo alcune delle affermazioni che mi sono sentita fare da persone incontrate per il mio lavoro. Ma cosa succede quando ci si veste senza pensare al proprio reale benessere ma solo per difendersi dal mondo esterno o adeguarsi totalmente alle aspettative degli altri? Stare sulla difensiva o capitolare finendo di essere ciò che non siamo non porta nessun beneficio, anzi. Perché se è vero che gli abiti...

30 Novembre 2018

Natalità, e la cicogna diventò allergica al matrimonio

scritto da

    Aumenta il numero di donne senza figli e cresce il numero di figli al di fuori del matrimonio. Sono i due dati con segno più in un contesto generale di decrescita fotografato dall'ultimo rapporto Istat su Natalità e fecondità della popolazione residente in Italia. Nel 2017, infatti, sono stati iscritti in anagrafe per nascita 458.151 bambini, oltre 15 mila in meno rispetto al 2016. Nell’arco di 3 anni (dal 2014 al 2017) le nascite sono diminuite di circa 45 mila unità mentre sono quasi 120 mila in meno rispetto al 2008. La fase di calo della natalità iniziata con la crisi nata nel 2008 sembra quindi aver assunto...

28 Novembre 2018

State crescendo vostro figlio come un "maschio tossico"?

scritto da

      Fatherly è un news brand statunitense che si occupa di nuova genitorialità. Può piacere oppure no: Ma non gli si può non riconoscere la capacità di individuare tendenze e incidere sull'opinione del suo pubblico di riferimento, che naturalmente è di uomini con figli. Da qualche mese a questa parte gran parte dello sforzo redazionale è concentrato nel racconto di nuove mascolinità. Ma soprattutto nella denuncia della toxic masculinity, la mascolinità tossica, che poi non è altro che violenza - fisica, emotiva, verbale - per ottenere il dominio del singolo - o più spesso del branco - sull'estraneo che sia di...

25 Novembre 2018

Eli e Massimo: otto anni di violenza e manipolazione scambiati per amore

scritto da

      Non sono le umiliazioni, i tradimenti, gli insulti, le minacce, la gelosia ossessiva, lo stalking giudiziario. Non sono nemmeno le botte, persino mentre Elisabetta è incinta. A colpire di più, nell’autobiografia romanzata “Sei mia. Un amore violento” scritta da Eleonora de Nardis (Bordeaux Edizioni), è la lucidità del racconto della discesa agli inferi di una donna in nome di una «cieca infatuazione». Centottantasette pagine che smascherano la credenza più comune, quella che porta tante di noi ad affermare sicure: «A me non potrà mai succedere». Non è vero. Eleonora mette nero su bianco la facilità...

25 Novembre 2018

L'impegno del Governo: "Contro la violenza sulle donne 33 milioni nel 2019 e un fondo per le vittime"

scritto da

Istituire un fondo ad hoc per le donne vittime di violenza e incentivare l'istituzione di strutture di accoglienza per il pronto intervento. Sono tra i progetti del Governo per combattere il fenomeno della violenza maschile sulle donne, come racconta, in un'intervista con Alley Oop, il sottosegretario dalla presidenza del Consiglio, Vincenzo Spadafora, in occasione della Giornata internazionale di oggi. Intanto si va avanti sul Piano antiviolenza 2017-2020 indicando “le azioni concrete e le risorse specifiche con cui finanziarle”. Per il 2019 sono previste risorse, con un taglio leggero del 2,7% rispetto all'anno precedente, ...

25 Novembre 2018

Violenza sulle donne, storia di Martina che è riuscita a salvarsi

scritto da

"La nostra sembrava una bella storia d'amore, una come tante. Certo, da subito lui si era mostrato molto geloso e possessivo. Ma io avevo scambiato i suoi atteggiamenti per attenzione, per cura. 'Mi considera preziosa', pensavo". Martina, un nome di fantasia, ha 36 anni e quando racconta la sua storia di violenza subita dall'uomo che ha scelto, lo fa sorridendo. Perché la sua è una storia di rinascita, di riscoperta di se stessa, del suo valore e delle sue potenzialità. Dopo aver visto l'inferno. O meglio, dopo non averlo voluto vedere come un inferno per troppo tempo, dopo non essere riuscita a chiamare la violenza con il suo...