Eleonora Cipolletta

Sono una Data Specialist e mi occupo di Brand Reputation.

La mia specializzazione nel settore digital è iniziata oltre 10 anni fa, lavorando in due web agency, con l’incarico di creare e sviluppare il reparto di Digital Intelligence del Gruppo. Ho proseguito l’avventura come libera professionista, per approdare, infine, in una multinazionale dove curo l’analisi della Reputazione Online del Brand a livello global. Mi occupo degli aspetti strategici, analitici e tecnologici dei progetti che seguo, mettendo a frutto la mia formazione trasversale, iniziata dalle Ricerche di Mercato tradizionali presso il Dipartimento di Scienze Statistiche di Bologna, dove mi sono dottorata, fino alla specializzazione in ambito tecnologico e data science degli ultimi anni.

Tanto affascinata dalle tecnologie e da come possono agevolare il nostro lavoro, quanto fermamente convinta del valore aggiunto che può dare l'uomo all'interpretazione dei dati.

Ho scritto il libro "Social Media Analytics" per Apogeo Feltrinelli editore.

La formazione ad aziende, professionisti e studenti mi ha visto impegnata in docenze presso l’Università Cattolica, i master del Gruppo 24Ore, IED, Google, Ferpi, Telethon e in altri enti ed aziende che hanno deciso di fare del dato la base della loro strategia di comunicazione e di business.

Ho a cuore le tematiche legate all’accesso alle STEM da parte delle ragazze, perché ho vissuto in prima persona un progressivo e spontaneo avvicinamento a questi ambiti considerati prevalentemente maschili.

Credo nel potere dell’empatia, della trasparenza e del sorriso.
13 Gennaio 2023

Senza dimora, gli "invisibili" a Roma sono sempre più donne

  Coperte, cartoni e giornali contro il freddo. Richieste di aiuto scritte su pezzi di carta rimediati alla bell'e meglio. Igiene personale assente. Pericolo elevato di aggressioni e violenze. Paura costante di perdere il proprio posto: quello che a noi sembra un semplice marciapiede e che invece per i senzatetto è una casa. Questa è la quotidianità delle persone che vivono all'addiaccio, elemosinando cibo e spiccioli, prive di un tetto sulla testa, di una famiglia, di un lavoro. Gli invisibili, ai margini delle città e della società, che aumentano al crescere della povertà e delle disuguaglianze. Nella Capitale i...

13 Dicembre 2022

Il futuro dipende da me: Coding girls per le STEAM

    Coding Girls arriva alla nona edizione.  Il programma formativo pensato per allenare le nuove generazioni alle Steam, promuovendo la fiducia nel futuro e nelle proprie capacità, è stato presentato presso lo Young Conference Center dell’Ambasciata USA a Roma. Un progetto ancora fondametale se si guarda ai numeri della presenza femminile in ambito informatico non solo nel mondo del lavoro, ma anche nel percorso scolastico. Numeri che non fanno presagire un cambio di passo nel prossimo futuro, a meno che non si motivi maggiormente bambine e ragazze a intraprendere un percorso di studio in questa direzione e prima ancora non si...

30 Marzo 2021

Un festival STEM per ripensare la scuola

      Immaginate di dover ricreare in laboratorio gli ambienti dove la leucemia si sviluppa. Come? Attraverso una stampante 3D. Per molti potrebbe sembrare fantascienza, ma per Cristina Scielzo, responsabile del laboratorio di Biologia delle cellule B maligne e modellazione 3D dell’Ospedale San Raffaele di Milano, è uno dei suoi ambiti di ricerca. “Dall’esigenza di lavorare su modelli 3D, ho fatto una ricerca su Internet e ho trovato una startup scandinava sulla mia stessa lunghezza d’onda - ci racconta - sono andata a vedere di persona e ho capito che si poteva lavorare insieme per avere una stampante ad hoc nel mio...

26 Marzo 2021

STEAM, quando alla scienza si unisce l'arte

  Come definireste la meraviglia? Quella sensazione prende allo stomaco, che dà il senso di eternità e di assoluto? Le immagini aiutano e un'immagine è quella di un gruppo di donne anziane che per la prima volta vedono il mare. "Immaginate alcune donne, ormai ottantenni, provenienti da un paesino sperduto, tal Daone in Trentino-Alto Adige. Un giorno qualsiasi, uno di tanti, le donne decidono di intraprendere un viaggio verso il mare (...) Sentono la necessità di provare qualcosa che non aveva mai potuto far parte delle loro vite fino a quel momento: immergersi nelle acque del mare". Così, con questa immagine, inizia il libro...

08 Marzo 2021

Dalle Stem all'imprenditoria, iniziative e campagne sulla parità di genere

        L'8 marzo di ogni anno ricorre la Giornata internazionale dei diritti della donna per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in molte parti del mondo. Mille le iniziative che si affollano in un'unica giornata. Un peccato, perché se fossero sparpagliate durante l'anno aiuterebbero a non parlare di donne solo l'8 marzo. W20 Il 2021 è un anno speciale per l'Italia, che ha assunto per la prima volta la presidenza del G20, nel cui ambito operano otto engagement group, formati dalla società civile e dedicati ad...

11 Febbraio 2021

Nerd a chi? Dall'informatica alla statistica le nuove passioni delle ragazze

      “Donne scienziate in prima linea nella lotta contro il COVID-19” è il tema scelto quest'anno per la Giornata internazionale delle donne e delle ragazze di Scienza, istituita nel 2015 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Proprio l'Onu rivela che attualmente solo il 28% dei ricercatori di tutto il mondo sono donne. Secondo i dati UNESCO (2014-2016), solo il 30% circa di tutte le studentesse sceglie i campi legati alle Stem nell’istruzione superiore. A livello globale, l’iscrizione delle studentesse è particolarmente bassa nei settori delle ICT (3%), delle scienze naturali, della matematica e della statistica...

11 Febbraio 2021

Lavori del futuro, Emilia Garito l'AI shaper per un'innovazione etica

      Che impatto ha l'etica sull'intelligenza artificiale (AI)? "Bisogna sviluppare un senso etico dell’uso delle tecnologie, una cultura economica che faccia comprendere l’importanza del creare valore, non in maniera speculativa o fine e se stessa, bensì in un’ottica di redistribuzione del valore" Ci risponde Emilia Garito, ingegnera informatica e ceo di Quantum Leap, uno dei primi “patent broker” italiani leader in technology transfer e open innovation. Garito ha un curriculum di tutto rispetto: specializzata in System Dynamics (modellazione di sistemi complessi), ha lavorato nel gruppo Leonardo Finmeccanica prima come...

11 Febbraio 2021

Il cielo itinerante: le Stem in viaggio per l'Italia

    "Portare il cielo dove di solito non arriva". Nasce da qui l'idea dell''associazione "Il cielo itinerante", ad opera di 5 fondatrici e voluta su iniziativa dell'astrofisica Ersilia Vaudo Scarpetta (chief diversity officer for Esae e presidente dell'associazione) e Alessia Mosca (già europarlamentare e vicepresidente). Fermarsi a guardare le stelle può accendere nuovi immaginari e scintille di futuro, ponendo nei bambini e ragazzi le basi per lo sviluppo di uno spirito critico e autonomo. E l'associazione vuole piantare semi per il futuro. “Le competenze scientifiche e tecnologiche oggi sono l’alfabeto: così come in...

11 Febbraio 2021

Girls Code it Better, progetti STEM per le leader di domani

  Come può una ragazza che frequenta le scuole secondarie immaginarsi il mondo del lavoro e mettersi alla prova con un progetto di business reale, combattendo il senso di inadeguatezza, troppo spesso provato, di fronte a materie scientifiche? E' proprio cercando la risposta a questa domanda che sette anni fa è nato Girls Code it Better, il programma rivolto a scuole, istituzioni e imprese per ridurre le disparità di genere in ambito STEM e agire in modo concreto per lo sviluppo del Paese abbattendo i pregiudizi e generando nuove possibilità per le imprenditrici del domani. Da sette anni il progetto coinvolge le studentesse di...

04 Febbraio 2021

Google Interland: insegnare la sicurezza digitale ai bambini è un gioco

      I crimini informatici sono in deciso aumento e noi adulti nel navigare spesso non prendiamo le dovute precauzioni. Noi dobbiamo imparare a garantirci la sicurezza online per preservare i nostri dati, ma i bambini? Quanto sono esposti quando navigano in rete e come possiamo difenderli? Le famiglie, in questo ultimo anno, hanno affrontato nuove routine digitali saltando fra lezioni e giochi online e vedendo i propri bambini trascorrere ancora più tempo su internet. Le ore "passive dei bambini, davanti agli schermi, sono aumentate e di molto, come sottolineato da una ricerca pubblicata sul sito Ingenere. Non solo. La fotografia...