22 Settembre 2020

Lavoro, il 70% vuole continuare con lo smartworking e le città si svuotano

scritto da

      Ci voleva il Covid per sdoganare finalmente lo smartworking. Sono più di 10 anni che alcune aziende italiane hanno cominciato a farne uso, inizialmente per i colleghi con ruoli nelle vendite, IT o team internazionali, e poi per tutta l'organizzazione. Il Comune di Milano è stato il primo in Italia a indire una giornata dedicata al Lavoro Agile nel 2014 e nel 2017 lo smartworking è diventato legge. Solo in questi ultimi mesi possiamo dire che si è esteso veramente tra pubblica amministrazione e aziende private creando modelli organizzativi e comportamenti manageriali che cambieranno in modo più ampio e...

10 Settembre 2020

Smart working, dopo l'emergenza resterà fra le scelte delle aziende

scritto da

      Qual è stato l’impatto della crisi sulle aziende italiane ed europee? Quali sono le strategie più efficaci per superarla e ripartire? Domande che rimbalzano nella testa di tantissimi lavoratori, manager ed imprenditori italiani da ormai qualche mese. Abbiamo provato a chiederlo a Simone Del Bianco, managing partner e presidente di BDO Italia. Le sue risposte sono frutto sia dell’esperienza diretta di chi si sta preoccupando di dare continuità ad un’azienda che in Italia ha oltre 800 dipendenti, sia dell’indagine che BDO ha condotto su 244 senior manager di aziende europee di differenti settori in 8 Paesi...

21 Luglio 2020

Come sarà il futuro del lavoro?

scritto da

    L’eredità del Covid-19 nel mondo del lavoro rischia di essere molto pesante. I modelli organizzativi stanno cambiando così come business e mercati. Fare previsioni è difficile, ma ci sono già dei dati immediati da cui possiamo partire per fare una stima di quali saranno i lavori più richiesti dopo questa crisi mondiale. Durante il lockdown si sono verificati nuovi modelli lavorativi: ci sono stati dei lavori ritenuti essenziali come gli operatori sanitari, ma forse questo lo sapevamo già, e i riders che hanno garantito la consegna dei beni anche di prima necessità alle maggior parte delle persone bloccate in...

13 Maggio 2020

Occupazione femminile, il Senato approva la mozione di misure straordinarie

scritto da

      L’Aula del Senato ha approvato la mozione presentata dalla maggioranza per promuovere la parità di genere e il sostegno al lavoro femminile nel momento in cui si sta mettendo a punto la cosiddetta ‘fase due’, la ripartenza del Paese dopo lo stop causato dall’epidemia di coronavirus. “La resistenza dell'Italia in questi mesi ha avuto principalmente il volto delle donne” ha detto in Aula la ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, ricordando che è donna il 70% di medici, infermieri e operatori socio-sanitari che hanno operato dall’inizio dell’emergenza. “L'Italia – ha...

25 Marzo 2020

Colora che ti passa: come riempire di sfumature il tempo sospeso

scritto da

La quarantena sta mettendo alla prova tutti:. Le mamme e i papà, preoccupati per l'organizzazione del tempo dei figli, non sanno più cosa inventarsi per gestire il benessere della famiglia, per nascondere la loro preoccupazione e per riuscire a concentrarsi (magari sul lavoro, se, come molti di noi, sono in smartworking).   I bambini stanno con noi 24 ore per 7 giorni alla settimana e hanno bisogno di essere impegnati. La loro normalità è muoversi, stare all'aria aperta, vedere persone diverse, giocare e fare squadra con gli amici, raccontare e ascoltare tutto il giorno, tutti i giorni. Al netto della didattica a...

29 Febbraio 2020

Covid-19, la vita al mio rientro a Londra dall’Italia

scritto da

  Un’italiana, una giapponese e un banker si incontrano a Londra. Di cosa parlano? Del coronavirus, naturalmente. L’altra mattina, come tutte le mattine, dopo aver salutato mio figlio, ho scambiato due chiacchiere con gli altri genitori alla fermata dello scuolabus. E’ del 27 febbraio la notizia che il Giappone chiuderà tutte le scuole del Paese per oltre un mese, aggiungendo all’angoscia per un possibile contagio quella di come gestire i figli per i genitori che comunque dovranno continuare a lavorare e che non hanno una famiglia allargata a portata di mano su cui appoggiarsi. E’ un vero problema, dice la mamma...

06 Marzo 2018

#WomeninTech, eccellenze italiane nella tecnologia

scritto da

    Si fa presto a parlare di parità di genere. Spesso anche con espressioni altisonanti e proclama solenni talvolta tradotti in un nulla di fatto. In effetti, la strada da percorrere è ancora lunga, sia in Italia che nel resto del mondo, come ricorda il World Economic Forum che introdusse per la prima volta nel 2006 il Global Gender Gap Index. Ogni anno il WEF stila un report in cui mette a confronto i percorsi e i progressi (eventuali) di 144 paesi verso la parità di genere attraverso quattro dimensioni tematiche: partecipazione economica e opportunità, risultati scolastici, salute e sopravvivenza e potenziamento politico....

03 Gennaio 2018

E tu, lo sai mettere via quel cellulare?

scritto da

      Arrivate a casa alle otto, i bambini reclamano attenzione, c'è la cena da mettere sul fuoco. Il led sul telefonino annuncia una mail: è di lavoro. Che fate, rispondete? Dipende se è urgente, certo. Ma quante sono, queste urgenze veramente urgenti? Se avete risposto "no" con determinazione al quiz, siete tra quella minoranza di eletti che, nonostante le nuove tecnologie e il lavoro ubiquo, sanno tenere perfettamente separato il tempo degli affari da quello degli affetti. Siete fortunati: secondo l'Università di Newcastle, solo un lavoratore su quattro ha il dono dell'equilibrio. Almeno il 60%, invece, annaspa in...

14 Dicembre 2017

Il lavoro agile aumenta la produttività e riduce l'assenteismo. Perché non adottarlo?

scritto da

      La flessibilità lavorativa è prevalentemente femminile nel nostro Paese, perché il peso delle responsabilità delle attività di cura è ancora in carico in prevalenza alle donne e dunque nella coppia è la donna che generalmente o non lavora o opta per un lavoro flessibile. Si è perciò portati a collegare anche il lavoro agile o smartworking all’universo femminile, ma i dati delle ricerche più recenti sul tema dimostrano che lo smartworking è uno strumento di natura trasversale, molto utilizzato anche dagli uomini ( in oltre il 50% dei casi) e che, quindi, va oltre le distinzioni di genere. L’utilizzo...

29 Aprile 2016

Safilo: più part time e permessi ai papà. E i premi maturati diventano ferie

scritto da

Le donne sono 1.385 fra gli operai (405 uomini), 620 fra gli impiegati (415 uomini). Safilo è una azienda con una percentuale di lavoro femminile superiore al 70% (71 per la precisione). A 2.825 persone si applica il nuovo contratto integrativo, firmato a fine febbraio, e che sta entrando a regime con numerose novità. Siamo alla Safilo, guidata dal 15 ottobre 2013 dall'amministratore delegato Luisa Delgado, manager svizzera che parla raetoromanisch (la quarta lingua nazionale svizzera), inglese, francese, italiano, portoghese, tedesco, spagnolo e svedese (scolastico). Sul fronte delle Pari Opportunità, l’azienda...