19 Luglio 2020

Il femminismo è vivo, sta bene ed è più giovane di quanto crediate

scritto da

    Femminismo, femminista: diciamoci la verità, cominciando questo scritto con queste parole, mi sono già giocata una parte di lettori. Tutti quelli che trovano noioso, superato, banale e finanche un tantino supponente e fastidioso sentire ancora utilizzare questi termini. La parole hanno un significato, ma anche un’accezione, che le incornicia e si stratifica su di esse nascondendone via via il nucleo di senso. Femminismo è sicuramente una parola che di stratificazioni ne ha subite molte e quasi tutte negative. Fino ad arrivare, oggi, a spingere alcune persone ad affermare che non si dovrebbe parlare di femminismo, ma...

17 Luglio 2020

Cercansi manager per gestire la crisi (magari donne)

scritto da

    Ristrutturazioni aziendali, digitalizzazione, trasformazione di interi business. Le sfide che si trovano ad affrontare le aziende sono molteplici e di complessa gestione. Proprio per questo è necessario, oggi più che mai, avere manager preparati, competenti e con una visione che possano guidare le imprese in un contesto in rapida e nuova definizione. La pandemia ha accelerato questi processi e messo a nudo quelle leadership costruite solo in una congiuntura tutto sommato favorevole. Ora il mercato chiede leader nuovi e capaci. Questa indicazione emerge anche da uno studio realizzato dall'Osservatorio 4.Manager per conto...

17 Luglio 2020

Quando le donne diventano grandi

scritto da

    Ci sono, con un tempismo perfetto, a 48 anni sto arrivando alla mia “seconda primavera”. Non posso dire subito di che cosa sto parlando perché dai librai so che i titoli su questo tema non vendono, e immagino accada lo stesso con gli articoli. Questa stagione della mia vita ha infatti uno di quei nomi stigmatizzanti e cacofonici di cui un giorno dovremo parlare approfonditamente, valutando l’opportunità di cambiarli. Si tratta di fenomeni che abbiamo nominato veramente tanto tempo fa, secondo codici in buona parte inadatti a definirci oggi. E in un nome c’è tanto, se non tutto. Il nome delle cose contiene la...

15 Luglio 2020

Violenza contro le donne, necessari finanziamenti per il contrasto

scritto da

      Maggiori risorse, fondi meno precari e per 3 anni e non più ogni anno, meno burocrazia e meno passaggi per la gestione delle risorse, aggiornamento dell'intesa Stato-Regioni e criteri più precisi per i requisiti di individuazione degli enti gestori. Si può riassumere così il documento approvato dalla Commissione Femminicidio del senato, presieduta da Valeria Valente. “Implementare le risorse per l’intero sistema di prevenzione e contrasto alla violenza, semplificare e velocizzare il percorso dei finanziamenti, verificarne l’effettiva erogazione ai Centri antiviolenza e alle Case rifugio attraverso un...

15 Luglio 2020

Invecchiare fa tornare ad essere felici (se sposati ancora meglio)

scritto da

      "I 50 sono i nuovi 30" ci diceva sorridente Jennifer Lopez al compimento del suo mezzo secolo. Bella forza, è Jennifer Lopez! penserete. E invece non è la battuta di un'attrice. Che invecchiando si sia più sereni, felici e meno ansiosi lo dimostrano diversi studi. Tanto che pare proprio che la felicità nella vita sia una grande curva ad U. Si è felici da piccoli e poi sempre meno crescendo, fino a raggiungere il "bottom" a metà della nostra esistenza, per poi tornare a risalire. Una beffa, si direbbe. All'apice della nostra formazione, forza fisica, libertà siamo in realtà nel momento più infelice della...

13 Luglio 2020

Lavoro dopo la laurea: dipendente o indipendente?

scritto da

      In Italia, l’occupazione indipendente è una parte rilevante dell’occupazione totale. Un occupato su cinque lavora in proprio; uno su quattro se si considerano i soli laureati. Nei dati Eurostat 2019 le percentuali sono rispettivamente 21% e 24%. Sia che si tratti di genuino spirito imprenditoriale, sia che si tratti di una scelta di ripiego per mancanza di alternative, l’Italia risulta prima in Europa per quota di lavoratori indipendenti sul totale degli occupati con titolo di studio terziario, e questo vale per entrambi i generi (Figure 1 e 2).   I dati disaggregati per sesso evidenziano però una...

12 Luglio 2020

Letture estive, sguardi d'amore in forma di racconto

scritto da

      C'è la malinconia, la tenerezza, l'incanto e lo stupore, il dolore di ciò che accade e non è posseduto, come in uno sguardo d'amore. Quello delle donne protagoniste dei racconti di Nadia Terranova raccolti in "Come una storia d’amore" (Giulio Perrone), di età diversa, accomunate dal vivere nella periferia di Roma, che non è la loro città d’origine, ma in cui sono approdate, senza mai più staccarsene. Dieci donne, ma forse la stessa donna osserva le altre o si narra in una dichiarazione di appartenenza a Roma, alla sua luce e ai suoi quartieri di periferia. Spaesate, in posizioni scomode, tutte dentro a una...

08 Luglio 2020

Equilibrio di genere e pandemia: opportunità o rischio?

scritto da

La tempesta Codiv-19 ci ha buttato in un territorio inesplorato, da ridefinire però attraverso domande solo parzialmente nuove. E se la crisi può rimandare indietro di anni l’orologio delle conquiste sociali, è anche innegabile che, proprio per questo, temi come la parità tra i sessi sono tornati in discussione in modo diffuso in tutto il mondo. Qualcuno vede il bicchiere mezzo pieno. È il caso del recente sondaggio Catalyst, no-profit americana specializzata in temi di equilibrio di genere nel mondo del lavoro, sull’impatto della pandemia per dipendenti e manager statunitensi. 5 intervistati su 10 si aspettano migliori...

06 Luglio 2020

Dirigenti senza laurea e laureate senza dirigenza

scritto da

      In Italia gli occupati in possesso di una laurea sono pochi, rispetto alla media dei Paesi europei (22% contro 34%), e dunque non sorprende che anche tra i dirigenti (cod. 1 ISCO08) la quota dei laureati sia più bassa rispetto alla media europea: 25% contro 58% (la più bassa tra tutti i Paesi membri). E’ però da sottolineare la differenza di genere rappresentata nelle Figure 1 e 2.     I grafici, in valori assoluti, mostrano che le laureate sono più dei laureati tra gli occupati dipendenti (Figura 1), ma questa disponibilità di laureate non si traduce in una maggior presenza femminile nelle posizioni...

28 Giugno 2020

Islamofobia e razzismo. Esiste il nemico perfetto?

scritto da

“Islamofobia e razzismo” è uscito per edizioni Seb 27 il 25 giugno. La casa editrice indipendente che ha la sua sede a Torino propone, da circa un trentennio, un ricco catalogo di saggistica con cui sondare i fenomeni che compongono la realtà, proprio mentre quella accade. Se il titolo mette il dito nella piaga, è il sottotitolo ad aggiungere chiari i contorni e la portata della questione: Media, discorsi pubblici e immaginario nella decostruzione dell’altro. Il testo è un lavoro curato da Gabriele Proglio e invita a una riflessione per molti versi obbligata. Il recentissimo ritorno a casa di Silvia Romano è un esempio di...