Micaela Cappellini

Sono una quarantenne, proprio come Alley Oop. Mi divido fra un lavoro di giornalista al Sole 24 Ore, che ancora mi piace, e due piccole pesti, che adoro e che mi fanno dannare. Più un compagno, una gatta e poco (troppo poco) tempo per leggere e viaggiare. Come Alley Oop, so cosa vuol dire essere in una fase della vita in cui si ha voglia di prendere quello che ci spetta. Perché se ne hanno le capacità e le responsabilità non ci spaventano più. Di Alley Oop sarò lo sguardo internazionale: là fuori, oltre le Alpi, oltre l’Europa, è pieno di donne sorprendenti che hanno qualcosa da insegnare. Su twitter: @GioDArco
20 Marzo 2019

Dopo Greta Thunberg, tocca ad Anila inchiodare i grandi della Terra

  Ci vorrebbe una bambina, proprio come Greta Thunberg con l'ambiente, «una bambina dell’Africa, per umiliare i grandi della Terra e insegnare loro che gli emigranti prima di tutto sono persone e come tale vanno trattate. Accogliendole». È dal 1992 che il dottor Pietro Bartolo è in prima linea a Lampedusa ad accogliere e curare tutti quelli che arrivano dal mare. «Perché è la legge del mare che dice questo, e noi a Lampedusa siamo tutti marinai. Ci possono anche mettere in galera, ma il porto non lo chiuderemo mai». Esattamente quello che il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, ha detto ieri alla Mare Jonio dell'Ong...

14 Marzo 2019

Le aziende? Di fronte alle differenze salariali uomo-donna si girano dall’altra parte

  Per l’8 di marzo, quante relazioni abbiamo letto sulla differenza di stipendio tra uomo e donna? Le cifre si rincorrono, ognuno ha le sue: c’è chi dice che il gradino medio è del 7%, chi invece si spinge su cifre più allarmistiche, sopra quota 20%. Ma non c’è stato studio, in questi giorni, che non abbia sancito nero su bianco una sproporzione sempre a carico delle donne. Anche Mercer, come ogni anno, ha fatto i suoi calcoli. E fra poco vi dirò anche quale è secondo loro la cifra giusta. Ma parlando con Mariagrazia Galliani, che di Mercer è la responsabile per le analisi legate alle retribuzioni, un fatto mi ha...

06 Marzo 2019

Da domani voglio un aumento di stipendio del 7%

Mancano due giorni ormai all’#8marzo, e come ogni anno questo è tempo di bilanci. A che punto sono, del mio personale percorso verso il raggiungimento della perfetta parità? Un suggerimento mi arriva dagli esperti di PriceWaterHouse: per raggiungere almeno la parità salariale, in quanto donna e in quanto italiana, indipendentemente dal mestiere che faccio e dal livello contrattuale che ho raggiunto, dovrei richiedere un aumento di stipendio del 7%. Da domani. Così dice il Women in Work Index edizione 2019. Misura il gender pay gap delle donne in una trentina di Paesi al mondo: dalla differenza nei livelli occupazionali fino...

28 Febbraio 2019

Decathlon e l’incidente del velo da corsa: è giusto venderlo o no?

La notizia, per chi se la fosse persa sui giornali degli ultimi giorni, è questa: la nota catena francese di abbigliamento sportivo Decathlon prima decide di mettere in commercio anche in Francia - dopo averlo già fatto in Marocco - l’hijab da corsa, cioè un velo adatto alle musulmane che vogliono fare jogging. E poche ore dopo dall’annuncio fa dietrofront e decide di ritirare l’articolo da mercato. Per i responsabili del gruppo, l'hijab da corsa lascia il volto scoperto e quindi non viola nessuna regola dello stato francese. Inoltre, sosteneva all’inizio Decathlon, favorisce lo sviluppo dello sport tra le donne. Poi...

20 Febbraio 2019

Absher, la app per controllare le donne

C’è un luogo digitale dove il Grande Fratello si concentra esclusivamente sulle sorelle. Si chiama Absher, è una app. La si scarica gratuitamente da Apple o da Google. L’ha promossa il governo dell’Arabia Saudita, dove per legge nessuna donna può espatriare senza il permesso del marito, del padre o del fratello. Semplifica la burocrazia, sostengono, per concedere l’ok basta un click sul telefonino. Tutto regolare? No, ci sono due cose che non tornano per niente. La prima è che due colossi americani del Web, Apple e Google appunto, due campioni del liberalismo nell’era digitale, si sono prestati a rendere questa app...

06 Febbraio 2019

Il cervello delle donne è più giovane di quello degli uomini. Sempre

  Chi di voi ha visto Lucy, di Luc Besson ? È un film del 2014, protagonista Scarlett Johansson. È la storia di una ragazza che, grazie a una particolare sostanza chimica finita per sbaglio in circolo nel suo corpo, riesce ad espandere le sue capacità cerebrali ben oltre le percentuali normalmente sfruttate dagli essere umani, che sono più o meno un decimo di quelle potenziali. Lucy è la storia di una mente potentissima. E per questa mente è stata scelta una donna. Mi ha sempre affascinato, questa scelta: l’intelligenza più potente è quella femminile. Ma è davvero...

01 Febbraio 2019

Amore, il coraggio che le donne non hanno e gli uomini sì

    Sembra facile, parlare d’amore. E invece di questi tempi non lo è affatto. Tempi di freni, sono questi. Di troppi scrupoli. Ma chi si fa troppe domande, finisce col restare senza amore. In amore invece ci vuole coraggio. Prendiamo Tinder, per esempio. Tra i post di Alley Oop dell’anno scorso, quello su Tinder è stato in assoluto quello più letto. Eppure, quanti di noi si sono fatti scrupoli ad usarlo. L’amore al tempo delle nuove tecnologie, l’amore al tempo di chi non ha tempo per una birra al bar, per uno struscio in piazza. Sarà una buona idea? Mah. Cosa penseranno gli altri, se mi scovano su Tinder? Qualcuno...

30 Gennaio 2019

Politica, nessuno tocchi Stefania Prestigiacomo

  Lunedì ho letto un post su Facebook che diceva ecco, ho finalmente capito chi voterò come futuro segretario del Pd: Stefania Prestigiacomo. Un post denigratorio? Non credo proprio: conosco personalmente chi lo ha scritto - peraltro, una donna - e so che era sinceramente, anzi direi empaticamente solidale con la deputata di Forza Italia Stefania Prestigiacomo, che domenica sfidando il divieto delle autorità è salita a bordo della Sea Watch 3 per toccare con mano le condizioni di quei 47 disperati bloccati a largo di Siracusa. Per portare loro solidarietà. Per dire loro che non sono soli. Per dire che #RestiamoUmani. Come...

23 Gennaio 2019

Università, alla Bicocca di Milano fanno carriera le donne

Quando mi sono iscritta io a Scienze politiche, a Milano, l'Università Bicocca non esisteva nemmeno. Invece oggi è 23esima nella classifica dei migliori atenei al mondo con meno di 50 anni (fonte Times Higher Education 100 under 50). E' tra le prime cento università al mondo, e la quarta in Italia, per sostenibilità ambientale (fonte UI GreenMetric World University Ranking). Ma soprattutto, è la prima università italiana di cui si sappia per certo che uomini e donne vivono in prefetto equilibrio. La Mecca delle pari opportunità accademiche. Il primo bilancio di genere dell'Università di Milano-Bicocca verrà ufficialmente...

16 Gennaio 2019

Twitter è un luogo tossico per le donne

Ventimila euro di multa, è costato al sindaco leghista di Pontinvrea, Matteo Camiciottoli, l’aver augurato lo stupro all’allora presidente della Camera, Laura Boldrini. Lo fece due anni fa via Facebook, e lunedì il tribunale di Savona glielo ha restituito in faccia con gli interessi. Per le donne, i social sono sempre stati luoghi più pericolosi che per gli uomini, al pari delle stradine buie di notte. E questo lo sapevamo. Ma quanto sono più bui, quanto sono effettivamente più pericolosi? Amnesty International si è presa la briga di quantificarlo, passando al setaccio 14,5 milioni di tweet inviati o ricevuti da 778...