07 Luglio 2020

Compassion, come sta cambiando la solidarietà internazionale?

scritto da

    Prendete delle radioline a energia solare. Sintonizzatele sulla giusta frequenza. Non c’è il programma musicale preferito o quello con le dediche da rivolgere a chi fa battere il cuore. C’è la lezione dell’insegnante da seguire per non restare indietro e non perdere tempo. Niente immagini o powerpoint. La voce – il principale strumento per chi insegna – arriva così a tutti gli studenti che sono bloccati a casa nelle baraccopoli alle periferie delle metropoli nel Sud del mondo grazie ai volontari di Compassion. E’ questa la didattica a distanza per migliaia di bambini in alcune parti del nostro pianeta, ai...

03 Luglio 2020

Cinque domande da farci per scoprire quanto il covid ci abbia già cambiati

scritto da

      Secondo un recente report Mc Kinsey, dal titolo "Il ritorno: un nuovo muscolo, non solo un piano", il mondo dei lavoratori post covid si divide in due. Un insieme comprende tutti coloro che si sono trovati benissimo a lavorare da remoto: più produttivi, meno stressati, più capaci. Il secondo insieme comprende tutti quelli che invece si sono scontrati con la difficoltà di tenere separati gli ambiti e hanno sperato di tornare presto in ufficio per ristabilire dei confini sostenibili tra vita e lavoro. Non è strano che la stessa esperienza abbia prodotto due reazioni così diverse: le ricerche sulla molteplicità...

26 Giugno 2020

Licenziarsi per un figlio non è solo un "problema delle donne"

scritto da

      Indignate, le donne trasecolano davanti al dato Istat uscito questa settimana sull’aumento del numero di dimissioni delle madri nel 2019: 37.000, che porta il totale a oltre 200.000 dimissioni dal 2011. Chi se l’aspettava? Avremmo potuto aspettarcelo tutte, eppure anche le studentesse che incontro nelle università si stupiscono quando racconto che l’Italia continua a scendere nella classifica sulla parità del genere del World Economic Forum, avendo raggiunto nel 2019 una scandalosa 119 posizione per quanto riguarda partecipazione e opportunità economica delle donne (era 87esima nel 2006: sempre spaventoso,...

10 Giugno 2020

Il cantiere delle donne, problemi da risolvere con soluzioni concrete

scritto da

    Da un aperitivo tra 3 giornaliste a una cena non più con qualche altra amica o conoscente, ma 40 donne, di diverse professioni, provenienti anche dal mondo delle arti, del commercio e dell’industria. Tra le presenti un’imprenditrice, a cui era stato chiesto di rilevare un’azienda che stava fallendo. Lei ha preso in gestione l’impresa, ma sul più bello, quando andava a gonfie vele, ha scoperto di avere un tumore. Comunica la notizia alla sua migliore amica, che le confida anche lei di essere malata. Tra le due scatta la battuta "tu devi essere sempre più di me", e ridono. Da questo racconto e altre storie...

22 Maggio 2020

Lockdown, cosa abbiamo imparato dei nostri cari?

scritto da

        Ho appena finito di parlare con oltre 1.000 tra genitori e bambini. Al posto del classico “bimbi in ufficio”, quest’anno impossibile da realizzare, le loro aziende hanno infatti deciso di proporre alle famiglie un webinar da fare insieme: tutti intorno al tavolo a scoprire cose nuove. Si può fare? E’ davvero possibile per delle aziende proporre della “gioco-formazione” che sia occasione di incontro e scoperta per genitori e bambini? Come spesso succede, l’idea e la proposta è nata dalle aziende stesse; o meglio, dalle persone che in quelle aziende portano il cappello “HR” (o “personale”) e...

19 Maggio 2020

Questura di Venezia, le donne in polizia iniziano a fare carriera

scritto da

In quarantena l'attività dei poliziotti ha riguardato anche le liti in famiglia, oltre ai controlli in strada per far rispettare i decreti, le telefonate perché la gente voleva indicazioni su quello che si poteva fare o meno. “Abbiamo cercato di creare una situazione di sicurezza, ma non di allarme. Di solito quando al centralino arrivano chiamate di liti in famiglia andiamo a vedere” racconta ad Alley Oop Maria Lucia Lombardo, trent’anni, siciliana, di Caltanissetta, portavoce del questore di Venezia Maurizio Masciopinto dal novembre del 2019 “queste urgenze hanno la precedenza per la normativa del 'codice rosso', si...

27 Aprile 2020

Postcovid, l'Europa del Nord che riapre le scuole (se le ha chiuse)

scritto da

Dopo Danimarca e Norvegia anche i Paesi Bassi riaprono le porte delle scuole. L’11 maggio, con classi ridotte, ricominceranno le lezioni del ciclo primario, cioè per i bambini da 4 ai 12 anni. Contemporaneamente riapriranno le strutture di cura infantile, mentre i diversi percorsi scolastici superiori (dovrebbero) ripartire il 2 giugno. Nel nord Europa, dove non sono state introdotte misure altrettanto restrittive come quelle italiane o spagnole, si iniziano così a “rilassare” alcune regole introdotte con l’emergenza. La prima a rimettere gli studenti sui banchi a metà aprile è stata la Danimarca; a seguire l’annuncio...

24 Aprile 2020

Lasciare i figli oppure il lavoro? Perché non si può riaprire senza le scuole

scritto da

      Bene, allora tra il 4 e il 18 maggio si torna a lavorare. Sono un’imprenditrice: nella mia azienda lavorano 34 persone: ci organizzeremo alternando smart working a presenza in ufficio, che in alcuni casi sarà necessaria se vogliamo rimettere in moto alcune attività che avevamo congelato. Chiamo Stefania, la cui presenza servirà quasi subito, per concordare quali giorni della settimana potrà essere in ufficio. Stefania ha due bambini, di 8 e 11 anni. E’ separata e la sua gestione familiare fuori dall’orario scolastico ha sempre poggiato sui nonni, i suoi genitori. Da nove settimane, 63 giorni, Stefania lavora...

22 Aprile 2020

Diamo voce ai bambini, ecco i risultati del sondaggio fra i genitori

scritto da

    Lezioni all'aperto ai tempi del Coronavirus. Perché no? È una delle soluzioni maggiormente auspicate da 65 mila famiglie italiane, preoccupate degli effetti del lockdown su bambini e adolescenti. Nel giro di 48 ore mamme e papà italiani hanno deciso di far sentire la loro voce partecipando a una analisi condotta dal comitato “Diamo Voce ai Bambini” composta da genitori e professionisti del settore educativo. Il comitato, dopo aver lanciato l’omonima campagna di sensibilizzazione, ieri è stato ascoltato durante una tavola rotonda che ha visto coinvolti diversi parlamentari tra cui Lia Quartapelle, Paolo Siani,...

21 Aprile 2020

Quarantena da separati con figli: storie di piccole rivoluzioni

scritto da

    Si è parlato di famiglie, durante questa pandemia. Ma poco di famiglie diverse da quelle tradizionali. Eppure sono quasi 100mila in Italia i minorenni figli di coppie separate o divorziate. E per loro gli effetti della quarantena sono stati ancora più dirompenti, se non altro perché spesso il lockdown ha costretto a un ripensamento generale delle "regole d'ingaggio". Piccole o grandi rivoluzioni, come quando mamma e papà hanno scelto di tornare a vivere sotto lo stesso tetto per evitare spostamenti ai bambini. Una premessa è d'obbligo: i decisori politici non hanno previsto interferenze o limitazioni per le coppie...