17 Giugno 2022

Startup, Plug and Play lancia FoundHer per founder italiane

scritto da

  Le idee per diventare impresa hanno bisogno di un terreno fertile, di essere innaffiate, concimate e curate, della giusta esposizione alla luce e di competenze. L'ecosistema italiano delle startup si sta evolvendo rapidamente, anche se il divario con il resto d'Europa resta ancora ampio. Le possibilità, però si moltiplicano per quanti e quante hanno progetti di fare impresa. Un ruolo fondamentale è giocato dagli attori privati, che possono supportare la crescita dell'intero sistema. Come nel caso di Plug and Play, piattaforma di open innovation con un network di oltre 530 partner aziendali e più di 45.000 startup, che...

13 Giugno 2022

Quando anche i papà prendono il congedo parentale

scritto da

    Si è parlato di Italo per il progetto di welfare da 3 milioni di euro realizzato con il bando Conciliamo, ma la società ha anche altri numeri interessanti da raccontare rispetto al supporto alla famiglia e l’occupazione femminile. Per esempio che quasi la metà (45%) dei papà prendono la facoltativa, contro una media nazionale del 18%  e che in un settore – quello ferroviario – a netta prevalenza maschile, le donne sono quasi la metà (48%) dei dipendenti e dei responsabili (40%). Ne parliamo con Maura Bonanni, responsabile welfare di Italo. Le donne nel settore ferroviario sono ancora poche, tanto che nel 2021...

07 Giugno 2022

Fondo per l’Impresa Femminile, investimenti irrisori con la lotteria del "click day"

scritto da

  *  di Donata Cappelli, Anna Moreno e Costanza Hermanin di EquALL - per una democrazia sostenibile Oggi si apre, per le italiane titolari di imprese costituite da oltre 12 mesi, la possibilità di accedere al magro Fondo per l’Impresa Femminile stabilito nell’ambito del PNRR tramite il celebre click day. Così come il mese scorso si era aperto ed è stata chiuso precisamente in sei ore, il bando per le promotrici di nuovi progetti imprenditoriali. Il fondo stanziato per tutte queste azioni è pari complessivamente a 400 milioni di euro, per 6 anni, rispetto ad un budget totale del PNRR pari a 191,5 miliardi, ovvero lo...

04 Maggio 2022

Gucci e Chime for change finanziano tre associazioni italiane

scritto da

  Tre nuovi progetti da finanziare. Gucci e Chime for change hanno annunciato oggi le organizzazioni non profit che beneficeranno dei fondi Chime per il 2022. Dal 2013, Chime for change ha raccolto oltre 19 milioni di dollari a sostegno di progetti e iniziative in 89 Paesi, supportando oltre 630.000 ragazze e donne e coinvolgendo più di 3 milioni di famiglie e membri di comunità in tutto il mondo. In Italia per quest'anno sono state scelte tre associazioni: • Associazione Artemisia: che opera a Firenze per contrastare e prevenire la violenza di genere contro donne, adolescenti e bambine/i. In particolare, Gucci è al...

28 Aprile 2022

Parte a maggio il fondo da 200 milioni per l'imprenditoria in rosa

scritto da

    Donne pronte a mettersi in gioco, giovani e meno giovani, con una buona idea imprenditoriale da portare avanti. Si aprono nuove opportunità per l’imprenditoria in rosa con il Fondo Impresa Femminile che ha una dotazione di circa 200 milioni di euro e che parte a maggio. Lavoratrici autonome con partita Iva,  cooperative o società di persone con almeno il 60% di donne socie, società di capitale con quote e componenti degli  organi di amministrazione costituite per almeno i due terzi da donne o imprese individuali con titolare una donna: sono queste le categorie che possono accedere al nuovo fondo che è stato di...

28 Marzo 2022

Lucia Chierchia: "Ancora troppo maschilismo negli investimenti in startup"

scritto da

  “Ti emozioni di fronte a qualcosa di bello, che ti fa stare bene, che crea del valore. A volte sembra ci sia una dicotomia tra tutto il mondo dell’arte ad esempio, il mondo che è emozione pura, e l’ingegneria. Invece durante il mio percorso di studi e la mia carriera, ho provato le stesse emozioni che si provano di fronte a un'opera d'arte”. Emozioni e ingegneria nella stessa frase sono un accostamento raro e forse anche per questo prezioso, se a farlo è proprio chi si è dedicato a una professione fatta di formule e razionalità. Lucia Chierchia, market ambassador & open innovation ecosystems lead di GELLIFY,...

22 Marzo 2022

#under40, quando l'impresa passa da nonna a nipote

scritto da

    Da imprenditrice a imprenditrice una storia di leadership dove passato e futuro passano di generazione in generazione, come in una staffetta dove vince chi sa guardare indietro quanto basta per rimodulare lo sguardo sul traguardo. E' quella di Grifal, azienda che realizza imballaggi di cartone e che ha brevettato a livello internazionale il Cartù, materiale che ha l'obiettivo di sostituire la plastica, in linea con il forte orientamento alla sostenibilità intrapreso negli ultimi anni. La nonna e fondatrice si chiama Anna Maria Tisi, oggi presidente onorario dell'impresa bergamasca. La nipote è Giulia Gritti, 36 anni,...

09 Marzo 2022

Le imprese al femminile alla sfida dell'export

scritto da

    Riuscire a cogliere le opportunità offerte dal Piano nazionale di ripresa e resilienza per affacciarsi o rafforzare la propria presenza sui mercati internazionali. È una sfida che riguarda anche, se non soprattutto, le imprese guidate da donne che scontano un gap rispetto a quelle maschili anche sul versante dell’export e della internazionalizzazione. Sace ha lanciato uno strumento, Women in export, che punta a fare rete, condividere esperienze, per favorire l’empowerment femminile anche in questo ambito, valorizzando le possibilità previste dal Pnrr, dal Green New Deal e dalla transizione digitale. Il fatto che le...

17 Dicembre 2021

Due donne al timone del San Maurizio Wine Club

scritto da

    In un 2021 che ha registrato per l'Italia successi in campo nazionale ed internazionale, non poteva mancare la ciliegina sulla torta nel mondo del vino. Il nostro Paese, infatti, da diversi anni si conferma al primo posto tra i produttori mondiali. Quest'anno, poi, l'Italia ha saputo rimanere sul gradino più alto del podio nonostante una percentuale produttiva in calo (-9%) dovuta sia al primo periodo pandemico sia ai fenomeni di cambiamento climatico che influenzano tutte le fasi precedenti alla vendemmia (fonte: stime vendemmiali di Uiv, Assoenologi e Ismeache) e impongono maggiori cure e attenzioni da parte dei...

26 Ottobre 2021

Parità salariale, il disegno di legge è al traguardo

scritto da

  Sono le donne ad aver perso maggiormente in termini di salario a causa della crisi Covid: recentemente l'INPS ha certificato un taglio del 50% rispetto al 35% degli uomini nel picco della pandemia e delle misure di lockdown, causato dalla riduzione delle settimane lavorate. Un dato che fa emergere, ancora una volta, la necessità di affrontare con urgenza la questione della disparità retributiva tra donne e uomini (o ‘gender pay gap’). Si tratta di una emergenza che viene da lontano ed è stata solo acuita dalla crisi pandemica e questo ha spinto il Parlamento ad agire con un disegno di legge che sta per tagliare il...