Alley Oop


L’altra metà del Sole

27 Gennaio 2023

Nelufat Heydat: la sua nuova serie e il tema della rappresentazione

scritto da

    In occasione del lancio di Fast Forward, la serie sulla tecnologia che presenta, ho avuto l’opportunità di incontrare Nelufar Hedayat. Nata in Afghanistan, ma cittadina britannica, la giornalista e presentatrice, viene da una famiglia di matematici e ingegneri in cui è l’unica ad aver studiato letteratura. “Sono circondata da persone che comprendono il potere delle STEM. Ho visto il potere della tecnologia (già) nella mia piccola famiglia”. Insomma, un po’ ponte tra culture e campi di studio, Hedayat ha iniziato a lavorare come corrispondente appena 20enne. Accesa la videocamera della nostra call, mi accoglie...

27 Gennaio 2023

Leadership: essere gentili non basta, se tutto il resto non cambia

scritto da

  Il fatto che Jacinda Ardern si sia dimessa da Prima Ministra può farci riflettere su alcune caratteristiche dei ruoli di potere, che, come ha detto la leader annunciando le proprie dimissioni, possono lasciare “con il serbatoio vuoto”. Restare senza benzina è uno stato che la psicologia traduce con il termine “ego depletion”: esaurimento del sé. Avviene quando uno stress prolungato nel tempo si trasforma in un malessere patologico, ed è un fenomeno studiato nell’ambito della minaccia dello stereotipo: riguarda l'impatto negativo del dover vestire a lungo dei panni non propri, facendo lo sforzo di adattare...

26 Gennaio 2023

Giornata della memoria: Emanuele Di Porto, il “bambino del tram” salvo grazie alla madre

scritto da

    La memoria è un muscolo che va allenato. Si muove attraverso strade, ricordi, immagini. Resta nitida nelle parole di chi racconta e s’insinua, rinnovata, in quelle di chi ascolta. Nella Giornata della memoria le parole di Emanuele Di Porto partono da una geografia precisa, esattamente da quella strada in cui la sua vita è cambiata e in cui abita ancora: siamo a Roma, nel ghetto ebraico, all’incrocio tra Piazza Mattei e Via della Reginella. Qui, il 16 ottobre 1943, un reparto scelto delle SS tedesche operò un capillare rastrellamento, deportando 1024 persone di religione ebraica, tra uomini, donne e bambini. Il...

26 Gennaio 2023

Giornata della memoria, come spiegare la Shoah ai bambini

scritto da

Piccoli testimoni crescono, raccontando la storia dei propri avi. Una staffetta che dal 2012 il Centro ebraico Il Pitigliani di Roma promuove ogni gennaio. Per tendere il filo rosso del ricordo tra le generazioni, dai nonni ai nipoti, dai figli ai pronipoti. E per non dimenticare l'orrore dell'Olocausto, la banalità del male, il peso dei pregiudizi, le pulsioni che alimentano l'odio e possono trasformare in carnefici anche persone apparentemente innocue. Quest'anno l'iniziativa "Memorie di famiglia", ideata da Giordana Menasci e Anna Orvieto e promossa con il patrocinio di Ucei, Meis, Cdec e Progetto Memoria e con il contributo...

26 Gennaio 2023

Giornata della memoria, conoscere per imparare a esistere senza infamia

scritto da

  «Noi siamo la memoria che abbiamo e la responsabilità che ci assumiamo. Senza memoria non esistiamo e senza responsabilità forse non meritiamo di esistere».   La frase di José Saramago, Nobel per la Letteratura 1998, è nota ma, mai come in questi nostri tempi slabbrati e dimentichi, ha senso e tutti ci chiama alla responsabilità. Alla responsabilità di ricordare, di ripetere, di raccontare a figli e figlie, a ragazzi e ragazze l’indifferenza che portò all’orrore dei campi di sterminio. Questi sono i giorni delle Pietre d’inciampo, storia di città e borghi, collocate davanti alle abitazioni di ebrei,...

25 Gennaio 2023

"Insieme contro il tempo": giocare d’anticipo sui tumori ginecologici

scritto da

  Quando si tratta di tumori ginecologici, il tempo è un fattore chiave: prima si interviene, maggiori sono le possibilità di sopravvivenza e, in alcuni casi, anche di guarigione: le nuove diagnosi per tumori dell’endometrio, dell’ovaio, della cervice uterina, della vulva e della vagina sono complessivamente ogni anno circa 18.000. La ricerca sta facendo passi da gigante e oggi ci sono a disposizione terapie che cambiano la qualità di vita delle pazienti anche in quei casi che fino a ieri venivano considerati con un destino infausto. La tempestività nella presa in carico di un tumore ginecologico è un fattore cruciale...

25 Gennaio 2023

La felicità non è una scelta

scritto da

    La ricerca della felicità, oltre ad essere il titolo di un celebre film, è anche uno dei motori più frequenti dell’agire umano. Rincorriamo il benessere perché è lì che sta la serenità - in primis emotiva - che ci permette di vivere felici. Un processo consolidato, ma fragile, perché esposto a un cortocircuito spesso frequente: la positività tossica e il dover necessariamente stare bene a tutti i costi. Nascondere sentimenti e vissuti spiacevoli, minimizzare ciò che mette a disagio, vergognarsi se non si riesce ad avere un atteggiamento positivo, sentirsi in colpa per essere tristi o arrabbiati. A chi non è...

24 Gennaio 2023

SACE, al via percorso formativo Women in Export Obiettivo Sud

scritto da

  Un nuovo percorso formativo specialistico e gratuito, in partenza il 25 gennaio, pensato con l’obiettivo di valorizzare il capitale intellettuale femminile delle imprese meridionali rafforzandone le competenze tecnico-manageriali. In continuità con le iniziative già realizzate a supporto dell’empowerment femminile e a un anno dall’avvio della community di Women in Export, SACE lancia WIE Obiettivo Sud, iniziativa promossa in partnership con Microsoft Italia e UPS, che punta a supportare la crescita sostenibile e inclusiva delle PMI del Mezzogiorno nella doppia transizione digitale ed ecologica e ad accrescere la...

24 Gennaio 2023

Contraception as health right? The fairest countries for women

scritto da

    Since November, in Texas, young women under 18 must have parental consent to access free contraception offered by Title X. This federal grant program was created in 1970 to provide family planning and preventive health services. With this decision, the State, which has already been known for its conservative positions in matters of reproductive - then, also health at large - rights, further implements its restrictive laws in matters of family planning. And it does so just months after last year's overturning of the US Supreme Court decision Roe v. Wade, which made the termination of pregnancy a constitutional right for...

24 Gennaio 2023

Teen dating violence, la violenza nelle relazioni tra adolescenti

scritto da

  Lo considerava il suo primo, vero, amore. O la cosa che più gli si avvicinava. Del resto, Amalia (nome di fantasia, ndr) aveva solo 17 anni e quella era la sua prima relazione “da adulta”. La definiva così perché era la prima volta che sperimentava in tutta la sua totalità il rapporto con un ragazzo, anche a livello sessuale. E non fa niente – si diceva - se per farlo aveva dovuto accettare tutte le sue condizioni: no all’uso di contraccettivi, sì al controllo quotidiano del telefonino, no alle passeggiate in centro con le amiche. Pensava che fosse giusto così: quando dai tutto, devi accettare anche di farti...