12 Maggio 2019

Festa della mamma: i libri dei figli grandi e piccini

scritto da

Quando nasce una nuova vita nasce una mamma. Ed è da quel momento che si cresce insieme per condividere gioie e paure, ansie, piccoli e grandi successi. Ma che cosa pensano i piccoli e come si rapportano alla nostra vita quotidiana? Come vivono le tappe della crescita e la presenza (e talvolta l’assenza) della mamma? Lontani (almeno si spera) dagli stereotipi del passato, oggi tanta letteratura e narrativa ci viene incontro che approcciare eventi e situazioni, comprenderli nel profondo delle dinamiche e affrontarli con un pizzico di serenità in più. Per la festa della mamma, è possibile provare a scegliere tra le proposte...

12 Maggio 2019

Mamme da leggere: da Chopin a Zerocalcare

scritto da

      La casa in cui sono cresciuta era piena di libri. Non si può dire che fosse una biblioteca colta, ma c’erano ad esempio quattro enciclopedie diverse, e ogni volta che chiedevo a mia madre qualcosa che lei non sapeva mi mandava a cercarlo sull’enciclopedia. Col tempo imparai a conoscere intimamente quei volumi, sapevo dove cercare spiegazioni più approfondite per dubbi complessi e dove potevo fermarmi a una generica definizione. Poi condividevo con lei le mie scoperte e talvolta, partendo da una domanda, finivo per passare ore saltando da un lemma all’altro. Si può dire che grazie a mia madre io abbia imparato a...

08 Maggio 2019

Donne di Troppo, un ciclo di incontri a Firenze per le scrittrici

scritto da

    È ora di ammetterlo, in tutta franchezza. Le donne sono troppo buone o troppo eversive. Diciamolo una volta per tutte che sono troppo originali, sempre pronte a fare delle cose diverse, insolite, sempre pronte a stare fuori dai ranghi e dai ruoli, o troppo vere, portate alla verità perché spinte da autentica passione. Ma sì, sono troppo “poco telecomandate”, è vero. Le donne sono spesso “troppo”. Anzi, forse sono proprio “di troppo”. Lo diceva già nel 1893 lo scrittore inglese George Gissing in un suo celebre romanzo intitolato appunto “Donne di Troppo” (Ed. La Tartaruga, 2017), in cui racconta, con...

28 Aprile 2019

I Rompiscatole, storie vere di adolescenti imperfetti

scritto da

      Alcuni libri sono come le persone: piacciono al primo sguardo. E così è stato per me con “I rompiscatole – storie di giovani eroi senza mantello”. Sarà per quel bel formato quadrato, sarà per la grafica simpatica del bravissimo Lorenzo Santinelli, sarà per la scelta coraggiosa del titolo che racchiude già un immaginario fatto di bambini e ragazzi cui il mondo convenzionale sta stretto. Anche se tutta questa iniziale leggerezza è stata forse ricercata per affrontare le pagine interne che raccontano di adolescenze difficili, famiglie autentiche con ragazzi comuni ma al tempo stesso speciali che con la loro...

25 Aprile 2019

Le storie vere per ricordare che cosa è stato il 25 aprile

scritto da

      Il 25 aprile, festa della Liberazione dal nazifascismo. Un'ovvietà che si sente di ribadire in questo clima politico liquido e fatto di contrapposizioni. Il 25 aprile non è la festa della sinistra contra la destra. E' la festa della democrazia contro il fascismo. E i testimoni di quell'epoca diventano ogni anno di meno, mentre riemerge a più tratti una sorta di revisionismo o quasi, di allontanamento da un appuntamento che dovrebbe rappresentare e cementare l’unità nazionale. E allora è meglio affidarsi ai libri che, spesso, contengono le risposte per non tradire la memoria. Perché la Storia è fatta di tante...

15 Aprile 2019

Intervista a Cinzia Otherside, nata dalla matita di Leo Ortolani

scritto da

        Età sconosciuta (in ogni caso almeno 10 anni in meno di quel che potete pensare), alta, bionda e con pochi peli sulla lingua (generalmente), Cinza Otherside è la transessuale Platinata della famosissima serie Rat-Man, nata dalla fantasia (ma anche da matite & kine) di Leo Ortolani, indiscussa star del fumetto comico italiano. Innamorata del protagonista sin dalle sue origini – ossia da quando era ancora il postino Paul – Cinzia è anche una rappresentante con i fiocchi del mondo LGBT* a cui il suo autore ha appena dedicato una graphic novel (appunto “Cinzia” – 8 novembre 2018 – BAO Publishing) che...

14 Aprile 2019

Khaled, "la banalità del male" di un trafficante di esseri umani che non si sente in colpa

scritto da

        Mettersi nei panni degli altri è difficile. Mettersi nei panni di un trafficante di esseri umani ancora di più. Riuscire poi a tratteggiarne le speranze e la ferocia, senza dimenticarne il vissuto e la storia, è una vera impresa. Francesca Mannocchi ci riesce in "Io Khaled vendo uomini e sono innocente", un libro che racconta la Libia dove “il potere è delle armi, di chi sorveglia strade, di chi è riuscito a entrare nei palazzi del governo con i propri uomini”. Perché “il potere è delle milizie”. Sicché “chi ha armi e soldi ha potere”. E su questo “il Paese non è cambiato. Prima era il regime...

10 Aprile 2019

Donne di Design e di Architettura, storie di creatività e di passione

scritto da

        Il filo rosso, che univa le 13 interviste di Donne di Design pubblicato nel 2017, continua idealmente a tessere un legame anche con questa nuova edizione del progetto in un continuum che va dalla storia del primo Dopoguerra a una nuova generazione di professioniste. Questa volta non solo design, ma anche architettura nelle storie che abbiamo raccontato in una miscela di saperi e di esperienze come in una tavolozza di colori che va dai toni caldi ai toni più freddi con tutte le tonalità intermedie. Si va così dalla copertina dei dischi disegnati dalla grafica americana Paula Scher al Memoriale della Shoah di...

07 Aprile 2019

Identità e migrazione: i dispacci dalla frontiera di Francisco Cantù

scritto da

      Che cosa vogliamo proteggere veramente quando proteggiamo una frontiera? Conosciamo il prezzo da pagare per questa protezione? Abbiamo idea di chi sia a pagarlo realmente, e quanto? Francisco Cantù ha scritto un libro che fa male in molti modi. Perchè per rispondere a queste domande con la spietata sincerità con cui lo fa lui, non è sufficiente fermarsi a leggere racconti o reportage giornalistici, nemmeno attraversare come turisti di passaggio i luoghi e i tempi del dolore. Occorre immergersi nella quotidianità, nella banalità del male, per osservare cosa accade. Alla mente, al corpo, allo spirito di chi è...

31 Marzo 2019

“La bambina con due papà”. È l’amore che fa una famiglia

scritto da

      Pearl è una bambina curiosa. Ama scoprire il mondo che la circonda e adora conoscere nuovi amici. Quando a scuola le dicono che arriverà una nuova compagna di classe, è elettrizzata e non vede l’ora di conoscerla. Matilda ha i capelli biondi, la faccia birichina e fa subito amicizia con lei. Insieme corrono veloci, saltano nelle pozzanghere e si arrampicano sui rami più alti degli alberi. Un pomeriggio, mentre le due bambine giocano, Pearl decide di fare una domanda alla sua amica. Quel giorno Matilda prima di entrare nel cortile della scuola, ha salutato un papà diverso da quello che la accompagna sempre....