22 Febbraio 2021

Donne e business: le imprenditrici più influenti del 2021

scritto da

        Whitney Wolfe Herd ha incontrato la propria anima gemella: il Nasdaq. La sua creatura, vale a dire la app di appuntamenti Bumble, ha fatto il suo ingresso in Borsa l’11 febbraio raggiungendo ottimi risultati. L’operazione ha portato alla vendita di 50 milioni di azioni con un prezzo di apertura, il primo giorno di contrattazioni, di 43 dollari e l’ha resa la più giovane founder ad aver reso pubblica una società negli Stati Uniti. Giusto in tempo per festeggiare San Valentino! Wolfe Herd, classe 1989, è una veterana del mondo del dating online. Fu tra i cofondatori di Tinder ma poi ne uscì nel 2014 a...

05 Maggio 2020

Silicon Valley, tra crollo del real estate e del valore delle startup

scritto da

      Il Covid-19 ha messo in quarantena interi Paesi, ha messo in ginocchio intere economie e cambiato il modo di fare scuola di una intera generazione. Come vive il Covid 19 la Silicon Valley, la culla dell’innovazione, che sembra sempre un paese un passo avanti rispetto al resto del mondo? Grazie alla grande autonomia in tema di politiche sanitarie che lo stato federale degli Stati Uniti d’America riconosce ai singoli Stati americani, la California, guidata dal san francischiano governatore Newsom, e più specificatamente la contea di San Francisco, guidata dal sindaco London Breed, così come le altre contee della...

21 Gennaio 2020

Startup: meno pitch e più numeri per conquistare gli investitori

scritto da

    E se fosse il pitch a compromettere le possibilità di una startupper o imprenditrice di ottenere investimenti, a vantaggio dei colleghi uomini? Se fosse proprio il momento di presentazione dell'idea di business agli investitori il momento in cui il gender gap si manifesta in una maniera sottile ma inequivocabile? E' la tesi di un articolo scritto da due venture capitalist e una docente universitaria per Harvard Business Review. Il punto di partenza sono i numeri che già conosciamo: nel 2018, solo il 3% del capitale di rischio negli Stati Uniti è andato a società fondate da donne. Tuttavia, il numero delle...

05 Giugno 2018

Startup, saliscendi di investimenti ma con un punto fermo

scritto da

    Negli Stati Uniti, l’investimento in società con almeno una cofounder donna ha rappresentato solo il 9 per cento del totale delle operazioni di venture nel primo quadrimestre del 2018, segnando un punto percentuale in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. A stabilirlo è il blog TechCrunch, che ha analizzato i trend degli investimenti venture e seed negli ultimi cinque quadrimestri. Oggetto della valutazione sono poco più di 9mila venture deal e circa 6800 seed. I dati complessivi tratteggiano un quadro con ombre e qualche luce. Nel primo quadrimestre del 2018, infatti, sono stati investiti 3,6...

13 Marzo 2018

Quattro consigli alle startupper per attirare più investimenti

scritto da

    Le startup non sono (ancora) un affare per donne. Parlavamo qui della situazione in Italia, dove la Relazione annuale del ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, evidenziava come il 79,6% dei soci delle startup sono uomini e solo il 20,4% sono donne. Il tema del gender gap è speculare anche sull'altro fronte, quello degli investitori, se si considera che secondo l'ultimo rapporto IBAN (Italian Business Angel Network) le donne angels sono solo una su quattro. Se si guarda all'estero, anche Oltreoceano, e si valuta la capacità delle donne startupper di attrarre investimenti da parte di venture capitalist e...

13 Marzo 2018

La sfida delle imprenditrici per il 2018

scritto da

    Diciamocelo: alle donne le idee imprenditoriali non mancano, i capitali sì. E' inutile continuare a guardare alle statistiche sull'imrpenditoria al femminile senza tener conto dello svantaggio competittivo con cui le donne devono fare il conto. La frase "per ottenere il finanziamento in banca ho avuto bisognod ella garanzia di mio padre/marito" non è certo una rarità fra coloro che decidono di mettersi in proprio. E se ne avessimo bisogno lo conferma anche uno studio di 99designs su un panel di 3mila imprenditori, fra uomini e donne, a livello globale. La ricerca evidenzia come gli uomini interpellati abbiamo il doppio...

22 Agosto 2017

La quotidianità degli uomini di potere che trattano le donne con poco rispetto

scritto da

  La violenza può avere molte forme: fisiche, mentali ed emotive. La violenza è tutto ciò che ti spinge contro la tua volontà. Essendo stata vittima di tutte queste forme di violenza, capisco quanto stigma ci sia ancora intorno alle vittime. E capisco quanto facilmente un aggressore possa aggirare la legge. Gli ordini restrittivi aiutano solo parzialmente e solo dopo il fatto. Sono la comunità, la famiglia e i valori fondamentali che insegniamo ai nostri figli che possono cambiare lo standard da essere "OK" essere perseguitati dal vostro capo, collega o partner a "NON essere OK"; dal sentirsi colpevole per essere stata...

02 Maggio 2017

Venture capital: e se fosse che le donne non lo vogliono?

scritto da

Poche donne sono business angel, poche imprenditrici fanno ricorso al venture capital, raramente tra i fondatori di startup c’è una componente femminile. Sono gli esiti di tre analisi diverse e indipendenti, prevalentemente di area anglosassone e americana, che accendono i riflettori su fenomeni probabilmente correlati, di cui è difficile capire quali siano le cause e quali gli effetti, ma che parlano di un dato di realtà inconfutabile: il gender gap nell'accesso ai fondi. Che però, ed è qui il tema controverso,  potrebbe anche dipendere da una scarsa propensione femminile al ricorso al venture capital e, dall'altra parte,...

04 Aprile 2016

Anna Gervasoni (Aifi): in Italia investono gli istituzionali esteri e non quelli italiani

scritto da

"Il problema, in Italia, è attrarre gli investimenti dei grandi investitori istituzionali, come Casse e fondi pensioni, nei private e quity e nei venture capital. Sono quelli che hanno creduto di meno nell'economia reale italiana pur traendo i propri capitali proprio da essa". La discussione verte sempre su come attrarre in Italia i capitali stranieri, eppure esistono capitali italiani che ancora non sono investiti nell'economia reale, come sottolinea Anna Gervasoni, direttore generale dell'associazione Aifi, nonché consigliere di amministrazione di Banca Generale, del Fondo Italiano d'Investimento Sgr e del gruppo Sol, oltre ad...