13 Ottobre 2020

Recovery Fund, ecco le risposte della politica alle richieste di investimenti sulle donne

scritto da

    Il Pd si schiera compatto:  "La parità di genere deve essere un obiettivo centrale del Recovery fund". A farsene portavoce è il segretario Nicola Zingaretti, che su facebook scrive: "Per l'Italia è l'occasione di un cambiamento radicale. Facciamo nostre le proposte della Conferenza Nazionale Donne Democratiche: un Piano nazionale di misure per il sostegno e l'incentivazione del lavoro femminile; un Fondo permanente per l'imprenditoria femminile; contrasto delle differenze di genere nelle retribuzioni e nelle carriere; la riforma del congedo di paternità, un Piano "Nidi"; servizi educativi 0-3 anni; un meccanismo di...

05 Ottobre 2020

Occupazione femminile, è l'ora di usare il pulsante antipanico

scritto da

      In a year marked by crisis and uncertainty, corporate America is at a crossroads. The choices companies make today will have consequences on gender equality for decades to come.   L'incipit del rapporto annuale Women in the Workplace di McKinsey & Company e LeanIn.Org riassume in poche parole la situazione non solo delle aziende americane ma anche delle corporate di molti Paesi occidentali. Negli States ci sono sicuramente notizie positive: le donne iniziano a fare carriera. La percentuale femminile nei ruoli di vicepresidente senior è aumentata al 28% all'inizio del 2020 dal 23% nel 2015, secondo il rapporto. Non...

04 Settembre 2020

Smartworking, abbiamo imparato a costruire relazioni davanti a un video?

scritto da

    Siamo tornati più o meno tutti davanti agli schermi. È stato bello per un po’ incontrarsi di persona, misurando a braccia la distanza e scontando qualche straniamento dato dalla combinazione "occhiale da sole più mascherina". Mentre aspettiamo che le aziende ci dicano se, come, quando e quanto potremo riavvicinarci a colleghi e clienti, riprendiamo di buona lena l’utilizzo delle videoconferenze. Alcune abitudini si sono già formate e molte aziende hanno diffuso linee guida sull’etichetta delle riunioni online, ma, come per l’avvento dell’email venti anni fa, è difficile che nasca una grammatica ufficiale su...

07 Agosto 2020

#Wombstories, meraviglie e abissi del corpo delle donne

scritto da

      “Il piacere, il dolore, l'amore, l'odio. Non è mai semplice”. Si chiude con questa frase il filmato dell’azienda inglese Bodyform che lancia il tema delle “storie di utero” (#wombstories): storie tutte femminili, terribilmente naturali e comuni eppure mai viste, mai viste così. https://www.youtube.com/watch?v=JZoFqIxlbk0   Con un avvincente mix di musica perfetta (“Priestess” di Pumarosa), e di immagini reali e immaginarie di quel che avviene dentro e fuori le donne ogni giorno in ogni parte del mondo, il filmato fa vedere, sentire, toccare tutti gli aspetti del nostro essere creature doloranti,...

21 Maggio 2020

Postcovid, se le donne escono dal mondo del lavoro ci perdiamo tutti

scritto da

      Prof, ha letto che il coronavirus rimanderà a casa parecchie donne che prima lavoravano? Speriamo di no. Anche se questo timore non è privo di fondamento, quella dell’occupazione femminile è una lunga storia, e non è ancora detto che finisca così. Lo sviluppo economico italiano, dal dopoguerra ad oggi, è sempre stato sostenuto da una disponibilità ampia e apparentemente inesauribile di manodopera. Questa abbondante offerta di lavoro è derivata da un lato da un fattore demografico, ossia dalla progressiva immissione nella forza lavoro della generazione numericamente più consistente della popolazione,...

16 Aprile 2020

"Remote but not Smart” working: come motivare il team

scritto da

    Molti ragazzi della mia generazione ma soprattutto di quelle precedenti sognavano di potersi mettere nei panni di Sean Connery e Pierce Brosnan e diventare un agente ‘007’. Nessuno di loro però sognava questo numero come un orario dettato dal remote working di una pandemia: 24 h al giorno di lavoro 7 giorni su 7 (dalle 00 alle 00 per 7 giorni). Il remote working ben fatto può essere un boost per il morale e la produttività, mal fatto può portare inefficienza, danni alle relazioni e demotivazione. Come evitare allora di trasformare le imprese in un covo di “fasulli agenti segreti dell’MI6”? Ho raccolto,...

03 Aprile 2020

3 cose che ho scoperto passando un mese nel mondo del Covid-19

scritto da

      In realtà ne abbiamo scoperte tutti molte di più, di cose nuove, e iniziano a manifestarsi piano piano mentre vediamo con speranza la curva dei contagi rallentare. Ma le domande servono a fare spazio alle conoscenze, soprattutto a quelle nuove, e domandarci che cosa sappiamo adesso che non sapevamo già è il modo migliore per dare gambe e spessore a una realtà in cui ci siamo trovati improvvisamente immersi e che quindi rischiamo di non vedere – come pesci che non sanno cos’è l’acqua. Ecco quindi le tre scoperte che scelgo di esplorare oggi, mettendo un po’ d’ordine nel soqquadro che c’è nella mia...

13 Febbraio 2020

Diventare papà, ecco perché lo consiglierei agli amici

scritto da

  https://www.youtube.com/watch?v=U6KFr-6lBwc     Il mio viaggio da papà è iniziato il 20 ottobre 2018, il giorno in cui è nata Rachele. La sua nascita è stato uno dei momenti più belli e intensi della mia vita ma fare il papà è un'esperienza pazzesca che vivo quotidianamente. Prima del suo arrivo tutti mi chiedevano se ero pronto ma la verità è che "pronto" all'arrivo di un figlio in realtà non lo sei mai. Si può essere entusiasti, felici, spaventati o consapevoli ma quanto ti cambi la prospettiva e ti stravolga la vita un figlio, lo scopri solo in seguito. Io poi non avevo particolari timori. Anzi, lo ammetto, ero...

16 Gennaio 2020

Siamo tutti un po' Geppetto? La lezione di Collodi ai genitori di oggi

scritto da

Mi sono avvicinata per la prima volta a Pinocchio da bambina, guardando il film a episodi di Comencini, dopo aver letto e riletto la sua storia nel mio libro di fiabe. L’incontro con Pinocchio, lo devo ammettere, per me era ogni volta una sofferenza: stavo in ansia tutto il tempo, seguivo con il fiato sospeso le sue scorribande e più di tutto mi arrabbiavo moltissimo perché faceva soffrire e tribolare il suo babbo. Oddio e adesso cosa combinerà! Che ingrato! Che sciocco! Egoista, incosciente e irrispettoso! Più lo rileggevo e meno lo sopportavo (il che la dice lunga sulla bambina che ero, più che su Pinocchio). Rivisto...

13 Dicembre 2019

Tre cose che le donne pensano, e a volte dicono, sul potere

scritto da

    La rete si anima alla notizia che la prima ministra finlandese è una donna di 34 anni: il capo di governo più giovane del mondo è una donna, figlia di due donne, madre di una bambina. Una storia tutta al femminile, che la prima ministra non vuole in alcun modo cavalcare – la parola d’ordine sembra essere “normalizzare”: una donna (più quattro, così è la coalizione) alla guida di un Paese non deve più fare notizia! – ma è anche una storia che le appartiene inevitabilmente e che inevitabilmente porterà in giro con sé, in tutto quel che fa e dice ed è. E’ inevitabile, infatti, che le prime donne a rompere...