21 Marzo 2020

Il teatro in quarantena studia nuove vie per il dopo Coronavirus

scritto da

    di Chiara Serangeli Gli impegni in agenda son tutti crocettati con il pennarello rosso. Per me come per tutti quelli che fanno gli attori a teatro. Il Coronavirus ha messo la nostra arte in quarantena. Ero agli inizi di una tournèe quando si è iniziato a parlare del primo caso di Covid-19 in Italia. Ma nessuno, lì per lì,  si è reso conto di cosa questo avrebbe significato per l’intero Paese. Stavamo portando in giro per l’Italia lo spettacolo “Rigoletto. I Misteri del teatro”, regia di Manuel Renga, prodotto da As.li.Co. (Associazione Lirica Concertistica Italiana) in coproduzione con Bregenzer...

16 Marzo 2020

Covid-19: teatri chiusi, da Gassmann a Placido gli appelli degli attori

scritto da

    Siamo in una condizione di solitudine forzata in cui i limiti imposti alla nostra possibilità di dialogare e di confrontarci ci costringono a mutare le nostre abitudini, ad adattarci a una nuova condizione e ci pongono molte domande. Mai come ora, forse, ci vorrebbe il Teatro. Perchè tra tutte le discipline, ha come condizione fondamentale quella di permettere alla società di ritrovare se stessa attraverso la forza della parola, dell’azione in scena e attraverso l’interazione tra attori e pubblico. Un’interazione “alchemica” che può portare a vere e proprie trasformazioni. Un linguaggio, quello del Teatro,...

13 Marzo 2020

Silvia Casarin Rizzolo, l'impegno musicale e sociale di una direttrice d'orchestra

scritto da

Stiamo spaccando il ghiaccio” confida Silvia Casarin Rizzolo, direttrice d’orchestra rientrata da qualche anno a Venezia, nella sua amata città natale “Plasmiamo l’aria della più astratta professione nel mondo e per il mondo”. Innamorata fin da piccola di un mestiere che non si può improvvisare, ma richiede lunghi anni di composizione e direzione, e che la ha appassionata per “la visione d’insieme della musica nella gestione di tutte le parti” come racconta ad Alley Oop, Casarin Rizzolo debutta all’età di diciotto anni dirigendo l’Orchestra di Sofia in Tournée in Italia. “C’è una parte talentuosa,...

04 Marzo 2020

Come il Covid-19 ci sta insegnando la responsabilità civile

scritto da

    #milanononsiferma, è l’hashtag che ha percorso i social nella prima settimana di gestione dell’emergenza dovuta al Covid-19, amichevolmente detto Coronavirus. È vero, Milano non si è fermata, ha rallentato parecchio, ma non si è fermata, e così anche le altre città in cui l’emergenza  ha cominciato a far capolino. Non ci si ferma, ma sono giornate strane: sospesi tra bollettini, statistiche e interventi più o meno rassicuranti di virologi ed esperti, non si sa bene quale espressione indossare sotto la mascherina. Alla ricerca di un equilibrio per non sottovalutare sprezzantemente l’emergenza, ma nemmeno...

27 Febbraio 2020

Pronti a tutto! Impariamo dagli attori come affrontare gli imprevisti

scritto da

Si dice che per poter fare una sintesi efficace su un argomento, sia necessario conoscere profondamente quell’argomento. Se questo è vero, allora forse gli attori sono i massimi esperti di “vita vissuta” che conosciamo, dato che il loro lavoro in fondo è sintetizzare vite intere nell’arco della durata di una performance. È infatti innegabile che quello che fanno gli attori su un palco, in uno spazio-tempo compresso, è vivere grandi passioni, momenti difficili, imprevisti,  sentimenti complessi come l’amore, la gelosia, il tradimento, riuscendo a esprimerli e trasmetterli rapidamente e potentemente, passando fluidamente...

16 Gennaio 2020

Quando il teatro va in gol. L'ultimo lavoro di Gianfelice Facchetti

scritto da

      La tribù del calcio siamo tutti noi e Gianfelice Facchetti ci porta in scena un po’ tutti quanti, tifosi e non, nella sua nuova pièce. L’opera dell’autore e attore, figlio di Giacinto, capitano della Grande Inter, è una rilettura del saggio di Desmond Morris “La scimmia nuda. Studio zoologico sull’animale uomo”. L’uomo coltiva, caccia, conquista trofei; poi, raggiunta la sopravvivenza alimentare, si può dedicare al gioco, dal Colosseo ai campi di calcio, dove si anela ad altri trofei. Come quello conquistato da Ghiggia, quando con il suo Uruguay fece piangere il Brasile, nel 1950, vincendo il...

02 Gennaio 2020

Mangiafoco, una sera a teatro per scoprire che possiamo essere Pinocchio

scritto da

      Parlando di Comunicazione Efficace e di Cambiamento non possiamo che trarre grande insegnamento dall'arte degli Attori: fondono, nel loro stare in scena, gesti, parole, movimenti, ritmo con una fluidità, una profondità  e una pluralità di mezzi e di linguaggi che non si limita al palcoscenico ma può essere un esempio anche nella vita. Al Piccolo Teatro Studio di Milano uno straordinario gruppo di attori guidati da Roberto Latini ha portato in scena Mangiafocoliberamente ispirato ai tre capitoli del Pinocchio di Carlo Collodi. Secondo le "casuali" modalità distributive che caratterizzano ormai da troppo...

15 Gennaio 2019

Sindrome di Asperger, ecco gli spettacoli teatrali che fanno informazione

scritto da

    Il teatro non è solo intrattenimento. Può anche assolvere a una funzione educativa. Può usare la narrazione di storie per aprire finestre su mondi che altrimenti non andremmo ad esplorare. Può essere un contenitore di informazioni da approfondire e lezioni da apprendere. Il Teatro dell’Elfo, punto di riferimento non solo per il territorio milanese, quest’anno ha inserito in stagione tre spettacoli che ruotano attorno allo stesso tema: l’autismo. Chiaramente una finestra spalancata, su un argomento che ancora deve essere molto approfondito per essere liberato dai pregiudizi che vi ruotano attorno. Per due di...

29 Maggio 2018

Eracle al femminile a Siracusa: l’attualità del teatro greco che indaga la fragilità umana

scritto da

    Quando andavo al liceo, la mia insegnante di latino e greco diceva che non si meravigliava più di niente. Eravamo a metà degli anni Novanta, era finita la Prima Repubblica e con essa i partiti, c’era stata tangentopoli e l’ascesa di Silvio Berlusconi. E mentre una parte della società si scopriva improvvisamente vulnerabile, la mia professoressa ci offriva un inedito (almeno per noi adolescenti) punto di vista. «Dopo aver studiato la letteratura greca e latina io non mi stupisco più di nulla – affermava – perché ogni sentimento dell’animo umano, anche gli istinti più bassi, le passioni segrete o le peggiori...

24 Maggio 2017

Dalla palestra ai voucher nido nel welfare delle aziende italiane

scritto da

Servizi dedicati alla famiglia, asili, rette scolastiche e servizi accessori, materiale didattico. Sono le scelte dei 35-45 anni in tema di welfare aziendale. I più giovani, invece, scelgono abbonamenti a palestre, teatro, cinema e divertimento. Le opzioni si moltiplicano e più le aziende riescono ad essere flessibili e maggiore è la soddisfazione che riescono ad ottenere fra i loro dipendenti. La fotografia delle preferenze emerge da uno studio di Day Gruppo Up, azienda che si occupa di consulenza per servizi di welfare. "Per garantire il successo di un piano di welfare l’offerta di servizi deve essere molto variata e tenere conto...