Filomena Spolaor

Vivo vicino a Venezia. Scrivo come giornalista per un quotidiano locale. Lavoro nel settore della comunicazione e formazione.
Sono affascinata dal potere emotivo e dal messaggio etico delle parole.
Mi occupo anche di progetti culturali e sociali dedicati ai giovani e agli anziani.
Come cronista ho scritto il racconto “La ragazza di Mestre”.
Amo le storie, la poesia, il nero, il mare, le rose, lo sport.

Da bambina sono stata rapita dalle favole, e su Twitter mi chiamo @filly.
21 Aprile 2022

Biennale Arte, la curatrice Cecilia Alemani recupera le artiste trascurate dalla storia

    Cecilia Alemani ha il coraggio e la voglia di cambiare le cose. Più dell'80% degli artisti e delle artitste invitati a partecipare alla Biennale di Venezia è donna o appartenente a un genere non binario. Gli uomini sono in minoranza. "Il latte dei sogni" è il titolo della 59. Esposizione Internazionale d’Arte che inaugura il 23 aprile e lei è la prima donna italiana a curarla nella storia dell'istituzione. Il titolo trae ispirazione da un libro di favole di Leonora Carrington (1917-2011), in cui l’artista surrealista descrive un mondo magico nel quale la vita viene reinventata attraverso il prisma...

27 Marzo 2022

Solo pari si cresce: storie di donne che non si arrendono

Una cultura di genere condivisa. È un sogno da costruire insieme, che affiora in #ledonnesidannodeltu raccontate da Valentina Picca Bianchi, donne viste in una dimensione di "sorellanza digitale". È un'opportunità per il futuro, un obiettivo economico da realizzare che emerge anche in uno studio curato da Laura Zoboli, professoressa in European Economic Law all’Università di Varsavia, che insieme a Caterina Luciani, presidente di TTWS ("The Thinking Watermill Society"), affronta il lavoro delle donne ai tempi del Covid. Il raggiungimento di un'effettiva parità di genere attraversa il percorso di lettura dei due...

17 Febbraio 2022

Afghanistan, i progetti di OTB Foundation per l'emancipazione delle donne

    “Diamo un aiuto, una speranza alle donne afgane rimaste lì o che hanno scelto di restare per riattivare le attività di emancipazione”. Non spegnere i riflettori. Con un accorato appello a parlare dell’accoglienza degli afgani dopo quattro anni di lavoro è Arianna Alessi, vicepresidente di OTB Foundation. L'Afghanistan è una nazione in guerra da 40 anni e dall'agosto scorso, con il ritorno dei Talebani al potere, si è interrotta la lenta ricostruzione del Paese. La fondazione è sul luogo con tre organizzazioni. La prima esperienza nata con l’ associazione CIAI è il progetto “Fearless Girls”, che ha...

25 Gennaio 2022

Un progetto digitale apre le porte alle donne rifugiate

    Le tecnologie non decidono nulla, contano le persone quando sono uno strumento di inclusione. Lo racconta un’esperienza di Techedge, multinazionale nata in Italia attiva nella progettazione e sviluppo di tecnologie software e consulenza per la trasformazione digitale, che ha aperto le porte dei propri uffici milanesi a un gruppo di donne rifugiate provenienti da tutta Italia. L'obiettivo era individuare chi ha le competenze tecniche, tecnologiche e teoriche necessarie per lavorare in azienda e offrire loro un contratto a tempo indeterminato, aiutandole a emanciparsi e uscire da una situazione difficile. L'iniziativa...

02 Gennaio 2022

Amori "indicibili", quando le relazioni sfuggono a ogni definizione

“Nessuna parola dice di noi” è essere tutto o forse niente. Alcuni amori, certe relazioni, non si possono spiegare a parole, perché non rientrano in nessuna catalogazione. È il concetto sintetizzato nel titolo del romanzo di Gaia Manzini, una frase sussurrata da Ada nel tentativo di definire il suo rapporto con Alessio. Ada è una giovane donna di 26 anni, che ha vissuto una situazione traumatica: è rimasta incinta a 17 anni, un evento che ha interrotto la sua giovinezza, le ha impedito di vivere molte esperienze e le ha procurato un grave senso di colpa nei confronti del mondo circostante. Quando Ada trova un lavoro e...

10 Dicembre 2021

Cambio vita: da autrice televisiva a formatrice e artista: il cambio vita di Tiziana Argeri

        Un giorno Tiziana Argeri chiude gli occhi, e cambia vita. Nata a Santo Spirito, una città di mare in provincia di Bari il 20 febbraio 1975, a vent’anni si è trasferita a Milano. Da giornalista, autrice televisiva per dieci anni in Mediaset, nel 2006 molla tutto e inizia a studiare ceramica Raku, avviando contemporaneamente un percorso in psicologia (si iscrive a “Scienze della formazione nelle organizzazioni con indirizzo psicologico) e coaching a Verona, dove ora risiede. "Pur non essendo laureata - racconta ad Alley Oop - all’ epoca avevo dimostrato di saper realizzare rubriche e speciali. Scrivevo,...

30 Novembre 2021

Startup, ragazze a lezione di coding alla scuola palermitana Develhope

        La programmazione è cosa solo da uomini? Un pregiudizio che scardina la startup palermitana Develhope, una scuola di coding che nasce con l'obiettivo di combattere la disoccupazione giovanile soprattutto al sud,  e tra le sue missioni c’è anche quella di avvicinare le ragazze alla programmazione. Sono sempre di più le posizioni aperte in campo ICT, ma non ci sono abbastanza sviluppatori a rispondere all’offerta del mercato. L'Italia è quint'ultima nella classifica europea delle competenze digitali, secondo il rapporto presentato a febbraio 2021 dalla Corte dei Conti Ue. Per soddisfare l’esigenza...

08 Novembre 2021

Startup, Mirta e l' e-commerce a sostegno degli artigiani del made in Italy

  In modo speciale per l’indotto del lusso, un anno e mezzo di pandemia ha rappresentato un problema. Se prima il 60% degli acquisti di beni personali di alta gamma nel mercato italiano erano effettuati da turisti stranieri, sotto la spinta dell’emergenza Covid a tenere in piedi il business degli artigiani del made in Italy è stato l’e-commerce. Nello shopping dell’estate i prodotti più venduti sono stati borse a mano, portafogli, maglieria in cashmere e sandali in stile caprese. A convincere all’acquisto dell’artigianato di lusso hanno contribuito la possibilità di toccare “a distanza” un pezzo d’Italia e...

17 Ottobre 2021

Leadership, sono le emozioni la chiave per motivare gli altri

Le emozioni abitano dentro di noi, e ci rendono umani. Imparare a conoscerle può portarci a crescere come leader o a vedersi emotivi, perché vivi, aperti e vulnerabili all'esperienza del mondo. Si disvelano in due libri, uno scritto in un contesto aziendale e formativo, l’altro filosofico. Nel titolo “Human Leadership” di Nancy Cooklin, sono due i concetti importanti: essere leader ed essere umani. E per leader l’autrice intende una guida, una persona che ha il coraggio di iniziare per creare una realtà a cui gli altri vogliono appartenere, e così facendo riesce a influenzare positivamente. Ma per guidare gli altri,...

02 Settembre 2021

Sostenibilità, le nuove professioni "green" di ragazzi e ragazze

      Dall’esperta in "forest theraphy" a quella di turismo sostenibile, da chi studia i cambiamenti climatici alla specialista in energie rinnovabili. Dall’arboricoltore "tree-climber" al geologo, che studia le conseguenze degli incendi sull’inquinamento. Dall’analista della sostenibilità al naturalista, che fotografa gli animali e si occupa di divulgazione scientifica. Ragazzi e ragazze guardano al futuro della sostenibilità. Trasformano il loro amore per la natura in una “professione verde”, che fa bene al pianeta. Storie vere di giovani coraggiosi possono ispirare, motivare molti altri. Le racconta la...