12 Maggio 2022

Francesco Casoli: "Ci vorrebbe una quota giovani per i cda delle imprese"

scritto da

  Intervento di Francesco Casoli, imprenditore e presidente di Aidaf Non scrivo queste poche righe per alimentare la polemica, ma più semplicemente per esprimere il mio pensiero su un tema che ha toccato la mia sensibilità sia come imprenditore, sia come presidente di AIDAF, l'associazione delle aziende familiari italiane, che oggi riunisce oltre 230 imprese sul territorio nazionale. Il contenuto delle dichiarazioni di un'imprenditrice di successo, che si è espressa maldestramente ma a mio parere in modo inequivocabile, è sembrato dopo poche ore rappresentare la prassi per gli imprenditori italiani: ma se io guardo alla...

10 Maggio 2022

Il caso Elisabetta Franchi, perché non ce la prendiamo con chi non cambia il Paese?

scritto da

    Elisabetta Franchi ha detto quello che diversi imprenditori e manager pensano. Questo ha avuto l'effetto di uno shock culturale estremamente sano, come se qualcuno avesse mostrato l’elefante nella stanza. C’era, c’è, inutile nascondersi dietro a un dito. Anzi, ascoltiamola e riascoltiamola: ha detto quel che pensa, che ha imparato grazie alla cultura di questo Paese. Questa rabbia e questa indignazione, che tanto facilmente si accendono davanti a una persona come in questo caso, andrebbero rivolte però ai governi che in questi 50 anni non hanno mai ritenuto il tema del lavoro femminile abbastanza prioritario da...

02 Maggio 2022

Parità di genere, Milano negli appalti premia le imprese virtuose

scritto da

    Premiare i migliori, chi dimostra di investire – veramente – nel talento femminile e nella partecipazione delle donne al mondo del lavoro. Come? Con un vantaggio specifico nei bandi comunali. Il progetto parte da Milano che diventa a tutti gli effetti il primo Comune in Italia a gratificare le aziende che si dotano della certificazione per la parità di genere, recentemente annunciata dalla ministra Elena Bonetti. Il meccanismo è semplice: negli appalti lanciati da Palazzo Marino, verrà attribuito un punteggio specifico alle aziende certificate. Il valore della premialità varierà a seconda del bando, ma...

02 Maggio 2022

Primo Maggio: bilancio di un anno di lavoro

scritto da

    C'è un file rouge che lega l'origine del Primo Maggio all'attuale trasformazione digitale del lavoro. La nascita delle grandi fabbriche della rivoluzione industriale impose il rispetto dei diritti di una nuova tipologia di lavoratori garantendo salari, protezione, garanzie occupazionali ma anche partecipazione nei processi organizzativi. L'attuale trasformazione digitale che è stata accelerata esponenzialmente dalla pandemia porta in luce temi analoghi perché mai come in questo ultimo anno abbiamo assistito ad un cambio radicale del lavoro sia in termini di contenuti che di modalità. Esattamente un anno fa, il...

28 Marzo 2022

Imprese, la certificazione di genere (volontaria) entro giugno

scritto da

    Volontaria, ma con premialità incentivante. Il PNRR detta il ritmo della certificazione della parità di genere nelle imprese, che entro la metà dell’anno diventerà operativa. Dopo la pubblicazione della prassi di riferimento (UNI/PdR 125:2022) da parte dell’ Ente Italiano di normazione, ora Accredia - l'Ente Unico nazionale di accreditamento designato dal Governo - stilerà la lista degli enti abilitati a rilasciare la certificazione, che avrà carattere biennale. Non obbligatoria, ma incentivata anche negli appaltiE’ un primo passo importante - ha spiegato la ministra Elena Bonetti presentando il...

22 Marzo 2022

Imprenditrici, la parità di genere farebbe crescere del 3% il Pil mondiale

scritto da

    Supportare le donne imprenditrici e le imprese guidate da donne non è solo la cosa giusta da fare in una prospettiva sociale. È anche una delle mosse più intelligenti in una prospettiva economica. Secondo le analisi del report GPS (Global Perspectives & Solutions) di Citi pubblicato questo mese, il raggiungimento della parità di genere nella crescita delle aziende aggiungerebbe tra 1,6 e 2,3 mila miliardi di euro al PIL mondiale (circa il 2-3%). E porterebbe tra i 288 e i 433 milioni di posti di lavoro. Lo studio, che rappresenta un’ulteriore conferma dell’attenzione lunga anni del gruppo Citi per le questioni di...

21 Marzo 2022

Lavoro, una donna su tre non si sente valorizzata

scritto da

    Più di una donna su tre sul lavoro non si sente valorizzata. Eppure secondo il sondaggio appena diffuso da EY e SWG i tre quarti dei dirigenti intervistati ritengono che un’azienda con una leadership equilibrata dal punto di vista del genere sia più performante. A parole, ma non a livello strategico: per la meta (il 49%) dei dirigenti uomini, l’obiettivo di più donne i ruolo apicali è un impegno da assumersi ma non una priorità. Sarà per questo che il 36% delle lavoratrici tra i 30 e i 50 anni non ritiene adeguatamente valorizzate le proprie competenze e oltre il 40% ritiene inadeguata la propria retribuzione. Lo...

14 Marzo 2022

Imprese femminili più fragili nei primi tre anni dalla nascita

scritto da

    Le imprese a prevalente conduzione femminile sono caratterizzate da una maggiore fragilità: oltre il 20% chiude entro i tre anni rispetto al 16% delle imprese non femminili. E' quanto emerge dall’indagine sulle imprese femminili realizzata da Terziario Donna Confcommercio in collaborazione con il Centro Studi delle Camere di Commercio “Guglielmo Tagliacarne”, prendendo un campione di 800 imprese femminili e non femminili del settore terziario di mercato. Dall'indagine emerge inoltre che per 6 imprenditrici su 10 del terziario è fondamentale favorire la conciliazione tra lavoro e vita privata, tema per il quale è...

10 Marzo 2022

8 marzo: per la parità non c'è niente da festeggiare

scritto da

    Qual è lo stato di salute della parità di genere in Italia? L'8 marzo è ogni anno l'occasione per tastare il polso alla qualità della vita delle donne. La fotografia che ci restituiscono i dati e le ricerche è quella di una marcia verso le pari opportunità, che ha subìto una pesante battuta d'arresto a causa della pandemia. Gli ultimi due anni hanno visto peggiorare ulteriormente le condizioni delle donne dal punto di vista della vita professionale e familiare. Ma dove dobbiamo guardare per rimetterci in corsa: alla formazione, in primo luogo e ai fondi del Pnrr, che sono un'occasione che il Paese non può...

03 Marzo 2022

Ecco come l'ergonomia rende più vivibile il lavoro

scritto da

    Più un invito che un imperativo, Be Kind è il titolo del TEDx Torino di questo febbraio. Sii gentile, verso gli altri ma anche verso te stesso, e soprattutto, “pratica” questa gentilezza dove e come puoi. Ma quali sono le declinazione del dove? Nell’intervento di Silvia Gilotta, ergonoma, psicologa del lavoro e founder dell’azienda Adequat, troviamo una spiegazione pertinente al suo settore di competenza, l’ergonomia nell'ambito lavorativo. “L’ergonomia è uno strumento che opera con gentilezza verso le persone, e lo è in quanto progetta avendo a cuore il loro equilibrio e benessere, rispettando...