16 Maggio 2022

L'Italia è ancora il Paese del posto fisso

scritto da

    Quanto durano mediamente i rapporti di lavoro? Quante persone restano occupate presso la stessa azienda per più di 10 anni? Quali sono i vantaggi di una relazione di lunga durata per le imprese e per i dipendenti? In Italia un rapporto di lavoro dipendente dura in media 12 anni (sia per gli uomini sia per le donne); nessun Paese europeo ci supera, e la media OECD si attesta a 8 anni.     Il primato italiano nella durata dei rapporti di lavoro è confermato anche dai dati Eurostat: l’Italia è terza in classifica per numero di occupati che lavorano alle dipendenze dello stesso datore da più di 10 anni;...

14 Aprile 2022

Berta Herrero (Huawei): "Nei lavori del futuro materie Stem ma anche filosofia, legge, storia"

scritto da

    “You cannot be, what you cannot see”, ripete Berta Herrero. Senza modelli di riferimento diventa difficile anche solo immaginare di raggiungere il proprio pieno potenziale, continua la senior EU public affairs manager di Huawei. Constatazioni simili valgono per le donne prima di tutto e ancora di più per quelle del settore tech. Osservato privilegiato per le grandi potenzialità di sviluppo occupazionale, resta però un ambito ancora arretrato in tema di pari opportunità. Parte e ruota attorno a questi presupposti, approfonditi durante un’interessante e ampia chiacchierata sulle tematiche di genere e inclusione,...

12 Aprile 2022

Perché le donne leader si comportano da uomini?

scritto da

    Per fare carriera, le donne devono “mascolinizzarsi”. Proprio così. O, meglio, è ancora così. Non si tratta di una questione fisica, quanto piuttosto di un’attitudine legata all’intelligenza emotiva, una capacità in cui le donne solitamente eccellono ma che tendono a mettere da parte per raggiungere posizioni di leadership. Anzitutto, cos’è l’intelligenza emotiva? Daniel Goleman, psicologo nonché uno degli autori più famosi di management strategico, la definisce come la capacità di riconoscere e gestire le proprie emozioni e di interagire con quelle degli altri in modo costruttivo. Ora, secondo il...

28 Marzo 2022

Lucia Chierchia: "Ancora troppo maschilismo negli investimenti in startup"

scritto da

  “Ti emozioni di fronte a qualcosa di bello, che ti fa stare bene, che crea del valore. A volte sembra ci sia una dicotomia tra tutto il mondo dell’arte ad esempio, il mondo che è emozione pura, e l’ingegneria. Invece durante il mio percorso di studi e la mia carriera, ho provato le stesse emozioni che si provano di fronte a un'opera d'arte”. Emozioni e ingegneria nella stessa frase sono un accostamento raro e forse anche per questo prezioso, se a farlo è proprio chi si è dedicato a una professione fatta di formule e razionalità. Lucia Chierchia, market ambassador & open innovation ecosystems lead di GELLIFY,...

21 Marzo 2022

Cuoche Combattenti, l’autoimpresa femminile che contrasta la violenza di genere in cucina

scritto da

“Avere un reddito mio, non dover dare conto a nessuno, riconoscere le mie capacità e l’abuso che le aveva soffocate: il potere economico mi ha restituito la libertà”. Nicoletta Cosentino, founder del progetto di imprenditoria sociale Cuoche Combattenti, si definisce “una donna dal temperamento perentorio e assertivo”. Eppure, per 18 anni della sua vita, non si è sentita capace: la violenza psicologica è “l’elefante nella stanza” di troppe relazioni abusanti “così integrata all’interno delle coppie da essere considerata normalità”. Ingombrante, eppure invisibile. Cosentino ne ha squarciato l’esistenza,...

21 Marzo 2022

Lavoro, una donna su tre non si sente valorizzata

scritto da

    Più di una donna su tre sul lavoro non si sente valorizzata. Eppure secondo il sondaggio appena diffuso da EY e SWG i tre quarti dei dirigenti intervistati ritengono che un’azienda con una leadership equilibrata dal punto di vista del genere sia più performante. A parole, ma non a livello strategico: per la meta (il 49%) dei dirigenti uomini, l’obiettivo di più donne i ruolo apicali è un impegno da assumersi ma non una priorità. Sarà per questo che il 36% delle lavoratrici tra i 30 e i 50 anni non ritiene adeguatamente valorizzate le proprie competenze e oltre il 40% ritiene inadeguata la propria retribuzione. Lo...

10 Marzo 2022

8 marzo: per la parità non c'è niente da festeggiare

scritto da

    Qual è lo stato di salute della parità di genere in Italia? L'8 marzo è ogni anno l'occasione per tastare il polso alla qualità della vita delle donne. La fotografia che ci restituiscono i dati e le ricerche è quella di una marcia verso le pari opportunità, che ha subìto una pesante battuta d'arresto a causa della pandemia. Gli ultimi due anni hanno visto peggiorare ulteriormente le condizioni delle donne dal punto di vista della vita professionale e familiare. Ma dove dobbiamo guardare per rimetterci in corsa: alla formazione, in primo luogo e ai fondi del Pnrr, che sono un'occasione che il Paese non può...

28 Febbraio 2022

Rugby, le Brigantesse di Librino portano in campo il riscatto sociale

scritto da

  “Librino è il mio quartiere, è lì che passo le mie giornate. Gioco a rugby da 10 anni, i Briganti sono la mia vita”.   Raccontano tutto le parole di Giusi Sipala, Pippa, vicepresidente dei Briganti Rugby ASD Onlus “Librino”: tempo, spazio e sport. Le coordinate in cui si muove la storia dell’associazione sportiva di rugby diventata un riferimento sportivo e culturale nella periferia sud ovest di Catania. Da una parte il mare, dall’altra l’Etna. In mezzo, lunghi viali deserti e saracinesche abbassate: è qui che sorge il quartiere satellite da più di 70mila abitanti. Le attività commerciali non decollano,...

21 Febbraio 2022

Olimpiadi: donne d’acciaio, a Pechino le azzurre fanno la differenza

scritto da

    Per capire i sensi di un’Olimpiade, che tutto contiene - bianco e nero, rock e classico - basta una frase da incidere sul cuore. Ha detto Sofia Goggia, argento vivissimo in discesa libera a 23 giorni dall’incidente terribile di Cortina che sembrava precluderle la partecipazione a Pechino 2022: «Nella casetta olimpica, prima della ricognizione, ho visto i cinque cerchi e mi è scattata una scintilla di gioia: sono dove voglio essere e sono così grata che dentro ho sentito esplodere il cuore». Sofia docet, con quel suo accento così bergamasco e così “mòla mia”. Sofia, con la sua medaglia a 16 centesimi...

09 Febbraio 2022

Dal caffè arriva il riscatto delle donne guatemalteche

scritto da

      Quando si dice che tutti possiamo cambiare il mondo con un piccolo gesto, si afferma una grande verità. Anche con le scelte quotidiane più semplici. Come bere un caffè che aiuta le donne nei Paesi produttori. Nel dipartimento di Huehuetenango, regione di Huista, in Guatemala, un progetto nato dalla collaborazione dell’associazione di torrefattori Caffè Speciali Certificati  e dell’associazione Amka Onlus, fondata nel 2001, aiuta le caficultoras (donne indigene dedite alla coltivazione del caffè) e al tempo stesso punta ad innalzare la qualità e il valore del caffè prodotto. Perché c’è un legame...