15 Ottobre 2020

Premio Marisa Bellisario a Cartabia, Garofalo, Cattani, Ciccone e Branca

scritto da

    Un messaggio di ringraziamento e insieme di incoraggiamento a tutte le donne, vere eroine della pandemia: è questo il senso e il valore simbolico della 32ª edizione del Premio Marisa Bellisario “Donne che fanno la differenza” che si terrà il 15 ottobre presso gli Studi Rai Fabrizio Frizzi di Roma e andrà in onda su Rai1 il 17 ottobre. Selezionate dalla Commissione esaminatrice, presieduta da Stefano Lucchini, le vincitrici della 32ª Edizione del Premio Marisa Bellisario sono: Per l’imprenditoria, la Mela d’Oro va a Maria Laura Garofalo, amministratore delegato e azionista di controllo Garofalo Health...

09 Settembre 2020

WomenCorporateDirectors, a Starbucks e Shiseido il premio 2020

scritto da

      Nel decimo anniversario dalla nascita del Visionary Award, per l'impegno delle aziende in tema di diversità, inclusione e leadership delle donne nellla C-suite e nel board, la Women Corporate Directors Foundation (WCD) ha deciso di premiare Starbucks, Shiseido, Elkay e Ana Paula Pessoa, presidente della società di intelligenza artificiale Kunumi AI in Brasile e membro del consiglio di Newscorp, Credit Suisse, Suzano e Vinci Group. "I nostri premi Visionary Award rappresentano, a livello globale, il tipo di pensiero inclusivo, innovazione e agilità di cui abbiamo bisogno per far progredire le nostre aziende e i...

31 Luglio 2020

Sardegna, aiuto a fondo perduto per microimprese e artigiani dalla Caritas

scritto da

    Un aiuto economico a fondo perduto per chi, oggi, deve fare i conti con gli effetti della pandemia. Piccole cifre che però possono dare sostegno alle microimprese ma anche piccoli artigiani o lavoratori autonomi alle prese con debiti e difficoltà economiche generate dai mancati guadagni provocate dall’isolamento. A mettere in piedi questa attività di mutuo soccorso, in Sardegna, è la diocesi di Ales-Terralba che per affrontare l’emergenza ha messo a disposizione, attraverso la Caritas diocesana 250mila euro. Fondo costituito con il contributo dell’8x Mille ordinario e con altre quote diocesane. Il sostegno, come...

11 Maggio 2020

Cara Alley, saremo in grado di costruire una normalità diversa?

scritto da

  Cara Alley, si discute animatamente di fase2. L'hanno chiesta aziende, imprese, associazioni di categoria, professionisti, operai, tutti i lavoratori e le lavoratrici (anche quelli in nero cui per una volta, messa da parte l'ipocrisia, è stato concesso di uscire dall'ombra). Siamo fermi, immobili ma attivi, dietro l'hashtag #restoacasa. Soli nelle nostre case ma solidali, in particolare con chi svolgendo lavori essenziali, continua ad uscire e lavorare con dedizione e spirito di sacrificio #distantimauniti. Abbiamo impastato, infornato, sfornato, mangiato. Abbiamo fatto ginnastica con i video tutorial. Abbiamo letto la...

01 Maggio 2020

Per superare il Covid ripartiamo dal lavoro: buon Primo Maggio

scritto da

Oggi è una giornata triste come lo è stata il 1 maggio del 1886 a Chicago dove molti lavoratori persero la vita a seguito di una manifestazione per migliorare le condizioni lavorative. E' triste perché stiamo vivendo un periodo molto complicato anche per il lavoro: le misure restrittive necessarie a contenere il Covid-19 hanno richiesto la sospensione di tantissimi settori economici con dei risvolti negativi per i lavoratori o per chi sta cercando lavoro. L’impatto sul mercato del lavoro è stato immediato e fortissimo, anche se difficile da misurare visto il consueto ritardo con cui arrivano i dati sul mercato del lavoro....

15 Febbraio 2020

Dal lavoro alla famiglia, un pacchetto di proposte per un Italia più competitiva

scritto da

        La partecipazione delle donne alla vita del nostro Paese incontra ancora troppi ostacoli, a cominciare dal tasso di occupazione femminile inferiore allo standard europeo, particolarmente nel Mezzogiorno: in Italia lavora una donna su due, nel Mezzogiorno una su tre. Anche il salario delle donne è quasi sempre inferiore a quello degli uomini, anche quando si tratta di alti dirigenti: nel settore privato in cui il gap salariale è intorno al 20% e aumenta via via che il ruolo ricoperto cresce d’importanza. Molti incarichi di vertice sono quasi esclusivamente appannaggio maschile mentre sulle donne grava tuttora il...

22 Novembre 2019

Il pensiero strategico che ci salverà

scritto da

      Cogliere l’essenza, in qualsiasi ambito, si rivela una sfida sempre più difficile in un’epoca di complessità e post-verità, dove tutto si mischia in un polverone di incertezze e di mistificazioni. Non fa certo eccezione l’economia, in cui due fattori in particolare – globalizzazione e digitalizzazione – hanno fatto saltare negli ultimi trent’anni punti fermi e pratiche consolidate. A prima vista, il nesso potrebbe sfuggire, ma in realtà è assai stretto, perché il cuore del pensiero strategico non è altro che la capacità di cogliere l’essenza. La definizione di strategia come “pensiero...

04 Ottobre 2019

Che cosa rischiamo di perdere se non riconosciamo i confini delle diversità

scritto da

    Non è la prima volta che succede: qualcuno mi avvicina dopo una conferenza e mi fa notare che il programma formativo di cui ho parlato, che dice che “la maternità è un master”, rischia di svalutare tutte le donne che madri non sono. Di riflesso, questa volta ho risposto: essere madri è un tipo di diversità, ce ne sono molte altre. Ma poche come la maternità fanno sentire minacciato chi non ne fa parte. Se per esempio dico che una partita di calcio è una metafora della leadership, e che giocare a calcio migliora alcune competenze di gioco di squadra, chi non gioca a calcio non alza la mano per dire “e allora,...

02 Ottobre 2019

Le aziende crescono con l’export ma l’export non è donna

scritto da

    Marco Polo non porta la gonna. I giornali sono pieni di titoli “il settore tal-dei-tali si salva solo grazie all’export” e le donne sono tagliate fuori dal business del commercio internazionale. Siamo abituate a pensare che guadagniamo meno, che occupiamo meno poltrone o che guidiamo meno governi. Ma che anche vendessimo meno all'estero questo no, non me lo aspettavo. Peraltro, con percentuali decisamente ingenerose. Perché se nel caso dei ministeri o degli stipendi la media è di uno a tre, nel caso dell’export siamo a un rapporto di uno a cinque: solo un’azienda europea che esporta su cinque è guidata - o...

03 Luglio 2019

Combattere le molestie sul lavoro? Serve l'impegno delle aziende

scritto da

        Sono un milione 404mila le donne che nel corso della loro vita lavorativa hanno subito molestie fisiche o ricatti sessuali sul posto di lavoro. Parliamo di quasi il 9% delle lavoratrici, attuali o passate, incluse le donne in cerca di occupazione. I numeri dell'Istat sono stati pubblicati lo scorso anno e tracciano un quadro allarmante. Anche perché la violenza sul lavoro, subdola e poco riconosciuta, fatica ancora a trovare spazio nelle discussioni sulla violenza di genere, anche se un movimento come quello del #Metoo ha acceso i riflettori sugli episodi che ogni giorno le donne subiscono nel loro ambiente di...