31 Luglio 2019

Benvenute granny au pair! Come diventare nonne-alla-pari over 50

scritto da

    I nonni sono da sempre la colonna portante di molte famiglie, fonte di un welfare spesso irrinunciabile. Badano ai nipoti quando i genitori sono al lavoro, mandano avanti la casa, sbrigano faccende e commissioni, ma non solo: anche in estate, per più di un italiano su due (58%), di fronte ai tanti impegni di lavoro e alle incombenze della vita quotidiana, la soluzione migliore è affidare proprio a loro i figli, perché possano trascorrere un periodo di vacanza con persone fidate senza dovervi rinunciare per via degli impegni dei genitori. È il dato che emerge dall’ultima ricerca dell’Osservatorio di Reale Mutua sul...

25 Luglio 2019

Vorrei incontrarti fra cent’anni: Internet, apprendimento ed evoluzione

scritto da

L’evoluzione dell’homo sapiens è sempre sotto i nostri occhi. Recentemente ho scoperto che tra i bambini nati negli ultimi due decenni, molti non metteranno mai i denti del giudizio: venuta meno la necessità di masticare cibi duri, la nostra dentizione si adatta e si modifica. Anche le nuove tecnologie sono responsabili di profonde trasformazioni nella nostra esperienza del mondo, sollecitandoci a sempre nuovi apprendimenti che, a loro volta, grazie alla neuroplasticità, si traducono in modificazioni a livello cerebrale: di recente abbiamo visto, ad esempio, come l’uso frequente di touchscreen sia in grado di alterare...

11 Luglio 2019

Calcio: è stato il mondiale del cambiamento, parola di campionesse

scritto da

"il calcio è uno strumento per l cambiamento. Non si cambia solo il gioco, ma la società" Pensavo avrei sentito parlare di Nazionali di calcio, gioco, gol, futuro del football femminile a livello mondiale e invece il panel con ex campionesse e oggi dirigenti del calcio internazionale è stato tutt'altro. Responsabilità sociale, rispetto, cambiamento, società, futuro sono state le parole d'ordine di un confronto che si è giocato tutto sulla svolta che questo Mondiale ha rappresentato. D'altra parte, che non si trattasse solo di sport, lo hanno dimostrato i 57.900 spettatori che allo stadio di Lione, dopo che gli...

09 Luglio 2019

Minori Stranieri Non accompagnati in Italia: “Abbiamo bisogno di essere ascoltati”

scritto da

      Dal 2015 più di 55.000 minori stranieri non accompagnati sono giunti in Italia. Basterebbe questo numero per dare le dimensioni di un fenomeno che è tutt'altro che marginale. Ma di numeri che ci possono restituire la fotografia della realtà ne abbiamo molti altri. Nonostante il calo generale registrato nel 2018, ad esempio, secondo i dati prodotti dalla Direzione generale dell’Immigrazione e delle politiche di integrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, al 31 dicembre dello scorso risultavano presenti in Italia 10.787 minori stranieri non accompagnati, un calo del 41,1% rispetto allo stesso...

04 Luglio 2019

Bambini digitali: le nuove raccomandazioni dell’Organizzazione mondiale della Sanità

scritto da

    "I bambini sotto i cinque anni devono trascorrere meno tempo seduti a guardare gli schermi, devono dormire meglio e avere più tempo per giocare se vogliono crescere sani". È questo il messaggio lanciato dall’ Organizzazione mondiale della sanità nelle nuove linee guida sull'attività fisica, comportamento sedentario e sonno per i bambini sotto i 5 anni. Le nuove linee guida sono state elaborate da un gruppo di esperti dell'OMS che hanno valutato gli effetti sui bambini piccoli di un sonno inadeguato e del tempo trascorso seduti a guardare schermi o seduti su seggioloni e passeggini. Inoltre sono stati anche esaminati...

27 Giugno 2019

GratzUp: la startup che porta l'acqua potabile in Africa

scritto da

  “Chiare fresche e dolci acqua”, scriveva Francesco Petrarca nel XXIV secolo. Chissà cosa avrebbe scritto il poeta se invece di nascere nella verdeggiante Arezzo, il destino o chi per lui l’avesse spedito in uno stato a caso dell’Africa centrale o in qualche remoto paese asiatico. Così, a occhio e croce, il verso sarebbe stato più simile a “torbida, maleodorante è pericolosa acqua”. Non altrettanto poetico, sono d’accordo, ma sicuramente fedele alle condizioni dell’unica acqua alla quale hanno accesso milioni di persone, bambini compresi. Non a caso infatti la seconda causa di morte infantile nel mondo sono...

10 Giugno 2019

Meet and Code, in palio micro-finanziamenti per l'educazione digitale

scritto da

    Al via la nuova edizione di Meet and Code, l'iniziativa promossa da SAP e TechSoup, per le organizzazioni no-profit di tutta Europa. Il progetto ha l'obiettivo di fornire micro-donazioni per organizzare eventi che favoriscano l'interesse e l'accesso alle competenze digitali tra i giovani. L'anno scorso, a livello europe oltre 50.000 giovani hanno preso parte a più di 1.100 eventi di programmazione. In Italia, sono state 33 le organizzazioni no-profit che hanno organizzato 36 eventi, coinvolgendo oltre 3.600 ragazzi. La proposta didattica è stata variegata ed ha spaziato dalla programmazione di droni, di palloni...

09 Giugno 2019

Alla fine del mare: i disegni dei bambini raccontano la vita dei migranti

scritto da

        Un libro che non doveva essere un libro, non cercato, non voluto, non pensato. Un libro che è nato da sé, da una giornalista che è andata per un mese come volontaria in Grecia, nei campi dei migranti arrivati a cercare una via d'uscita o di fuga. Ma, una volta lì, la scelta di non scrivere, di non raccontare o raccogliere le storie non ha avuto più ragion d'essere: "Hanno bisogno di qualcuno che sappia la loro storia, che la possa raccontare", le hanno detto. E allora, raccontare con i disegni, con i colori, è sembrata la scelta migliore a Martina Castigliani, che ha raccolto la traccia delle storie, di...

06 Giugno 2019

Dal Venezuela all'Italia, la battaglia delle mamme per i bimbi malati di tumore

scritto da

“Mio figlio ora sta bene, ha fatto il secondo trapianto di midollo il 31 dicembre 2018, un anno e 8 mesi dopo il primo. Staremo in Italia ancora tanto tempo, la situazione è delicata”. A raccontarci la sua storia è Maria (nome di fantasia), 34 anni, arrivata a Torino dal Venezuela con il suo bimbo malato di leucemia nel 2016. A febbraio di quest’anno li hanno raggiunti il papà e l'altra figlia di sei anni. Maria si considera fortunata, è riuscita ad arrivare in Italia prima che le sanzioni americane rendessero impossibile per la compagnia statale venezuelana Pdvsa finanziare viaggi, spese mediche e terapie per i bimbi malati e...

05 Giugno 2019

Bambini traditori del patriarcato? Ecco perché

scritto da

    Nel 2012 la boxe femminile è stata ammessa come sport olimpico e nel 2014 è stata la volta del salto con gli sci. Da allora non esistono più discipline olimpiche riservate ai soli uomini.  La rincorsa presa dalle donne nella pratica sportiva è stata notevole e ha portato a grandi conquiste e significativi risultati. La tendenza oggi è crescente. E meno male. Eppure la ginnastica ritmica e il nuoto sincronizzato sono discipline olimpiche solo femminili. Sessismo? Certo, nella forma tipica del maschilismo. Nessuno tiene lontano gli uomini dalla pratica di questi due sport, sono gli uomini che se ne tengono lontani,...