08 Novembre 2023

Epidemia di solitudine o incapacità di stare soli?

scritto da

  Quasi 1 adulto su 4 si sente solo. È quanto emerge da una nuova ricerca condotta in 142 paesi. L’indagine ha inoltre rilevato che i più alti tassi di solitudine si riscontrano tra i giovani adulti, in età compresa tra i 19 e i 29 anni. Sono invece gli anziani over 65 quelli a stare meglio da questo punto di vista, con una percentuale di vissuti di solitudine che si assesta al 17%. Una dimostrazione del fatto che - diversamente da quanto spesso si crede - sentirsi soli non è qualcosa che appartiene necessariamente alla fase dell’invecchiamento, ma un’esperienza che può colpire chiunque. Non sono rilevanti, infine, le...

12 Ottobre 2023

Il benessere mentale dei dipendenti interessa le aziende

scritto da

    Il 10 ottobre è la giornata Mondiale della salute mentale. Il pericolo è che passata quella data il tema torni nel silenzio, quando invece siamo nel mezzo di quella da molti descritta come una pandemia (mentale) globale, che attraversa tutte le generazioni e gli ambiti. Guardando al mondo del lavoro, secondo Gallup, nel 2022 solo il 23% dei dipendenti si sentiva in qualche modo “connesso” ai manager, al team, o alla posizione occupata. Il 59% provava indifferenza e distacco rispetto al proprio impiego, non vedeva alcuna importanza negli obblighi e mansioni svolte e, di conseguenza, mostrava basso coinvolgimento....

10 Ottobre 2023

Sofferenza mentale: abbiamo bisogno di parole nuove

scritto da

    Una famiglia è riunita intorno al tavolo, al momento del caffè. “Che stai dicendo te che non capisci niente… lui c’ha una malattia seria”, dice Desirè al padre, riferendosi al fratello e alle difficoltà psicologiche che lo hanno portato ad un ricovero ospedaliero. Risponde il padre urlando: “Guarda che all’epoca mia quella che tu chiami depressione, come la chiamate voi, non esisteva… non esisteva perché bisognava darsi da fare per campare, per tirare avanti… hai capito o no? Generazione di viziati […] in tempo di guerra non ci stava la depressione!”.   Questo scambio è tratto da "Felicità",...

10 Ottobre 2023

La salute mentale è un diritto umano universale

scritto da

    La salute mentale è un diritto universale, ma è un diritto di cui ancora in troppi non possono godere. I problemi di salute mentale colpiscono infatti circa 84 milioni di persone in tutta l’Ue e si stima che i loro costi totali ammontino a oltre il 4% del Pil (più di 600 miliardi di euro) europeo e del Regno Unito. La percentuale di giovani che riporta sintomi di depressione è più che raddoppiata negli ultimi anni, eppure quasi un giovane europeo su due riferisce di non ricevere sufficiente assistenza sanitaria in ambito psichiatrico e psicologico. Una persona su due soffre di ansia e insonnia per motivi di...

18 Settembre 2023

"Fomo" e dipendenza dai social: hai paura di perderti qualcosa?

scritto da

  Dopo aver guardato il feed di Instagram vi siete mai sentiti esclusi, o in ansia, rispetto a tutto quello che fanno gli altri? Avete mai messo in discussione le vostre scelte di vita rispetto ai successi di altre persone? Questa paura prende il nome di Fomo (Fear of missing out), ed è un fenomeno di ansia sociale generalizzata da tempo affrontato nella letteratura scientifica e recentemente associato alla dipendenza da internet. Non si tratta solo di una sensazione negativa che ci porta a bramare più interazione, ma è anche il principio di disturbi depressivi, autoesclusione e perdita di autostima. Abbiamo chiesto il...

08 Agosto 2023

Giorgio Minisini, il campione contro stereotipi e bullismo

scritto da

      Aveva paura di nuotare, poi l’acqua è diventata il suo elemento. E oggi, Giorgio Minisini non solo è un atleta plurimedagliato di nuoto artistico a livello mondiale, ma è anche uno dei pochissimi uomini a gareggiare in una disciplina comunemente ritenuta per sole donne. Uno sport che anche grazie al suo impegno è diventato più inclusivo. Dal 2024, infatti, anche le Olimpiadi di Parigi hanno aperto alla partecipazione maschile negli eventi di squadra. «Sono il terzo figlio di un’allenatrice di nuoto artistico, Susanna De Angelis, dunque sono cresciuto a bordo vasca, ma ho capito che quello sarebbe stato il...

06 Giugno 2023

Lavoro in cerca di merito e benessere

scritto da

    Da decenni le ricerche globali ci dicevano che qualcosa non funzionava. Il termine più usato per descrivere le condizioni in cui versava una percentuale crescente di lavoratori nelle economie sviluppate era “disengagement”. Ovvero, disimpegno e distacco emotivo nello svolgimento del proprio incarico, con ricadute dirette in termini di assenteismo, turnover, qualità dei servizi, fedeltà dei clienti, che si traducono in minore redditività del business. Lo shock pandemico del 2020-2021 ha fatto saltare il banco. In generale, le persone - dopo un primo momento di disorientamento in cui si sono strette attorno al...

17 Maggio 2023

Anziani, perché spesso non ci accorgiamo dei problemi mentali

scritto da

  Il numero di persone di età pari o superiore a 60 anni ha superato nel mondo quello dei bambini di età inferiore ai 5 anni. È successo nel 2020 e il processo non si arresterà. Entro il 2050, infatti, questa fascia di popolazione costituirà il 22% di quella totale, raddoppiando rispetto al 2015. Sono questi alcuni dei dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che gettano luce sul fenomeno dell’invecchiamento del nostro Pianeta. Ad essi, si aggiungono quelli relativi allo stato di salute mentale di chi, da ormai più di vent’anni, è nei famigerati -anta. Oltre il 20% di loro, infatti, soffre di un disturbo...

06 Aprile 2023

Telefono amico, a Pasqua aiuto non-stop

scritto da

  Oltre 110mila richieste di sostegno nel solo 2022 e segnalazioni di malessere emotivo più che raddoppiate nell’arco degli ultimi tre anni, con un forte aumento di contatti da parte dei giovani e una tendenza in netta crescita. A lanciare l’allarme, in occasione della Giornata Mondiale della Salute che ricorrerà il prossimo 7 aprile, è l’organizzazione di volontariato Telefono Amico Italia, che da oltre 50 anni, attraverso oltre 500 volontari distribuiti in 20 sedi su tutto il territorio nazionale, si prende cura di coloro che attraversano un momento di fragilità emotiva aiutandoli a superare le tensioni e a ritrovare il...

04 Aprile 2023

L'abbandono scolastico e quella paura di non essere abbastanza

scritto da

    L'ultima a dirlo è la recente ricerca pubblicata da Gallup con Lumina Foundation e riguarda gli Stati Uniti. Ma che gli adolescenti e le generazioni più giovani stiano vivendo una crisi profonda lo vediamo in numerosi studi, oltre che intorno a noi. La crisi descritta dalla ricerca statunitense - che di concentra sui ragazzi del college, quindi ventenni - parla di una "condizione cronica di stress emotivo", che si correla con numeri importanti di abbandono scolastico e di carriera universitaria. Il 70% degli studenti che abbandona gli studi lo fa per lo stress emotivo Ne parliamo ormai dalla pandemia, ma la...