06 Gennaio 2021

Perché fatichiamo a dormire e cosa sogniamo?

scritto da

    I sogni son desideri? Non sempre. Il sonno e i sogni sono strumenti preziosi e ancora in parte misteriosi che ci parlano di noi, di come stiamo, di che momento stiamo vivendo, di come funziona la nostra mente. Fino ad arrivare ai sogni che sono porta verso l'inconscio, come ci ha insegnato Freud. Cosa è successo al nostro sonno - e ai nostri sogni - nell'anno appena concluso? Cosa ha significato la pandemia per le nostri notti e per la nostra attività onirica? E, soprattutto, quale può essere il nostro obiettivo per il 2021? Come abbiamo dormito nell'anno della pandemia Nel lockdown di primavera, quello della prima ondata,...

25 Dicembre 2020

Perché il Natale 2020 non è solo Covid

scritto da

  Abbiamo perso l’innocenza? Come chi si ritrova improvvisamente in guerra e finalmente sa, sa nel profondo, che le cose possono cambiare, che non c’è niente di immutabile? La generazione dopo la guerra ha ricostruito il mondo, e lo ha fatto in gran parte diverso. Sono stati firmati trattati, ridefiniti confini, stabilite alleanze destinate a impedire che accadesse ancora. E noi? Con che trattati, che alleanze, che progetti, ricostruiremo il nostro mondo, evitando che questo succeda ancora? Perché se ne parla così poco?   https://www.youtube.com/watch?v=WaunfxFBT4k   A Natale, canta un video di auguri diventato virale in...

20 Dicembre 2020

Natale, sei libri sotto l'albero per allenare i bambini a sognare

scritto da

Se c’è una cosa che ho imparato da questo 2020 è la necessità assoluta e insopprimibile di riappropriarmi dei miei sogni di bambina e adolescente, di riprendermi quegli spazi vitali che le dinamiche del mondo adulto hanno inevitabilmente soffocato e stritolato. Abbiamo corso tanto e all’improvviso quest’anno siamo stati costretti a fermarci. E questo tempo in più – non lo definirei regalato perché sarebbe un regalo a caro prezzo, che nessuno dovrebbe pagare – io l’ho utilizzato per capire davvero chi sono oggi e soprattutto da dove sono partita. Quali erano i miei sogni. I sogni, appunto, quelli che oggi chiamiamo più...

13 Dicembre 2020

Migrazioni e natura, regaliamo ai bambini il coraggio di cambiare il mondo

scritto da

  “Da bambina, a Cuba, nella capitale dell’Avana, Carmen viveva con sei fratelli e i genitori, che erano giornalisti. Adorava disegnare. Crescendo, si iscrisse all’università per studiare architettura”. “Diane sposò un principe tedesco ma non desiderava una vita di agi. Voleva fare qualcosa, doveva essere qualcuno” “Voglio rendere potenti tutte le donne”, diceva. “Elisabeth si rivelò decisa a farsi strada nel mondo. Prima ancora di terminare gli studi, sapeva che avrebbe voluto diventare medico”. Cosa hanno in comune queste tre donne? I sogni e il coraggio. Sono vite straordinarie, che hanno lasciato un segno...

24 Luglio 2020

Quest'estate ci meritiamo una vacanza improduttiva

scritto da

      Difficile scegliere di che cosa scrivere oggi. Avevo in canna un pezzo su come fare brainstorming da remoto, ma da domani sarò in vacanza e forse posso smettere di parlare di lavoro per un po’. Ieri negli uffici della mia azienda c’erano riunioni, voci, progetti in corso. Mi sono sentita sollevata, fisicamente. Io vado, tanto ci sono loro. L’azienda è in buone e belle mani: possono fare a meno di me. Quasi impossibile, però, smettere di programmare. Anche la vacanza è programmata, le valigie sono dei progetti, la check list si allunga tra antizanzare e spazzolini da denti. Le cose mie, quelle dei miei figli, quelle...

14 Luglio 2020

Rebecca Maestroni: storia di una sciatrice dodicenne speciale

scritto da

  Un successo oltre le più rosee aspettative quello degli Special Olympics Smart Games 2020 (dal 10 al 31 maggio), l'iniziativa promossa dalla delegazione italiana di Special Olympics (associazione riconosciuta dal CIO che da anni si occupa di programmi sportivi dedicati agli atleti con disabilità intellettiva) per migliorare la qualità della vita dei loro atleti durante il lockdown, costretti a dover rinunciare ai Giochi Nazionali Estivi che si sarebbero dovuti svolgere lo scorso giugno in Lombardia. Sotto la guida del presidente di Special Olympics Italia Angelo Moratti - che ha appoggiato da subito una formula di...

12 Novembre 2019

Perché il mentoring aiuta le professioniste a fare carriera

scritto da

        "Quando avevo trent'anni lavoravo in una grande azienda e ho ricevuto una proposta di lavoro in Brasile. Mi ero appena fidanzata e il mio capo di allora aveva cercato di trattenermi anche mettendomi in guardia rispetto alle evoluzioni del mio percorso professionale. Ho scelto senza lasciarmi influenzare dalle conquiste immediate e dalle convenzioni sociali, sapendo bene quello che volevo. E sono partita. Tre anni più tardi sono tornata in Italia: l´azienda nel frattempo era cambiata ma io ho comunque continuato la mia crescita e mi sono sposata con il mio fidanzato, che mi aveva aspettata".     Così racconta Maria...

19 Settembre 2019

Occupazione femminile: l'Italia è penultima in Europa. Ma alle donne va bene così?

scritto da

Come può andare a lavorare una donna, o anche solo sostenere un colloquio, se non ha il diritto di uscire di casa senza permesso? Come può immaginarsi imprenditrice se, per legge, non può avere capitali o beni propri? Sono situazioni che esistono, in Paesi neanche troppo lontani da noi. E dove le condizioni sono queste, l'occupazione femminile è, naturalmente, bassissima. Women, Business and the Law 2019: A Decade of Reform, una recente ricerca della Banca Mondiale, ha misurato la discriminazione di genere in 187 economie negli ultimi dieci anni. Nel Medio Oriente e nel Nord Africa, in particolare, dove si registra una sorta di...

09 Agosto 2019

Come rendere sorprendenti le storie delle nostre vacanze

scritto da

      Estate, tempo di etichette. Che li si chiami stereotipi (“immagini fisse”) oppure unconscious bias (pregiudizi inconsci), questi meccanismi della mente che associano automaticamente alcune caratteristiche ad altre sono il più potente strumento che abbiamo per risparmiare energie e sentirci al sicuro. Come lo fanno? Semplicemente, nel corso della nostra vita, grazie alle nostre esperienze ma anche alle immagini che ci trasmette la cultura a cui apparteniamo, accumuliamo una serie di associazioni automatiche tra le cose. Succede in un modo inconsapevole, che diventa consapevole quando “serve”: per esempio se vediamo un...

13 Marzo 2019

La Repubblica dei freelance, ecco cosa chiedono al mercato del lavoro

scritto da

      “L’Italia è una Repubblica fondata sullo stage” Sull’ironia di questa frase di Beppe Severgnini nasceva nel 2009 il blog “La Repubblica degli stagisti”. Il suo scopo era di raccogliere testimonianze, consigli e pratiche attorno alle tematiche dello stage, che era diventato in quegli anni quasi il solo modo per accedere al mondo del lavoro dopo l’università. Molti datori di lavoro lo utilizzarono poi come un mezzuccio per avere a disposizione manovalanza a basso costo (spesso gratis), magari anche incentivi economici, mentre l’esperienza offerta, che doveva essere formativa per gli stagisti, di formativo...