19 Febbraio 2024

Festival di Sanremo 2024, perché ogni palco può diventare politico

scritto da

    “Siamo figli dell'epoca, l'epoca è politica. […] Che ti piaccia o no, i tuoi geni hanno un passato politico, la tua pelle una sfumatura politica, i tuoi occhi un aspetto politico. Ciò di cui parli ha una risonanza, ciò di cui taci ha una valenza in un modo o nell'altro politica”.   A una settimana dalla fine del Festival di Sanremo, sono i versi della poetessa polacca Wisława Szymborska a descrivere quello che non doveva essere un evento politico – “lavoro in autonomia, la politica resti fuori dal Festival di Sanremo” aveva garantito il direttore artistico Amadeus agli esordi della kermesse – ma che in...

18 Febbraio 2024

Barbara Bernardini: "Ecco la mia resistenza ecologica, a colpi di parole"

scritto da

Barbara Bernardini è decisamente una donna di editoria. Lavora in una casa editrice, ha aperto un'agenzia letteraria, cura una newsletter, ha scritto un libro. La sua strada professionale è un percorso a tappe, con cambi di rotta, ripensamenti e ritorni, in un periodo in cui al lavoro si dà un peso sostanziale per la vita. Ripercorriamo con Barbara questo cammino, un racconto sullo stato dell'editoria, sulla ricerca del lavoro (dei sogni?), sul rapporto fra vita professionale e vita privata, tenendo presente, come leggerete, che "non è il lavoro che ci rende un certo tipo di persona, ma è il tipo di persona che siamo, che...

15 Febbraio 2024

Violenza, Pina Picierno contro la direttiva Ue: "Le donne europee si uniscano"

scritto da

"Tutto quello che riguarda la vita delle donne è oggi ancora una questione secondaria. Lo dimostra il risultato raggiunto finora e lo conferma anche la modalità di conduzione dei negoziati: solo due ore per discutere di un tema così importante è sconcertante, a fronte di negoziati che durano giorni e notti intere. Parlare dei diritti delle donne per molti è una perdita di tempo". È amareggiata Pina Picierno, vicepresidente del Parlamento europeo ed esponente del Partito democratico, all'indomani dell'accordo sulla direttiva contro la violenza sulle donne raggiunto martedì scorso tra Consiglio ed Eurocamera.  Un'intesa...

14 Febbraio 2024

Carlà (Noi Rete Donne): “Le quote di genere nei cda andrebbero estese alle imprese non quotate"

scritto da

    “La democrazia paritaria fa bene a tutti perché, quando a decidere ci sono le donne, le cose cambiano in meglio. Non solo per loro”: a provarlo è l'esperienza raccolta sul campo da Daniela Carlà che - insieme a Marisa Cinciari Rodano - ha fondato Noi Rete Donne, la rete nazionale attiva da oltre un decennio per sostenere la democrazia paritaria perseguendo l'obiettivo di una adeguata partecipazione femminile ai vertici e negli organi decisionali, di natura pubblica e privata, in tutti i settori. Dalla cultura alla scienza, dal diritto alla politica e all'economia. Si tratta di un approccio virtuoso che opera su...

13 Febbraio 2024

Lanzoni (Pangea): "Liberare le donne afghane e iraniane per liberare anche noi stesse"

scritto da

    Per le migranti e le donne straniere in Italia non si fa abbastanza: manca una strategia nazionale antiviolenza e non c'è una sufficiente mediazione culturale. Mancano in poche parole politiche ad hoc. Fuori dall'Italia, in Paesi dove le donne sono prive di diritti come in Afghanistan, servirebbe invece lavorare sul concetto di apartheid delle donne, per superarlo come avvenne per la popolazione nera. "Finché non si rimuovono gli ostacoli che vivono le nostre sorelle, in Afghanistan come in altri Paesi, questi esempi negativi rimarranno come pericolosi elastici che possono trascinare le nostre società indietro piuttosto...

13 Febbraio 2024

Barbara Falcomer (Valore D): “Il cammmino verso la parità di genere deve coinvolgere le pmi"

scritto da

    Nessun Paese al mondo ha raggiunto la parità di genere, men che meno l’Italia. Eppure, qualcosa si muove. Secondo Barbara Falcomer, direttrice generale di Valore D, associazione no profit di imprese che promuove l’equilibrio di genere, la valorizzazione delle diversità e la cultura inclusiva nelle organizzazioni (D&I), la direzione intrapresa è quella giusta. Anche grazie ad alcuni strumenti, primo tra tutti la Certificazione per la parità di genere. «Oggi – assicura Falcomer – la D&I è sul tavolo di tutte le grandi aziende, ma dobbiamo accelerare per far sì che la cultura della parità possa contagiare anche...

12 Febbraio 2024

Veltri (D.i.Re): "Mancano azioni concrete contro la violenza sulle donne"

scritto da

    Il femminicidio di Giulia Cecchettin del novembre scorso ha provocato un'ondata di reazioni e una svolta nel livello di consapevolezza sulla violenza di genere, su quanto sia diffusa e pervasiva, come dimostra l'aumento delle richieste di aiuto ai centri antiviolenza e al 1522. Ma a questa nuova attenzione sociale, a questa nuova consapevolezza in questo momento non corrisponde un'attenzione concreta da parte della politica, una volontà reale di scardinare un fenomeno strutturale e antico. Per questo è importante non arretrare nei diritti acquisiti, vigiliare affinché le donne possano avere adeguata protezione e ritrovare...

12 Febbraio 2024

Stem, progetti per preparare le ragazze ai lavori di domani

scritto da

    “L’attualità ci chiede di reinventare le nostre realtà imprenditoriali. Le soluzioni richiedono competenze stem, che sono e saranno le competenze del futuro”. A delineare il profilo del lavoro che verrà - e di ciò che già oggi le aziende cercano - è Anna Carmassi, project leader di Steamiamoci, un progetto promosso da Assolombarda che, come spiega sempre la portavoce, "oggi è un network a livello nazionale dove imprese ed associazioni del sistema Confindustria, fondazioni, enti pubblici e privati lavorano in squadra con l’obiettivo di promuovere la diffusione delle competenze stem tra le nuove generazioni, con...

11 Febbraio 2024

Stem, ancora poche donne nella scienza ma "continuiamo ad allenarci"

scritto da

    Hanno risposto in 78, da tutta Italia e con profili di altissimo livello, alla seconda edizione del Progetto della Fondazione Giuseppina Mai “Women in Stem”, che nasce con l’obiettivo di supportare le studentesse iscritte alle discipline Stem a realizzare i propri percorsi di carriera favorendo allo stesso tempo l’aumento della presenza femminile nel tessuto produttivo del Paese e all’interno del mondo della ricerca e innovazione. Il premio L’iniziativa, rivolta alle studentesse iscritte al primo anno del Corso di Laurea Magistrale nelle discipline Science, Technology, Engineering, Mathematics ha premiato le 8...

09 Febbraio 2024

Violenza donne, in Italia ancora troppi stereotipi di genere e pregiudizi

scritto da

    Stereotipi nel linguaggio, nei media e nei tribunali; scarsi finanziamenti ai centri anti violenza; lacune nel sistema della giustizia che fa registrare basse condanne  e tante archiviazioni; invisibilità dei casi di violenza nel procedimento civile, scarso empowerment economico delle donne e ancora insufficiente partecipazione alla vita politica. Il rapporto della società civile per Cedaw, la Convenzione che vieta la discriminazione delle donne in tutti gli ambiti della vita, elaborato da 32 associazioni e 4 esperte indipendenti e coordinato da D.i.Re-Donne in rete contro la violenza, non lascia scampo: manca un...