04 Maggio 2021

Parto, il rischio del trauma e l'importanza di riappropriarsi del proprio corpo

scritto da

  “Pensavo di aver avuto un parto tutto sommato positivo, ma adesso che sono in attesa del mio secondo figlio tutte le sensazioni, il dolore e la paura del primo parto sono tornate a galla, nonostante i sette anni passati.” “Ancora oggi, a distanza di 7 mesi mi viene da piangere se penso alle ‘torture’ subite per non aspettare che la natura faccia il suo corso.” “Ho avuto un parto brutto, sofferto, e la gioia indiscussa dell’aver dato alla luce mio figlio non potrà mai cancellare la paura che ho provato, che non dimenticherò mai e che pochissime persone hanno forse solo in parte compreso. Milioni di donne...

01 Luglio 2020

#CaraAlley, ti racconto quella volta che ho abortito

scritto da

  Cara Alley, Da qualche giorno avevo giramenti di testa. Non volevo crederci troppo perché non era molto che provavamo ad avere un figlio. Il 3 novembre decido di fare il test di gravidanza. La seconda linea si colora: sono incinta. I primi mesi della gravidanza proseguono bene, qualche fastidio, ma nemmeno troppo invadente. Il 16 dicembre compio 37 anni. Di solito dopo i 35 si consiglia di fare amniocentesi o villocentesi, ma nel mio caso, anche vista la presenza di un utero fibromatoso, insieme al mio ginecologo decidiamo di fare il Prenatal Safe. Il 22 dicembre faccio una breve ecografia e il prelievo di sangue da...

25 Maggio 2020

Genitorialità e disagio psichico: un festival per la salute perinatale

scritto da

        Durante la scorsa settimana si è celebrata nel mondo la Mental Health Awareness Week, ovvero la settimana della consapevolezza dedicata alla salute mentale. Attraverso vari eventi, incontri virtuali, dirette, si è dedicato uno spazio importante a indagare le relazioni, l’educazione alle emozioni, i segnali più o meno latenti di disagio che possono manifestarsi in noi o nelle persone che ci stanno vicine.  C’è un momento particolare nelle nostre vite in cui possiamo trovarci ad attraversare un cambiamento così spiazzante e prepotente che diventa fondamentale saper riconoscere quei segnali di disagio e...

10 Novembre 2017

Cinzia: "Quanta paura mi ha fatto compagnia nel diventare mamma"

scritto da

    Cara Alley, Una delle attività preferite dei miei bambini – che hanno due anni e tre mesi e sono fratelli gemelli – è giocare con le calamite attaccate al frigorifero della nostra cucina. Ne abbiamo un discreto numero: si sono accumulate nel tempo, con il susseguirsi di gite e vacanze. Sempre scelte con cura, in base al gusto estetico e alla tipicità del luogo di cui sarebbero diventate un divertente souvenir. Non appena i miei bambini hanno avuto accesso alla cucina, le calamite sono diventate per loro una vera e propria attrazione e – per me – un’attività con cui insegnare parole e trasmettere concetti. La...

27 Ottobre 2017

Destinate a fallire. La ribellione delle mamme

scritto da

    La copertina del Time di questa settimana è dedicata alle mamme. Anzi, al “mito della dea”, sottotitolo: “Perché l’idea di una maternità perfetta fa male alle madri”. Considerato quasi un mestiere – chi dice il più bello, chi il più difficile, nessuno mette in dubbio che sia un contratto a lunghissimo termine e con scarse possibilità di dimissioni – quello della mamma è però un mestiere a cui nessuna arriva preparata. Ci arriviamo, anzi, sempre più tardi (l’Italia ha la più alta età media d’Europa: 31 anni al primo figlio), sempre più incerte e sempre più in cerca della risposta giusta. La...

04 Aprile 2017

L'ostetrica-startupper che reinventa il parto in acqua

scritto da

Un sogno”. Nel senso di obiettivo talmente alto da sembrare irraggiungibile?. “No, io l’ho proprio vista in sogno, quella vasca”. A parlare è Alessia Selmin, 28 anni, ostetrica padovana,  che sei anni fa ha avuto l’intuizione di realizzare una vasca innovativa per il parto in acqua. A quell’idea , visualizzata in una dimensione onirica, sono seguiti due brevetti molto reali, uno per l’Italia e uno esteso a diversi paesi. L’intuizione è poi diventata prototipo grazie a un investitore, l'imprenditore Aldinio Colbacchini, che guida la Solera Thermoform Group di Torreglia. “Ha realizzato un investimento di circa...

12 Ottobre 2016

Piccola (grande) agenda per la ministra Lorenzin

scritto da

La ministra Beatrice Lorenzin e la sua fissazione per l’infertilità (o per la fertilità?) non potevano lasciarmi indifferente. O meglio la sua imperizia nell’affrontare la questione. Centrale, cruciale. Centrale per le migliaia di individui che ogni giorno, tutti i giorni, fanno i conti con un dolore asfissiante. Cruciale per un paese che è lì lì pronto a perire di vecchiaia. Non cresciamo nel senso che invecchiamo ma non nasciamo. Così non si produce, ma soprattutto non si pensa, non si sogna, non si immagina. Si resta morenti a bordo mondo. Insomma se il problema dell’infertilità è una questione privata,...

06 Marzo 2016

Un secondo, poi la vita

scritto da

Il “Secondo Prima” di questa settimana è un regalo. Un regalo che Laura Magna ha voluto fare a tutti i lettori di Alley Oop. Il mio intervento è stato minimo, era già un racconto meraviglioso, e leggendolo capirete perché non potevo aggiungere molto. È la prima volta che un lettore del blog segnala un suo momento e, davvero, miglior inizio non poteva esserci. *** C’era lui, accanto a me. E sembrava il più teso di tutti. Pallidissimo. «Si sieda» gli dicono le ostetriche. A lui, capite? Mi viene da sorridere, sei sempre stato un fifone, vorrei dirgli, di quelli che non vogliono sentire particolari cruenti, che si tappano...