04 Novembre 2019

La storia di Gaia Salvadore: i robot sono un "gioco da ragazze"

scritto da

      "Non abbiate paura di fare scelte impopolari: ciascuno di noi è diverso ed è importante capire chi siamo per comprendere i nostri punti di forza e ciò che li può fare emergere. Se questo significa prendere decisioni che possono sembrare strane o che non fa nessuno è giusto andare per la propria strada senza paura". A parlare è Gaia Salvadore, 29 anni, product manager dell’area Robotics di Comau, ex "cervello in fuga" e oggi mamma acquisita dell'esoscheletro Mate. "Non era convenzionale – dice - partire per gli Stati Uniti dopo la laurea triennale a 22 anni, e ancora meno tornare in Italia a 27 ma a posteriori...

21 Luglio 2019

I social network ci hanno resi più nervosi?

scritto da

    Sto nervosa. Ansia. Mai una gioia. Stavo nervosa, adesso esaurita. Vi è già capitato di vedere magliette con queste scritte indossate da ragazzine preadolescenti? Io le ho viste in vendita al mercato, alla bancarella degli abiti per bambini, reparto quasi adulti. O troppo adulti, sarebbe meglio dire. Si fa per scherzare, forse. È il contrasto tra l’affermazione e l’età di chi la indossa a rendere la maglietta comica, forse. Io però ho sentito un sapore amaro in bocca quando le ho viste, e credo sia colpa (o merito) del libro che sto leggendo. “Vita su un pianeta nervoso” di Matt Haig, in casa mia ormai...

23 Maggio 2019

Bambini piccoli davanti allo schermo: è la tecnologia il vero problema?

scritto da

E’ ormai ricorrente la diffusione di linee guida e raccomandazioni sui modi e i tempi dell’utilizzo delle tecnologie da parte dei bambini, con singoli esperti e accreditate istituzioni che indicano a mamme, papà, nonni e altre figure educative come sia meglio comportarsi. Le ultime sono quelle dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che a fine aprile ha rilasciato il documento Guidelines on physical activity, sedentary behaviour and sleep che, tra le altre questioni, definisce il numero di ore che i bambini di età inferiore ai cinque anni dovrebbero trascorrere davanti ad uno schermo (smartphone, tablet, computer,...

25 Febbraio 2019

Amore, la tecnologia riuscirà a predire la durata delle nostre relazioni?

scritto da

    Un ragazzo ha in mano uno smartphone. È immerso in una notte agli sgoccioli. Il cielo sopra di lui è terso e si sta per aprire a un nuovo inizio. «Dove devo andare?» chiede a un’app che ha scaricato sul telefono. «Devi andare verso l’alba» gli risponde la voce virtuale. È l’inizio della puntata “Hang the Dj” che la serie TV distopica “Black Mirror” dedica alle relazioni amorose delle app di dating.   https://www.youtube.com/watch?v=GlxNF3hGVsk   La tecnologia ha impattato sui nostri affari di cuore, cambiando tante cose. Cuori, like, follow, messaggi su Whatsapp o Telegraph scandiscono i...

12 Febbraio 2019

Donne e Scienza, essere una nerd è cool

scritto da

        Sono stati scritti libri per spiegare alle bambine che, fin dalla più giovane età, è importante credere nel proprio talento; organizzate iniziative per ricordare alle ragazze che è fondamentale mantenere vive le proprie ambizioni; redatti studi e proposte per incoraggiare le ricercatrici ad affermare la propria intelligenza in contesti tuttora tradizionalmente chiusi. Eppure, ancora oggi abbiamo bisogno di simboli per ricordare al mondo intero che la strada per le donne che si misurano con la scienza è lunga, ma non impossibile! Ieri era la “Giornata mondiale delle donne e delle ragazze nella scienza”,...

24 Gennaio 2019

I bambini davanti agli schermi? Forse non è il nostro primo problema

scritto da

Contrordine genitori: gli schermi non sono il nemico pubblico numero uno per la salute fisica e mentale dei nostri figli. Suonano più o meno così i titoli che riprendono le ultime linee guida sull'utilizzo degli schermi da parte di bambini e adolescenti pubblicate dal Royal College of Paediatrics and Child Health (RCPCH), l’associazione dei pediatri del Regno Unito. Allarme rientrato? Su tv, smartphone, pc e tablet liberi tutti? Le cose non stanno proprio così. Quello che dicono i pediatri britannici è che, allo stato attuale, non risultano ricerche definitive e conferme che dicono che passare del tempo davanti agli schermi...

27 Novembre 2018

Ecco la top 10 delle professioni del futuro

scritto da

    Il mondo del lavoro sta cambiando velocemente sia su scala globale che locale. La tecnologia sta accelerando molti processi organizzavi e sta disegnando un nuovo orizzonte di professioni. In anteprima per Alley Oop, InTribe, società di ricerca e analisi dei big data, fornisce un’anticipazione dell’indagine sulle Professioni del Futuro 2019.  Quale sarà la top ten delle professioni maggiormente ricercate dalle aziende italiane nei prossimi 5 anni? Esperta/o di cybersecurity Esperta/o di blockchain Data scientist Esperta/o di Intelligenza artificiale e machine learning Esperta/o di meccatronica ...

26 Novembre 2018

Genitori, figli e tecnologia: Women&Tech inaugura il progetto T-Essere

scritto da

    “Serve un’alleanza di persone perbene per trovare un bilanciamento tra i rischi di un uso improprio del web e le sue opportunità di apprendimento e di allargamento delle conoscenze nelle dieta mediatica dei giovani”.   Lo scorso gennaio Agcom ha presentato alla Camera il “Libro Bianco Media e Minori 2.0”. In quell’occasione il presidente Angelo Cardani faceva queste dichiarazioni. Se la tecnologia offre a tutti noi una lista infinita di opportunità e ricchezza per crescere, evolverci, migliorare sotto svariati punti di vista, è altrettanto vero che l’elenco dei rischi non è stato ancora sufficientemente...

26 Novembre 2018

#DonnediFuturo, sette donne per capire il lavoro che verrà

scritto da

  Sette donne, un palco e dieci minuti per rispondere alla domanda: «come sarà il lavoro del futuro?». Lunedì 19 novembre, ospiti dello showroom Microsoft, ognuna di loro ha portato la propria visione, frutto di esperienze e generazioni differenti. L'evento "Donne di Futuro" è nato dall'ebook pubblicato dal Sole 24 Ore (e scaricabile gratuitamente), che ha ripercorso le peculiarità di cinque generazioni, dai Babyboomers alla Generazione Z, passando attraverso le conquiste della Generazione X, la libertà dei Millennials e le incertezze degli Xennials. L'intento del progetto è quello di mettere a contfronto cinque...

16 Novembre 2018

Sofia Viscardi: «Abbiamo mille possibilità e troveremo la nostra stabilità»

scritto da

    «Proviamo paura per ciò che ci sarà dopo il liceo, ma abbiamo anche voglia di scoprire che cosa ci riserverà il futuro e quanto sarà diverso dal mondo in cui viviamo oggi. Un mondo che tra l’altro è già senza precedenti perché la tecnologia ha cambiato tutto ed è impossibile dire come evolveranno certe innovazioni, quante opportunità ci daranno e con cosa telefoneranno i nostri figli, se con uno smartphone come quello che uso io oggi oppure con uno strumento che ancora non esiste». Quello di Sofia Viscardi è uno sguardo che si apre fiducioso sul mondo con tutta la frenesia e la voglia di vivere di chi al mondo...