Filomena Spolaor

Vivo vicino a Venezia. Scrivo come giornalista per un quotidiano locale. Lavoro nel settore della comunicazione e formazione.
Sono affascinata dal potere emotivo e dal messaggio etico delle parole.
Mi occupo anche di progetti culturali e sociali dedicati ai giovani e agli anziani.
Come cronista ho scritto il racconto “La ragazza di Mestre”.
Amo le storie, la poesia, il nero, il mare, le rose, lo sport.

Da bambina sono stata rapita dalle favole, e su Twitter mi chiamo @filly.
25 Settembre 2022

Violenza, "Oliva Denaro" e quei "no" che cambiano il mondo

"È così con le paure: sono porte che esistono solo fino a quando non abbiamo il coraggio di attraversarle". È così per "Oliva Denaro", personaggio letterario che dà il titolo all'ultimo romanzo di Viola Ardone. L’autrice napoletana, già autrice dell'acclamato "Il treno dei bambini",  descrive stavolta una Sicilia rurale dei primi anni Sessanta, dove alle donne è chiesto di restare "onorate" fino alle nozze. Come ripete sua madre a Oliva, “la femmina è una brocca, chi la rompe se la piglia”. Oliva bambina va bene a scuola, è la preferita della maestra. “A me piaceva il vocabolario: c’erano dentro tanti termini...

22 Agosto 2022

“The Girls in the Magnesium Dress”: gli strumenti non hanno genere

La lotta di Anna è riuscire a staccarsi dall’idea che l’arpa sia uno strumento angelico, quando richiede presenza e carattere. Quella di Valentina è smettere di dare un genere agli strumenti, come nel caso del contrabbasso che lei suona, considerato per molto tempo 'maschile'. Ribaltano gli stereotipi Anna Astesano e Valentina Ciardelli, giovani e talentuose musiciste trapiantate a Londra che compongono il duo “The Girls in the Magnesium Dress”, collaborazione cameristica innovativa che ha come protagonisti il contrabbasso e l’arpa. A maggio è uscito l’album intitolato 'Ruutsu' (Da Vinci Classics), che racconta le...

04 Agosto 2022

Disabilità e diritti, la lotta di Valentina Tafuni per passare dalla carità alla giustizia

    Nella sua esperienza ha toccato con mano gli ostacoli e le barriere che le donne incontrano quando tentano di rompere il soffitto di cristallo, sperimentando una doppia discriminazione nell'essere donna e con disabilità. “Su di lei ricadono stigmi, che la vedono bisognosa di cure con una negazione di accesso al lavoro e priva di diritti sessuali, oppure vittima di pietismo o eroismo”. Inizia così la storia di Valentina Tafuni, giovane volontaria di One, impegnata in prima linea per combattere in difesa dei diritti umani. One è un movimento globale di attivismo focalizzato sull’abolire la povertà estrema entro il...

13 Luglio 2022

Scienza, ecco chi sono le ricercatrici premiate con borse L'Oreal-Unesco

    Di quanto la scienza abbia bisogno delle donne e delle giovani scienziate che lottano contro i pregiudizi lo dimostrano le sei vincitrici di “For Women and for Science”, primo premio internazionale per donne nel settore scientifico istituito nel 1998 da L’Oreal e Unesco per valorizzare carriere al femminile. Sono state assegnate 6 borse di studio del valore di 20.000 euro ciascuna ad altrettante ricercatrici under 35, tra 250 candidature da tutta Italia sulla base dell’eccellenza riconosciuta ai loro progetti nei campi delle scienze della vita e della materia. Secondo i recenti dati dell'Unesco, il numero di...

31 Maggio 2022

La storia di Ester, badante in viaggio per l'Italia ad accudire gli anziani

    Arriva in punta di piedi dagli anziani che assiste, all’inizio si sente scrutata nei movimenti, nei gesti, e anche lei inizia a studiare come si comportano, il loro carattere. “Devo avere pazienza – dice – cercare di tranquillizzarli, coccolarli”. Ester P. collabora con Badacare da tre anni, più o meno da quando nel 2019 la startup è nata nel territorio torinese all’interno dell’incubatore 2i3t dell'università. Grazie a una piattaforma mette in contatto assistenti familiari di tutta Italia con famiglie alla ricerca di badanti professionisti e affidabili. Con un figlio 24enne che sta concludendo la...

21 Aprile 2022

Biennale Arte, la curatrice Cecilia Alemani recupera le artiste trascurate dalla storia

    Cecilia Alemani ha il coraggio e la voglia di cambiare le cose. Più dell'80% degli artisti e delle artitste invitati a partecipare alla Biennale di Venezia è donna o appartenente a un genere non binario. Gli uomini sono in minoranza. "Il latte dei sogni" è il titolo della 59. Esposizione Internazionale d’Arte che inaugura il 23 aprile e lei è la prima donna italiana a curarla nella storia dell'istituzione. Il titolo trae ispirazione da un libro di favole di Leonora Carrington (1917-2011), in cui l’artista surrealista descrive un mondo magico nel quale la vita viene reinventata attraverso il prisma...

27 Marzo 2022

Solo pari si cresce: storie di donne che non si arrendono

Una cultura di genere condivisa. È un sogno da costruire insieme, che affiora in #ledonnesidannodeltu raccontate da Valentina Picca Bianchi, donne viste in una dimensione di "sorellanza digitale". È un'opportunità per il futuro, un obiettivo economico da realizzare che emerge anche in uno studio curato da Laura Zoboli, professoressa in European Economic Law all’Università di Varsavia, che insieme a Caterina Luciani, presidente di TTWS ("The Thinking Watermill Society"), affronta il lavoro delle donne ai tempi del Covid. Il raggiungimento di un'effettiva parità di genere attraversa il percorso di lettura dei due...

17 Febbraio 2022

Afghanistan, i progetti di OTB Foundation per l'emancipazione delle donne

    “Diamo un aiuto, una speranza alle donne afgane rimaste lì o che hanno scelto di restare per riattivare le attività di emancipazione”. Non spegnere i riflettori. Con un accorato appello a parlare dell’accoglienza degli afgani dopo quattro anni di lavoro è Arianna Alessi, vicepresidente di OTB Foundation. L'Afghanistan è una nazione in guerra da 40 anni e dall'agosto scorso, con il ritorno dei Talebani al potere, si è interrotta la lenta ricostruzione del Paese. La fondazione è sul luogo con tre organizzazioni. La prima esperienza nata con l’ associazione CIAI è il progetto “Fearless Girls”, che ha...

25 Gennaio 2022

Un progetto digitale apre le porte alle donne rifugiate

    Le tecnologie non decidono nulla, contano le persone quando sono uno strumento di inclusione. Lo racconta un’esperienza di Techedge, multinazionale nata in Italia attiva nella progettazione e sviluppo di tecnologie software e consulenza per la trasformazione digitale, che ha aperto le porte dei propri uffici milanesi a un gruppo di donne rifugiate provenienti da tutta Italia. L'obiettivo era individuare chi ha le competenze tecniche, tecnologiche e teoriche necessarie per lavorare in azienda e offrire loro un contratto a tempo indeterminato, aiutandole a emanciparsi e uscire da una situazione difficile. L'iniziativa...

02 Gennaio 2022

Amori "indicibili", quando le relazioni sfuggono a ogni definizione

“Nessuna parola dice di noi” è essere tutto o forse niente. Alcuni amori, certe relazioni, non si possono spiegare a parole, perché non rientrano in nessuna catalogazione. È il concetto sintetizzato nel titolo del romanzo di Gaia Manzini, una frase sussurrata da Ada nel tentativo di definire il suo rapporto con Alessio. Ada è una giovane donna di 26 anni, che ha vissuto una situazione traumatica: è rimasta incinta a 17 anni, un evento che ha interrotto la sua giovinezza, le ha impedito di vivere molte esperienze e le ha procurato un grave senso di colpa nei confronti del mondo circostante. Quando Ada trova un lavoro e...