16 Maggio 2019

Catia Bastioli (Novamont): "Siamo un mix di rigenerazione territoriale e cultura globale"

scritto da

        «Lo sappiamo ormai molto bene. Abbiamo sottovalutato le accelerazioni dello sviluppo a livello internazionale e ne stiamo pagando in maniera significativa i problemi che ne derivano. Non abbiamo concentrato sufficienti energie per porre rimedio a quanto stava accadendo. Occorre ora una responsabilità collettiva e individuale fortissima per contrastare la situazione superando il business as usual». Catia Bastioli, amministratrice delegata di Novamont e presidente di Terna, non ha dubbi: si deve stare dalla parte dei giovani come Greta Thunberg, «hanno ragione loro. Condivido i loro ideali e valori e apprezzo...

16 Maggio 2019

La risposta a Greta Thunberg e ai ragazzi che chiedono un mondo migliore

scritto da

      Lo scorso 15 di marzo una ragazzina svedese di 16 anni di nome Greta Thunberg è riuscita a trascinare migliaia di giovani per le strade di 1.700 città, in oltre 100 Paesi del mondo. Ciascuno di loro chiedeva ai grandi un mondo migliore. Ai grandi della Terra, certo. Ma soprattutto agli adulti in generale. Difficile non deludere questi ragazzi. Eppure, chiunque di noi oggi abbia più di 30 anni ha il dovere di provarci. Ecco, se c’è una definizione di sostenibilità, se c’è un significato giusto per questa parola, è proprio questo: tentare di dare una piccola, parziale risposta alla legittima richiesta di...

14 Maggio 2019

#Unimpresadadonne: il 16 maggio evento di presentazione dell'ebook

scritto da

      L’Italia è il Paese dell’Europa occidentale con la più alta percentuale di imprese fondate da donne. Non solo. Secondo gli ultimi studi le imprenditrici hanno tassi di fallimento inferiori a quelli degli uomini, nonostante incontrino maggiori difficoltà a ottenere credito, e non ci riferiamo solo a quello finanziario. Allo stesso tempo, però, le imprenditrici hanno una particolare attenzione per aree di business che riguardano l'impatto ambientale, l'inclusione sociale e la salute. Scelte che orientano l'impresa a contribuire a creare una società più sostenibile. Per questo Alley Oop - Il Sole 24 Ore in...

19 Marzo 2019

#unimpresadadonne, Energica Motors corre sull'innovazione e la sostenibilità

scritto da

      “Proudly made in Modena”: questo claim campeggia su Livia Cevolini e una delle sue moto elettriche, in una fotografia. Entrambe fiere, forti, moderne. Nella storia di questa imprenditrice c’è in effetti tanto orgoglio, ma anche un gran senso di appartenenza, territoriale e familiare. Livia è figlia di due generazioni di imprenditori-innovatori, fondatori del gruppo Crp. L’attenzione all’innovazione e alle potenzialità tecnologiche per migliorare la vita di tutti è sempre stata presente in questo gruppo, che già negli anni ‘90 è stato tra i primi a interessarsi alla sperimentazione con la stampa 3D....

08 Gennaio 2019

Perché diventare imprenditrice ha insegnato la vita ai miei figli

scritto da

    435 scuole in franchising in diversi Paesi del mondo, di cui 20 in Italia, oltre 100 milioni di euro di fatturato complessivo all’anno, circa 3mila professionisti come collaboratori, più di 137mila bambini e ragazzi come studenti. Sono i numeri di Kids&Us, network di scuole per l’insegnamento dell’inglese a bambini e ragazzi fondato nel 2003 da Natàlia Perarnau Comajuncosa in Spagna, a Manresa. “Dirigevo la mia scuola di inglese per ragazzi utilizzando il metodo di insegnamento tradizionale – racconta l’imprenditrice -. Quando nacque mia figlia Laia iniziai a parlarle in inglese per una decina di minuti al...

18 Dicembre 2018

Moda etica e sostenibile: storia di Amorilla, un’italiana a New York

scritto da

    The true cost: qual è il vero costo degli abiti che indossiamo? Nel 2015 un documentario del regista statunitense Andrew Morgan ha provato a rispondere a questa domanda. Girato tra le passerelle dell’alta moda e i sobborghi sparsi per il mondo in cui i grandi marchi producono le proprie collezioni, il docufilm svela il fortissimo impatto umano e ambientale della moda. Soprattutto della cosiddetta fast fashion, quella delle grandi catene internazionali, capace di sfornare anche cinquanta collezioni l’anno. Se la visione di questo documentario ha aperto gli occhi a molti consumatori, per alcuni ha comportato un...

02 Ottobre 2018

#Unimpresadadonna: raccontateci le storie di imprenditrici "sostenibili"

scritto da

      Fare impresa e farla in modo sostenibile. Si può. La via è percorsa da un numero sempre più cospicuo di imprenditori, che scelgono di fare sì profitti ma di farlo in "armonia" con l'ambiente, il tessuto sociale, le realtà culturali in cui operano. Alle donne che fanno impresa ogni giorno all'insegna dell'innovazione sociale e della sostenibilità è dedicato il nuovo progetto di AlleyOop in partnership con la ong Istituto Oikos. #Unimpresadadonna è il viaggio che faremo nell'imprenditoria femminile nei prossimi dodici mesi. A partire da ottobre, racconteremo idee diventate realtà attraverso la fatica del lavoro e...

30 Aprile 2018

Sara Zanoni, da architetta a imprenditrice delle creazioni in vetro

scritto da

  “Sono nata praticamente con la matita in mano. Ho scelto la strada giusta per me: architettura. E in effetti l’ho fatto, l’architetto, per quattro anni. Poi ho dovuto cambiare strada e adesso non tornerei più indietro”. Sara Zanoni ha presentato all’ultimo Fuori Salone di Milano la sua prima linea di oggettistica, la Sparkle and Shine Collection by BardelliVetriArtistici®. Il materiale scelto è il vetro, oggetto della lavorazione dell’azienda di famiglia: “Il nostro è un materiale particolare”, spiega Sara, “nato da lunghe ricerche e sperimentazioni nell’abbinare il semplice vetro a quello altamente...

06 Aprile 2018

Sette cose che fanno paura a un'imprenditrice

scritto da

    “Speriamo che tra una decina d'anni potremo leggere che un gruppetto di persone si sono trovate in un piccolo spazio di coworking a Milano per costruire un’azienda che ha prima mandato all’aria e poi salvato il business della (tras)formazione delle persone”, mi scrive Raffaele, il Chief Operation Officer di Life Based Value, la mia società . Prima "mandare all’aria" e poi "salvare" il business della (tras)formazione delle persone: che auspicio audace e senza… paura! Proprio oggi l’Harvard Business Review ha pubblicato un articolo dal titolo: “In che modo la paura aiuta (e fa male a) gli imprenditori”,...

20 Febbraio 2018

L'avventura di fare impresa in Uk

scritto da

    Avevo capito da un pezzo che avrei finito per lavorare per conto mio, ma la parola ‘imprenditrice’ non mi passava per la testa. A pensarci bene, è una cosa che noto spesso: risulta facile definirsi freelance, anche ad oltranza e anche quando la linea tra freelancing e impresa è già stata attraversata. Ma facciamo un passo indietro. Mi chiamo Chiara, appartengo a quella categoria dei ‘precari esistenziali’: fascia trentenne, nessuna certezza sotto i piedi e nessun futuro economico all’orizzonte. Ma il presente, quello c’è. Da dieci anni ormai, da quando era considerato un non-lavoro, faccio parte della...