24 Settembre 2021

#Fridayforfuture, l'esempio di un 13enne che si batte per il pianeta

scritto da

    Uno dei momenti più emozionanti di questa estate 2021 è stato ricevere su Instagram il messaggio di Jovanotti che stava leggendo il suo libro. Tra quelli, invece, più carichi di angoscia e preoccupazione gli incendi che hanno devastato la Sicilia proprio nei giorni in cui era a Marettimo per il Boot Camp di Future Food Institute e FAO. Impossibile non pensarci. Sono state settimane molto intense quelle appena trascorse per il tredicenne Potito Ruggiero da Stornarella in provincia di Foggia, che da due anni è diventato un convinto attivista ambientale, guadagnando la ribalta per aver fatto da solo lo sciopero per il...

23 Settembre 2021

L’umorismo è da persone serie, la libertà è per tutti: intervista a Liza Donnelly

scritto da

Ricercare la libertà, quella che abbatte le barriere della diversità. E’ questo il concept del lavoro di Liza Donnelly, fumettista per il The New Yorker e scrittrice americana, nonché creatrice del disegno digitale dal vivo, una nuova forma di giornalismo in cui si disegna utilizzando un tablet e condividendo impressioni 'visive' di eventi e notizie istantaneamente sui social media. Una femminista per definizione, tanto da arrivare a raccontare la storia delle donne nelle vignette della celebre rivista americana, raccolte nel suo libro Funny Ladies. Ha curato numerose mostre, tra cui una dedicata alle vignette sui diritti delle...

23 Settembre 2021

Lavoro, 42.000 dimissioni di neogenitori nel 2020, il 77% è donna

scritto da

    Le neo-mamme continuano a lasciare il mondo del lavoro per i carichi familiari. I dati dell'ispettorato nazionale del lavoro ci dicono che nel 2020 ci sono state 42.000 dimissioni di genitori di bambini da zero a tre anni. Un numero ancora alto ma in flessione del 18% rispetto al 2019.  Nel 77,4% dei casi si tratta di dimissioni di donne. Ma chi decide di dimettersi? Oltre il 92% delle dimissioni e risoluzioni consensuali riguarda lavoratori inquadrati come operai o impiegati, con un'età tra i 29 e i 44 anni e nell'88% dei casi la decisione di lasciare il lavoro è presa nei primi 10 anni di servizio. Nell'anno della...

22 Settembre 2021

La piazza delle donne, da Roma all'Afghanistan

scritto da

    Le donne scendono in piazza per chiedere una rivoluzione che non si può più rimandare: quella della parità, dei diritti, del lavoro. E che non vuole lasciare sole le donne che vivono il momento più difficile, quelle afghane. Annunciata già nel luglio scorso dall'Assemblea della Magnolia e sostenuta da decine di associazioni di donne e non solo, la manfestazione nazionale vede scendere le donne in piazza dopo la pandemia. Per rivoluzionare la cura, per partire dai diritti, dal lavoro, per non lasciare indietro chi vive le difficoltà maggiori. La manifestazione si chiama "Tull Quadze" che, in pashtun vuol dire "Tutte le...

22 Settembre 2021

Troppo digitale e molta stanchezza: ecco i bambini dopo la pandemia

scritto da

Più stanchi, con un legame anche troppo stretto con le tecnologie, faticano a dormire. Appaiono così, agli occhi dei loro genitori, i bambini dopo quasi due anni di pandemia, secondo una recente ricerca. I problemi del lockdown non sono più all'ordine del giorno, per fortuna, ma per i bambini - come d'altra parte per gli adulti - gli effetti sul benessere psicofisico di questo che è un vero e proprio trauma collettivo si fanno sentire anche adesso. In che modo? Come sono cambiate abitudini, comportamenti, ritmi, regole, stati emotivi dei bambini, dal punto di vista dei loro genitori? E, nel secondo lockdown, si è ritrovata...

21 Settembre 2021

Violenza contro le donne, il Parlamento europeo ha fatto il primo passo

scritto da

    Il Parlamento europeo si schiera a supporto delle donne vittime di violenza, approvando una risoluzione in cui si chiede che la violenza di genere venga inserita tra gli "eurocrimini", cioè tra i reati “in sfere di criminalità particolarmente grave che presentano una dimensione transnazionale”, come già previsto per il terrorismo, la criminalità organizzata, il traffico di droga e di armi, la criminalità informatica. Il disco verde è arrivato con la maggioranza assoluta dei voti (427 a favore, 119 contrari e 140 astensioni). L’atto del Parlamento punta, più in generale, al varo di una normativa e di politiche...

21 Settembre 2021

Lavoro? Sì, ma da remoto

scritto da

    Dal 15 ottobre scatterà l'obbligo del green pass per i 25 milioni di lavoratori italiani e si rientrerà in maniera graduale alla normalità. E lo smart working? Il governo ha già annunciato un percorso per disciplinare il lavoro da remoto che tornerà ad essere regolato dagli accordi individuali, avendo superato la fase di emergenza, e ha stabilito che da metà ottobre i dipendenti pubblici torneranno alla modalità normale di lavoro riducendo ad un 15% la modalità smart. Il 60% delle aziende private continuerà invece con una modalità ibrida: mix tra lavoro da casa e in ufficio. Il remote working ha aperto alla...

20 Settembre 2021

I Paesi migliori per fare impresa in Europa

scritto da

Il miglior posto dove aprire un'attività nel vecchio continente è – udite udite – il Regno Unito. Lo dice uno studio della società inglese Tide. La ricerca fa riferimento a dati della Banca Mondiale e Eurostat dei 27 stati membri dell’Unione europea più il Regno Unito. Si basa quindi su numeri raccolti da fonti ufficiali. Considerazioni sui risultati specifici a parte – qui sotto la tabella con le migliori 10 destinazioni e il dettaglio delle posizioni per ciascuna voce -, offre spunti su alcune valutazioni pratiche da considerare qualora si pensi di tentare un’avventura imprenditoriale. E cercare di farlo dove sia più...

16 Settembre 2021

Progetti per l'empowerment femminile, in arrivo 25 milioni da Google

scritto da

Questa primavera 7.800 organizzazioni provenienti da 160 Paesi del mondo hanno presentato le loro idee per aggiudicarsi parte dei 25 milioni di dollari di supporto tecnico o economico di Impact Challenge for Women and Girls. Pochi giorni fa Google.org, promotore dell’iniziativa, insieme al Global Institute for Women’s Leadership del King’s College di Londra, ha pubblicato la sintesi delle tendenze riscontrate. La buona notizia è che ci sono segnali positivi per guardare alla parità di genere con un po’ di ottimismo. Lo sappiamo molto bene: ovunque nel mondo la situazione è triste, a tratti drammatica e...

15 Settembre 2021

Re/sister, a Parma il festival femminista

scritto da

  Un fitto programma di incontri, spettacoli, musica, mostre e momenti di condivisione con importanti ospiti come Michela Murgia, Vera Gheno, Giulia Blasi, Giulia Zollino, Lorenzo Gasparrini, Giorgia Serughetti. Le “parole difficili” come Shecession, Gender Gap, Sex Work, Femonazionalismo - legate ad argomenti complessi e attuali che spesso rischiano di essere divisivi - saranno Il filo conduttore del festival. Un’occasione per ascoltare una pluralità di voci, opinioni ed esperienze di chi si occupa di temi di genere in diversi ambiti: lavoro, linguaggio, violenza, transfemminismo. La Casa delle donne di Parma - che...