17 Giugno 2021

Occupazione femminile, in Italia potrebbe valere fino a 150 miliardi di euro (Bain&Co)

scritto da

    La partecipazione delle donne al mondo del lavoro ha un potenziale per l'Italia compreso tra 50 e 150 miliardi di euro. D'altra parte lo si ripete da decenni che il Paese è indietro in quanto a occupazione femminile e le stime del 2013 di Banca d'Italia indicavano come l'incremento dell'occupazione femminile al 60% (come da obiettivo di Lisbona) avrebbe fatto crescere il Pil italiano del 7%. E a fronte del calo dell'8,9% registrato lo scorso anno, non si può certo dire che sia una variabile di poco conto. Il mercato del lavoro italiano è indubbiamente fortemente sbilanciato a sfavore delle donne e l’equità...

24 Maggio 2021

Aidda: l'imprenditoria femminile può fare la differenza per la ripresa

scritto da

      Le imprese femminili in Italia restano meno di 1 su 4 secondo i dati Unioncamere al 3° trimestre 2020. Sono 1.336.646, pari al 22,0% del totale imprese, e in prevalenza più piccole di dimensione, più presenti nel Mezzogiorno, più giovani. I settori a maggior presenza di donne sono quelli legati al wellness, sanità e assistenza sociale, manifattura moda, istruzione e turismo & cultura, mentre dal punto di vista geografico le regioni più femminili sono Molise, Basilicata e Abruzzo per il Mezzogiorno, Umbria, Toscana e Marche per il Centro, e Valle d’Aosta per il Nord. Esiste poi un fenomeno di "migrazione":...

13 Maggio 2021

Genitori di adolescenti, la formula magica non c'è ma una strada sì

scritto da

  Quattro figli maschi, due dei quali adolescenti. Proprio quando stavo iniziando a gioire del fatto che il quarto fosse finalmente uscito dal periodo dei pannolini, ho iniziato ad accorgermi di qualcosa che sapevo esistere, ma che non pensavo arrivasse così presto: l’adolescenza dei primi due. È comparsa così: d’improvviso. In pochi giorni il mio primogenito è passato dall’essere il mio piccolo compagno di giochi scherzosi, con momenti che mi riportavano felicemente all’infanzia, ad essere un giovane uomo di oltre un metro e ottanta. E subito dopo anche il secondo è passato dalle battute sugli “Avengers” a...

06 Maggio 2021

Cara Alley, essere mamme non vuol dire dimenticarsi di se stesse

scritto da

    Cara Alley, tra qualche giorno tornerà come ogni anno la festa della mamma. Con uno sguardo tutto rosa ne celebreremo la bellezza, la bontà, la dolcezza e l’amore infinito. Questo mi riporta alla visione che avevo della maternità quando ero incinta, 4 anni fa, a 39 anni. Non sopportavo che alcune mamme mi dicessero che non avrei più dormito, che non avrei avuto più tempo, che avrei racimolato i minuti per me stessa, che la vecchia vita era finita, suggerendomi così di godermi gli ultimi momenti di pace. Io cercavo di tenere le mie lenti rosa, immaginavo che di tempo per le lenti nere ce ne sarebbe stato abbastanza...

19 Aprile 2021

“Adottati e subito a scuola”, un utile supporto alle famiglie

scritto da

Mia figlia maggiore aveva 7 anni quando l’abbiamo adottata dall’Etiopia e, come ogni bambino di quell’età, è soggetta nel nostro Paese all’obbligo scolastico. Ancor prima di consolidare il legame come figlia, di conoscere bene noi, la nuova casa, i nuovi parenti, la nuova città, la nuova lingua, ha dovuto iniziare a frequentare la scuola, all’incirca un mese dopo il suo ingresso in Italia. Il mio non è, come si potrebbe pensare, un caso speciale o isolato, tantissime famiglie adottive si trovano nella medesima condizione: l’ultimo report pubblicato sul sito della Commissione per le Adozioni Internazionali relativo al...

08 Gennaio 2021

Il futuro? Non può essere sostenibile se non è anche "femminile, plurale"

scritto da

  Senza le donne non c'è sostenibilità. E senza sostenibilità non c'è futuro. In tempi in cui la pandemia ci costringe a rivedere stili di vita e paradigmi economici e in cui l'Unione europea scommette sulla ricostruzione in nome della "Next Generation Eu", l'Italia ha un surplus di interrogativi da porsi. Come si fa a imboccare la via della ripresa se metà della popolazione, quella femminile, ha ancora un tasso di occupazione inferiore al 50%? Come è possibile recuperare i ritardi se tra le donne le laureate in discipline Stem sono il 16,2% contro il 37,3% tra gli uomini? Come scommettere sulla transizione green e digitale...

24 Dicembre 2020

Lavoro, per crescere l'Italia deve rimettere in moto le energie delle donne

scritto da

Dopo un anno che ci ha visto affrontare una crisi inedita e globale, con la pandemia che ha acuito i limiti e le disuguaglianze sistemiche del nostro paese, non possiamo che guardare al 2021 come a un tempo di opportunità. Tra le disuguaglianze più profonde ci sono certamente quelle di genere, e questo è il principale spazio di opportunità che dovremo saper conquistare, per fare del 2021 un anno di cambiamento positivo, a partire dalle donne, e in particolare dal lavoro delle donne, ulteriormente e fortemente penalizzato nel 2020 come ben descritto sul Sole 24 Ore di lunedì 21 dicembre. Rimettere in moto le energie...

07 Dicembre 2020

3 ragioni per cui la pandemia dà un'occasione alle imprenditrici

scritto da

      E se alla pandemia un giorno le donne dovessero in qualche modo dire grazie? Se il Covid-19 fosse un acceleratore del progresso verso l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile? A leggere le anticipazioni della quarta edizione del Mastercard Index of Women Entrepreneurs (MIWE), il dubbio viene. Perché è vero che da un lato le donne sono una delle categorie più colpite dagli effetti della pandemia globale in corso. Quasi il 90% delle imprenditrici afferma di aver registrato un impatto negativo sul proprio business. Dall’altro, però, la ricerca promossa da Mastercard delinea uno scenario positivo per...

12 Novembre 2020

Innovazione responsabile: quando la tecnologia incontra arte e creatività

scritto da

      Paola Generali è un’economista prestata al digitale, come si definisce lei stessa: un’imprenditrice che a soli 27 anni ha capito che lavorare alle dipendenze di un’azienda – più o meno grande poco importa - non faceva per lei. Ne voleva una tutta sua. Così ha fondato la Get Solution, società milanese di consulenza specializzata negli ambiti della compliance, della sicurezza dei sistemi informativi e delle governance aziendale. Era il 2003 e la Cyber Security era un tema ancora poco trattato in Italia, ma Generali aveva intuito la sua centralità in un mondo che andava sempre più digitalizzandosi. Oggi la...

10 Novembre 2020

Perché ci fa bene continuare a scrivere a mano

scritto da

    Quello che per noi adulti appare un gesto meccanico, la scrittura, se osservato nei bambini in età prescolare, diventa, invece, un vero miracolo. Guardare le piccole mani che reggono la penna, gli occhi fissi e concentrati sul foglio, i primi grafemi che appaiono, è qualcosa di emozionante, se pensiamo che il cervello del bambino sta cercando di apprendere un codice condiviso che gli permetterà di interpretare il mondo che lo circonda e di esprimere la propria interiorità nella forma non verbale più evoluta. Ho parlato di scrittura e della sua fondamentale importanza con la dottoressa Emanuela Fanton, grafologa e...