23 Gennaio 2024

Job Digital Lab, la formazione gratuita per chi vuole rimettersi in gioco

scritto da

    L'80% di cittadini europei tra i 16 e i 74 anni con competenze digitali entro il 2030. E' l'obiettivo dato dalla Commissione europea con il programma strategico "Decennio digitale". E noi a che punto siamo? L'Italia, con una percentuale ferma al 45,7% nel 2021, è quart'ultima in Europa, superando di poco la Romania. La digitalizzazione come strumento di empowerment Il divario dell'Italia dagli obiettivi europei da qui a 6 anni sottolinea l'urgente necessità di promuovere l'inclusione digitale in tutte le sue declinazioni: per le donne, spesso relegate ai margini del mondo ICT; per i Neet (giovani che non studiano, né...

23 Gennaio 2024

Lavoro, quali Paesi europei pagano di più?

scritto da

    La condizione di occupato, nel nostro Paese, è abbinata ad una retribuzione che non è mediamente molto diversa da quella europea: solo 146 euro (5,6%) separano la retribuzione mensile lorda italiana da quella dei Paesi europei (rispettivamente 2.435 euro in Italia e 2.581 euro in media europea). I dati qui commentati sono quelli della Structure of Earnings Survey (Eurostat 2018)[1]. Questa rilevazione ha il limite di non coprire tutto l’insieme degli occupati perché esclude il settore agricolo, le imprese con meno di 10 addetti[2] e tutti i dipendenti della pubblica amministrazione[3]. Ha però il vantaggio di...

08 Gennaio 2024

Cosa frena in Italia la laurea dei maschi?

scritto da

    Perché sono così pochi i laureati maschi nel nostro Paese? La serie storica trentennale dei neolaureati di primo e secondo livello evidenzia una differenza di genere profonda e costante nel tempo; fin dall’inizio del secolo, infatti, le neolaureate superano i neolaureati di 20 punti percentuali. Questo rapporto si inverte solo nell’aggregato delle discipline Stem[1] (59% uomini e 41% donne), ma poiché i laureati del gruppo Stem rappresentano solo il 28% del totale influiscono poco sul profondo disequilibrio delle quote di genere per l’insieme dei laureati. Figura 1 - Neolaureati di primo e di secondo livello...

28 Dicembre 2023

Premio Valeria Solesin, tutte le tesi premiate a tema "talento femminile"

scritto da

  In 7 anni, 86 i giovani premiati su un totale di oltre 200 tesi candidate provenienti da università di tutta Italia, per un montepremi complessivo di circa 230.000€, grazie alle oltre 20 aziende e organizzazioni sostenitrici e ai patrocini del Comune di Milano, della Città Metropolitana di Milano, dell’Università degli Studi di Milano e di Fondazione Cariplo. Questi i numeri raggiunti dal Premio Valeria Solesin, concorso – ideato da Paola Corna Pellegrini nell'ambito del Forum della Meritocrazia e promosso in partnership con Allianz Partners – che si rivolge a laureande e laureandi, ispirato agli studi della giovane...

28 Novembre 2023

Stem, a Napoli un hackathon per 100 ragazze delle scuole superiori

scritto da

    Cento ragazze insieme il 22 novembre per immaginare un futuro diverso grazie alla scienza. hackher_ è una rassegna dedicata alla gender equality che, attraverso il confronto e la sperimentazione sul campo, si propone di avvicinare giovani studentesse al mondo STEM e abbattere il divario professionale di genere nel settore tech, ancora oggi caratterizzato da una netta predominanza maschile. Fa bene ripeterlo: in Italia laurearsi in una materia Stem conviene, soprattutto per le ragazze, visto che aumenta le possibilità di occupazione. Nell’ultimo rapporto Istat “Persone, Lavoro, Impresa” si è annotato infatti che a...

21 Novembre 2023

Fisica, come sta cambiando la carriera delle donne

scritto da

    Una bambina accende la televisione e vede per la prima volta il divulgatore scientifico Piero Angela parlare di geofisica, di scienza, di vulcanologia e si innamora di queste materie. Un’altra ragazza, alla vigilia dell’esame di maturità, entra nell’osservatorio astrofisico di Arcetri, a Firenze, e capisce che è proprio lì che vuole stare. Le protagoniste di queste storie sono la dottoressa Laura Beranzoli e la dottoressa Paola Batistoni, due tra le prime e più note fisiche italiane che saranno anche tra le speaker della prima edizione italiana del Women Economic Forum che si tiene a Roma dal 20 al 23...

31 Ottobre 2023

Università, in Europa le donne contano per metà dei laureati ma solo il 33% nella ricerca

scritto da

    Le donne rappresentano circa la metà dei laureati e dei dottorati in Europa, ma abbandonano progressivamente la carriera accademica, arrivando a costituire appena il 33% della forza lavoro nel mondo della ricerca, e solo il 26% dei professori ordinari, direttori di dipartimento o di centri di ricerca. La situazione peggiora ulteriormente nelle facoltà scientifiche (cosiddette STEM – Science, Technology, Engineering, Mathematics); infatti, se per le discipline umanistiche le donne occupano più del 30% delle posizioni più alte della carriera accademica, il dato scende al 22% per le scienze naturali e al 17,9% per...

23 Ottobre 2023

La laurea dipende dai genitori, ma meno per le figlie

scritto da

I laureati di prima generazione sono i figli di genitori non laureati. Nel nostro Paese, come nella media dei Paesi europei, la maggioranza dei giovani laureati (25-34 anni) è costituita da persone con genitori non laureati: sono il 71,2% del totale in Italia, e il 57,2% in Europa (Tabella 1). Il "premio" per la laurea dei genitori è più marcato in Italia I figli di genitori non laureati hanno una minor probabilità di conseguire il titolo rispetto a coloro che hanno uno o entrambi i genitori laureati: la probabilità di un giovane italiano di essere laureato è infatti del 29,2%, in media, ma sale a 68,7% se almeno uno dei...

01 Ottobre 2023

Gioventù bloccata, perché l'Italia mette i giovani in panchina

scritto da

Disoccupati o inattivi, sovra istruiti o sotto istruiti, troppo audaci o arrendevoli. La verità è una: i giovani italiani sono in panchina. E lo sono da tempo. Nel 2021, lavorava solo il 28,5% di chi aveva un'età compresa tra i 15 e i 24 anni, contro il 43,6% della media europea. Tra i 25 e i 29 anni, la percentuale di impiego saliva al 40%, a 14 punti percentuali di distanza dai Paesi europei. Valentina Magri e Francesco Pastore parlano di "Gioventù bloccata" nel saggio edito da Il Sole 24 Ore, descrivendo un'Italia in cui i giovani hanno possibilità lavorative inferiori rispetto ai coetani all’estero. "Mismatch,...

18 Settembre 2023

Il gender pay gap diminuisce tra le giovani laureate

scritto da

    Sempre più donne fra i laureati. Il Rapporto OCSE 2023, pubblicato proprio in questi giorni, evidenzia che la partecipazione delle donne a tutti i percorsi di laurea è aumentata negli ultimi anni e attualmente la componente femminile non è minoritaria in nessuno dei Paesi OCSE (58% in media). Le laureate pareggiano i laureati in Svizzera e Giappone, e li superano di pochissimo (51%) in Germania e Corea, ma si posizionano al 60% in Belgio, Stati Uniti, Slovenia e Repubblica Ceca, raggiungono il 65% in Lettonia e in Polonia, e toccano il massimo in Islanda (68%). In Italia la quota di laureate si posiziona al 58%, uguale...