19 Gennaio 2022

Stiamo ipotecando il futuro dei bambini e delle bambine?

scritto da

    Il rischio di lasciare indietro chi è più fragile è il rischio di ogni emergenza e, con la pandemia, questo rischio non solo è diventato realtà nel pieno dei primi mesi di shock dopo l'arrivo del Covid-19 nelle nostre vite, ma a distanza di ormai due anni continua ad essere il nostro quotidiano. Se nei primissimi mesi è stato necessario "salvare il salvabile", pensare alla sopravvivenza, il prolungarsi della pandemia sta provocando un ampliamento a dismisura delle disuguaglianze, un gap che più passa il tempo più rischia di essere insanabile, oltre che inaccettabile. Il faro in questo momento è acceso sui...

11 Gennaio 2022

Equiparare gli orfani di femminicidio alle vittime di mafia, la richiesta dalla Sicilia

scritto da

    Femminicidi: in Italia il 2021 si appresta a chiudersi con i numeri di una strage. Secondo i dati del Viminale al 26 dicembre 2021, quest'anno sono 116 le vittime donne di cui 100 uccise in ambito familiare/affettivo; di queste, 68 hanno trovato la morte per mano del partner/ex partner. La conta è un tabellone di cifre che si rincorrono senza accenno di sosta. Queste vite spezzate lasciano, troppo spesso, figli anche piccolissimi. Definiti da più parti “orfani speciali”, quei bambini e quelle bambine sono destinatari di leggi e decreti da poco meno di cinque anni. Si susseguono, come promesse, i provvedimenti che...

05 Gennaio 2022

Omicidio di Varese, chi difende i figli delle donne vittime di violenza?

scritto da

  Un padre violento può essere un buon padre? La risposta a questa domanda appare scontata, così ancora non è nel nostro Paese. Nel nome di un principio astratto di bigenitorialità a tutti i costi, nei tribunali italiani ancora troppo spesso si ignorano le denunce e i precedenti di violenza nei processi di affidamento e nelle decisioni che permettono al genitore violento di vedere il proprio figlio. Così un uomo ai domiciliari per tentato omicidio, Davide Paitoni, per il quale era stato attivato il Codice rosso a causa dei maltrattamenti in famiglia, ha ucciso suo figlio di 7 anni, a Capodanno. Un'uccisione per vendetta...

19 Dicembre 2021

Natale e fantasia, quattro libri sotto l'albero per bambine e bambini

scritto da

Sfogliare un libro. Guardare un’illustrazione. Riconoscersi in un'emozione. Vivere una storia. Ricominciare da capo. Bambine e bambini si immergono nella lettura senza mezze misure, soprattutto a Natale, quando il tempo, reso più dolce dalle vacanze, permette di accoccolarsi sul divano e leggere un bel libro, magari in compagnia di mamma e papà. Piccoli lettori crescono Secondo i dati diffusi della ricerca “La lettura nella prima infanzia” presentata nel corso dell’edizione di Più Libri Più Liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria di Roma, organizzata dall’AIE, che si è conclusa da qualche...

19 Dicembre 2021

Aiutiamoli a fare da soli: Montessori e i "bambini che possono tutto"

scritto da

"I desideri sono per me materiale da laboratorio: li scaldo nel mio cuore-provetta, li analizzo con il mio cervello-microscopio, li combino con tutti i miei sentimenti-reagenti…e poi, quando ho capito tutto ciò che possono darmi o non darmi e ne ho distillato le proprietà, prendo quei desideri-particelle, li tolgo dal vetrino del microscopio e li lascio andare". Cosa c'entra la scienza, la medicina e la biologia con la pedagogia? Ce lo racconta una scienziata, una donna che è stata molte cose nella sua vita. Una su tutte: è stata coraggiosa e determinata. Solo con questi ingredienti ha potuto, alla fine del 1800, credere di...

03 Dicembre 2021

Il meglio e il peggio di un anno sulla disabilità

scritto da

      Un anno fa di questi tempi ci siamo lasciati qui con un senso diffuso di alleanza, pronti a realizzare desideri impossibili e a navigare insieme nel mondo così eterogeneo della disabilità. In realtà, a un anno di distanza, tra questo gruppo di portatori d’interesse non è successo poi molto, chi preso dall’immobilità della continua emergenza sanitaria e chi dalla quotidianità impellente, non siamo riusciti ad incontrarci e in pochi hanno dato seguito ad alleanze e buoni propositi insieme. Credo sia giusto però ripercorrere gli eventi che nel 2021 hanno caratterizzato questo nostro piccolo mondo e a cui...

26 Novembre 2021

Save the children, infanzia a rischio di estinzione

scritto da

      Conflitti, povertà, fame e crisi climatica stanno spingendo milioni di bambine e bambini sull’orlo del baratro. Nel mondo, più di 400 milioni di bambine e bambini vivono in aree di conflitto, tra i 10 e i 16 milioni di minori rischiano di non poter tornare a scuola perché costretti a lavorare o a sposarsi, mentre ogni anno più di 22.000 bambine e ragazze muoiono durante gravidanze e parti che sono il risultato di matrimoni precoci. I bambini sotto i cinque anni sull’orlo della fame sono circa 5,7 milioni, più di 1 miliardo di bambini vive in aree ad alto rischio di minacce climatiche e si stima che 710 milioni...

20 Novembre 2021

Violenza donne, parte da Ferrara il concorso per le scuole

scritto da

  Mancano pochi giorni al 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne e in Italia il bilancio dei femminicidi nel 2021 è pesantissimo: 107 le donne uccise da inizio anno, una ogni tre giorni, le ultime quattro nell'ultima settimana. Morti, per mano del padre, anche tre bambini. Senza dimenticare che nel corso della vita una donna su tre subisce violenza, il 90% non denuncia e la prima arma deve essere la prevenzione, una delle 4 della Convenzione di Istanbul: Prevenzione, Protezione, Procedimenti penali, Politiche integrate. Prevenzione significa anche e soprattutto partire dalle scuole, dai ragazzi, per...

20 Novembre 2021

"Fate partecipare bambini e ragazzi alle decisioni sul loro futuro"

scritto da

Immagino un’Italia nella quale nessuna decisione che coinvolga i bambini e i ragazzi venga presa dalle istituzioni senza prima averli ascoltati e senza aver tenuto in adeguata considerazione le loro opinioni”. È il messaggio che l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, Carla Garlatti, ha indirizzato a Parlamento, Governo, Regioni ed enti locali in occasione della “Giornata mondiale dell’infanzia”. Cinque gli impegni contenuti nel “Manifesto sulla partecipazione dei minorenni”. Con il primo impegno l’Autorità garante raccomanda alle istituzioni di accompagnare ogni futura scelta che interessi i...

19 Novembre 2021

Arte e psicologia: un ponte per incentivare il diritto all’ascolto

scritto da

  Il ruolo dello psicologo in relazione alla difesa dei diritti umani abbraccia una responsabilità che va oltre la comprensione della sua professionalità in quanto tale. Il riconoscimento del sostegno psicologico parte da una sensibilità all’ascolto, da un approccio che si propone consapevolmente di attraversare barriere sociali o culturali. In questo, l’arte si presta come fattore di analisi portante, dando vita ad una zona libera, creativa e potenzialmente rivoluzionaria. L’ascolto, è inoltre un diritto riconosciuto come tale per bambini e adolescenti, ora più colpiti dalla situazione emergenziale che stiamo...