Eleonora Cipolletta

Sono una Data Specialist e mi occupo di Brand Reputation. La mia specializzazione nel settore digital è iniziata oltre 10 anni fa, lavorando in due web agency, con l’incarico di creare e sviluppare il reparto di Digital Intelligence del Gruppo. Ho proseguito l’avventura come libera professionista, per approdare, infine, in una multinazionale dove curo l’analisi della Reputazione Online del Brand a livello global. Mi occupo degli aspetti strategici, analitici e tecnologici dei progetti che seguo, mettendo a frutto la mia formazione trasversale, iniziata dalle Ricerche di Mercato tradizionali presso il Dipartimento di Scienze Statistiche di Bologna, dove mi sono dottorata, fino alla specializzazione in ambito tecnologico e data science degli ultimi anni. Tanto affascinata dalle tecnologie e da come possono agevolare il nostro lavoro, quanto fermamente convinta del valore aggiunto che può dare l'uomo all'interpretazione dei dati. Ho scritto il libro "Social Media Analytics" per Apogeo Feltrinelli editore. La formazione ad aziende, professionisti e studenti mi ha visto impegnata in docenze presso l’Università Cattolica, i master del Gruppo 24Ore, IED, Google, Ferpi, Telethon e in altri enti ed aziende che hanno deciso di fare del dato la base della loro strategia di comunicazione e di business. Ho a cuore le tematiche legate all’accesso alle STEM da parte delle ragazze, perché ho vissuto in prima persona un progressivo e spontaneo avvicinamento a questi ambiti considerati prevalentemente maschili. Credo nel potere dell’empatia, della trasparenza e del sorriso.
18 Novembre 2019

Donne e internet: gender gap in diminuzione

      Per chi è online tutti i giorni può sembrare anacronistica l'esistenza di un divario di genere tra chi si connette ad internet. Eppure nel rapporto dell'Agenzia delle Nazioni Unite per le tecnologie della comunicazione Itu si parla di gender gap, anche se in diminuzione.     Il numero di donne 'connesse' è aumentato arrivando al 48% del totale della popolazione femminile (44,9% nel 2017), contro il 58% del totale degli uomini (50,9% nel 2017). L'uso di internet sta crescendo anche a livello globale, con 4,1 miliardi di persone, pari al 53,6% della popolazione, che vi ha accesso.Tuttavia, circa 3,6...

26 Settembre 2019

Il "fondo STEM": una proposta concreta per la diminuzione del gap di genere

      "Dobbiamo contrastare gli stereotipi di genere che limitano l'accesso e la carriera delle donne nelle discipline STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics) e in particolare nell'ambito cibernetico, come quello della cybersicurezza che ha fame di nuovi talenti e di nuove competenze. Per questo ho presentato una proposta di legge che promuove la scelta delle lauree STEM da parte delle ragazze, dando la possibilità alle studentesse meritevoli di non pagare la retta universitaria nelle lauree tecnico-scientifiche per tutta la durata regolare del corso". La vice presidente della Camera dei Deputati Mara...

07 Maggio 2019

Algoritmi e intelligenza artificiale per la salute dei più piccoli

  Capi di abbigliamento confortevoli e altamente tecnologici, dotati di sensori integrati nel tessuto, in grado di monitorare e raccogliere dati biometrici e parametri vitali. Stiamo parlando di Wearable Biomedical System, abiti intelligenti con finalità mediche, e Comftech (che sta per Comfortable Technology) è considerata una delle startup più innovative in questo ambito. "La vera sfida fu industrializzare i sensori tessili per matchare confort, sicurezza, qualità del dato, e non ultimo, prezzo. Non volevamo fare solo ricerca, volevamo arrivare ad un prodotto finito coerente anche nei costi, immettibile sul mercato ed...

29 Aprile 2019

"Geniali si diventa" nella maratona di #STEMinthecity

        Un mese intero di iniziative e una maratona finale di tre giorni. Stiamo parlando di #STEMintheCity un'iniziativa propossa dal Comune di Milano, a cui hanno aderito più di 300 realtà del settore pubblico e privato, con oltre 50 eventi tra laboratori, seminari, corsi di formazione, sfide, hackaton, installazioni e spettacoli. Tutto il sistema educativo della Città metropolitana è chiamato a rispondere: scuole dell’infanzia, scuole primarie, scuole secondarie di primo e secondo grado, fino alle Università. Secondo i dati della Comunità Europea, infatti, entro il 2020 in Italia avremo circa 135.000 posti di...

15 Aprile 2019

Cosa vuoi fare da grande? La Cyber Security Manager!

        Nel 2022, 1,8 milioni di posti di lavoro nel settore della security rimarranno scoperti.* Le donne rappresentano solo l'11% della forza lavoro nella security.* Il 51% possiede un master in cyber security (contro il 45% degli uomini) eppure gli uomini hanno 4 volte più possibilità di avere posizioni C Level e 9 volte quelle manageriali.** I numeri parlano chiaro e confermano una situazione nota, poche donne scelgono ambiti STEM e quando li scelgono, si imbattono in differenze salariali importanti. Ne abbiamo voluto parlare con Myla Pilao, ambasciatrice del programma Close The Gap, promosso da Trend...

09 Aprile 2019

TechCamp@POLIMI: la Summer School tecnologica

    Passare una settimana a costruire un robot o un veicolo smart avendo come guida i migliori professori del Politecnico di Milano. E’ l’opportunità che hanno i ragazzi delle superiori quest’estate grazie all’iniziativa Tech@PoliMI, il progetto per avvicinare gli studenti delle superiori a corsi tecnologici con standard di livello universitario. L’obiettivo è di offrire a ragazzi e ragazze un breve percorso di approfondimento teorico, ma soprattutto sperimentale, su temi di particolare attualità e importanza, iniziando dalla robotica, ai veicoli autonomi e al coding. Si tratta di corsi intensivi a numero chiuso,...

14 Marzo 2019

L’intelligenza urbana e collettiva alla Milano Digital Week 2019

      Che impatto hanno le tecnologie sulle città, sul lavoro e sulle relazioni umane? Come stanno trasformando la vita pubblica e privata dei cittadini? Queste sono alcune delle domande a cui la Digital Week Milano tenterà di rispondere, con più di 500 eventi che andranno avanti fino al 17 marzo, tra workshop, convegni e mostre sui temi dell’intelligenza artificiale e su come il digitale possa contribuire alla nascita di un’intelligenza urbana e collettiva. Ma cosa si intende per intelligenza artificiale? “Le persone servono?” Lo ha spiegato Jerry Kaplan, scienziato, imprenditore e innovatore seriale,...

27 Giugno 2018

Influser: la tribù che ci dice cosa acquisteremo

    Dimenticate i grandi numeri e i gettonati influencer, le campagne  di marketing stanno cambiando e il nuovo trend si direziona verso nicchie ristrette ma profilate, dagli interessi mirati e proattività spontanea. Stiamo parlando degli influser. Ma chi è l’influser? Non si tratta di un singolo nome e volto, ma di audience di persone, possiamo chiamarli anticipatori, che scovano e dettano i trend che ancora devono esplodere. Sono degli appassionati, quasi ossessionati, della novità. "Gli Influser sono una nuova audience strategica per aziende e brand per le quali l'innovazione è centrale. È un fatto noto:...

25 Giugno 2018

Bastano 17 anni per rivoluzionare la scuola (con il coding e i robot)

    Essere "dreamer" a diciassette anni potrebbe sembrare facile. Ma se hai realizzato il tuo primo robot a undici anni guardando un video in inglese su Youtube e sei anni dopo, appunto, hai una scuola dove organizzi corsi di robotica e tecnologia, quel "dreamer" acquista tutt'altro significato. Valeria Cagnina, classe 2001, ha già al suo attivo esperienze al Massachusetts Institute of Technology (MIT), una delle più importanti università di ricerca del mondo, ma anche all’ETH il Politecnico di Zurigo e all’EPFL, il Politecnico di Losanna. Maker, cioè artigiana digitale, e MIT Duckietown senior tester, Cagnina è founder...

30 Aprile 2018

Dati trasformati in opere d'arte

  Lei si definisce un’information designer, in realtà  è  molto di più.  Qualcosa di indefinibile per la capacità di trasformare i numeri, come per magia, in vere e proprie opere d’arte. Sto parlando di Giorgia Lupi, founder di Accurat che spiega così il suo lavoro e la sua passione: “I dati sono una lente per comprendere meglio il mondo e la nostra natura umana. Ciò che mi interessa di più, sono quelli che non vediamo”. Fatemi compagnia in questo viaggio inusuale in una disciplina, quella dell’elaborazione dati, che spesso viene vista come fredda, rigida e noiosa e ne resterete stupiti. Cos'è il dato per te?...