24 Gennaio 2020

Avere figli e lavorare: le ragioni di una scommessa che stiamo perdendo tutti

scritto da

      E’ stato da pelle d’oca veder ragionare per la prima volta in Italia di un decente congedo di paternità – non più giorni ma settimane, o addirittura mesi! – e però leggerne sui giornali come di un’“estensione del congedo di maternità”. Le parole sono importanti in molti modi, e in questo caso l’abuso del termine maternità ha colpito in almeno due direzioni: 1) i datori di lavoro che avranno distrattamente letto solo i titoli degli articoli avranno registrato l’informazione che assumere le donne conviene sempre meno: la loro assenza in caso di maternità infatti minaccia addirittura di...

16 Gennaio 2020

Siamo tutti un po' Geppetto? La lezione di Collodi ai genitori di oggi

scritto da

Mi sono avvicinata per la prima volta a Pinocchio da bambina, guardando il film a episodi di Comencini, dopo aver letto e riletto la sua storia nel mio libro di fiabe. L’incontro con Pinocchio, lo devo ammettere, per me era ogni volta una sofferenza: stavo in ansia tutto il tempo, seguivo con il fiato sospeso le sue scorribande e più di tutto mi arrabbiavo moltissimo perché faceva soffrire e tribolare il suo babbo. Oddio e adesso cosa combinerà! Che ingrato! Che sciocco! Egoista, incosciente e irrispettoso! Più lo rileggevo e meno lo sopportavo (il che la dice lunga sulla bambina che ero, più che su Pinocchio). Rivisto...

15 Gennaio 2020

Scuola, cartoni animati per educare i bambini alla non violenza

scritto da

      Si parte dai più piccoli. Con i cartoni animati e a scuola. Perché sin da subito si possa imparare che la violenza sulle donne non può essere considerata mai una cosa normale. E non può mai essere accettata. A Nuoro il centro antiviolenza Onda Rosa gioca d’anticipo e guarda ai futuri adulti attraverso l’iniziativa “Libere di essere - Informazione e comunicazione contro la violenza di genere”, progetto finanziato dall'associazione Dire e dal dipartimento per le Pari opportunità della presidenza del Consiglio dei ministri. Un’iniziativa importante che coinvolge 17 scuole sul territorio nazionale e per la...

14 Gennaio 2020

Dalle bombe nascono gioielli: il progetto di ricostruzione di No War Factory

scritto da

    “Mettete dei fiori nei vostri cannoni” cantavano “I Giganti” alla fine degli anni Sessanta, quando i giovani di tutto il mondo provavano a fare la rivoluzione dei diritti, della pace nel mondo contro la  guerra in Vietnam. Quel conflitto ventennale, che aveva stimolato tanta produzione musicale e cinematografica, ha un’eco ancora oggi. Pochi forse sanno che i resti di quella guerra giacciono ancora oggi tra le campagne sperdute del Laos dove gli Stati Uniti sganciarono, tra il 1964 e il 1973, oltre due milioni di tonnellate di ordigni. Ma se “dai diamanti non nasce niente”, per andare di citazione in...

10 Gennaio 2020

L'infanzia in Libano nei trittici di Chiara Dynys al Museo Correr di Venezia

scritto da

    Una bambina si copre il volto. Un’altra ha la guancia accostata al cofano di una vecchia Mercedes grigia, mentre una terza stringe in una mano un sacchetto di plastica con un pesciolino rosso. I bambini giocano a calcio oppure sono davanti al biliardino, sistemano vecchie biciclette che rivendono o usano per andare a correre con gli amici, chi verso una discarica, oppure viaggiano in due sulla sella del motorino. Tutti sulla strada. Ci sono tanti pupazzi usati, giocattoli per il mercatino, giostre antiche. Ogni storia è narrata da fotografie incastonate in un ciclo di 27 trittici in legno e foglia d’oro. Ogni...

16 Dicembre 2019

A Natale regaliamo libri ai bambini

scritto da

        “Il verbo leggere non sopporta l’imperativo” ha scritto Daniel Pennac in un’opera che è un inno all’amore per la lettura “Come un romanzo”. Ci si innamora dei libri, delle storie che raccontano, dei viaggi in cui portano le pagine. La lettura è una passione senza età che nasce spesso durante l’infanzia. Se è vero che non si legge a comando perché la lettura deve essere un piacere, il Natale può però essere l’occasione giusta per far scattare la bellissima attrazione per i libri o anche semplicemente alimentarla. Ecco quindi qualche consiglio per chi ha deciso di far scartare sotto...

08 Dicembre 2019

Clorofillati, ecco perché far crescere i bambini nella natura

scritto da

      Perché abbiamo così bisogno di natura? E in modo ben più profondo di quanto non immaginiamo? Semplicemente perché “noi siamo Natura e solo “con lei” possiamo proseguire il nostro cammino su questa splendida Terra.” (p. 9) È a partire da questa constatazione che Marcella Danon ci conduce attraverso un percorso alla ricerca delle nostre radici profonde nel suo libro Clorofillati. Ritornare alla Natura e rigenerarsi, Feltrinelli, Milano 2019, una guida pratica di ecopsicologia e green mindfulness che sa unire un solido impianto teorico (prevalente nei due capitoli iniziali) a un’impostazione sanamente...

05 Dicembre 2019

Diario di viaggio fra i rifugiati: la rinascita in sculture su punta di matita

scritto da

        650.000 persone, un’ondata di richiedenti asilo in fuga dalla guerra in Siria, accolti in Giordania non senza enormi difficoltà ma con senso di fratellanza. Fratellanza, una parola che sembra uscita dal nostro vocabolario. Paura, vulnerabilità, soprattutto tra quell’80% di siriani che vivono nelle città. Il rischio di non rientrare tra quanti ricevono dall’UNHCR una piccola ma indispensabile somma mensile di denaro, l’unica forma di rete protezione sociale. Perché i fondi non bastano per tutti. Nella procedura che porta a dare delle priorità alle famiglie beneficiarie vengono presi in...

05 Dicembre 2019

"Perché la Terra ha la febbre?": prendersi cura, imparando dai bambini

scritto da

  I bambini sanno. E chi sostiene il contrario non ha trascorso abbastanza tempo in loro compagnia. "Sono vivi ricercatori nell’ambiente e ricevono delle impressioni che via via andranno a cercare di nuovo. Si tratta di impressioni sensoriali e vengono attratti da caratteristiche peculiari che si trovano nelle cose che li circondano”: un aspetto, questo, trattato ampiamente dalla pedagogia e in particolare da Maria Montessori. I bambini hanno una tendenza naturale ad esplorare l’ambiente e hanno una capacità di osservazione molto sviluppata. Per questo non mi meravigliano le domande che spesso mi pongono, domande alle quali...

04 Dicembre 2019

Diario di viaggio fra i rifugiati: il centro UNHCR di Amman

scritto da

      Ho preso una vacanza.  Come sempre sono partita con il mio piccolo trolley camouflage, unico bagaglio a mano, leggero di contenuto, pieno di voglia di esplorare, curiosare, imparare tutto di questa nuova terra, della sue radici, dell’aria che si respira, del profumo dei suoi cibi, dei modi della gente, dei loro sogni e delle loro paure. Così, ieri mattina mi sono svegliata in vacanza.  Come facevo spesso sin da ragazzina, ho pensato di essere una di loro. Mi ha sempre divertito questo gioco. Come è vivere al mare, o in una grande metropoli americana, o in un villaggio sperduto in montagna di inverno? Per capire e...