15 Novembre 2019

Basket, sconfitta per le Azzurre nel cammino verso Euro 2021

scritto da

    L’Italdonne del basket inizia con una sconfitta il suo cammino verso Euro 2021. Le Azzurre escono dal PalaPirastu di Cagliari, dove si è disputata la partita contro la Repubblica Ceca, finita con un punteggio di 52-62 con un’Italia che si è accesa a tratti, ma non ha trovato continuità. Tanta grinta in campo e tecnica non sono bastate per portare a casa un risultato positivo. Qualche minuto prima della palla a due, la Nazionale è scesa in campo con uno striscione in cui campeggiava “Forza Venezia” un pensiero affettuoso alla città di Venezia e ai suoi cittadini per le gravi conseguenze per l’emergenza...

13 Novembre 2019

Cosa manca alla leadership femminile nell'era digitale?

scritto da

      In anni in cui le fake news impazzano in rete, rendendo sempre più complicato delineare il confine tra ciò che è vero e ciò che non lo è, i dati – raccolti, elaborati ed esposti in modo corretto – diventano forse l’unica fonte di verità, su cui sia possibile costruire un ragionamento fondato. Questo, a maggior ragione, su temi delicati e facilmente strumentalizzabili, come - ad esempio - gli immigrati, la sicurezza, l’euro e perché no, le donne. O, meglio, l’affermazione femminile nel mercato del lavoro, che spesso e volentieri viene liquidato come un non problema. Ecco perché ogni ricerca seria sul...

12 Novembre 2019

Perché il mentoring aiuta le professioniste a fare carriera

scritto da

        "Quando avevo trent'anni lavoravo in una grande azienda e ho ricevuto una proposta di lavoro in Brasile. Mi ero appena fidanzata e il mio capo di allora aveva cercato di trattenermi anche mettendomi in guardia rispetto alle evoluzioni del mio percorso professionale. Ho scelto senza lasciarmi influenzare dalle conquiste immediate e dalle convenzioni sociali, sapendo bene quello che volevo. E sono partita. Tre anni più tardi sono tornata in Italia: l´azienda nel frattempo era cambiata ma io ho comunque continuato la mia crescita e mi sono sposata con il mio fidanzato, che mi aveva aspettata".     Così...

12 Novembre 2019

Scienziate e ricercatrici: chi sono le italiane da tenere d'occhio?

scritto da

      È della scorsa settimana la notizia della rielezione di Fabiola Gianotti alla direzione generale del Cern di Ginevra. Gianotti ha conquistato quindi un secondo primato: dopo essere stata la prima donna a dirigere l’istituto di ricerca più importante al mondo sulla fisica delle particelle, ora è il primo direttore ad essere riconfermato per un secondo mandato. “Sono felice di poter contribuire a rappresentare gli scienziati italiani all’estero”, ha dichiarato.  Una storia di eccellenza che ci inorgoglisce, ma ci costringe anche a riprendere in mano i dati e chiederci: come se la passano gli scienziati...

10 Novembre 2019

Donne eterne: dal mito alla realtà. “Le nuove Eroidi “

scritto da

    «Ciao Ulisse, stavolta parto io. Forse sono stata troppo sbrigativa. Avrei dovuto scriverti almeno una lettera, invece di lasciarti un post-it attaccato al frigo. Ma in quel momento non avevo tempo, anche cinque parole erano troppe». Penelope non fa più la tela, preferisce l’azione. La regina della petrosa Itaca lascia le pagine dell’Odissea per intrecciare i fili della propria vita. Non è sola. Insieme a lei altre donne che hanno abitato i miti, i poemi antichi, le tragedie classiche. Ognuna di loro oggi rivendica di avere una voce, vuole essere artefice del proprio destino. Duemila anni fa il poeta Ovidio, aveva...

09 Novembre 2019

Renata Rossi, le escursioni della prima guida alpina in Italia

scritto da

      “Quando nasci e vivi in montagna, qualcosa ti lega. Io ho le radici qui, come un albero”.   Renata Rossi è nata nella Val Bregaglia, a 100 m dalla Svizzera: è la prima guida alpina italiana donna. Chiara Todesco, giornalista e appassionata di montagna, ne ha tratteggiato il ritratto assieme a quello di altre guide alpine donne nel libro “Le signore delle cime”. “Ho fatto il liceo classico" racconta Renata, "un anno di medicina e tre anni di psicologia a Padova, ma ho sempre sentito il richiamo dalla montagna. Quando mi sono decisa a seguire la mia strada ho inizialmente gestito con un'amica un rifugio...

09 Novembre 2019

Scuola: le donne studiano più degli uomini, dice il Censis. E poi?

scritto da

,     Le donne studiano più degli uomini. Non è una novità. Ma se ce ne fosse bisogno, ce lo conferma un nuovo studio. Le donne laureate in Italia sono 4.277.599, pari al 56% degli oltre 7,6 milioni di laureati. E sono in crescita: negli ultimi cinque anni sono aumentate del 22,7%, più dei maschi (+16,8%). Nel 2018 hanno conseguito una laurea 183.096 donne, il 57,1% del totale dei laureati. Ma le ragazze sono di più anche in partenza: nello stesso anno infatti risultano iscritte all'università 938.816 studentesse, che rappresentano il 55,4% del totale. Lo studio che fotografa la situazione sui banchi in Italia...

08 Novembre 2019

Tra uomo e donna: se l'unico modo per vincere (tutti) fosse cambiare gioco?

scritto da

        Se il punto di partenza è che uomini e donne siano uguali, i conti non torneranno mai. Allo stesso modo, se l’obiettivo è quello di "renderli uguali", lo sforzo minaccia di essere sovrumano, nel vero senso della parola. Siamo sempre alla ricerca di formule, e anche in questo caso gli studi vorrebbero dare una risposta definitiva alla domanda: quanto è natura e quanto è cultura ciò che ci differenzia gli uni dalle altre? Tradotto: il colore rosa alle bambine piace d’istinto oppure perché gli viene proposto così spesso? E ai bambini, spade e automobiline?   Quando diventiamo grandi, l’oggetto degli...

06 Novembre 2019

L'Europa finanzia la parità di genere. La Polonia di più. E l’Italia?

scritto da

    In Polonia abitano 38 milioni di persone, in Italia 62 milioni: poco meno del doppio. Eppure sapete quanti fondi Ue dedica la Polonia alla promozione della parità di genere? 441,9 milioni di euro. Contro i 255,5 dell’Italia. I dati si riferiscono al periodo di programmazione 2014-2020 attualmente in corso e sono stati raccolti dall'Istituto per la ricerca sociale di Milano, che ha cercato di quantificare la “dimensione di genere” all’interno della politica di coesione della Ue. Quanto, dei fondi strutturali messi a disposizione dei Paesi membri da parte dell’Unione europea, vengono dedicati al tema della parità...

04 Novembre 2019

La storia di Gaia Salvadore: i robot sono un "gioco da ragazze"

scritto da

      "Non abbiate paura di fare scelte impopolari: ciascuno di noi è diverso ed è importante capire chi siamo per comprendere i nostri punti di forza e ciò che li può fare emergere. Se questo significa prendere decisioni che possono sembrare strane o che non fa nessuno è giusto andare per la propria strada senza paura". A parlare è Gaia Salvadore, 29 anni, product manager dell’area Robotics di Comau, ex "cervello in fuga" e oggi mamma acquisita dell'esoscheletro Mate. "Non era convenzionale – dice - partire per gli Stati Uniti dopo la laurea triennale a 22 anni, e ancora meno tornare in Italia a 27 ma a posteriori...