14 Maggio 2020

La non-sostenibilità della moda, un nodo da sciogliere

scritto da

In un momento ancora molto critico per il comparto moda a livello mondiale, tra fatturati in drastico calo, negozi ancora chiusi, fallimenti di grandi catene, enormi giacenze e l’incognita del comportamento dei consumatori alla riapertura dopo il lockdown, stanno venendo al pettine tanti nodi di questo settore che sembravano difficilissimi da sciogliere prima della pandemia da Covid-19. Proprio i drastici mutamenti dovuti al coronavirus stanno costringendo operatori, aziende, distributori e organizzazioni a riflettere su quali nuove pratiche adottare, per l’immediato ma anche in prospettiva, con un obiettivo che accomuna tutti:...

03 Aprile 2020

I passi concreti dell'e-commerce verso la moda sostenibile

scritto da

      Investire in maniera coraggiosa con un approccio responsabile e sostenibile, nonché alimentare la consapevolezza all’interno del sistema tessile e dell’abbigliamento: è questo l’intento dell’iniziativa Vogue YOOX Challenge – The Future of Responsible Fashion”.  Presentata in occasione della settimana della moda a febbraio, è la sfida che YOOX e Vogue lanciano ad innovatori e startup della moda responsabile, mostrando passi concreti per concepire un futuro migliore. L’impegno sostenuto è peraltro doppio. Da una parte la sfida appena lanciata, e che si concluderà a settembre, per arrivare...

17 Marzo 2020

#Restiamoacasa, con lo smart working arriva anche lo smart dressing

scritto da

      Smart working, il concetto di lavoro agile in questi giorni si è tradotto in home working, ovvero: lavorare da casa. E se ai più suona come un invito alla massima comodità, non ci si deve comunque dimenticare che si sta lavorando e si deve poter mantenere il giusto atteggiamento e focus. Pensiamo alle numerose attività che ci portano ad 'incontrare' virtualmente i nostri interlocutori per ragioni professionali: una videocall con il cliente, un webmeeting con l’ufficio, un webinar, una lezione a distanza con i propri studenti. Qui c'è un aspetto legato anche al modo in cui veniamo visti. Ma ci sono...

29 Febbraio 2020

Sapessi com'è strano sentirsi soli a Milano

scritto da

    Alla fine sogniamo tutti piccole cose. E, senza quelle piccole cose, abbiamo ben poco da dire anche nel mondo virtuale dei social, che sembrava poter fare a meno della realtà. “Che cosa ti manca di più?” ha chiesto un giornalista, in questi giorni di Coronavirus, a un ragazzo a due metri di distanza da lui, confinato nella zona rossa. “Gli abbracci con gli amici, le bevute… lo stadio!”.   Sul lavoro, anche per chi potrebbe continuare a farlo quasi come se niente fosse, mancano tutte quelle interruzioni e scadenze che di solito malediamo: la conferenza “inutile”, la riunione “eterna”,...

10 Febbraio 2020

Una settimana di sorprese per festeggiare i 4 anni di Alley Oop

scritto da

      Quattro anni fa Alley Oop - L'altra metà del Sole era solo un'idea. Un'idea che si è fatta progetto. Il 15 febbraio 2016 il primo post, che indicava la via. Quattro anni e 3mila post dopo, quell'idea è diventata realtà: storie di vite straordinarie e di vite assolutamente comuni; dati e numeri di report e rapporti su lavoro, carriera, studio, imprenditoria, politica; trend e strategie di un futuro che è già qui; a tu per tu con role model dello sport, dell'impresa, dell'arte, del cinema, della scienza; speranze e difficoltà dei Millennial e della Generazione Z; la peculiare normalità delle famiglie adottive; i nuovi...

05 Febbraio 2020

Abbigliamento e carriera: come essere se stessi?

scritto da

    Cosa si intende quando si parla di "corda tesa" riferita ad una donna sul lavoro? Il termine viene dall'inglese tightrope e sta ad indicare come tante donne, che desiderano crescere nella loro carriera, si muovano come  un'equilibrista che procede con cura su un lungo filo teso a grande altezza. Il concetto, di recente, è stato ripreso anche in un articolo apparso su Forbes Italia, che ha ricordato la scomoda situazione di cercare l’equilibrio per soddisfare una doppia aspettativa (detta anche double bind): dover mostrare qualità "maschili" (essere assertive, competitive e ambiziose), ma allo stesso tempo anche...

27 Gennaio 2020

Giornata della Memoria, come ricordare l'Olocausto nell'era digitale

scritto da

      Il 27 gennaio 1945 le truppe russe entrarono nel campo di concentramento di Auschwitz dove, si stima, morirono tra gli 1 e 1,5 milioni di persone, ebree per la maggior parte. Per questo motivo ogni anno in questa data si celebra il Giorno della Memoria. A 75 anni di distanza da tali eventi la generazione dei sopravvissuti e altri testimoni oculari dell'Olocausto sta scomparendo ma le risorse digitali ci possono aiutare a ricordare, non solo gli avvenimenti della storia ma anche quali sono i risultati nefasti dell'intolleranza sistematica. Su Instagram Uno degli account Instagram più toccanti è stato creato dallo...

20 Gennaio 2020

Piccole Donne, la GenZ si specchia in un romanzo dell'800

scritto da

      Chi non ha mai avuto un amico del cuore con cui pattinare sul laghetto ghiacciato da ragazza, combinarne di tutti i colori, ridere a crepapelle, condividere quello sguardo diverso sul mondo, pensare che non vi sareste lasciati mai, amarlo più intensamente dell’amore, per poi lasciarlo andare a qualcun’altra con cui si sarebbe sposato felicemente, e magari pure per tutta la vita, come accade in Piccole Donne? Io ricordo dov’ero quando, naso incastrato fra le pagine e lettura a perdifiato, ho divorato Piccole Donne un volume dopo l’altro. Ero in montagna in Valsesia, avevo 8 anni, era il 1985: ero una...

03 Gennaio 2020

Un solo proposito, un solo desiderio: pronti per il 2020?

scritto da

      Inizia un nuovo anno, è tempo di buoni propositi. Generalmente se ne fa un numero che non superi le dita di una mano, ma già solo averne tre costituisce un alibi: puntiamo su uno e riteniamo gli altri due sacrificabili e, siccome fino alla fine dell’anno non decidiamo quale prevale… li manchiamo tutti e tre! Allora perché non provare quest’anno qualcosa di diverso? Propongo di darci un solo proposito – o “risoluzione”, parola che indica chiaramente che siamo nell’area di ciò che possiamo far succedere con la nostra forza di volontà – e, come extra bonus, concederci un desiderio. La...

01 Gennaio 2020

Anno nuovo? 5 lezioni da portarsi dietro nel 2020

scritto da

        Rispondevo agli auguri arrivati per Natale con pensieri per il nuovo anno e mi chiedevo quale fosse l’augurio più bello … allora, il più bello … Trovato! Mi esce ad alta voce e con una certa soddisfazione un “E che sia un anno sereno”. Non lo avessi mai detto! Le mie figlie prima ridono e poi in coro cominciano, sereno sa di “super vecchio”, tipo naftalina o qualcosa ripulito dalla muffa, di poco eccitante, di noioso. Che se fosse un colore sarebbe grigio, un profumo, muschio o bosco dopo la pioggia, e una forma, una cosa piatta, che non si nota … Non sono proprio d’accordo! Penso che la...