15 Ottobre 2018

#Unimpresadadonna, etiope e trentina insieme: è la ricetta de "La capra felice"

scritto da

        Inclusione sociale, sostenibilità ambientale, armonia con la natura: sono queste le basi su cui Agitu Ideo Gudeta ha fondato "La capra felice", azienda di agricoltura biologica in Val di Gresta, in provincia di Trento. Partita con 15 capre di una razza in via di estinzione e un secondo lavoro con cui sostentarsi, oggi il suo gregge conta 180 capi. Grazie a loro produce formaggi biologici e cosmetici a base di latte caprino e presto espanderà l'azienda con delle stanze e una cucina dove ospitare viaggiatori e cuochi da tutto il mondo. Quarantenne, nata ad Addis Abeba, Agitu approda in Italia otto anni fa. Non...

11 Ottobre 2018

Alba, torna l'appuntamento con la cultura internazionale tra Patty Smith e Lynn Davis

scritto da

Passeggiare per il borgo di Alba e sentire parlare diverse lingue straniere è un piccolo-grande miracolo del turismo eno-gastronomico e culturale reso possibile dalla visione (e dagli investimenti) di diversi operatori delle Langhe tra cui spicca il Gruppo Ceretto. L’ambizione di Bruno e Marcello - figli del fondatore Riccardo, che avviò l’azienda vitivinicola nel 1937 - di replicare l'esempio della Borgogna, dove hanno saputo trasformare la ricchezza territoriale in un gioiello di attrazione internazionale, ha fatto la differenza. Se fino a 20 anni fa le Langhe erano sconosciute, oggi sono un brand dell’eccellenza del made in...

09 Ottobre 2018

Se 'i grandi' si mettono in gioco per l'imprenditoria femminile

scritto da

    Una mensa aziendale vuota, appena lasciata da chi in quella azienda ci lavora e in attesa di ospitare chi ha visitato gli stabilimenti per una iniziativa di mentoring rivolta alle imprenditrici. Mentre togliamo cuffie, sovra-scarpe e le protezioni che sono servite per visitare la Icam, un uomo si siede nella mensa ancora deserta e si fa il segno della croce. Un gesto compiuto senza fretta né ostentazione. Ma che, al di là del credo religioso, racconta meglio di tante parole un approccio all’impresa che è parte integrante della propria vita. Quell’uomo è Plinio Agostoni, vice presidente di Icam “Cioccolatieri...

02 Ottobre 2018

#Unimpresadadonna: raccontateci le storie di imprenditrici "sostenibili"

scritto da

      Fare impresa e farla in modo sostenibile. Si può. La via è percorsa da un numero sempre più cospicuo di imprenditori, che scelgono di fare sì profitti ma di farlo in "armonia" con l'ambiente, il tessuto sociale, le realtà culturali in cui operano. Alle donne che fanno impresa ogni giorno all'insegna dell'innovazione sociale e della sostenibilità è dedicato il nuovo progetto di AlleyOop in partnership con la ong Istituto Oikos. #Unimpresadadonna è il viaggio che faremo nell'imprenditoria femminile nei prossimi dodici mesi. A partire da ottobre, racconteremo idee diventate realtà attraverso la fatica del lavoro e...

25 Settembre 2018

Mukako, la startup italiana si allea al colosso cinese Alibaba

scritto da

      L'ultima notizia in ordine di tempo è che Mukako, startup italiana specializzata nell’e-commerce di prodotti per i bambini e le mamme, ha siglato una partnership con il colosso cinese Alibaba. L'accordo prevede la creazione di uno shop virtuale dedicato a MUtable, una postazione di gioco all-in-one per bambini da uno a otto anni, sul sito di Tmall Global. Ma la storia di questa startup fondata da Martina Cusano ed Elisa Tattoni, non ancora quarantenni, viene da più lontano e nasce da una "affinità elettiva" tra due colleghe. "Entrambe avevamo ruoli manageriali nel lancio di startup operative nel commercio...

18 Settembre 2018

Oikos in difesa degli ultimi paradisi del pianeta

scritto da

      Nella vita succede che ci si può innamorare di un progetto e di una visione e di mettersi al lavoro per tradurre queste idee in realtà concreta. Ciò avviene di solito con una comune attività imprenditoriale che diventa sogno individuale e dimostrazione di successo. Ma come ci si regola quando questo progetto riguarda il mondo in cui viviamo? Quando ha a che fare con la tutela dell’ambiente e della biodiversità? Nel 1996 un gruppo di biologi e naturalisti ha messo insieme idee, passione e know-how per dare vita ad un’iniziativa che oggi – a ventidue anni di distanza – non ha ancora smesso di trasmettere...

08 Settembre 2018

Tamara Molinaro: corro nei rally per dimostrare che sono più brava dei maschi

scritto da

            Tamara mi guarda dritta negli occhi ed in tono serio mi dice: “io corro per dimostrare di essere più brava dei maschi”. Tamara Molinaro ha quasi ventun anni ed è pilota di rally. È letteralmente nata tra i motori, dato che i genitori sono proprietari di un team di auto da rally. Cresciuta nel comasco, ha osservato ed ammirato quotidianamente quelle macchine che un giorno avrebbe voluto tanto pilotare. Nel 2016 corona il suo sogno e comincia a gareggiare con la scuderia Redbull e con Pirelli. Solo un anno dopo grazie al team Opel Motorsport diventa pilota ufficiale e si porta a casa il titolo di...

13 Luglio 2018

Cristiano Ronaldo: anche l’underwear CR7, con distributore italiano, fa numeri da capogiro

scritto da

    Nike, Tag Heuer, il gruppo alberghiero Pestana solo per citare alcuni tra i marchi più famosi legati a Cristiano Ronaldo, il calciatore da poco acquistata dalla Juventus. Tra i prodotti con il brand CR7, le iniziali dell’ex stella del Real Madrid seguite dal suo numero di maglia, ci sono anche calzature, coperte, profumi e una linea di abbigliamento underwear - biancheria intima e calze da uomo - realizzata nel novembre del 2013 in collaborazione con il produttore scandinavo JBS Textile Group e lo stilista newyorkese Richard Chai. E se allo Juventus Store di Corso Europa a Milano, in questi giorni, si vende una maglia...

06 Luglio 2018

Startupper a 50 anni forse non è una cattiva idea visti i risultati

scritto da

  Ho recentemente reincontrato il mio capo di quando lavoravo in Nokia: un Finlandese di nome Kimmo. Quando gli ho detto “Sono Ashoka Fellow, l’avresti mai detto?”, mi ha guardata con un’impenetrabile espressione finlandese e mi ha chiesto “Sei ancora così giovane da poter essere nominata Ashoka Fellow?”. Ovviamente no: “Non sono diventata più giovane col tempo” gli ho risposto, ma l’età non è una discriminante nel processo di selezione di Ashoka, una delle ONG più influenti del mondo, nata oltre 30 anni fa per supportare gli imprenditori sociali. Da tre a cinque anni: ecco l’età a cui un’azienda può...

25 Giugno 2018

Startupper ribelli: il fintech con impatto sociale

scritto da

    “Mi sono innamorata della tecnologia a 12 anni quando, in ufficio di mio padre, vidi per la prima volta la tastiera del computer e la sedia girevole. Ricordo che mi ci sedetti sopra e mentre schiacciavo i tasti di quello strumento magico e misterioso, decisi che da grande avrei voluto fare proprio quello: sprofondare su una grande sedia girevole e giocare con i numeri scritti su quei quadratini neri”. Di quel desiderio di bambina Benedetta Arese Lucini ne ha fatto un lavoro. A soli 33 anni è infatti una delle donne più note del panorama tech italiano e una delle prime ad aver capito che le startup sarebbero state il...