26 Luglio 2020

"L'ombra del vento" e l'eternità delle parole

scritto da

A ripensarlo tra un po’ di tempo, quando sarà abbastanza lontano da non fare più  paura, questo 2020 sarà di certo ricordato come un anno di sottrazioni. E di assenze. Si è già portato via Luis Sepúlveda, morto per Covid a metà aprile, e adesso è di nuovo lutto nel mondo della letteratura, con la scomparsa di Carlos Ruiz Zafón, a soli 55 anni. Se ne va un altro protagonista di quella ristrettissima cerchia di uomini e donne capaci di creare realtà avvolgenti, mondi misteriosi, costruiti su mattoni di libri, talvolta polverosi ma mai del tutto dimenticati. Lo scrittore spagnolo è morto il 19 giugno scorso, dopo una lunga...

19 Luglio 2020

Il femminismo è vivo, sta bene ed è più giovane di quanto crediate

scritto da

    Femminismo, femminista: diciamoci la verità, cominciando questo scritto con queste parole, mi sono già giocata una parte di lettori. Tutti quelli che trovano noioso, superato, banale e finanche un tantino supponente e fastidioso sentire ancora utilizzare questi termini. La parole hanno un significato, ma anche un’accezione, che le incornicia e si stratifica su di esse nascondendone via via il nucleo di senso. Femminismo è sicuramente una parola che di stratificazioni ne ha subite molte e quasi tutte negative. Fino ad arrivare, oggi, a spingere alcune persone ad affermare che non si dovrebbe parlare di femminismo, ma...

12 Luglio 2020

Letture estive, sguardi d'amore in forma di racconto

scritto da

      C'è la malinconia, la tenerezza, l'incanto e lo stupore, il dolore di ciò che accade e non è posseduto, come in uno sguardo d'amore. Quello delle donne protagoniste dei racconti di Nadia Terranova raccolti in "Come una storia d’amore" (Giulio Perrone), di età diversa, accomunate dal vivere nella periferia di Roma, che non è la loro città d’origine, ma in cui sono approdate, senza mai più staccarsene. Dieci donne, ma forse la stessa donna osserva le altre o si narra in una dichiarazione di appartenenza a Roma, alla sua luce e ai suoi quartieri di periferia. Spaesate, in posizioni scomode, tutte dentro a una...

28 Giugno 2020

Islamofobia e razzismo. Esiste il nemico perfetto?

scritto da

“Islamofobia e razzismo” è uscito per edizioni Seb 27 il 25 giugno. La casa editrice indipendente che ha la sua sede a Torino propone, da circa un trentennio, un ricco catalogo di saggistica con cui sondare i fenomeni che compongono la realtà, proprio mentre quella accade. Se il titolo mette il dito nella piaga, è il sottotitolo ad aggiungere chiari i contorni e la portata della questione: Media, discorsi pubblici e immaginario nella decostruzione dell’altro. Il testo è un lavoro curato da Gabriele Proglio e invita a una riflessione per molti versi obbligata. Il recentissimo ritorno a casa di Silvia Romano è un esempio di...

21 Giugno 2020

Adesso tienimi, la scelta fra salute e lavoro

scritto da

    “Sono nata a Taranto, 500 milioni di debiti e 90,3% della diossina che uccide l’Italia”. Parla Martina, diciassette anni. Comincia così la sua storia. Comincia così anche la mia, di storia. Una città, tante vite diverse e tutte partono da lì, da quel luogo  affacciato su un golfo della Puglia, quella Taranto meravigliosa, dimenticata, viva e morta allo stesso tempo. Mai come adesso, ci si è resi conto, di quanto sia dilaniante la scelta tra salute e lavoro, tra chiudere e aprire, tra fermarsi e andare avanti, accettando i rischi che ciò comporta. Taranto vive da sempre così, in mezzo al guado, né di qua,...

14 Giugno 2020

Storie per ragazzi che sognano di essere liberi

scritto da

      Qualche anno fa, un film con il bravissimo Benedict Cumberbatch ci ha fatto conoscere la storia di uno scienziato, un geniale matematico considerato un precursore degli studi sull’intelligenza artificiale. Si tratta di Alan Turing, di cui il film racconta come durante la seconda guerra mondiale riuscì rocambolescamente a codificare i codici criptati dai nazisti. Nonostante ciò, fu ostracizzato dal suo stesso paese con l’accusa di omosessualità. Tristemente famosa l'immagine della  sua morte con una mela mangiata di fianco, probabile simbolo che ispirò Steve Jobs nel creare la sua azienda più nota. Quella...

08 Giugno 2020

Città Sommersa: una figlia, un padre e l'Italia degli anni di piombo

scritto da

    Città Sommersa tiene ben unite tre storie, tre livelli di racconto: quella di Marta (Barone), che dopo la morte del padre, Lorenzo Barone, inizia a ricostruire la sua vita  e giovinezza in parte misteriosa e ad un certo punto sileziosa; la storia di L.B., ragazzo del Sud arrivato a Torino per militare al fianco di quegli operai immigrati trattati come bestie; e la storia degli anni di piombo, di quella sinistra extraparlamentare estrema, pericolosamente attrattiva e fanatica, che trasformò la rivendicazione sociale in una sanguinosa lotta armata. Grazie a questa stratificazione narrativa e temporale, leggere questo libro...

31 Maggio 2020

La Corsa di Billy, il cult da 10 milioni di copie su gay e sport

scritto da

A credere a certe coincidenze, a come certi libri ti vengono a cercare, ci si diventerebbe matti. Appena ho iniziato a leggere La Corsa Di Billy, mi si è stretto qualcosa in pancia, sotto forma di fastidio. Ecco, ho pensato, il solito libro di formazione gay che non ho voglia di leggere, pensando (e sbagliando) ormai di sapere tutto, di avere imparato tutto, di poter bollare come "vittimismo letterario" un racconto di dolore forse talmente ancora vivo, da dovermene difendere con uno stupido pregiudizio. Come se bastasse quello che hai vissuto tu, per capire il mondo, e non volerlo più sentire soffrire. Stavo per...

28 Maggio 2020

L'amore ai tempi del Covid-19, l'importanza dei libri che raccontano il reale

scritto da

      Qualche minuto di distrazione in quei primi assurdi, irreali giorni di lockdown. “Credevo, speravo, che un racconto di Rocco immerso in questa realtà potesse portare un briciolo, una virgola, di sollievo” confida Antonio Manzini ad Alley Oop “equivocando o non comprendendo magari le vere aspettative delle persone”. Manzini non è un medico, un infermiere, un virologo, non guida ambulanze, lui scrive. Aveva voglia e bisogno di fare qualcosa in piena pandemia. E ha deciso di regalare ai lettori il racconto "L'amore ai tempi del Covid-19", pubblicato gratuitamente sul sito di Sellerio, come segno di...

25 Maggio 2020

Segregata, un libro che racconta una scelta d’amore ai tempi del Covid19

scritto da

      Segregata. Letteralmente chiusa in una stanza per quaranta giorni. Un tempo lunghissimo, interminabile per evitare di contagiare i componenti della sua famiglia. E poi tornata alla vita di sempre, al calore dei suoi familiari. “Segregata – Una madre contro il Coronavirus” è il resoconto di quest’odissea intima  - a lieto fine  - vissuta da Fabiola Bertinotti che ha deciso di destinare interamente il ricavato dell’opera in beneficenza, come atto di gratitudine e di riconoscenza. Il sogno di Fabiola è raccogliere 100mila euro per aiutare “Intensivamente Insieme”, associazione operante nel reparto di...