10 Luglio 2020

Tre cose da sapere per innamorarsi su Tinder

scritto da

      "Cara capra, come ci si innamora? Si casca? Si inciampa, si perde l'equilibrio e si cade sul marciapiede sbucciandosi un ginocchio, sbucciandosi il cuore?”.   L’incipit della lettera d’amore del romanzo di Cathleen Schine è una domanda molto attuale oggi, alle porte dell’estate più socialmente complessa di questo secolo. Un’estate in cui, come ha scritto il professor Carlo Ratti sul Corriere della Sera del 2 luglio, a causa del distanziamento sociale siamo a corto di “legami deboli”: una gran brutta notizia per chi sta ancora cercando l’amore. Non sorprende quindi che, dopo un calo durante i mesi del...

01 Luglio 2020

#CaraAlley, ti racconto quella volta che ho abortito

scritto da

  Cara Alley, Da qualche giorno avevo giramenti di testa. Non volevo crederci troppo perché non era molto che provavamo ad avere un figlio. Il 3 novembre decido di fare il test di gravidanza. La seconda linea si colora: sono incinta. I primi mesi della gravidanza proseguono bene, qualche fastidio, ma nemmeno troppo invadente. Il 16 dicembre compio 37 anni. Di solito dopo i 35 si consiglia di fare amniocentesi o villocentesi, ma nel mio caso, anche vista la presenza di un utero fibromatoso, insieme al mio ginecologo decidiamo di fare il Prenatal Safe. Il 22 dicembre faccio una breve ecografia e il prelievo di sangue da...

13 Marzo 2020

Covid-19, cos'è l'extreme smart working e come organizzarsi in 10 mosse

scritto da

    Mi unisco al coro. Anch’io voglio dire la mia su “come sopravvivere allo smart working”. Anzi, dirò di più: non siamo in smart working, ma in un raro (speriamo) caso di “Extreme smart working”: TUTTI casa, tutti insieme, i bisogni degli uni sugli altri, adattandoci piano piano all’idea che non è un lungo weekend e che in realtà non sappiamo né quando né come finirà. Ancora una volta il mondo si divide in più categorie: chi di questo periodo paga l’estrema solitudine, chi invece fa i conti con il caos, tutti insieme però stiamo così, accomunati dall’incertezza e da un magone di fondo, perché...

12 Marzo 2020

Covid-19, 15 giorni di congedo per mamma e papà

scritto da

    Il decreto con le prime misure a cui saranno dedicati parte dei 25 miliardi stanziati dal Governo dovrebbe arrivare oggi. E per le famiglie sarebbe , comunque, già in ritardo di 3 settimane. Le risorse, annunciate ieri, saranno utilizzare «in parte nel primo decreto che sarà approvato probabilmente venerdì e dovrebbe grosso modo avere a disposizione 12 miliardi e le altre costituiscono una riserva per possibili futuri interventi, da realizzare in un quadro europeo» ha spiegato il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, aggiungendo che si punterà sul «sostegno al lavoro, nessuno perderà il lavoro per il...

02 Novembre 2019

Perché non sei una role model se ti lasci chiamare come un maschio

scritto da

      Chi si preoccupa di uguaglianza di genere è sempre più convinto che una delle chiavi di volta sia la presentazione di role model alle bambine e alle ragazze. E’ il filone delle “Storie della buonanotte per bambine ribelli”, delle numerose iniziative di mentoring avviate da aziende e associazioni, della ricerca sempre più spasmodica di donne da mettere sui palchi e nei giornali. Donne eccezionali. Donne che ce l’hanno fatta, dimostrando così a tutte le altre che “è possibile”. Poi però queste donne, o molte di loro, lasciano che la propria professione venga declinata al maschile. Sono professori...

24 Ottobre 2019

Incredibile, quando le denunce di violenza e stupro vengono messe in dubbio

scritto da

Perché una denuncia di furto non viene mai messa in dubbio? E perché, invece, una denuncia di stupro viene sempre messa in discussione? Ci avete mai riflettuto? Quando una donna denuncia una violenza da parte di un uomo, soprattutto se quell'uomo è il suo compagno, il suo ex, come nella maggior parte dei casi, quella denuncia ha dell'incredibile. O meglio, alla parola delle donne troppo spesso non viene data fiducia, non viene dato credito. Unbelievable, incredibile: la serie tv originale  Netflix, oltre ad essere una serie crime magistralmente scritta, molto ben recitata, coinvolgente e intensa, ha il grande merito di...

01 Agosto 2019

Il vero motivo per cui continuo a usare Tinder

scritto da

      Un anno dopo la vacanza con il mio fidanzato tinderiano (proveniente dal pianeta Tinder), sono di nuovo in vacanza con i miei bambini. Da sola. La storia di Tinder è finita come qualsiasi altra storia, anche se era iniziata in modo innovativo. Sarebbe andata diversamente se lo avessi conosciuto a una festa, in un ristorante o in libreria? Un anno più tardi, comunque, continuo a osservare con un misto di invidia e curiosità l’andamento delle coppie. La domanda che faccio sempre è: “come vi siete conosciuti?”   Sapendo che negli ultimi dieci anni le coppie che si sono formate per strade digitali sono...

08 Luglio 2019

La maschera che indossi, quella della mascolinità tossica

scritto da

    «Basta lacrime ed emozioni. Impara a dominare e a controllare le persone e le circostanze. È quello che mi ripeteva mio padre. Non mi sentivo abbastanza uomo. Mi sono rifugiato nel football. Ho aderito al modello culturale dominante. Pensavo che manifestando questa super mascolinità in qualche modo avrei avvalorato chi e che cosa ero. Di certo mio padre mi avrebbe rispettato vedendo quanto ero forte e mi avrebbe dato tutto l’amore e le attenzioni che io volevo disperatamente. Vorrei chiedere a ogni uomo di pensare a quale età e in quali circostanze qualcuno gli ha detto di essere un uomo. Credo che sia una delle frasi...

07 Giugno 2019

Che cosa non dici di te in ufficio? Tre motivi per cui nascondiamo chi siamo sul lavoro

scritto da

      Una recente ricerca del Center for Talent Innovation rivela che il 30% delle persone in azienda ha qualche forma di disabilità. Di questi, il 13% ha una disabilità evidente, e che quindi è nota a colleghi e capi, il 26% ha una disabilità che a volte è visibile e a volte no, e il restante 62% ha una disabilità che non “si vede”. Questo mette nelle mani delle persone la scelta di parlarne o meno: di fare quello che potremmo definire “coming out”. Il termine “coming out” si riferisce tradizionalmente al dire che si è omosessuali, ma esattamente allo stesso modo può riguardare il dire altre cose di sé...

22 Maggio 2019

Emoji inclusive, in arrivo quelle "gender fluid"

scritto da

      Con la prossima versione di Android, il sistema operativo di Google, saranno messe a disposizione oltre 50 nuove emoji, tutte quante gender fluid, cioè non binarie, neutre dal punto di vista del genere. Una mezza notizia in realtà, poiché il consorzio Unicode, che si occupa della codificazione delle nuove emoji, ne aveva approvate oltre 60 di questo tipo già nel 2018. Unicode è l'entità che ha introdotto anni fa le numerose varianti del colore della pelle e del genere e che dato il via libera a più di 230 emoji per il 2019, accordando molto spazio alle forme di alterità: ancora genere, religione, etnia e...