09 Settembre 2020

Scuola, la sterile polemica sui camici delle maestre

scritto da

      Le maestre di Milano della scuola dell'infanzia indossano dei terribili camici bianchi di plastica. Non sono neanche quelli traspiranti, sono proprio quelli di plastica. Oltre al camice, le complicatissime norme anti-Covid prevedono per loro di indossare mascherina e visiera trasparente. "Non mi metto gli occhiali perché mi si appanna tutto e non vedo più niente", mi ha detto ridendo l'educatrice che ha accolto ieri mattina mio figlio, dopo sei mesi di assenza da scuola. Me lo ha detto ridendo, sorridendo, felice ed emozionata come emozionati ed entusiasti erano tutti i genitori, le altre educatrici, il personale...

06 Luglio 2020

Scuola a settembre, banco in spalla e caccia all'aula

scritto da

      Il 14 settembre le studentesse e gli studenti italiani torneranno sui banchi di scuola. Cosa troveranno ad accoglierli? Forse una scuola nuova, sicuramente diversa nelle proposte e nella struttura. La ministra Lucia Azzolina, coadiuvata dal comitato tecnico scientifico, ha presentato le Linee guida che confermano il rientro a scuola per tutti “in presenza e in sicurezza. Insieme e senza paura” come si legge nella Lettera inviata dalla ministra stessa alla comunità scolastica. Dal 14 settembre per la maggior parte e dal primo settembre per le ragazze ed i ragazzi che non hanno raggiunto la sufficienza alla fine...

08 Giugno 2020

Si torna a scuola fino a luglio. E ci si va in bicicletta in Olanda

scritto da

      In Olanda l’8 giugno sarà il primo giorno di ritorno totale a scuola. Dopo qualche settimana “a metà”, i bambini dai 4 a 12 anni si rivedranno con tutti i loro compagni fino alla fine dell’anno scolastico che per la regione dove vivo, è il 17 luglio. E si riprende anche perché sono bassi i numeri di contagi, registrati in questa fase di passaggio, tra il personale docente, testato ormai al pari di medici e infermieri. In definitiva, continuano a dire gli studi, i bambini sotto i 12 anni rappresentano una categoria meno a rischio, senza contare poi che oggi la situazione sanitaria nazionale è più sotto...

04 Maggio 2020

Cara Alley, la didattica a distanza crea differenze incolmabili fra i bambini

scritto da

  Cara Alley, Senza le nostre relazioni non siamo niente. L’ho sempre pensato. E ora, sospesa come tutti in questa “bolla” spazio-temporale in cui l’arrivo di questo virus ci ha costretti, il pensiero è passato dalla testa alla “pancia” e mi trovo in apnea ad attendere con ansia il momento in cui potremo tornare a “uscire con”. Perché la nostra vita non tornerà come prima quando riapriranno le aziende e i bar (per quanto il rituale del caffè sia tra le abitudini quotidiane che più mi mancano), ma quando potremo uscire fuori dalle nostre case, come e con chi più ci piace e, soprattutto, alla distanza...

28 Aprile 2020

Fase 2: la scuola resta chiusa e i bambini non esistono

scritto da

        Dopo quasi due mesi di quarantena e lockdown, si possono tirare le somme. Fare un bilancio di quello che è stato fatto, e di come è stato fatto. Non tanto per cercare colpevoli rispetto a ciò che non ha funzionato: siamo ancora in emergenza e non ha davvero senso disperdere energie in polemiche e processi pubblici. Più che altro si possono riconoscere le disfunzionalità dei protocolli applicati per cercare di correggere il tiro nell’avvenire, nelle prossime fasi di gestione dell’emergenza.  Anche nelle ultime indicazioni arrivate dal Governo, la grande assente è la scuola, ignorata con i suoi...

24 Aprile 2020

Lasciare i figli oppure il lavoro? Perché non si può riaprire senza le scuole

scritto da

      Bene, allora tra il 4 e il 18 maggio si torna a lavorare. Sono un’imprenditrice: nella mia azienda lavorano 34 persone: ci organizzeremo alternando smart working a presenza in ufficio, che in alcuni casi sarà necessaria se vogliamo rimettere in moto alcune attività che avevamo congelato. Chiamo Stefania, la cui presenza servirà quasi subito, per concordare quali giorni della settimana potrà essere in ufficio. Stefania ha due bambini, di 8 e 11 anni. E’ separata e la sua gestione familiare fuori dall’orario scolastico ha sempre poggiato sui nonni, i suoi genitori. Da nove settimane, 63 giorni, Stefania lavora...

22 Aprile 2020

Diamo voce ai bambini, ecco i risultati del sondaggio fra i genitori

scritto da

    Lezioni all'aperto ai tempi del Coronavirus. Perché no? È una delle soluzioni maggiormente auspicate da 65 mila famiglie italiane, preoccupate degli effetti del lockdown su bambini e adolescenti. Nel giro di 48 ore mamme e papà italiani hanno deciso di far sentire la loro voce partecipando a una analisi condotta dal comitato “Diamo Voce ai Bambini” composta da genitori e professionisti del settore educativo. Il comitato, dopo aver lanciato l’omonima campagna di sensibilizzazione, ieri è stato ascoltato durante una tavola rotonda che ha visto coinvolti diversi parlamentari tra cui Lia Quartapelle, Paolo Siani,...

15 Aprile 2020

Lezioni a distanza, i siti che vengono in aiuto agli insegnanti

scritto da

    Insegnanti, che si sono trovati dall’oggi al domani a dover reimpostare tutta la loro routine didattica online, attraverso nuovi metodi e strumenti. Quanto tempo impiegano a preparare i contenuti e le lezioni? E soprattutto, usano la tecnologia, solo per ovviare alla distanza fisica, con i loro studenti, o hanno davvero colto la potenzialità degli strumenti a cui si trovano a dover ricorrere, e il valore aggiunto che potrebbe portare la rete alla classica didattica? Questa interazione con la tecnologia, che il sistema scolastico si è trovato a dover gestire, è qualcosa da molti auspicato da tempo, e per certi versi...

16 Marzo 2020

Covid-19, le università italiane alla prova della didattica a distanza

scritto da

      «Ne usciremo e riusciremo a ricreare una civiltà. Non eravamo pronti ad essere messi di fronte alle nostre debolezze».   Manzoni docet. Ne è convinto Sebastiano Valerio, ordinario di Letteratura Italiana all’università di Foggia, parlando della peste ne “I Promessi Sposi”, che spesso troviamo riproposta in questi giorni di contagio che rievocano gli stessi momenti di sconforto, di confusione, tra fake news e desiderio di tornare al più presto alla normalità. E’ vero più che mai che tutte le risposte si trovano in quel tesoro inestimabile che sono i libri. In tutte le università italiane è tempo di...

11 Marzo 2020

Covid-19: la scuola non si ferma, storie di insegnanti digitali

scritto da

        E così è successo. Il metro di distanza non è bastato e adesso la misura non è più calcolabile, il vuoto si è amplificato. E' stato necessario chiudere le scuole di ogni ordine e grado, a seguito del Decreto del 4 marzo, annunciato in una conferenza stampa dalla ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, visibilmente scossa e amareggiata. Chiusura poi allungata per tutta Italia fino al prossimo 3 aprile. “La scuola non si ferma”: è il motto che sta animando tutti noi, che nella scuola viviamo e agiamo. Me lo ripeto anche io, eppure mi sento in una bolla sospesa nell’aria. Si cerca, con non...