28 Maggio 2020

Nello sport si scelgono i talenti, perché nelle aziende no?

scritto da

      Una cosa che si impara praticando sport è che le nazioni che hanno i maggiori successi in una determinata disciplina, sono quelle che hanno una base più ampia di praticanti fra i quali cercare i propri talenti. Questa base ampia genera grande interesse nelle persone, veicolando il lavoro di allenatori e talent scout che ben conoscono i ruoli sportivi e le caratteristiche necessarie per ricoprirli al meglio. Questo tipo di conoscenza permette una ricerca di talenti priva di stereotipi legati a etnie o caratteristiche culturali, bensì basata sulla selezione di capacità tecniche, tattiche e fisiche misurate sulle reali...

21 Maggio 2020

Postcovid, se le donne escono dal mondo del lavoro ci perdiamo tutti

scritto da

      Prof, ha letto che il coronavirus rimanderà a casa parecchie donne che prima lavoravano? Speriamo di no. Anche se questo timore non è privo di fondamento, quella dell’occupazione femminile è una lunga storia, e non è ancora detto che finisca così. Lo sviluppo economico italiano, dal dopoguerra ad oggi, è sempre stato sostenuto da una disponibilità ampia e apparentemente inesauribile di manodopera. Questa abbondante offerta di lavoro è derivata da un lato da un fattore demografico, ossia dalla progressiva immissione nella forza lavoro della generazione numericamente più consistente della popolazione,...

11 Maggio 2020

Cara Alley, saremo in grado di costruire una normalità diversa?

scritto da

  Cara Alley, si discute animatamente di fase2. L'hanno chiesta aziende, imprese, associazioni di categoria, professionisti, operai, tutti i lavoratori e le lavoratrici (anche quelli in nero cui per una volta, messa da parte l'ipocrisia, è stato concesso di uscire dall'ombra). Siamo fermi, immobili ma attivi, dietro l'hashtag #restoacasa. Soli nelle nostre case ma solidali, in particolare con chi svolgendo lavori essenziali, continua ad uscire e lavorare con dedizione e spirito di sacrificio #distantimauniti. Abbiamo impastato, infornato, sfornato, mangiato. Abbiamo fatto ginnastica con i video tutorial. Abbiamo letto la...

13 Aprile 2020

#PostCovid, donne per un nuovo Rinascimento ma non nella stanza dei bottoni

scritto da

  Si chiama "Donne per un nuovo Rinascimento" la task force voluta dalla ministra della Famiglia e delle pari opportunità Elena Bonetti: un gruppo di manager, economiste, ricercatrici e imprenditrici chiamate a offrire il loro contributo per "ricostruire l'Italia" dalle macerie della pandemia. Eccole, le 12 italiane scelte da Bonetti: Giorgia Abeltino, responsabile politiche pubbliche Sud Europa di Google, Luisa Bagnoli, imprenditrice di Beyond International, Floriana Cerniglia, economista dell'Università Cattolica, Cristiana Collu, direttrice della Galleria nazionale d'arte moderna, Fabiola Gianotti, direttrice del Cern di...

09 Aprile 2020

PostCovid, sviluppiamo le capacità per i cambiamenti che verranno

scritto da

      Si può dopo la crisi tornare più forti di prima? Una risposta confortante arriva dal “Bouncing forward” e dalla moderna definizione di resilienza. In questo periodo durante il lavoro da casa, i miei figli mi hanno spesso sentito parlare con manager e aziende di un argomento particolare: la resilienza. Il più curioso dei quattro mi ha chiesto cosa volesse dire questa parola. Non vi nascondo che questo interesse mi ha lasciato piacevolmente sorpreso, ma ancor di più mi hanno meravigliato le considerazioni del più grande che da buon sportivo ha parlato di cosa ha imparato sul campo: resilienza vuol dire tornare...

08 Aprile 2020

PostCovid, la cultura elemento di rilancio anche dell'economia

scritto da

    In questi giorni di emergenza durante i quali stiamo sperimentando obbligatoriamente la resilienza e nuove abitudini, lo sento dire da più parti. Alla fine della crisi non bisognerà tornare alla vita normale com'era prima del coronavirus, ma imparare dall’emergenza che stiamo vivendo per trovare nuove formule e garanzie, tutele di diritti e di settori. Per diventare migliori. Quasi a trovare un senso a quello che sta accadendo. Il progetto “Dire Fare cambiare” dell’associazione Chiave di Svolta va in questa direzione. L’iniziativa parte dal presupposto che la cultura, bene comune e anche diritto di ognuno,...

01 Aprile 2020

PostCovid, quali lavori saranno più richiesti dopo l'emergenza?

scritto da

      I lavori digitali sono quelli più adattivi, flessibili e richiesti non solo in questo periodo di "social distancing" ma anche nel futuro. Il virus ha coinvolto 183 Paesi a livello globale mettendo in ginocchio le nostre economie con grosse perdite di capitali, di lavori e purtroppo di persone. Si stima che il virus determinerà una forma a "L" o "U" dei risultati economici portando una recessione nei Paesi maggiormente impattati. Goldman Sachs, ad esempio, stima un calo del Pil del 34% nel solo secondo trimestre del 2020. L’economia internazionale ha già rallentato fortemente: basta leggere la sequela di...

16 Marzo 2020

Covid-19: teatri chiusi, da Gassmann a Placido gli appelli degli attori

scritto da

    Siamo in una condizione di solitudine forzata in cui i limiti imposti alla nostra possibilità di dialogare e di confrontarci ci costringono a mutare le nostre abitudini, ad adattarci a una nuova condizione e ci pongono molte domande. Mai come ora, forse, ci vorrebbe il Teatro. Perchè tra tutte le discipline, ha come condizione fondamentale quella di permettere alla società di ritrovare se stessa attraverso la forza della parola, dell’azione in scena e attraverso l’interazione tra attori e pubblico. Un’interazione “alchemica” che può portare a vere e proprie trasformazioni. Un linguaggio, quello del Teatro,...

03 Febbraio 2020

Contante, a che punto siamo con la cashless society?

scritto da

      Scegliamo il prodotto nella app di riferimento e autorizziamo il pagamento sfiorando un bottone sullo schermo. A cena fuori, appoggiamo la carta al dispositivo e aspettiamo la conferma di “transizione effettuata”. La spesa online viene direttamente addebitata nel nostro profilo del supermercato di fiducia. A raccontarla così il contante sembra passarsela maluccio. Persino i bambini riconoscono prima l’icona del carrello che le diverse monete e la fatina dei dentini regala somme virtuali, non più monete sonanti. Possiamo davvero vivere cashless? Se ci troviamo in alcune parti del mondo pare di sì. Certo i...

24 Gennaio 2020

Avere figli e lavorare: le ragioni di una scommessa che stiamo perdendo tutti

scritto da

      E’ stato da pelle d’oca veder ragionare per la prima volta in Italia di un decente congedo di paternità – non più giorni ma settimane, o addirittura mesi! – e però leggerne sui giornali come di un’“estensione del congedo di maternità”. Le parole sono importanti in molti modi, e in questo caso l’abuso del termine maternità ha colpito in almeno due direzioni: 1) i datori di lavoro che avranno distrattamente letto solo i titoli degli articoli avranno registrato l’informazione che assumere le donne conviene sempre meno: la loro assenza in caso di maternità infatti minaccia addirittura di...