26 Novembre 2020

Declinare la parità è respingere la violenza

scritto da

Sulla parità, 2 notizie, di segno opposto, si incrociano in questa seconda parte del mese di novembre, quella che gravita attorno al 25 che è da anni la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. L’una ci dice di un retaggio attualissimo, resistente ai millenni: succede ancora nel 2020, nell’anno della pandemia e della rete come spazio senza perimetro, che dentro a un ateneo pubblico un cultore della materia si permetta di sostenere che le donne non possano rivestire certi ruoli. L’altra ci fornisce invece gli strumenti perché la parità divenga pratica quotidiana. Ma partiamo dalla notizia...

18 Novembre 2020

Università, essere studentesse oggi al PoliMi

scritto da

      Politecnico di Milano a due velocità. Ma solo se si parla di presenza femminile fra gli studenti. Dopo la prima edizione del 2019, anche quest'anno il Politecnico di Milano ha pubblicato il suo Bilancio di Genere. Un’istantanea dell’Ateneo rispetto alla prospettiva di genere nei percorsi di studio e di lavoro (cioè all’interno del corpo docente e tra il personale tecnico-amministrativo), ma anche un approfondimento di alcuni ambiti specifici che sono considerati strategici per la definizione di ulteriori politiche dell'istituto, vale a dire l’internazionalizzazione della componente studentesca e il...

18 Novembre 2020

La didattica a distanza tra stimoli e ostacoli, l'esperienza dei docenti

scritto da

    Tornano i pc e i tablet sui tavoli delle cucine e sulle scrivanie delle case italiane. I ragazzi dai 12 anni fanno lezione nelle proprie case. La didattica a distanza, Dad, ribattezzata in questo autunno Didattica integrata digitale (Did), torna a essere la regola per tutti gli studenti delle superiori e le seconde-terze medie delle regioni con tassi di contagio più alti, con il nuovo Dcpm, in vigore fino al 5 dicembre. A differenza del primo lockdown, in cui le aule erano rimaste completamente deserte in ogni ordine e grado della scuola, stavolta continuano a fare lezione in presenza i più piccoli. Ma quali sono stati i...

13 Novembre 2020

Università, Antonella Polimeni è la nuova e prima rettrice della Sapienza

scritto da

        Antonella Polimeni sarà la rettrice della Sapienza per il sessennio 2020-2026. Si tratta della prima donna ad essere eletta alla guida dell'ateneo romano. Polimeni, attuale preside della facoltà di Medicina e odontoiatria, docente nel settore scientifico disciplinare delle Malattie odontostomatologiche, succede a Eugenio Gaudio, che ha guidato la Sapienza dal 2014 al 2020. La nomina dell'università Sapienza di Roma arriva dopo un'altra prima volta. Dal primo di ottobre, infatti, anche l’università Ca’ Foscari di Venezia ha per la prima volta una rettrice. Si tratta di Tiziana Lippiello (per altro...

05 Novembre 2020

#Postcovid, le aziende che assumono quali caratteristiche cercano?

scritto da

    Stiamo tornando, chi più o chi meno, in una condizione di lockdown! Sarà una chiusura diversa dalla precedente ma ritorna fortemente dibattuto il tema del remote/smartworking. Lo scenario che incontriamo, che già sembrava prendere questa direzione, appare sempre più caratterizzato da relazioni, sapere e apprendimento completamente affidati alla tecnologia digitale. Se all'inizio dell'anno di fronte al primo momento di  chiusura la complessità appariva esser centrata sulla scarsa abitudine a relazioni lavorative e modalità di confronto filtrate dagli strumenti tecnologici, da allora qualcosa è sicuramente cambiato....

12 Ottobre 2020

Lavoro: in presenza o a distanza, ma una laurea ci vuole

scritto da

      Prof, ha visto quante lauree a distanza? Ma valgono come le lauree in presenza? Non lo so, ma so per certo che in presenza o a distanza, da giovani o da adulti, in Italia o all’estero, una laurea la dovete prendere perché i nostri laureati sono troppo pochi per sostenere la competizione sul mercato globale e lo sviluppo economico del nostro Paese. Laureati in % della popolazione in età 25-34 anni in alcuni Paesi OECD – 2019 Fonte: ns. el. su dati (8 settembre 2020) E’ appena uscito il Rapporto OECD 2020 (Education at a glance), e i dati mostrano che i nostri progressi sono troppo lenti. Abbiamo...

07 Ottobre 2020

PinKamp, a L'Aquila la summerschool per promuovere le materie STEM

scritto da

      "Bisogna ancora lavorare per raggiungere una parità di genere". E' la chiosa della professoressa Antinisca Di Marco dell'Università de L'Aquila nel video che presenta PinKamp, la summerschool della durata di due settimane intensive per le ragazze delle classi terze e quarte delle scuole superiori che si è svolta nel capoluogo abruzzese per far conoscere alle studentesse le potenzialità (e la bellezza) dello studio delle materie STEM. La finale e la premiazione si sono svolte lo scorso 25 settembre. "PinKamp è un piccolo progetto dal punto di vista economico ma di uno straordinario valore. Ci sono stereotipi...

21 Settembre 2020

Tiziana Lippiello: "Ecco come immagino la 'mia' università Ca' Foscari"

scritto da

La prima donna rettrice dell’università Ca’ Foscari di Venezia. Il primo rettore donna eletto da un’università del Veneto. Tiziana Lippiello guiderà l’ateneo veneziano per i prossimi sei anni. Sono solo 8, lei compresa, le rettrici in Italia. “Orgoglio non per me – racconta ad Alley Oop - ma per tutte le donne. Perché è il segno di un cambiamento, anche se non sono la sola in Italia. E’ un segnale forte di cambiamento sociale, di forte riconoscimento del nostro ruolo, della nostra intelligenza, delle nostre capacità. Sono contenta, so che colleghe e colleghi desideravano questo cambiamento di genere. E’...

21 Settembre 2020

Quali sono le migliori università secondo gli studenti? Ecco la classifica

scritto da

      In Italia l’ambiente universitario preferito dagli studenti è a Castellanza in provincia di Varese. Stiamo parlando dell’Università Carlo Cattaneo, risultata prima nell’indagine condotta dalla piattaforma da 15 milioni di utenti StuDocu, che ne ha pubblicato oggi i risultati. StuDocu è una startup nata nel 2013 nei Paesi Bassi da 4 amici che cercavano uno spazio virtuale dove scambiarsi appunti per migliorare i propri risultati accademici. Negli anni StuDocu è diventata un punto di riferimento per gli studenti europei, aprendo anche a un’utenza internazionale interessata al progetto. Così è nata l'idea...

03 Settembre 2020

Giovani italiani più istruiti, ma resta uno svantaggio rispetto al resto d'Europa (Istat)

scritto da

    I giovani italiani sono più istruiti del resto della popolazione italiana ma resta uno svantaggio dell'Italia rispetto al resto dell'Europa sotto diversi punti di vista. Lo sottolinea l'Istat nell'audizione alla commissione Bilancio della Camera sull'utilizzo delle risorse del Recovery Fund. Nel 2019, in Italia, la quota di giovani laureati è del 27,6% a fronte del target del 40% mentre l'Unione Europea nel suo complesso e grandi paesi come la Francia e la Spagna hanno già superato il target previsto. L'Italia - sottolinea l'Istat - "resta al penultimo posto nell'Ue, sopra la Romania". Anche le prospettive...