10 Gennaio 2021

Da Stoner a L'eredità dei vivi, storie comuni che nei libri diventano straordinarie

scritto da

  Pensavo di trovarmi davanti a un libro sul rapporto madre e figlia, quando ho iniziato a leggere “L’eredità dei vivi” di Federica Sgaggio, edito da Marsilio. Ma fin dalle prime pagine mi è stato chiaro che era molto più ampio e complesso l’universo a cui stavo accedendo. Sgaggio racconta sostanzialmente la storia di sua madre, Rosa Sammarco vedova Sgaggio, nata a Solofra in provincia di Avellino e morta a Verona. Ma la storia di questa donna è parte di una narrazione collettiva in cui il singolo diventa universale e l’universale appartiene con chiarezza a tutti i singoli. Siamo abituati a pensare che i personaggi...

27 Dicembre 2020

Violenza, la "forza delle donne" vista con gli occhi di un'adolescente

scritto da

Il coraggio e la forza. Per fermarsi e dire basta. Ma anche per ricominciare. E cercare la verità. C'è un filo rosso che lega e cuce storie diverse ma affini. Storie di donne, figlie e mamme che hanno combattuto la violenza, talvolta pagando in prima persona. Donne che non si arrendono e grazie alla loro forza vanno avanti. Donne che Adriana Pannitteri, giornalista del Tg1, racconta nel suo libro intitolato “La forza delle donne” (Giulio Perrone editore), "liberamente ispirato alla tragedia che ha visto l'assassinio di Giordana Di Stefano", accoltellata nel 2015 a soli vent'anni dal suo ex compagno e padre di sua figlia a...

29 Luglio 2020

Alex Zanardi, gli atleti cantano "Don't stop me now" (video)

scritto da

    Una canzone e un video per sostenere Alex Zanardi. Questa l'iniziativa lanciata dal Comitato italiano paralimpico e raccolta da tanti campioni di ogni disciplina. Martina Caironi e Nicole Orlando, Viola Strazzari e Simone Barlaam, Luca Mazzone e anche il presidente Luca Pancalli, sono solo alcuni dei volti e delle voci che vedrete in questo video e che a diverso titolo ricordano il campione e atleta, ora ricoverato al San Raffaele a Milano dopo un incidente nel senese lo scorso 19 giugno. Molti di questi atleti sono stati protagonisti di iniziative di Alley Oop e in tutte le occasioni in cui li abbiamo incontrati una...

24 Giugno 2020

Serena Ortolani: “A mia figlia: sarai una donna, impara a conquistare ciò che vuoi!”

scritto da

    La domanda arriva a metà intervista, da una ascoltatrice: “Serena, quale è il più importante insegnamento che lo sport ti ha trasmesso e che vorresti passare a tua figlia?”. Campionessa di pallavolo, al centro di un movimento sportivo femminile che in Italia ha saputo portare ori europei e medaglie mondiali, Serena Ortolani ha esitato a rispondere ad alcune domande, ma non a questa: “Lo sport mi ha insegnato ad andare a prendermi le cose che voglio, questo è il messaggio che intendo trasmettere a Gaia!” In una pandemia in cui sono state le donne le grandi escluse, lasciate fuori da commissioni e task force,...

23 Aprile 2020

Postcovid, riscoprirsi antifragili per andare oltre le incertezze

scritto da

      Il mantra ripetuto dagli esperti è che dovremo abituarci a convivere con la possibilità del virus e di tutto quello che comporta. In pratica, l’orizzonte a breve e medio periodo è probabilmente quello di operare e di vivere nell'incertezza, nello stress, in cambiamenti repentini dell’operatività, della situazione economica e di quella del mercato. Cosa può aiutarci ad affrontare un periodo simile e come capitalizziamo le esperienze e le riflessioni che abbiamo fatto durante questa prima fase della pandemia? Nel 2013 Nassim Nicholas Taleb, filosofo e matematico libanese-statunitense, ha coniato il...

11 Febbraio 2020

Olimpiadi, nello sport si impara più dalle sconfitte che dalle vittorie

scritto da

      BUON COMPLEANNO ALLEY OOP! Che piacere e che onore poter essere blogger per un giorno. Mi presento brevemente: mi chiamo Eleonora Giorgi, come l’attrice, ma sono una marciatrice. Ho partecipato a due Olimpiadi, Londra 2012 e Rio 2016 ed ora mi sto allenando per la mia terza partecipazione a Tokyo 2020. Detengo i record italiani su 3 km indoor, 5 km e 20 km ed il record europeo sulla 50 km di marcia. Il 2019 per me è stato un anno magico: vittoria in coppa Europa e bronzo ai Mondiali di Atletica Leggera a Doha in condizioni climatiche estreme (40 gradi percepiti con un tasso di umidità dell’80%). Mi...

12 Ottobre 2019

Sara Paris: "Lo sport agonistico mi ha insegnato la dedizione"

scritto da

      Settembre è il mese degli inizi e delle scelte: non solo scolastiche, ma anche sportive. Molti genitori si trovano in questo periodo dell'anno ad affrontare la difficile scelta dello sport più adatto al proprio figlio. Perché fare sport fa bene per lo sviluppo fisico e mentale di grandi e piccoli, su questo siamo tutti d'accordo. E chi meglio di una sportiva può dare consigli in merito? È con un radioso sorriso che Sara Paris spiega ad Alley Oop: “Se fossi un genitore farei provare ai miei figli tutti gli sport, dagli scacchi al basket, dal karate al ballo, per dare loro la possibilità di scegliere in...

07 Giugno 2019

Che cosa non dici di te in ufficio? Tre motivi per cui nascondiamo chi siamo sul lavoro

scritto da

      Una recente ricerca del Center for Talent Innovation rivela che il 30% delle persone in azienda ha qualche forma di disabilità. Di questi, il 13% ha una disabilità evidente, e che quindi è nota a colleghi e capi, il 26% ha una disabilità che a volte è visibile e a volte no, e il restante 62% ha una disabilità che non “si vede”. Questo mette nelle mani delle persone la scelta di parlarne o meno: di fare quello che potremmo definire “coming out”. Il termine “coming out” si riferisce tradizionalmente al dire che si è omosessuali, ma esattamente allo stesso modo può riguardare il dire altre cose di sé...

07 Maggio 2019

Azzurre, comincia il ritiro in vista dei mondiali di Francia

scritto da

    Il primo giorno di ritiro è davvero come il primo giorno di scuola. Lo è di sicuro per queste ragazze che 20 anni fa, nell’ultima apparizione dell’Italia femminile a un Mondiale, erano molto, molto piccole. A Coverciano si respira un entusiasmo contagioso. Si avverte tutta l’emozione di un’estate che sarà di nuovo italiana. Le ragazze sorridono, si divertono, si prendono giustamente la scena. Martina Rosucci (classe 1992), che dopo aver superato due rotture del crociato (l’ultima a settembre di quest’anno) non fa che ripetere: “ho una voglia matta”. Talmente pazza che anziché presentarsi al raduno...

29 Aprile 2019

Simona Quadarella: "Punto alle prossime due Olimpiadi"

scritto da

  "Da qui a 5 anni vorrei aver vinto parecchie medaglie. Punto a Tokyo 2020 e alle Olimpiadi successive. Ma per farlo devo coltivare la fame di vittoria". Simona Quadarella ha 21 anni, un palmares di tutto rispetto con 38 medaglie all'attivo e un carattere riservato e sorridente, ma solo per chi non è fra i suoi intimi. In realtà, per vincere quello che ha vinto lei, la determinazione e la grinta devono essere davvero notevoli e traspaiono dalle sue parole, nonostante il tono pacato e lo sguardo sereno. "Vincere è facile ma riconfermarsi è difficile. Bisogna mantenere i piedi per terra e testa bassa. Nello sport a certi livelli...