27 Maggio 2020

Concerti, come saranno nell'era del Covid19?

scritto da

      "Credo nel sole anche quando piove, la frase di Anna Frank è stata ed è il mio mantra in questo periodo, che ha messo in ginocchio il mio settore di attività", racconta Valeria Arzenton, cofondatrice e direttore generale di Zed Enterteinment, nota anche come ZED!. La società padovana organizza concerti e spettacoli dal vivo ed è anche proprietaria o ha in gestione teatri, palasport e stadi nelle città di Brescia, Padova, Treviso, Mantova e Forlì. E secondo le stime di Assomusica, per le misure prese per contrastare il Covid 19, a fine stagione estiva le perdite per il solo settore live ammonteranno a circa 350...

05 Maggio 2020

Silicon Valley, tra crollo del real estate e del valore delle startup

scritto da

      Il Covid-19 ha messo in quarantena interi Paesi, ha messo in ginocchio intere economie e cambiato il modo di fare scuola di una intera generazione. Come vive il Covid 19 la Silicon Valley, la culla dell’innovazione, che sembra sempre un paese un passo avanti rispetto al resto del mondo? Grazie alla grande autonomia in tema di politiche sanitarie che lo stato federale degli Stati Uniti d’America riconosce ai singoli Stati americani, la California, guidata dal san francischiano governatore Newsom, e più specificatamente la contea di San Francisco, guidata dal sindaco London Breed, così come le altre contee della...

11 Febbraio 2020

Donne e invenzioni, è ora di cambiare la narrazione

scritto da

      Recentemente mi è stato chiesto di intervenire a un evento teatrale dedicato a Hedy Lamarr, una donna bellissima e di eccezionale talento. In molti la ricordano per aver fatto girare la testa ai divi di Hollywood negli anni Quaranta, in pochi per una scoperta incredibile. A lei dobbiamo un sistema che sta alla base della tecnologia di trasmissione del segnale utilizzata nella telefonia mobile e nelle reti wireless. Quando racconti la sua storia, la gente ti guarda a metà tra lo sbalordito e il perplesso. “E chi l’avrebbe mai detto?!” si domandano in tanti. In realtà, sono molte le donne che come lei sono...

10 Febbraio 2020

Dove va l'Italia? Che si abbia paura del futuro?

scritto da

      C'è una parola che tutti dovrebbero conoscere ed è “singularity”. Utilizzata nel campo della tecnologia indica un momento in cui il progresso è talmente veloce che l'uomo perde la capacità di prevederlo. Troppo veloce il cambiamento per controllarlo. Fa paura ed è nel nostro futuro prossimo. Uno dei possibili futuri. Soprattutto se decliniamo questo termine e questo concetto nel mondo del lavoro perché significa che oggi non sappiamo quale sarà l'impatto delle intelligenze artificiali sull'occupazione dei prossimi anni. Tante ipotesi, pochissime certezze. La quarta rivoluzione industriale è già...

24 Dicembre 2019

Donne, quante prime volte nel 2019

scritto da

      Sono politiche, sportive, artiste, scienziate. Sono donne che nel 2019 per la prima volta hanno raggiunto traguardi in settori solitamente appannaggio di uomini. Che hanno infranto porte o soffitti di cristallo o stabilito record impensabili fino ad ora. Come Mikaela Shiffrin, americana, la prima sciatrice che circa un mese fa ha collezionato la quarantunesima vittoria nello slalom, una in più di Ingmar Stenmark. Le astronaute Christina Koch e Jessica Meir, della NASA, il 21 ottobre dovevano uscire nello spazio dalla Stazione Spaziale Internazionale per la passeggiata per sole donne dall'evocativo nome di Eva: per...

10 Dicembre 2019

Fashion e coding: Ynap lancia il corso gratuito online per le giovani

scritto da

    L'80% delle ragazze italiane tra i 18 e i 25 anni non si sente “Tech Savvy”, ovvero competente in materie informatiche. Lo rivela la ricerca di YouGov, commissionata da YOOX NET-A-PORTER GROUP (Ynap), società del gruppo svizzero Richemont attiva nel ecommerce di lusso. Dall'indagine emerge inoltre che il 23% delle giovani donne intervistate in Italia non crede di essere il “tipo di persona giusta” per lavorare nel settore tecnologico e il 12% di loro (il 17% se consideriamo anche gli altri paesi) dichiara di non avere abbastanza fiducia in sé stessa per considerare ruoli in questo settore. Alla luce di quanto...

13 Novembre 2019

Cosa manca alla leadership femminile nell'era digitale?

scritto da

      In anni in cui le fake news impazzano in rete, rendendo sempre più complicato delineare il confine tra ciò che è vero e ciò che non lo è, i dati – raccolti, elaborati ed esposti in modo corretto – diventano forse l’unica fonte di verità, su cui sia possibile costruire un ragionamento fondato. Questo, a maggior ragione, su temi delicati e facilmente strumentalizzabili, come - ad esempio - gli immigrati, la sicurezza, l’euro e perché no, le donne. O, meglio, l’affermazione femminile nel mercato del lavoro, che spesso e volentieri viene liquidato come un non problema. Ecco perché ogni ricerca seria sul...

22 Ottobre 2019

Sport senza barriere: a Dynamo Camp i manager si mettono in gioco

scritto da

      Hanno giocato tirando calci di rigore imitando gli atleti della Nazionale Italiana Calcio Amputati. Hanno provato che cosa significa il lancio del peso col braccio non dominante. Si sono cimentati nella corsa alla cieca, fidandosi della guida accanto. Ed infine, hanno provato la disciplina più impegnativa di tutte, la staffetta in carrozzina dove i partecipanti, abbinati a coppie, svolgevano “a staffetta” un percorso definito in cui una persona spinge la carrozzina  - senza correre, però -  mentre l’altra era seduta e a metà del percorso, nella  “switch area”, le due persone si invertono. Sono manager...

30 Luglio 2019

Canapa, dalle automobili alle nanotecnologie: una pianta ci salverà?

scritto da

      Secondo un detto popolare, del maiale non si butta via niente. Magari non è simpatico pensare in questi termini, ma va riconosciuta all'animale una versatilità che lo rende ancora più appetitoso, economicamente parlando, in un’ottica di basso costo e alta resa. Sappiamo però che il nostro modello economico va rivisto, in un’ottica ecologica in senso lato: dobbiamo trovare nuovi modi non solo di alimentarci, ma anche di consumare, di produrre energia, nuovi materiali, nuove risorse possibilmente rinnovabili e che non impoveriscano ulteriormente il pianeta che ci ospita. La sfida è così grande che è...

19 Luglio 2019

Aiutiamoci a casa loro: l'Italia vola verso le startup dell'East Africa

scritto da

      Si chiama Matibabu, che in lingua swahili significa "trattamento", ed è il software elaborato da quattro studenti della Makerere University di Kampala (Uganda), in grado di diagnosticare la presenza di malaria senza prelievo del sangue, con abbattimento di tempi e di costi che rendono accessibile il servizio anche alla popolazione locale. E' una delle poche startup africane che ha ricevuto investimenti da parte di fondi kenyani, inserita tra le prime 100 al mondo da Google Ventures nel 2017 e ha il Premio Africa 2018 per l'innovazione tecnologica. Matibabu è solo uno degli esempi di startup nate nell'Africa...