27 Febbraio 2017

Trump e la paura dell’Altro: se anche la porta di un bagno diventa un muro.

scritto da

<< Quando abbiamo cominciato?>>, verrebbe da iniziare così il ragionamento, ma sarebbe la domanda sbagliata. <<Quando abbiamo smesso?>>, ecco questa sarebbe forse la domanda giusta. Quando abbiamo smesso, ripensando alla nostra storia passata o recente, di costruire muri, di mettere cartelli con “vietato entrare a...”. Di avere paura e di difenderci "dall’Altro”. Mai. Questa la risposta sincera. Semplicemente mai, in nessun momento storico, continente, nazione o civiltà. Certo non sempre allo stesso modo, non sempre verso lo stesso “Altro” e naturalmente con intensità diverse, ma la paura e la difesa dall’Altro, in...

31 Gennaio 2017

Da San Francisco a Oakland: la #marciadelledonne non è più una questione femminile

scritto da

E’ stato un sabato bagnato a San Francisco, ma la pioggia non ha fermato la Marcia delle Donne, che è diventata una marcia per i diritti umani e per il rispetto della diversità. Eravamo più di 50.000 a marciare sotto l’acqua. Donne, uomini, operai e imprenditori di successo come il fondatore di Salesforce, Marc Benioff o Barney Pell, fondatore del motore di ricerca Bing, con la figlia di un anno sotto l’ombrello. I genitori della classe di mia figlia si sono auto-organizzati per far sentire la loro voce a supporto del diritto delle donne, trovandosi la sera prima a fare cartelloni da portare alla marcia. E come loro, migliaia...

30 Gennaio 2017

Dalla Corte Suprema a Trump: quale eredità dagli Stati Uniti? Intervista a Freedom to Marry

scritto da

26 giugno 2015: a poche ore dalla pronuncia della Corte Suprema l’allora Presidente degli Stati Uniti Barack Obama dichiarava che la Costituzione Americana avrebbe garantito il diritto al matrimonio per le coppie omosessuali. Una sentenza storica che, avvenendo a pochi giorni dall’anniversario dei moti di Stonewall - il primo “Pride” - assumeva un significato simbolico dirompente. Il discorso del Presidente, ripreso in pochi minuti dai media di tutto il mondo, rimbalzava impazzito sui social, i profili facebook si dipingevano dei colori dell’arcobaleno, finalmente l’amore aveva vinto: #lovewins. Da allora qualcosa è...

27 Gennaio 2017

Con la legge anti aborto Trump protegge gli Americani... oppure punisce le donne?

scritto da

Nel primo lunedì di lavoro, tra le primissime cose che ha fatto, Donald Trump ha restaurato la cosiddetta Global Gag Rule: bloccando tutti i finanziamenti americani - di qualsiasi tipo e per qualsiasi progetto - a tutte le Organizzazioni Non Governative che forniscono ai Paesi emergenti servizi collegati in qualunque modo all’aborto. Il nomignolo “Gag Rule” viene proprio dal fatto che proibisce anche solo di “parlare dell’argomento” aborto, non solo di praticarlo. E’ una legge che viene accesa e spenta dal 1985: i Repubblicani la attivano, i Democratici la disattivano. Con due piccole annotazioni per quanto riguarda...

09 Dicembre 2016

Francia: via libera del Senato alla legge contro la propaganda anti-aborto

scritto da

Dopo il via libera dell'Assemblée Nationale anche il Senato francese ha approvato la proposta del governo di punire chi fa propaganda contro l'aborto sul web. La proposta era stata presentata da una parte dei deputati della maggioranza socialista. Il testo prevede l'estensione del "tentativo di intralcio all'interruzione volontaria della gravidanza" anche ai siti internet che, spacciandosi per siti di informazione, danno in realtà informazioni di parte sulle conseguenze dell'aborto. La legge del 1993 punisce chiunque tenti di ostacolare una donna che vuole abortire, bloccando l'accesso agli ospedali o esercitando minacce o intimidazioni...

14 Novembre 2016

Arianna Huffington: che cosa penso di Donald Trump

scritto da

La vittoria di Trump? «E’ la sconfitta dell’establishment non solo degli Stati Uniti d’America, ma di tutte le potenzi occidentali. Sia i governi di destra che di sinistra si sono riempiti la bocca negli decenni della parola “inclusione”, ma nessuno ha fatto nulla per arrestare la crescente disuguaglianza e iniquità. Il risultato è stata una progressiva erosione dei redditi della middle class, che ha portato un generale impoverimento, con conseguenze socio-economiche devastanti. L’unica cosa positiva di queste elezioni è che hanno svegliato i governi sugli errori commessi. Ora dobbiamo solo sperare che lo staff che...

26 Ottobre 2016

Ornella Barra: "Walgreens Boots Alliance punta a crescere anche attraverso acquisizioni"

scritto da

  Acquisizioni, partnership, accordi commerciali negli Stati Uniti, ma non solo. Anche in Asia e America Latina. Questa la strategia di crescita del colosso della distribuzione, retail e wholesale, della farmaceutica Walgreens Boots Alliance, che ieri ha archiviato l’esercizio fiscale 2015-2016 con risultati oltre le stime degli analisti. «L'esercizio fiscale si chiude in modo positivo in un contesto di cambi valutari poco favorevole. Il gruppo continua ad operare nella direzione della ricerca di efficienze industriali, di controllo dei costi e di una politica salutare della gestione della cassa, che ci ha portato ad un cash...

18 Ottobre 2016

La differenza fra Clinton e Trump? Sta tutta nella punteggiatura

scritto da

Che siano sposate o no, questa volta potrebbero essere proprio le donne a fare la differenza nelle prossime elezioni americane. Ed è innegabile che la vicenda delle dichiarazioni di Donald Trump abbiano un ruolo nella scelta delle elettrici. D'altrra parte il divario fra Democratici e Repubblicani è andato ampliandosi proprio nelle ultime settimane, in concomitanza sì con i due dibattiti fra i candidati alla presidenza, ma anche con la diffusione dei fuori onda tra Trump e Billy Bush. Secondo i sondaggi commissionati dalla rivista The Atlantic la situazione di parità di qualche settimana fa (43 a 43) si è andata trasformando dopo il...

22 Giugno 2016

Italia batte Usa 27 a 20

scritto da

Quando capita di avere come Paese qualcosa da insegnare agli Stati Uniti è certo una soddisfazione. Se poi capita che si tratti di finanza e corporate governance, la soddisfazione è doppia. E' stato diffuso da pochi giorni il report annuale di Catalyst, l'associazione no profit nata con l'obiettivo di supportare il rafforzamento della componente femminile nella forza lavoro: i dati relativi al 2015 ci dicono che solo il 19,9% dei consiglieri di amministrazioni delle società quotate all' S&P500 sono donne. Con un dato in crescita sui nuovi nominati, pari al 27% del totale. L'Italia in questo inizia a non essere seconda a nessuno, non...

02 Maggio 2016

Edilizia: poche le donne in cantiere, ma ai vertici i numeri sono più alti

scritto da

Le aziende tech cercano donne? Non sono le uniche. In questa direzione si stanno muovendo anche settori tradizionalmente maschili, come le costruzioni. E così capita che negli States questa sia la settimana delle donne che lavorano nelle costruzioni. La National Women Build Week è parte dei programmi dell'Habitat for Humanity per una via più sostenibile nella costruzione delle case. Le donne del settore, quest'anno si attendono 17mila presenze, si ritrovano a Woodstock per costruire una casa in un cantiere completamente "sicuro" perché fatto appunto di sole donne. Per una settimana non devono subire intimidazioni e lavorano in...