27 Novembre 2023

Lavoro, il valore di includere: il primo summit di Diversity&Inclusion Hub

scritto da

Diversità e inclusione non sono "semplicemente" temi etici. Ma obiettivi e leve strategiche che fanno bene all'intero sistema Paese e al mondo aziendale in termini di sostenibilità e crescita. È questo il filo rosso che ha attraversato il primo summit di Diversity&Inclusion Hub, l’osservatorio permanente e promosso da CORE dedicato ai temi della diversità e dell’inclusione nel mondo del lavoro che coinvolge attivamente gli stakeholder attivi sul tema al fine di incentivare l'adozione delle politiche di D&I nelle aziende e condividere case history e best practice. Un hub per mettere a sistema le buone...

27 Febbraio 2023

Eolo, cosa vuol dire essere una società certificata BCorp

scritto da

    Ha appena ottenuto la certificazione come Benefit Corporation, attenta cioè all’impatto che l’azienda genera sul territorio e sulle comunità di riferimento, la prima tra le telco italiane. D’altronde Eolo ha come purpose o senso della propria attività proprio la capillarità del servizio internet, da portare dove gli altri non arrivano. Ne parliamo con Daniela Daverio, ceo di Eolo divisione Service, che è in azienda dal 2003 e dove ha ricoperto nel tempo diversi ruoli strategici. Cosa vuol dire per EOLO essere BCorp e perché avete deciso di certificarvi? La certificazione è il punto d’arrivo di un...

29 Aprile 2022

L'occasione degli ESG per ridefinire che cosa sono le "risorse umane"

scritto da

  Come viene governata e che impatto ha un’azienda sull’ambiente e sulla società? Questi tre fattori: governance, impatto ambientale e impatto sociale corrispondono all’acronimo ESG di cui tanto si sente parlare ultimamente. In voga già da qualche anno, anche grazie alla significativa lettera che Larry Fink - CEO della più grande società di investimenti al mondo, la BlackRock (gestisce 10 trilioni di dollari) - manda ogni anno ai suoi azionisti, che dal 2018 parla praticamente solo dell’impatto che gli attori economici hanno sul pianeta e della corrispondente responsabilità. Da Fink in giù, e ancora di più dopo la...

13 Marzo 2020

Cambio vita, dal lavoro in banca alla startup Fiore Urbano

scritto da

Ci siamo scoperte più artigiane di quello che credevamo”, dice con un sorriso Roberta Bajona mentre ripercorre le tappe di Fiore Urbano, la startup creata con Nadia Benatti nel luglio del 2018 e sul mercato dal settembre successivo. "Quando avvii un'impresa devi sapere ascoltare due tipi feedback: da una parte il mercato, dall'altro quello che scopri di te stessa. La startup cresce, e noi con lei". Fiore Urbano è un servizio di consegna a domicilio di fiori freschi offerto in abbonamento. Ogni settimana (o alla cadenza stabilita) un nuovo mazzo, consegnato in bicicletta, per riscoprire il piacere lento di dedicarsi a...