21 Settembre 2022

Siamo o facciamo il nostro lavoro?

scritto da

  Più di 300 milioni di persone nel mondo soffre di disturbi mentali legati al proprio lavoro, tra i quali esaurimento, ansia, depressione e stress post traumatico. È quanto emerge da un’indagine dell’OMS, ripresa recentemente dal Parlamento Europeo. Se si immagina di aggiungere a questa cifra il malessere psicologico che non sfocia necessariamente in patologia, verrebbe da asserire che lavorare di certo non fa bene. Non a caso - ancora oggi - a quest’attività è spesso associata l’idea che sia una prigione, una fatica, un deterioramento del proprio benessere. Sono poche le persone davvero soddisfatte e felici di...

14 Settembre 2022

I momenti di passaggio che mettono alla prova il nostro benessere psicologico

scritto da

    Spazio tra gli spazi, limbo tra una soglia e la successiva. Che sia effettiva o metaforica. Lo spazio liminale è il transito: non essere più dove si era, ma nemmeno ancora dove si arriverà. A coniare il termine è stato l’antropologo Arnold van Gennep nei primi anni del ‘900, all’interno della sua teoria sui riti di passaggio. Oggi, sappiamo che gli spazi liminali possono avere un forte impatto sul nostro benessere psicologico. Per capire quale, è necessario prima comprendere a fondo cosa siano. Quelli fisici sono semplici da individuare: un ascensore, un aeroporto, un ponte, un treno. Tutti luoghi in cui si...

07 Settembre 2022

Se il ritorno dalle ferie risveglia il burnout: 3 rimedi organizzativi

scritto da

  Settembre è ormai iniziato e quella sensazione dolceamara che accompagna il ritorno alla quotidianità è realtà per migliaia di persone. C’è chi sperimenta ansia, chi gioia mista a impazienza, chi sbalzi dell’umore. Lo stress è alle porte, come anche la minaccia del burnout. Tornano le richieste e le incertezze che erano in standby. Mentre la propria salute psicologica - messa al sicuro in riva al mare o tra le montagne - rischia di ricominciare a vacillare. Il ritorno dalle ferie è di per sé un momento carico di paure e aspettative, ma nulla è più impattante del sapersi nuovamente di fronte alle minacce che...

31 Agosto 2022

Curiosità e benessere psicologico: il binomio che non ti aspetti

scritto da

  È un miracolo che la curiosità sopravviva all’istruzione, diceva Einstein. Progredendo nel proprio percorso scolastico, infatti, vengono sempre più offerte risposte, piuttosto che stimolate domande. Una volta adulti - specialmente a lavoro - questa condizione è il più delle volte cronicizzata. Eppure, la psicologia ci insegna che alimentare una mente curiosa è un vantaggio. Oltre che, vedremo, un ingrediente fondamentale per il proprio benessere.  Ma cosa significa curiosità? Viene in mente una persona che fa molte domande. Un bambino che chiede “perché?”, un individuo che si informa, legge, conosce....

24 Agosto 2022

Quiet quitting: fare lo stretto indispensabile a lavoro tutela il benessere psicologico?

scritto da

  Trend di quest’anno su Tik Tok, il quiet quitting è un fenomeno che si sta diffondendo tra le giovani generazioni in risposta all’ormai vecchio mito dello stakanovismo. Con il neologismo nato proprio sui social, si intende infatti l’idea di disimpegnarsi dal proprio lavoro, finendo per fare lo stretto indispensabile. Un abbandono silenzioso dove non trovano più spazio dedizione, reperibilità costante, reattività nelle urgenze. Al loro posto, un tempo ritrovato da dedicare ad amici, famiglia e attività personali. La scelta alla base è quella di dissociarsi dal mito della performance a tutti i costi, nonché da...

17 Agosto 2022

Il potere psicologico della natura

scritto da

    Che la natura abbia benefici sul benessere psicologico delle persone è un'evidenza chiara a chiunque abbia trascorso qualche ora in un bosco. Oggi, grazie a uno studio condotto dall'Università di Exeter (Regno Unito), sappiamo qual è il tempo medio settimanale necessario per ottenere questi risultati: 120 minuti.   Gli spazi verdi, come ampiamente dimostrato in letteratura, sono un antidoto alla stress: abbassano la pressione sanguigna, riducono l’eccitazione del sistema nervoso, migliorano le funzioni di quello immunitario e, in generale, riducono l’ansia e migliorano l’umore. Uno studio del 2015...

10 Agosto 2022

Se le ferie diventano nemiche della salute psicologica

scritto da

  Le ferie sono tali perché, tra le altre cose, aiutano a ridurre lo stress associato all’attività lavorativa. Allontanano infatti fisicamente le persone da quella che per molti e molte è una fonte di malessere: il proprio lavoro. Un meccanismo evidente ai più, confermato anche dall’American Psychological Association. Fin qui, sembra tutto estremamente scontato e normale. Quasi banale. Si tratta, verosimilmente, dell’esperienza di milioni di persone nel mondo. Eppure, a ben guardare, si nasconde un’insidia: se le ferie hanno questo potere rigenerante, c’è un problema a monte. Che si chiama lavoro. Lo mette...

27 Luglio 2022

Condividere le informazioni fa bene alle persone e all’azienda

scritto da

    Nonostante si viva in un mondo estremamente digitalizzato e denso di notizie, in cui i dati rivestono un ruolo sempre più concreto e strategico, spesso l’essere umano pecca di informazione. Se si pensa ai social, vengono subito in mente concetti come fake news, disinformazione o post verità. E se si sposta lo sguardo in azienda? Sebbene anche nelle organizzazioni possano palesarsi comunicazioni mendaci o pretestuose, è più frequente che ve ne sia piuttosto mancanza. La condivisione è assente, gli aggiornamenti non sufficientemente periodici, la trasparenza zoppicante. Finisce così che molte persone scoprono le...

20 Luglio 2022

Cambiamento climatico e salute mentale: l'emergenza sottovalutata

scritto da

    Ogni volta che la temperatura media mensile aumenta di 1°C, i decessi legati alla salute mentale incrementano del 2,2%. È quanto riportato dal Word Economic Forum in una recente pubblicazione. L’ondata di caldo di questi giorni - l’ennesima di una lunga serie - non influisce dunque solamente sulla nostra salute fisica - congestioni, svenimenti, disidratazione - ma anche su quella psicologica. Le ricerche dimostrano che le alte temperature comportano l’aumento di sintomi nelle persone con depressione, disturbo d’ansia generalizzato e disturbo bipolare. Anche in assenza di patologie, il calore impatta sulle...

13 Luglio 2022

Non tutti i manager vogliono gestire persone

scritto da

    Empatia e risolutezza, presenza e delega, risultati e benessere del team. A chi ricopre ruoli di responsabilità viene chiesto tanto. Soprattutto, viene richiesto di tenere insieme aspetti che spesso sono tra loro antitetici. Non è dunque un caso se, come evidenzia Gallup, negli ultimi anni i manager hanno riportato livelli di burnout più elevati rispetto ai propri collaboratori. Frequentemente si afferma che le persone non lasciano l’azienda ma il proprio capo. Le ragioni sono molteplici: relazioni conflittuali, stili di leadership centrati sul controllo, mancanza di riconoscimento e così via. Tutti elementi da...