10 Gennaio 2020

Come rispondere se ti chiedono se sei felice

scritto da

      Ci sono domande che sono come sguardi indiscreti, che il buon senso e la cultura comune ci fanno evitare nelle conversazioni superficiali e maneggiare con cura in quelle personali. Una di queste, forse tra le più insidiose, è: “Sei felice?”. Insidiosa perché apparentemente banale, ma anche illusoriamente contigua alla ben più nota e inflazionata “Come stai?”. Se decidessimo tutti, di comune accordo, per un’intera giornata di rimpiazzare “Come stai?” con “Sei felice?”, che effetto farebbe? Ci obbligherebbe forse a sostenere lo sguardo del nostro interlocutore qualche secondo in più del solito e...

01 Gennaio 2020

Anno nuovo? 5 lezioni da portarsi dietro nel 2020

scritto da

        Rispondevo agli auguri arrivati per Natale con pensieri per il nuovo anno e mi chiedevo quale fosse l’augurio più bello … allora, il più bello … Trovato! Mi esce ad alta voce e con una certa soddisfazione un “E che sia un anno sereno”. Non lo avessi mai detto! Le mie figlie prima ridono e poi in coro cominciano, sereno sa di “super vecchio”, tipo naftalina o qualcosa ripulito dalla muffa, di poco eccitante, di noioso. Che se fosse un colore sarebbe grigio, un profumo, muschio o bosco dopo la pioggia, e una forma, una cosa piatta, che non si nota … Non sono proprio d’accordo! Penso che la...

10 Dicembre 2019

Cambio vita, le donne lo fanno meglio

scritto da

    “Dovrebbero esserci molti percorsi diversi, che intreccino tempo libero, lavoro, formazione e famiglia per tutta la vita, che accompagnino le persone dalla nascita alla morte con luoghi dove fermarsi, riposare, cambiare rotta e ripetere alcuni passi lungo la strada. Così non sarebbe solo la terza età a durare più a lungo, ma si espanderebbero anche la giovinezza e la maturità”.   Laura Carstensen, psicologa e fondatrice dello Stanford Center on Longevity, in suo contributo sul Washington Post. "Quando l'ho letto - risponde dalle colonne di Forbes Joan Michelson, career e book coach - il mio primo pensiero è stato:...

01 Ottobre 2019

Chiedimi se sono felice al lavoro

scritto da

    “Nessuno lascia mai un lavoro perché è tutto fantastico, giusto?”   Con queste parole il fondatore di Instagram Kevin Systrom ha lasciato la sua compagnia nel 2018, circa sei anni dopo l’acquisizione da parte di Facebook. Tralasciamo le quasi ovvie motivazioni che possono esserci state dietro tale abbandono, di sicuro Systrom ha racchiuso in queste parole una grande verità. Stare bene in un posto di lavoro è non solo la prima ragione per non andarsene, ma anche per lavorare con entusiasmo, per progettare, per avere prospettive sul futuro. Perchè in fondo non si tratta solo di lavorare: quella che spendiamo sul...

22 Settembre 2019

Con i baci si vive meglio

scritto da

      Sarò sincera. Finora non ho contato i baci che ho dato al mio bambino. Ognuno, si sa, ha i suoi riti, i suoi giochini, i nomignoli storpiati da snocciolare nei momenti di intimità. Però, a questa cosa di contare il numero di baci da dare ai figli mi manca, devo ammettere di non averci mai pensato. Ci ha pensato, invece, il protagonista di “Due milioni di baci”, secondo libro del giornalista Alessandro Milan che torna in libreria dopo “Mi vivi dentro”, pubblicato nel 2018, che ha venduto 50mila copie. Una coccola apparentemente semplice e leggera, questa della conta dei baci, ma che può dirci tanto sulla...

25 Agosto 2019

"Liberati della brava bambina". Ovvero come tornare a respirare

scritto da

        Una donna non ha bisogno di chiamarsi Elena di Troia per sapere che cosa significa 'fare la brava', essere oggetto di decisioni prese da uomini, per te, sulla tua pelle, per un tuo presunto bene, per una felicità che non ti corrisponde. Una donna non ha bisogno di avere vissuto la vita di Medea per sapere che cosa vuol dire annullarsi per amore di un uomo, dare la parte migliore di te per farlo stare bene e crescere per poi essere abbandonata per un'altra, magari più giovane. Una donna non ha bisogno di essere un personaggio epico, del mito o di una serie televisiva contemporanea per riconoscere quella sottile...

22 Luglio 2019

Simona Neri, una sindaca contro le ludopatie

scritto da

    Il tema delle ludopatie deve riguardare anche le pubbliche amministrazioni, specie quelle piccole. Ne è convinta Simona Neri che interviene in Toscana e non solo, cercando di sensibilizzare le comunità sulle politiche di contrasto al gioco d’azzardo. Ha iniziato a occuparsi di ludopatie quando, al suo primo mandato da sindaca nel 2014 nel comune di Pergine Valdarno – ora Comune di Laterina Pergine Valdarno – fece la sconvolgente scoperta che i dati della raccolta “gioco” nel suo territorio  - circa 650 euro pro capite - portavano ad una cifra paragonabile al bilancio dell’intero Comune. Per questo suo impegno...

09 Luglio 2019

Minori Stranieri Non accompagnati in Italia: “Abbiamo bisogno di essere ascoltati”

scritto da

      Dal 2015 più di 55.000 minori stranieri non accompagnati sono giunti in Italia. Basterebbe questo numero per dare le dimensioni di un fenomeno che è tutt'altro che marginale. Ma di numeri che ci possono restituire la fotografia della realtà ne abbiamo molti altri. Nonostante il calo generale registrato nel 2018, ad esempio, secondo i dati prodotti dalla Direzione generale dell’Immigrazione e delle politiche di integrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, al 31 dicembre dello scorso risultavano presenti in Italia 10.787 minori stranieri non accompagnati, un calo del 41,1% rispetto allo stesso...

28 Giugno 2019

Come si misura la felicità?

scritto da

        Facciamo classifiche di qualsiasi cosa, cerchiamo un ordine che dia una qualche ragione a fenomeni ed eventi. Scorriamo le graduatorie con quella sensazione mista di curiosità, senso di competizione e, magari, un po’ di invidia verso chi fa meglio. Non stupisce allora che con l’emergere della scienza della felicità, si sia arrivati a stilare un elenco preciso della soddisfazione e benessere dei paesi del mondo. Nato nel 2012 il World Happiness Report è redatto annualmente dall’Happiness Research Institute di Copenaghen e rileva l’evoluzione dei livelli di felicità di 156 Paesi in base ai dati...

29 Maggio 2019

La meditazione diventa materia di studio sui banchi di scuola

scritto da

    Lezioni di storia che si alternano ad esercizi di consapevolezza, formule di matematica ma anche tecniche di rilassamento, geografia e esercizi di respirazione. Per molti potrebbe sembrare l’elenco delle materie di un corso extra-scolastico per stimolare i propri figli in modo diverso, invece, in Inghilterra, questo piano di studi è diventato realtà per centinaia di bambini e giovani che impareranno come utilizzare una serie di tecniche innovative per promuovere una buona salute mentale attraverso la mindfulness, la meditazione nata in Oriente dai monaci tibetani. Il Segretario all'istruzione Damian Hinds ha...