11 Ottobre 2018

Scuola e politica: binomio impossibile?

scritto da

Se ne discute da settimane, è diventata una questione che divide gli addetti ai lavori e non solo: è giusto “fare politica a scuola”? Tutto è nato da un tweet dell’attuale ministro dell’Interno, Matteo Salvini, il quale ha espresso la sua soddisfazione per la diminuzione degli insegnanti che “fanno politica a scuola”. Questa affermazione ha fatto emergere riflessioni sul tema e ha sollecitato alcuni docenti a rispondere. In particolare, un insegnante di Pordenone, Enrico Galliano ha messo nero su bianco i suoi pensieri a riguardo, attraverso una lettera aperta, indirizzata al Ministro: “La politica che faccio e che...

04 Ottobre 2018

Ynap: educare al digitale per insegnare la creatività. Parola di Deborah Lee

scritto da

  Cosa hanno in comune coding e tecnologia con moda e lusso? Cosa c'entrano i numeri e le formule con i tessuti pregiati e i vestiti delle griffe? Se lo chiedete a Deborah Lee, chief people officer di Yoox Net-a-Porter Group, la risposta potrebbe essere "la creatività". Sì perché secondo la manager che si occupa di gestire e sviluppare il team hr a livello globale, tecnologia e moda hanno molto più in comune di quanto si possa pensare. Ad avvicinare questi due mondi, apparentemente così distanti è il fatto che, negli ultimi anni, la tecnologia è cresciuta al punto tale da aprire scenari e possibilità inaspettate. In...

03 Ottobre 2018

L’Italia? È il Paese più ignorante d’Europa

scritto da

        Ma in Italia, secondo voi, il numero di immigrati è aumentato o diminuito? E quello dei reati? Conoscere certe cose non serve solo per vincere ai quiz televisivi. Serve per essere presenti a noi stessi e consapevoli del mondo che ci circonda, serve a sapere in quale società viviamo, serve a capire quando è l’ora di cambiare le cose. Serve a scegliere quale partito votare, per esempio. L’ignoranza, al contrario, è una brutta bestia. E non è necessariamente una questione di titoli di studio. Peccato che in Italia, di alto, non abbiamo solo lo spread. Abbiamo anche il tasso di ignoranza. Ignoranza nel...

01 Ottobre 2018

Millennials, le donne economicamente più indipendenti della storia

scritto da

    https://www.youtube.com/watch?v=0lPQZni7I18   Sono cresciuta con le Spice Girls che dichiaravano al mondo il loro "girl power”. Poi sono arrivate le Destiny's Child che con “Indipendent women” ricordavano alle ragazze di essere indipendenti, sentimentalmente e soprattutto finanziariamente. É difficile definire femministi questi gruppi ma le componenti avevano un'immagine forte e il loro lavoro spesso era dedicato all' “empowerment femminile”. Cantavano di donne schiette che si sottraevano al controllo da parte di un uomo. Rifiutavano l'idea che il potere fosse solo prerogativa maschile. Erano, insomma,...

27 Settembre 2018

Chi ha paura del lupo cattivo?

scritto da

Il lupo, da sempre, è il protagonista negativo delle storie, l’animale che spaventa, che ferisce, e che addirittura può mangiare una persona intera! Utilizzato spesso come “spauracchio” per bambini o come contraltare dei buoni delle favole, in realtà è davvero così spaventoso? Ciò che non si conosce fa più paura. Allora sarebbe, forse, meglio raccontare ai piccoli chi è davvero il lupo, cosa fa, dove vive, e quanto è importante la sua presenza nel nostro ecosistema. Ci ha pensato Giuseppe Festa, col suo libro “Lupinella”, della collana EDITORIALE SCIENZA. Una storia meravigliosa, quella della lupa e della sua...

17 Maggio 2018

Fare i compiti è diventato un compito da genitori?

scritto da

I compiti a casa? Non sono roba per bambini. Anzi, molto spesso sono cose che i bambini (e i ragazzini) da soli non gestiscono. I compiti sono al centro di un dibattito molto acceso e con posizioni molto nette che riguarda la loro utilità o inutilità (ne abbiamo parlato qui: "Basta compiti! E' davvero la soluzione più giusta?"), ma per quanto riguarda la presenza o assenza dei genitori nelle attività scolastiche da svolgere a casa i toni si fanno più confusi. Possiamo dire che nelle chiacchiere "da parchetto" tra genitori, e in quelle da social, troviamo a grandi linee due schieramenti: chi ha figli in età scolare e...

03 Aprile 2018

Il lavoro, questo è il problema in Italia

scritto da

    Abbiamo chiuso il 2017 con un lieve aumento dell’occupazione in Italia, come registra l’ultimo rapporto dell’Istat, ma se sommiamo i disoccupati e le forze di lavoro potenziali, le persone che vorrebbero lavorare ammontano a 6,4 milioni. Il risultato è leggermente positivo, ma è determinato da fattori non strutturali e legati a fatti contingenti. È stato determinante l’impatto dell’invecchiamento della popolazione sul mercato del lavoro che contribuisce a spiegare la crescita del numero degli occupati ultracinquantenni, crescita che è indotta anche dall’allungamento dell’età pensionabile. 
Si registra...

16 Marzo 2018

Cosa chiedo, da ventenne, al nuovo governo

scritto da

    Negli ultimi mesi non si è parlato di altro: il 4 marzo, data delle elezioni politiche italiane, data tanto attesa e temuta in cui 47 milioni di cittadini sono stati chiamati alle urne a decidere il destino del nostro Paese. L’esito delle elezioni non è stato decisivo, l’Italia continua a non avere un governo e a non avere idea di come potrebbe essere composto l'esecutivo, a cui toccherà l’arduo compito di trascinare il Paese fuori da questo vortice di precarietà in cui sta sprofondando. Se c’è qualcosa di cui tutti, giovani e meno, avremmo bisogno in questo periodo di incertezze e di crisi economica,...

15 Marzo 2018

Donne e quote, Marcegaglia promuove la legge Golfo-Mosca: "Si vada avanti"

scritto da

    «A livello internazionale è cambiata la narrativa sull’empowerment femminile. Prima se ne parlava soltanto in una logica di equità, di donne donne vittime. Oggi si parla di uguaglianza tra uomini e donne come miglior modo per scoprire talenti e aumentare la capacità di crescita e di progresso: è un boost fortissimo alla capacità di crescita». Nel giorno del Graduation Day delle studentesse e degli studenti della School of Goverment diretta da Sergio Fabbrini, la presidente della Luiss Emma Marcegaglia - prima e unica donna ad aver ricoperto la carica di presidente di Confindustria dal 2008 al 2012, che dal 2014 ha...

05 Gennaio 2018

E' bianca, pacifica e coraggiosa, la rivoluzione che l'Italia non ha

scritto da

    L’Iran è un Paese profondamente diverso dall’Italia: qui dagli anni ’70 le donne hanno perso, insieme a molte altre libertà, anche quella di vestire come vogliono. Dal 2014, la reazione non violenta viene manifestata ogni settimana, nei cosiddetti “mercoledì bianchi” lanciati dal movimento “My Stealthy Freedom”- ovvero “La mia libertà clandestina”, seguito su Facebook da un milione di persone. Ogni mercoledì chi vuole protestare contro l’obbligo del velo islamico può indossare qualcosa di bianco. In qualcosa, però, questo Paese è simile all’Italia: a un livello di istruzione altissimo (il 59%...