23 Ottobre 2018

Boggetti, Assobiomedica: “Due giorni al Dynamo Camp per testimoniare l'impegno sociale delle imprese ”

scritto da

      «Siamo tornati arricchiti e allo stesso tempo carichi di un senso di leggerezza e di energia. Sembra strano da spiegare, eppure sono tutte queste sensazioni insieme ad aver reso straordinaria l’esperienza al Dynamo Camp». Le parole piene di entusiasmo sono quelle di Massimiliano Boggetti, presidente di Assobiomedica, federazione di Confindustria che rappresenta le imprese del settore dei dispositivi medici in Italia, che ha partecipato lo scorso weekend (13 e 14 ottobre) al primo Medical Device Challenge che si è tenuto nella naturalistica Oasi Dynamo di Limestre, in provincia di Pistoia. In sella alla sua bici,...

23 Settembre 2018

Bruciare la frontiera: storie di migranti, di amori Millennials e anticorpi al razzismo

scritto da

                    Interno giorno, classe di prima media inferiore, secondo giorno di scuola. La professoressa di italiano chiede: "Ragazzi, leggete? Cosa leggete"? Risponde un ragazzino spiritoso: "I messaggi su Whatsapp". Risponde una ragazzina: "Sì, leggo". La professoressa: "E cosa leggi? Qual è l'ultimo libro che hai letto"? Risposta della ragazzina: "Bruciare la frontiera, di Carlo Greppi". Non è fiction. Tutto vero, ho le prove, ma le rivelerò solo alla fine. Bruciare la frontiera è un libro dello storico Carlo Greppi. E' un romanzo scritto - immagino - per catturare l'attenzione dei...

01 Settembre 2018

Due tecniche sorprendenti per gestire le emozioni... usando il cervello

scritto da

      Quando ti chiedono come stai, ti viene mai voglia di prenderti cinque minuti per pensarci su ("già, come sto veramente?") e, solo dopo, rispondere? No, di solito si fa prima a dire solo “bene”, magari facendo una smorfia che indica cinquanta sfumature aggiuntive, e passare all’argomento successivo. E se invece la “salvezza” fosse proprio nelle cinquanta sfumature di come veramente ti senti? Secondo la neuroscienziata Lisa Feldman Barrett, se miglioriamo la nostra capacità di definire le nostre emozioni possiamo cambiare la nostra vita. Perché, spiega, le nostre emozioni non sono dati di fatto oggettivi...

03 Agosto 2018

E se poi su Tinder l'amore arriva?

scritto da

    Va bene, ve lo racconto che poi su Tinder ci sono tornata. Le regole tra me e me erano chiare: nessuna "speranza d’amore" ma curiosità umana verso un segmento di mondo, quello maschile mio coetaneo, che conosco ancora poco. Con gli uomini lavoro, degli uomini parlo – soprattutto quando ne denuncio alcuni inefficienti monopoli – ma da un po’ di tempo ho iniziato a chiedermi se non li stessi valutando in modo superficiale semplicemente perché li conosco poco, per categorie. Così mi sono obbligata a incontrarne di nuovi. Scelti quasi a caso, proprio nel popolo di Tinder. Sono arrivata a quattro incontri: evitavo di...

25 Luglio 2018

I figli della generazione scontenta

scritto da

      Nel pieno della nostra insoddisfazione, molti si sono trovati a fare i genitori. Senza sapere nulla della traiettoria della vita, nella speranza di avere sempre un’altra opportunità, molti di noi si sono abbeverati a una saggezza spiccia, l’unica capace di intercettare il nostro malcontento: “ce la farai”, la maggiore sintesi di tutta la letteratura motivazionale, dell’aforistica da social network che ci riempie gli occhi. Presi dalla speranza potercela fare, nel dubbio se diventare se stessi o cambiare gli altri con un approccio da leader, con la medesima goffaggine abbiamo iniziato a crescere i nostri...

19 Marzo 2018

Dalla mente dipendono felicità e organizzazioni positive

scritto da

  La felicità non è mai stata evocata così tanto come oggi. Ma forse non è mai stata così lontana, almeno per le nuove generazioni.Confusa spesso con il piacere, ci viene propinata in messaggi mediatici e pubblicitari di qualsiasi bene di consumo, molto spesso associata a bellezza, successo e potere. Legata quindi ad aspetti estetici o comunque esteriori, che non fanno altro che alimentare un immaginario collettivo tanto fasullo quanto condizionante. Come testimonia, dopo anni di lavoro di indagine Renee Engeln, docente di psicologia alla alla Northwestern e alla Loyola University (Usa), nel suo libro Beauty mania, l'ossessione...

07 Febbraio 2018

Aziende alla ricerca di competenze filosofiche

scritto da

    Dopo tutti i discorsi pronunciati dai leader del mondo nel World Economic Forum di Davos e tutte le parole scritte a valle del summit, rimangono i numeri che raccontano la situazione reale del pianeta. E non sono numeri incoraggianti. Ne bastano due o tre per farsi un’idea della situazione. La disuguaglianza aumenta: la ricchezza mondiale è in mano all’1% della popolazione, che si arricchisce sempre di più. Secondo l’ultimo rapporto Oxfam, l’82% dell’incremento di ricchezza netto registrato nel mondo tra marzo 2016 e marzo 2017 è finito nelle loro tasche. E sappiamo che denaro significa potere. Non...

29 Gennaio 2018

Quando ti dicono che è troppo tardi

scritto da

    Cosa succede quando ti dicono che non hai più tempo? Quando ti dicono che il tuo desiderio di diventare mamma, di mettere al mondo una nuova parte di te (magari migliore) sta avvizzendo più o meno assieme alle tue ovaie? Succede che ti devi sedere un momento e tirare un respiro lungo e appoggiare le mani sulle ginocchia e chiudere gli occhi. Per un attimo almeno: giusto il tempo che serve per ripassare mentalmente tutto quello che pensavi sarebbe successo nella tua vita, che davi anche un po’ per scontato, e che non si è realizzato. Per mille ragioni o anche per nessuna. Per fretta, incuria, o anche per troppa calma...

10 Gennaio 2018

Le sculacciate? Vietate per legge in molti Paesi

scritto da

    La sculacciata è entrata tra i reati perseguibili per legge già nel 1979 in Svezia, seguita poi nel 1983 da Finlandia, Tunisia, Polonia, Lussemburgo e molti altri Stati in tutto il mondo. Ultima nella lista nel 2017 la Francia. Secondo una sentenza della Corte Costituzionale del 1996 anche in Italia genitori e insegnanti hanno il divieto di percuote - e quindi anche sculacciare - i bambini. Sculacciare i bambini è però una pratica ancora diffusa come metodo educativo, dove un genitore si impone, con la forza, nei confronti del minore. Gli studi ne hanno dimostrato l’inutilità. Il più recente (una ricerca americana...

14 Luglio 2017

Tre buoni motivi per mettere insieme lavoro e felicità

scritto da

“Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai, neanche per un giorno in tutta la tua vita”, ha detto Confucio. Eppure ci sembra strano domandarci se il nostro lavoro ci rende felici. Felicità e lavoro sono, nell’immaginario occidentale, aree diverse e spesso distanti nella nostra vita. Ne parleremo stasera al Festival Pergine Spettacolo Aperto: sul palco quattro sguardi molto originali provenienti dall’Europa: un architetto spagnolo che tratta “strategie sovversive urbane”, un filmmaker greco famoso per i suoi documentari sulla “gente normale”, una docente universitaria inglese “esperta di genere e automazione” e...