16 Settembre 2018

“Nessuno può volare”, ovvero come convivere con una malattia come la sclerosi multipla

scritto da

      Non è un libro come tutti gli altri “Nessuno può volare”, l’ultimo in ordine di arrivo prodotto dalla penna della scrittrice siciliana Simonetta Agnello Hornby. É un diario, un racconto intimo che scorre tutto d’un fiato. Sono pagine di quotidianità familiare in cui ci sentiamo parte anche noi. Questo libro nasce, evidentemente, da un’esigenza diversa, sicuramente sofferta, eppure necessaria: quella di condividere la notizia della malattia di George, suo figlio primogenito, affetto dal 2002 da sclerosi multipla, una forma rara, incurabile e irreversibile. Ed ecco che George interferisce amabilmente tra...

14 Settembre 2018

Mamma e papà finalmente pari, a cominciare dalla cattiva sorte

scritto da

      Il disegno di legge 735 a firma Pillon è un’ottima notizia per il nostro Paese. A quanto pare abbiamo finalmente deciso di prendere sul serio le raccomandazioni europee* e l’esempio di Paesi come il Belgio e la Svezia, più avanti di noi sul tema della genitorialità condivisa. "Il bambino", dice testualmente il documento “ha il diritto di mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con il padre e con la madre, di ricevere cura, educazione, istruzione e assistenza morale da entrambe le figure genitoriali, con paritetica assunzione di responsabilità e di impegni e pari opportunità. Ha anche il diritto di...

12 Settembre 2018

#backtofamily, l’era dei ministri che lasciano per ragioni di famiglia

scritto da

Siamo stati tutti colpiti, in questi giorni, dalla vicenda personale dell’ex ministro per lo Sviluppo economico Carlo Calenda. Era tra i favoriti nella corsa alla (ambita?) poltrona di segretario del Partito Democratico, quando all’improvviso è uscito dai radar: la leucemia della moglie è tornata, e lui ha scelto di fare un passo indietro per occuparsi dei figli. Il gesto di Calenda non è un gesto isolato. Nella compagine del governo conservatore che guida la Norvegia - e che per inciso è guidato da una donna premier - si sono appena verificate due defezioni. Due ministri hanno abbandonato la poltrona per tornare in...

11 Settembre 2018

#backtoschool: attenti a quella chat

scritto da

      A pochi giorni dalla riapertura delle scuole una delle notizie della settimana è arrivata da un piccolo comune aretino, dove un’assessora alle politiche sociali e alla scuola avrebbe proposto di vietare le chat tra insegnanti e genitori. Suppongo che molti genitori, come la sottoscritta, abbiano tirato un sospiro di sollievo al pensiero. Potenzialmente canali di diffusione pratici e veloci di informazioni di segreteria scolastica, spesso le chat diventano luoghi di chiacchiere indesiderate e buongiornissimi glitterati, quando non addirittura ambienti tossici in cui l’amor di polemica può sfociare nel peggiore dei...

04 Settembre 2018

Oro Rosso, un'inchiesta sulle donne vittime di violenza sul lavoro

scritto da

    Dodici ore, schiena curva nei campi, sotto il sole. Poi torni a casa, dai tuoi figli, spesso una povera baracca. Hai solo voglia di dormire e invece bisogna preparare da mangiare, pulire, lavare. Ingoi le lacrime per questa vita che non hai mai desiderato fare e per non essere in grado di cambiare questa condizione. Non basta un lavoro disumano. Se provi a protestare, non lavori più. È uno stillicidio di parole brutali vomitate dai “capi”, dai “caporali”, quando va bene. Quando va male, possono arrivare le botte, o ancora peggio. Le tue colleghe sanno, vedono, subiscono lo stesso trattamento, ma non possono nulla,...

02 Agosto 2018

Il tempo “perso” è davvero negativo?

scritto da

“La calma è la virtù dei forti” recita un proverbio. Fosse facile. Da quando apriamo gli occhi al mattino, il pensiero che ci accomuna è quello di perdere il meno tempo possibile. La nostra mente è da subito attraversata dalle immagini degli impegni che ci aspettano, dalle commissioni da sbrigare, dai problemi che ci troveremo inevitabilmente ad affrontare. Soprattutto nel periodo scolastico, i genitori si ritrovano a pronunciare più spesso del dovuto parole del genere: sbrigati, forza, è tardi, corriamo, non c’è tempo! Tutto vero, il tempo è tiranno, sembra non dare tregua e ci sono dei giorni e delle settimane...

01 Agosto 2018

Gli Incredibili 2, un film per guardarti allo specchio e ridere di te

scritto da

        "Devo trovare il modo di riuscire, così che anche lei possa riuscire". La sfida di Bob Pass (alias Mister Incredible) questa volta non è trovare il punto debole del cattivo di turno per poterlo sconfiggere insieme alla compagna di vita e di giustizia, Helen Parr alias Elastigirl. Questa volta il caro supereroe dalla forza incredibile dovrà usare la testa e cercare di venire a capo di una situazione ben più complessa: le crisi adolescenziali di Violetta con tanto di innamoramento non corrisposto (tagliamo corto e diciamola così!), le difficoltà scolastiche di Dash alle prese con nuovi metodi matematici, e...

25 Luglio 2018

I figli della generazione scontenta

scritto da

      Nel pieno della nostra insoddisfazione, molti si sono trovati a fare i genitori. Senza sapere nulla della traiettoria della vita, nella speranza di avere sempre un’altra opportunità, molti di noi si sono abbeverati a una saggezza spiccia, l’unica capace di intercettare il nostro malcontento: “ce la farai”, la maggiore sintesi di tutta la letteratura motivazionale, dell’aforistica da social network che ci riempie gli occhi. Presi dalla speranza potercela fare, nel dubbio se diventare se stessi o cambiare gli altri con un approccio da leader, con la medesima goffaggine abbiamo iniziato a crescere i nostri...

22 Luglio 2018

Newgoziazione, ovvero come imparare a negoziare con successo

scritto da

    Volete condurre una “newgoziazione” con successo? Basta seguire quattro semplici passi. Il primo, la preparazione: sembra banale? Non lo è, perché capita spesso di arrivare a un incontro di lavoro impreparati o non preparati a sufficienza; il secondo: la creazione del valore; il terzo passo: la distribuzione di quello stesso valore, tra voi e la controparte, si capisce; infine: l’implementazione di quel valore, dei legami, dei rapporti: prospettive, insomma. Si parla di lavoro, ovviamente, di business, di politica, ma non solo: anche di rapporti interpersonali, famiglia, amori. «Passiamo la maggior parte del nostro...

13 Luglio 2018

Adolescenza: credere nei nostri figli per regalare loro la resilienza

scritto da

    Le mie figlie pur avendo un’indole molto diversa, hanno entrambe un carattere decisamente “forte”. Sono molto fragili e vulnerabili per alcuni versi, ma estremamente determinate e decise per altri. E questo aspetto del loro carattere, che è sempre stato presente in qualche modo fin dal loro arrivo in Italia tramite l'adozione internazionale, si sta rafforzando con l’ingresso nell’adolescenza. Confrontandomi con altre famiglie adottive, ho notato che questa “forza” è comune alla maggior parte dei bambini adottati di mia conoscenza. Il vissuto di questi bambini è complesso e non dobbiamo mai dimenticare che...